Archivio Giurisprudenza per:
Tag: Acqua – Inquinamento idrico


CORTE DI GIUSTIZIA UE, Sez. 2^, 5 maggio 2022, Sentenza n. C‑525/20

Autorità: Corte di Giustizia UE | Tags: Acqua - Inquinamento idrico

ACQUA – INQUINAMENTO IDRICO – Istituzione del quadro per l’azione dell’Unione europea in materia di acque – Obiettivi ambientali relativi alle acque superficiali – Obbligo degli Stati membri di non autorizzare un programma o un progetto che può provocare un deterioramento dello stato di un corpo idrico superficiale – Nozione di «deterioramento» dello stato di un corpo idrico superficiale – Deroghe al divieto di deterioramento – Presupposti – Programma o progetto che ha impatti temporanei di breve durata e senza conseguenze a lungo termine sullo stato di un corpo idrico superficiale – Rinvio pregiudiziale – Direttiva 2000/60/CE.


CORTE DI GIUSTIZIA UE, Sez. 7^, 28 aprile 2022, Sentenza n. C‑510/20

Autorità: Corte di Giustizia UE | Tags: Acqua - Inquinamento idrico

ACQUA – INQUINAMENTO IDRICO – Ambiente – Politica per l’ambiente marino – Strategie per l’ambiente marino – Assenza di riesame, entro i termini, della valutazione iniziale e della definizione del buono stato ecologico, nonché dei traguardi ambientali – Assenza di invio alla Commissione europea, entro i termini, dei dettagli relativi ad eventuali aggiornamenti effettuati in esito al riesame – Inadempimento di uno Stato – Articolo 258 TFUE – Direttiva 2008/56/CE.


CORTE DI CASSAZIONE CIVILE Sez. UNITE, 22 aprile 2022, Ordinanza n.

Autorità: Corte di Cassazione | Tags: Acqua - Inquinamento idrico, Diritto demaniale

ACQUA – INQUINAMENTO IDRICO – Acque pubbliche – Competenze e giurisdizione del TSAP – Devoluzione al Giudice amministrativo – Art. 143, 1° c., lett. a), del r.d. n.1775/1993 – DIRITTO DEMANIALE – Giurisdizione specializzata – Modalità di utilizzazione di quell’acqua o assetto e struttura dei beni del demanio idrico.


TAR SICILIA, Catania – 12 aprile 2022

Autorità: T. A. R. | Tags: Acqua - Inquinamento idrico

ACQUA E INQUINAMENTO IDRICO – Piani stralcio di distretto per l’assetto idrogeologico (cd. PAI) – Misure applicabili in via d’urgenza per fronteggiare situazioni di ischio idrogeologico – Carattere immediatamente vincolante – Prevalenza sugli strumenti urbanistico-edilizi già adottati.


CORTE DI CASSAZIONE Sez. UNITE CIVILE, 8 aprile 2022, Ordinanza n.

Autorità: Corte di Cassazione | Tags: Acqua - Inquinamento idrico, Diritto demaniale, Pubblica amministrazione

ACQUA – INQUINAMENTO IDRICO – Unitarietà della gestione del servizio idrico integrato (ATO provincia di Bergamo) – Concessione gratuita delle reti al gestore – Omessa esecuzione di consegna dell’infrastruttura idrica – Inadempimento di obbligo ex legeDIRITTO DEMANIALE – Regime giuridico della rete infrastrutturale demaniale – Artt. 147, 148 e 153 del d.lgs. n. 152/2006 – Artt. 822 e 824 c.c. – PUBBLICA AMMINISTRAZIONE – Società in house – C.d. “velo societario” e caducazione dinanzi alla situazione sostanziale.


CORTE DI CASSAZIONE PENALE, Sez.6^, 6 aprile 2022, Sentenza n.

Autorità: Corte di Cassazione | Tags: Acqua - Inquinamento idrico, Diritto processuale penale, Diritto urbanistico - edilizia, Pubblica amministrazione

ACQUA – INQUINAMENTO IDRICO – Efficacia delle norme di attuazione del piano di bacino – Piano stralcio di bacino per l’assetto idrogeologico (Regione Sicilia P.A.I.) – Art. 67 d.P.R. n. 152/2006 (c.d. codice dell’ambiente) – Valore di piano territoriale di settore ex art. 17 legge n. 183/1989 – Redazione o conformazione degli strumenti urbanistici – Obbligo – Disciplina dei piani di assetto idrogeologico – PUBBLICA AMMINISTRAZIONE – Violazione della norma di attuazione del P.A.I. – Carattere immediatamente vincolante per le amministrazioni e gli enti pubblici – DIRITTO PROCESSUALE PENALE – Integrazione del reato di abuso di ufficio – Art. 323 cod. pen. – DIRITTO URBANISTICO – EDILIZIA – Domanda di condono edilizio in zona classificata nel P.A.I. come ad alta pericolosità (P4) e rischio molto elevato (R4) – Rilascio della concessione in sanatoria – Adozione del parere favorevole dell’ufficio comunale competente – Necessità – Reato di abuso di ufficio – Necessità della valutazione dell’adeguatezza dei lavori di messa in sicurezza del territorio – Fattispecie.


CORTE DI CASSAZIONE PENALE, Sez.3^, 1 aprile 2022, Sentenza n.

Autorità: Corte di Cassazione | Tags: Acqua - Inquinamento idrico, Danno ambientale, Diritto processuale penale, Rifiuti, 231

RIFIUTI – Attività organizzate per il traffico illecito di rifiuti – Gestione abusiva di ingenti quantità di rifiuti – ACQUA – INQUINAMENTO IDRICO – Deposito dei fanghi presso gli impianti – Cd. “linea fanghi” – Compromissione e deterioramento significativo e misurabile dell’acqua circostante, del fondale sottostante, nonché dell’ecosistema marino – Reato di inquinamento ambientale – Elemento soggettivo del reato – reato a dolo generico – Artt. 452 bis, 452 quaterdecies cod. pen. – Artt. 127, 182, 240 d. Lgs. n. 152/2006 – DANNO AMBIENTALE – Disastro ambientale – Inquinamento ambientale – Concetti di “compromissione” e “deterioramento” – natura “significativa” e “misurabile” – Art. 452 quater cod. pen. – 231 – Responsabilità dell’ente – Commissariamento – Effetti – Artt. 6, 13, 15, 25 undedes, 46, 52, d. Lgs. n. 231/2001 – DIRITTO PROCESSUALE PENALE – Ricorso del pubblico ministero avverso l’ordinanza del Tribunale del riesame – Difetto di interesse – Inammissibilità.


CORTE DI CASSAZIONE PENALE, Sez.3^, 18 marzo 2022, Sentenza n.

Autorità: Corte di Cassazione | Tags: Acqua - Inquinamento idrico

ACQUA – INQUINAMENTO IDRICO – Scarico di acque reflue provenienti da impianto di autolavaggio – Nozione di scarico – Assenza di autorizzazione – Integrazione del reato di cui all’art. 137, c.1°, D.Lgs. n. 152/2006 – Differenza tra acque reflue industriali, domestiche e meteoriche di dilavamento – Artt. 74, 114, T.U.A..


TAR EMILIA ROMAGNA, Parma, Sez. 1^- 9 marzo 2022, n. 1963

Autorità: T. A. R. | Tags: Acqua - Inquinamento idrico

ACQUA E INQUINAMENTO IDRICO – Acque pubbliche – Giurisdizione del TSAP – Provvedimenti che concorrono a disciplinare le modalità di utilizzazione delle acque – Opere complesse compiute ad altri fini, che influiscano comunque sui corsi idraulici – Fattispecie.


CONSIGLIO DI STATO – 1 marzo 2022

Autorità: Consiglio di Stato | Tags: Acqua - Inquinamento idrico

ACQUA E INQUINAMENTO IDRICO – Inquinamento da nitrati – Individuazione regionale del coefficiente di efficienza – Apporti dei fertilizzanti diversi dai concimi minerali – Applicazione di dati scientifici e tecnici disponibili.


TAR LOMBARDIA, Milano – 24 febbraio 2022

Autorità: T. A. R. | Tags: Acqua - Inquinamento idrico

ACQUA E INQUINAMENTO IDRICO – Servizio idrico integrato – Inclusione delle acque bianche (meteoriche e di drenaggio urbano) – Artt. 141, c. 2 e 74, v. 1, lett. i) d.lgs. n. 152/2006 – Condizione infrastrutturale della raccolta.


CORTE DI CASSAZIONE PENALE, Sez.3^, 23 febbraio 2022, Sentenza n.6302

Autorità: Corte di Cassazione | Tags: Acqua - Inquinamento idrico

ACQUA – INQUINAMENTO IDRICO – Tutela dall’inquinamento – Manutenzione e adeguamento degli impianti – Sversamento di acque reflue industriali – Malfunzionamento degli impianti – Responsabilità dei legali rappresentanti dell’impresa – Caso fortuito – Escluso – Ordinaria diligenza – Fattispecie – Art. 137 d.lgs. n. 152/2006. (Massima a cura di Francesco Camplani)


CORTE DI CASSAZIONE PENALE, Sez.3^, 18 febbraio 2022, Sentenza n.

Autorità: Corte di Cassazione | Tags: Acqua - Inquinamento idrico

ACQUA – INQUINAMENTO IDRICO – Sversamento di acque reflue – Difetto delle manutenzioni periodiche e dei controlli dell’impianto – Superamento dei limiti consentiti per le sostanze pericolose contenute nelle acque reflue sversate – Caso fortuito – Esclusione – Art. 137 d.lgs n.152/2006 – CODICE DELL’AMBIENTE – Mancata concessione del beneficio della sospensione condizionale della pena – Esistenza di quattro condanne definitive per il reato di attività di gestione di rifiuti non autorizzata – Esclusione di prognosi favorevole di futura astensione dal reato.


TAR TOSCANA – 16 febbraio 2022

Autorità: T. A. R. | Tags: Acqua - Inquinamento idrico, Diritto dell'energia

DIRITTO DELL’ENERGIA – ACQUA E INQUINAMENTO IDRICO – Controversie relative alle autorizzazioni uniche ex art. 12 d.lgs. n. 387/2003 alla realizzazione e gestione di impianti idroelettrici – Giurisdizione – TSAP.


TRIBUNALE UE, Sez.7^, 9 febbraio 2022, Sentenza n.

Autorità: Tribunale UE | Tags: Acqua - Inquinamento idrico, Diritto degli alimenti, Diritto processuale europeo, Diritto sanitario, Fauna e Flora, Inquinamento del suolo, Tutela dei consumatori

ACQUA – INQUINAMENTO IDRICO – Acque superficiali e le acque sotterranee contenenti tiram – FAUNA E FLORA – Rischio per gli organismi acquatici derivante dall’esposizione al DMCS – Rischio legato agli uccelli e ai mammiferi – Soglia di allarme tossicologico – Metabolita M1 – TUTELA DEI CONSUMATORI – Rischio connesso all’ingestione alimentare per il consumatore – Usi del tiram per spray fogliare – Principio di proporzionalità – INQUINAMENTO DEL SUOLO – Immissione sul mercato di prodotti fitosanitari – Disciplina normativa – Politica in materia ambientale – Protezione della salute pubblica – Principio di inquprecauzione – Parità di trattamento – Reg. (CE) n. 1107/2009 e Reg. di esecuzione (UE) n. 844/2012 – Salute umana, sicurezza e ambiente – Fasi di tutela e misure di protezione – Principio della parità di trattamento – Limiti – Rischio acuto elevato per i consumatori e gli utilizzatori – Competenza dell’EFSA – Artt. 168, 178, 181 191, TFUE – Art. 35 Carta dei diritti fondamentali dell’Unione europea – DIRITTO SANITARIO – Prodotti fitosanitari considerati cancerogeni – Sostanza attiva tiram – Condizioni di approvazione delle sostanze attive – Esclusione di effetti nocivi sulla salute umana o degli animali o che non abbiano effetti inaccettabile sull’ambiente – Onere della prova – Domanda di rinnovo – Mancato rinnovo dell’approvazione – DIRITTO DEGLI ALIMENTI – Gestione del rischio – Ampio potere discrezionale di valutazione scientifica dei rischi – Regolamento (CE) n. 1107/2009 – Valutazione da parte del giudice dell’Unione – Verifica del rispetto delle garanzie – Procedura ed errore manifesto di valutazione – DIRITTO PROCESSUALE EUROPEO – Diritti della difesa – Garanzie e diritto di essere ascoltati, consultati o informati – Partecipazione delle persone interessate – Proporzionalità – Atto di portata generale – Regolamento di esecuzione – Controllo di legittimità fondato sull’articolo 263 TFUE – Poteri e limiti del Tribunale – Artt. 264 e 266 TFUE.


CORTE DI CASSAZIONE PENALE, Sez.6^, 01 febbraio 2022, Sentenza n.

Autorità: Corte di Cassazione | Tags: Acqua - Inquinamento idrico, Pubblica amministrazione

PUBBLICA AMMINISTRAZIONE – Gestore del servizio dell’acquedotto – Canone di depurazione e fognatura – Appropriazione delle somme dovute all’Ente locale – Peculato e rilevanza di eventuali condotte distrattive – Art. 314 cod. pen. – ACQUA – INQUINAMENTO IDRICO – Canone di depurazione e fognatura natura di corrispettivo – Prestazione resa dal fornitore del servizio – Rapporto sinallagmatico – Artt. 154, 155, 156 d.lgs n.152/2006 (Norme in materia ambientale).


TAR VENETO – 31 gennaio 2022

Autorità: T. A. R. | Tags: Acqua - Inquinamento idrico

ACQUA E INQUINAMENTO IDRICO – Autorizzazione agli scarichi – Art. 124 d.lgs. n. 152/2006 – Modifiche non sostanziali delle condizioni di scarico – Potere di intervento delle autorità competenti.


TAR FRIULI VENEZIA GIULIA – 7 gennaio 2022

Autorità: T. A. R. | Tags: Acqua - Inquinamento idrico

INQUINAMENTO IDRICO – Autorizzazione allo scarico – Art. 124, c. 10 d.lgs. n. 152/2006 – Prescrizioni tecniche – Fattori indipendenti dall’attività del gestore – Irragionevolezza ed inesigibilità.


TAR MOLISE – 10 dicembre 2021

Autorità: T. A. R. | Tags: Acqua - Inquinamento idrico, Appalti

ACQUA – INQUINAMENTO IDRICO – Servizio idrico integrato – Affidamento di concessione o di appalti di opere relative alle acque pubbliche – Giurisdizione – Individuazione – APPALTI – Proroga o rinnovo dell’affidamento – Ipotesi eccezionale – Limiti – Carattere di assoluta temporaneità.


CORTE DI CASSAZIONE CIVILE, Sez. 2^ 3 dicembre 2021, Ordinanza n.

Autorità: Corte di Cassazione | Tags: Acqua - Inquinamento idrico, Diritto processuale civile

ACQUA – INQUINAMENTO IDRICO – Nozione di scarico – Definizione di sistema stabile di collettamento – Fattispecie: fuoriuscita occasionale di acque reflue domestiche da un pozzetto di drenaggio delle acque meteoriche – Art. 74 del T.U.A. e d. Lgs. n. 4/2008 – DIRITTO PROCESSUALE CIVILE – Contenuto della sentenza e vizio di motivazione – Obiettiva carenza nella indicazione del criterio logico – Vizio di omessa o apparente motivazione – Disamina logico-giuridica – Art. 132, c.p.c. e art. 111 Cost..


CORTE DI CASSAZIONE Sez. UNITE CIVILE, 30 novembre 2021, Ordinanza n.

Autorità: Corte di Cassazione | Tags: Acqua - Inquinamento idrico, Appalti, Diritto dell'energia, Diritto processuale civile, Diritto urbanistico - edilizia, VIA VAS AIA

VIA VAS AIA – Produzione di energia da fonti rinnovabili – VAS (Valutazione Ambientale Strategica) – Localizzazione delle opere di p.u. – Variante urbanistica – DIRITTO DELL’ENERGIA – Realizzazione di impianti FER (Fonti Energia Rinnovabile) – ACQUA – INQUINAMENTO IDRICO – Regime delle acque pubbliche o sul demanio idrico – Demanio idrico e lacuale – Disciplina delle modalità d’uso di acque – DIRITTO URBANISTICO – EDILIZIA – Pianificazione urbanistica – Zone classificate agricole dai piani urbanistici – PUBBLICA AMMINISTRAZIONE – Controversia sugli atti amministrativi in materia di acque pubbliche – Giurisdizione del TSAP – APPALTI – Procedure amministrative volte all’affidamento di concessioni o di appalti di opere relative alle acque – Profilo urbanistico, edilizio o ambientale – Giurisdizione del TAR – Consiglio di Stato – DIRITTO PROCESSUALE CIVILE – Individuazione della giurisdizione – Art. 143 del RD 11 dicembre n. 1775/1933.


TAR PUGLIA, Lecce, Sez. 1^- 12 novembre 2021, n. 1616

Autorità: T. A. R. | Tags: Acqua - Inquinamento idrico, Diritto urbanistico - edilizia

ACQUA E INQUINAMENTO IDRICO – DIRITTO URBANISTICO – EDILIZIA – Vincolo idrogeologico – Regione Puglia – Iniziative dei privati – Valutazioni della P.A. – Concreta e compiuta verifica dell’incidenza delle opere sul vincolo – Art. 6 l.r. Puglia n. 6/1979 – Certificazione dell’Ispettorato Provinciale dell’Agricoltura – Finalità – Interventi a titolo oneroso – Non è richiesta.


CORTE DI CASSAZIONE PENALE, Sez. 7^, 8 novembre 2021, Ordinanza n.

Autorità: Corte di Cassazione | Tags: Acqua - Inquinamento idrico, Diritto degli alimenti, Diritto processuale penale

DIRITTO PROCESSUALE PENALE – Sindacato in sede di legittimità – Presupposti e limiti – Art. 606, lett. e), cod. proc. pen. – ACQUA – INQUINAMENTO IDRICO – Scarichi di acque reflue industriali – Art. 137, d.Lgs. n.152/2006 – DIRITTO DEGLI ALIMENTI – Divieto di distribuire, vendere e somministrare per il consumo sostanze alimentari – Fattispecie: smaltimento non corretto di prodotti caseari in cattivo stato di conservazione – Art. 5 L. n. 283/1962 – Getto pericoloso di cose su un terreno privato in uso comune – Art. 674 cod.pen..


TAR TOSCANA – 5 novembre 2021

Autorità: T. A. R. | Tags: Acqua - Inquinamento idrico

ACQUA E INQUINAMENTO IDRICO – Intervento di tombatura di un fosso – Ricorso – Competenza del TSAP.


CORTE DI CASSAZIONE PENALE, Sez.3^, 3 novembre 2021, Sentenza n.39351

Autorità: Corte di Cassazione | Tags: Acqua - Inquinamento idrico, Diritto processuale penale

ACQUA – INQUINAMENTO IDRICO – Tema di tutela delle acque – Applicabilità di deroghe al regime ordinario – Assimilazione acque reflue industriali alle acque reflue domestiche – Esistenza di specifiche condizioni individuate dalle leggi – Onere della prova – Scarico non autorizzato di acque reflue industriali – Nozione di scarico – Sistema stabile di collettamento con il corpo ricettore – Fattispecie: Fattispecie di scarichi di reflui provenienti da attività di cantina di un’azienda vinicola – Art. 7 L. Reg. Sicilia n. 27/1986 e artt. 1 e 2 D.P.R. 227/11. – Artt. 74, 101, 137, D.Lgs. n.152/2006 – DIRITTO PROCESSUALE PENALE – Ricorso per cassazione – Mero “dissenso” nella ricostruzione dei fatti – Manifesta infondatezza – Controllo di legittimità operato dalla Corte di cassazione.


Iscriviti alla Newsletter GRATUITA

Ricevi gratuitamente la News Letter con le novità di AmbienteDiritto.it e QuotidianoLegale.

ISCRIVITI SUBITO


Iscirizione/cancellazione

Grazie, per esserti iscritto alla newsletter!