+39-0941.327734 abbonati@ambientediritto.it

Archivio Giurisprudenza per:
Tag: Legittimazione processuale


CORTE DI CASSAZIONE PENALE Sez. 3^, 18 aprile 2024, Sentenza n.

Autorità: Corte di Cassazione | Tags: Diritto processuale penale, Diritto urbanistico - edilizia, Legittimazione processuale

DIRITTO URBANISTICO – EDILIZIA – Reati urbanistici – Diritto all’abitazione e diritto alla proprietà – Sequestro impeditivo, differenza tra provvedimenti di confisca o demolizione – Pregiudizio per lo sviluppo del territorio e la salvaguardia dell’ambiente – Art. 44 lett. c) DPR n.380/01, 181 Dlgs. n.42/04 e 323 cod. pen. – Artt. 2 e 3 Cost. e all’art. 8 CEDU – DIRITTO PROCESSUALE PENALE – Misure cautelari reali – Mancata esecuzione o mancata notifica del decreto di sequestro preventivo – Effetti del ritardo nella notifica – Differimento della decorrenza del termine d’impugnazione – Diritto di difesa – Art. 321 cod. proc. pen. – Impugnazioni cautelari reali – Diritto alla restituzione del bene sottoposto a sequestro preventivo impeditivo – LEGITTIMAZIONE PROCESSUALE – Legittimazione all’intervento del terzo.


CORTE DI CASSAZIONE PENALE Sez. 3^, 10 aprile 2024, Sentenza n.

Autorità: Corte di Cassazione | Tags: Associazioni e comitati, Danno ambientale, Diritto processuale penale, Legittimazione processuale, Pubblica amministrazione, Rifiuti, Risarcimento del danno

RIFIUTI – Gestione di rifiuti pericolosi in assenza di preventiva autorizzazione – Attività imprenditoriale di autodemolizione in violazione di una serie di prescrizioni specifiche – Concorso tra illecita gestione di rifiuti e gestione illecita di veicoli fuori uso – Artt. 13, d. lgs. n. 209/2003 e 256, d. Lgs. n. 152/2006 – DANNO AMBIENTALE – Reati ambientali – Risarcimento del danno per lesione dell’interesse pubblico alla integrità e salubrità dell’ambiente – Spetta in via esclusiva allo Stato – LEGITTIMAZIONE PROCESSUALE – Risarcimento di un danno patrimoniale e non patrimoniale – ASSOCIAZIONI E COMITATIPUBBLICA AMMINISTRAZIONE – Azione civile in sede penale per lesione di altri loro diritti particolari diversi dall’interesse pubblico alla tutela dell’ambiente – RISARCIMENTO DEL DANNO – Art. 2043 cod. civ. – DIRITTO PROCESSUALE PENALE – Configurabilità della causa di esclusione della punibilità per particolare tenuità del fatto – Valutazione complessa e congiunta di tutte le peculiarità della fattispecie concreta – Modalità della condotta – Artt. 131-bis e 133 cod. pen..


CORTE EUROPEA DEI DIRITTI DELL’UOMO GRANDE CAMERA, 9 aprile 2024, il caso n. 53600/20

Autorità: Corte UE Diritti dell'uomo | Tags: Associazioni e comitati, Danno ambientale, Inquinamento atmosferico, Inquinamento del suolo, Legittimazione processuale

CAMBIAMENTI CLIMATICI – ASSOCIAZIONI E COMITATI – Convenzione dei diritti dell’uomo – Associazione delle donne senior legittimata ad agire – LEGITTIMAZIONE PROCESSUALE – Erede legittimato a portare avanti il procedimento in vece del ricorrente – DANNO AMBIENTALEStatus di vittima dei ricorrenti – Tutela della salute.


CORTE EUROPEA DEI DIRITTI DELL’UOMO GRANDE CAMERA, 9 aprile 2024, n. 53600/20

Autorità: Corte UE Diritti dell'uomo | Tags: Associazioni e comitati, Danno ambientale, Inquinamento atmosferico, Inquinamento del suolo, Legittimazione processuale

CAMBIAMENTI CLIMATICI – ASSOCIAZIONI E COMITATI – Convenzione dei diritti dell’uomo – Associazione delle donne senior legittimata ad agire – LEGITTIMAZIONE PROCESSUALE – Erede legittimato a portare avanti il procedimento in vece del ricorrente – DANNO AMBIENTALEStatus di vittima dei ricorrenti – INQUINAMENTO – Tutela della salute.


CORTE DI CASSAZIONE PENALE Sez. 3^, 18 marzo 2024, Sentenza n.

Autorità: Corte di Cassazione | Tags: Diritto urbanistico - edilizia, Legittimazione processuale

DIRITTO URBANISTICO – EDILIZIA – Ordine di demolizione dell’opera abusiva – Natura di sanzione amministrativa di carattere reale a contenuto ripristinatorio – Efficacia anche nei confronti dell’erede o dante causa del condannato o di chiunque vanti su di esso un diritto reale o personale di godimento – Responsabilità, contrattuale o extracontrattuale – Condizione di ammissibilità del condono – Due distinti permessi di costruire – Valutazione unitaria dell’immobile – Superamento dei metri cubi imposto dall’art. 32, c.25, d.l. n. 269/2003 – L’alienazione del manufatto abusivo a terzi non ne esclude la demolizione – Diritto di rivalsa nei confronti del venditore – Ordine di demolizione del manufatto abusivo ordinata dal giudice penale – Natura di potere autonomo e non alternativo al quello dell’autorità amministrativa – Sentenza di condanna ex art. 31, c.9, d.P.R. n. 380/2001 – Effetti – Giurisprudenza della Corte EDU. – Effetti dell’acquisizione al patrimonio del Comune dell’immobile abusivo – Effetti della concessione del beneficio della sospensione condizionale della pena subordinato alla demolizione – Fattispecie: sentenza irrevocabile di condanna – effetti sulla donazione dell’immobile abusivo – LEGITTIMAZIONE PROCESSUALE – L’interesse ad impugnare deve essere concreto ed attuale – Limiti al esercizio del diritto di impugnazione avente.


CORTE DI CASSAZIONE PENALE Sez. 3^, 12 marzo 2024, Sentenza n.

Autorità: Corte di Cassazione | Tags: Diritto processuale penale, Legittimazione processuale, Pubblica amministrazione

PUBBLICA AMMINISTRAZIONE – Calamità naturale – Limiti alla speciale procedura della somma urgenza – Interventi volti alla eliminazione di situazioni dannose o pericolose per la pubblica o privata incolumità –DIRITTO PROCESSUALE PENALE – Misure cautelari reali – Sequestro – Impugnazioni – Terzo avente interesse alla restituzione – LEGITTIMAZIONE PROCESSUALE – Bene sequestrato – Legittimazione del terzo proprietario – Giudizio di riesame avverso decreto di sequestro preventivo impeditivo – Contestazione dei presupposti del sequestro.


CORTE DI CASSAZIONE PENALE Sez. 4^, 15 febbraio 2024, Sentenza n.

Autorità: Corte di Cassazione | Tags: Diritto processuale penale, Legittimazione processuale, Rifiuti

RIFIUTI – Prova della condotta di reato – Realizzazione in area privata di una discarica abusiva – Reato di cui all’art. 256 d. Lgs 152/2006 – Furto di acqua mediante allaccio abusivo alla rete idrica – Furto di energia elettrica mediante allaccio abusivo ad altri erogatori – Invasione e occupazione di terreno – DIRITTO PROCESSUALE PENALE – Funzione tipica dell’impugnazione – Contenuto essenziale dell’atto d’impugnazione – LEGITTIMAZIONE PROCESSUALE – Reati perseguibili a querela – La costituzione di parte civile non revocata equivale a querela – Persistenza della costituzione nei successivi gradi di giudizio – D.lgs. n. 150/2022 (cd. riforma “Cartabia”).


CORTE DI CASSAZIONE PENALE Sez. 3^, 30 gennaio 2024, Sentenza n.

Autorità: Corte di Cassazione | Tags: Diritto urbanistico - edilizia, Legittimazione processuale

DIRITTO URBANISTICO – EDILIZIA – Nuovi interventi edilizi ripetono le stesse caratteristiche di illegittimità dall’opera principale – Reato di abuso edilizio – Sequestro preventivo di tipo impeditivo – Art. 44 lett. b), d.P.R. n. 380/2001 – Indagato (o imputato), non titolare del bene oggetto di sequestro preventivo – Richiesta di dissequestro – LEGITTIMAZIONE PROCESSUALE – Legittimazione a presentare richiesta di riesame del titolo cautelare ai sensi dell’art. 322 cod. proc. pen. – Necessità di un interesse concreto ed attuale all’impugnazione.


CORTE DI CASSAZIONE PENALE Sez. 3^, 20 dicembre 2023, Sentenza n.

Autorità: Corte di Cassazione | Tags: Associazioni e comitati, Diritto processuale penale, Legittimazione processuale, Rifiuti, Risarcimento del danno

RIFIUTI – Ecoreati – Art. 452 – quaterdecies, c.4 cod. pen. – Continuità normativa con l’art. 260 c.4, del d.lvo n. 152/2006 – Reato di gestione illecita di rifiuti – Subordine della concessione della sospensione condizionale all’eliminazione del danno o del pericolo – Ripristino dello stato dell’ambiente – Estinzione per prescrizione del reato di traffico di rifiuti – Revoca dell’ordine di ripristino dello stato di ambiente – Art. 260 c.4, del d.lvo n. 152/2006 – Sentenza di condanna o emessa ai sensi dell’art. 444 del c.p.p. – LEGITTIMAZIONE PROCESSUALE – Legittimazione a costituirsi parte civile nei processi per reati ambientali – ASSOCIAZIONI E COMITATI – Associazioni ambientaliste costituite parti civili nei procedimenti per reati che offendono il bene ambientale – RISARCIMENTO DEL DANNO – Dimostrazione del danno subito per effetto della condotta illecita – Necessità – DIRITTO PROCESSUALE PENALE – Pene accessorie applicate – Seguono di diritto alla sentenza di condanna come effetto penale – Intervenuta prescrizione del reato – Revoca.


CORTE DI CASSAZIONE Sez. UNITE CIVILE, 23 novembre 2023, Sentenza n. 32559

Autorità: Corte di Cassazione | Tags: Associazioni e comitati, Diritto demaniale, Diritto processuale amministrativo, Diritto processuale civile, Legittimazione processuale

DIRITTO DEMANIALE – Concessioni cd. balneari – Proroghe – Interventi in giudizio – Eccesso di potere giurisdizionale – Diniego di giurisdizione – DIRITTO PROCESSUALE CIVILE – Incondizionata ricorribilità per cassazione dei provvedimenti giurisdizionali aventi forma di sentenza – Giustiziabilità degli interessi collettivi (legittimi) rappresentati – Diniego o rifiuto della tutela giurisdizionale – Cognizione giurisdizionale del giudice amministrativo – Rifiuto – Vizio di eccesso di potere – Giurisprudenza – ASSOCIAZIONI E COMITATI – Enti associativi esponenziali, iscritti in elenchi speciali – LEGITTIMAZIONE PROCESSUALE – Tutela giurisdizionale degli interessi legittimi collettivi di determinate comunità di persone e categorie (anche professionali) – Titolarità di una posizione qualificabile come interesse legittimo – Diniego o rifiuto della giurisdizione – Impugnazione dell’interventore adesivo – Limiti e deroghe – Funzione nomofilattica – Art. 111, c.8, Costituzione – Fattispecie – DIRITTO PROCESSUALE AMMINISTRATIVO – Processo amministrativo – Intervento ad adiuvandum o ad opponendum – Posizione giuridica collegata o dipendente a quella del ricorrente in via principale. (Si ringrazia per la segnalazione il Prof. Avv. Diego De Carolis)


CORTE DI CASSAZIONE PENALE Sez. 5^, 22 settembre 2023, Sentenza n.

Autorità: Corte di Cassazione | Tags: Associazioni e comitati, Internet Reati Processo, Legittimazione processuale, Maltrattamento animali, Risarcimento del danno

MALTRATTAMENTO ANIMALI – Segnalazione di presunte maltrattamenti – Intervento degli organi preposti alla protezione degli animali (Guardie Ecozoofile) e della polizia – Mancato riscontro e infondatezza dei fatti denunciati – Contumelie offensive in grado di compromettere il prestigio dell’accusato nell’espletamento delle funzioni – INTERNET, REATI, PROCESSO – Fattispecie: diffamazione attraverso le pagina social del network Facebook – Diritto di critica e canoni di veridicità – Art. 595 c.p. – ASSOCIAZIONI E COMITATI – Associazione Guardie per l’Ambiente – Pregiudizio per la credibilità delle istituzioni preposte al settore – LEGITTIMAZIONE PROCESSUALE – Ammissibilità “iure proprio” della costituzione di parte civile di un’associazione anche non riconosciuta – RISARCIMENTO DEL DANNO – Riconoscimento del risarcimento del danno – Lesione di un diritto soggettivo inerente la personalità o identità dell’ente.


CORTE DI CASSAZIONE PENALE Sez. 3^, 28 agosto 2023, Sentenza n.

Autorità: Corte di Cassazione | Tags: Associazioni e comitati, Legittimazione processuale

ASSOCIAZIONI E COMITATI – Diritto alla tutela ambientale – Processo per reati ambientali – Associazioni ambientaliste – LEGITTIMAZIONE PROCESSUALE – Legittimazione a costituirsi parti civili (iure proprio) – Perseguimento delle finalità statutarie – Giurisprudenza.


TRIBUNALE UE, Sez.5^, 27 luglio 2023, Ordinanza T‑786/22

Autorità: Tribunale UE | Tags: Diritto processuale europeo, Diritto sanitario, Legittimazione processuale

DIRITTO SANITARIO – “Vaccino” contro il COVID-19 – mRNA – Medicinali per uso umano – Autorizzazione all’immissione in commercio (AIC) del medicinale Spikevax – elasomeran – Autorizzazione all’immissione in commercio del medicinale Comirnaty – tozinameran – Richiesta di annullamento delle autorizzazioni – Agenzia europea per i medicinali (EMA) – Responsabilità civile e penale di eventuali effetti collaterali – Agenzia Italiana del Farmaco (AIFA) – DIRITTO PROCESSUALE EUROPEO – Eccezione di irricevibilità – Carenza di interesse ad agire – LEGITTIMAZIONE PROCESSUALE – Mancanza di incidenza diretta – Mancanza di incidenza individuale – Onere probatorio – Irricevibilità.


CORTE DI CASSAZIONE PENALE Sez. 3^, 22 giugno 2023, Sentenza n.27148

Autorità: Corte di Cassazione | Tags: Danno ambientale, Diritto processuale penale, Legittimazione processuale, Pubblica amministrazione, Rifiuti, Risarcimento del danno, VIA VAS AIA, 231

RIFIUTI – Esclusione dalla classificazione come «End of Waste» o cessazione della qua­lifica di rifiuto – Criteri – Parere obbligatorio e vincolante di ISPRA o ARPA competente – Artt. 29-quaterdecies, 183, 184, 184-bis, 184-ter, 256, d. lgs. n.152/2006 – Nozione di EOW o processo di recupero del rifiuti – Rifiuti esitati dall’attività di trattamento – Accertamento della cessazione della qualità di rifiuto – Disciplina derogatoria rispetto alla disciplina ordinaria – Principio di inversione dell’onere della prova – Applicazione al caso dell’EOW – Operazioni di campionamento – Tecniche di campionamento – Eventuali irregolarità delle operazioni di prelievo – Effetti – Poteri e doveri del giudice – VIA VAS AIA – Autorizzazione integrata ambientale (AIA) – Attività descritte nell’Allegato VIII – Emissioni e inquinamento – Procedura, autorizzazione e istanza di adeguamento – C.d. «aggravante ambientale» – Art. 452-novies cod. pen. – Art. 29 e s.s. del T.U.A. – D.lgs. n. 46/2014 – DANNO AMBIENTALE – Reati ambientali – Lesione dell’interesse pubblico e generale all’ambiente – Natura «superindividuale» del bene – Risarcimento del danno – Riservato allo Stato (art. 311 del TUA) – LEGITTIMAZIONE PROCESSUALE – Legittimazione attiva all’azione a costituirsi parte civile – Ente pubblico territoriale – RISARCIMENTO DEL DANNO – Soggetti privati o associati ai sensi dell’art. 2043 del codice civile – Risarcimento del danno patrimoniale e non patrimoniale – PUBBLICA AMMINISTRAZIONE – Risarcibilità del danno di immagine – Diminuzione della considerazione da parte dei consociati in genere o di settori o categorie – 231 – Responsabilità dell’ente – Confisca del profitto del reato – C.d. reato-presupposto – Definizione del “vantaggio” – Modello Organizzativo (generico e lacunoso) – Responsabilità amministrativa – Colpa di organizzazione – Nozione di profitto confiscabile – Fattispecie – Artt. 6 e 19 d. lgs. n. 231/2001 – DIRITTO PROCESSUALE PENALE – Prova testimoniale – Consulente tecnico del Pubblico Ministero e c.d. «teste tecnico» – Art. 233 c.p.p. – Ignoranza della legge per il comune cittadino – Scusabilità dell’ignoranza per chi svolge professionalmente una determinata attività – Differenza e limiti.


CORTE DI CASSAZIONE PENALE Sez. 3^, 21 giugno 2023, Sentenza n.

Autorità: Corte di Cassazione | Tags: Diritto processuale penale, Inquinamento acustico, Legittimazione processuale

INQUINAMENTO ACUSTICO – Idoneità della condotta a disturbare un numero indeterminato di persone – Natura di reato di pericolo presunto – Art. 659 cod. pen. – Violazione del D.P.C.M. 14/11/1997 e del piano di zonizzazione acustico – Necessità di querela – Eccezione per gli spettacoli pubblici – LEGITTIMAZIONE PROCESSUALE – Parte civile – Difetto della querela richiesta dall’art. 3 d.lgs. n. 150/2022 (c.d. riforma Cartabia) – Esplicita manifestazione – Esclusione – Sussistenza della volontà di punizione da parte della persona offesa – DIRITTO PROCESSUALE PENALE – Mutamento del fatto nei suoi elementi essenziali – Violazione del diritto di difesa – Violazione del principio di correlazione tra accusa e sentenza – Presupposti.


CORTE DI CASSAZIONE PENALE, Sez. 3^, 11 maggio 2023, Sentenza n.

Autorità: Corte di Cassazione | Tags: Diritto processuale penale, Inquinamento acustico, Legittimazione processuale, Risarcimento del danno

INQUINAMENTO ACUSTICO – Attività commerciale – Schiamazzi della clientela e rumori delle apparecchiature elettroniche – Esercizio di una attività o di un mestiere rumoroso – Ipotesi di reato – Art. 659 cod. pen. – Legge n. 447/1995 – RISARCIMENTO DEL DANNO – Risarcimento del danno in favore delle parti civili costituite – DIRITTO PROCESSUALE PENALE – Giurisdizione penale (reati contro il patrimonio e contro la persona) – Nuovo regime di procedibilità a querela di parte per un ampio numero di reati – PNRR (Piano nazionale di ripresa e resilienza) e D lgs n. 150/2022 – LEGITTIMAZIONE PROCESSUALE – Atti che non contengono la sua esplicita manifestazione – Interpretazione favor querelae – Semplice riserva e costituzione di parte civile.


CORTE DI CASSAZIONE PENALE, Sez. 3^, 19 aprile 2023, Sentenza n.

Autorità: Corte di Cassazione | Tags: Diritto processuale penale, Inquinamento acustico, Legittimazione processuale, Risarcimento del danno

INQUINAMENTO ACUSTICO – Emissioni rumorose (torri eoliche) – Esercizio di una attività o di un mestiere rumoroso – Configurabilità dei vari reati penali o illeciti amministrativi – Bene giuridico della pubblica quiete tutelato dalla norma – Lesione di un numero indeterminato di persone – Mancanza della “zonizzazione acustica” del suo territorio – Superamento dei c.d. “valori limiti differenziali” – Art. 659 cod. pen. – Legge n. 447/1995 – LEGITTIMAZIONE PROCESSUALE – Parte civile – Difetto della querela richiesta dall’art. 3 d.lgs. n. 150/2022 – Esplicita manifestazione – Esclusione – Sussistenza della volontà di punizione da parte della persona offesa – Giudizi pendenti in sede di legittimità – Reati divenuti perseguibili a querela per effetto del d.lgs. n.36/2018 – RISARCIMENTO DEL DANNO – Caso di appello della sola parte civile – Accoglimento della domanda di risarcimento – Intangibilità delle statuizioni penali – Divieto di reformatio in peiusDIRITTO PROCESSUALE PENALE – Giudice di appello che riformi totalmente la decisione di primo grado – Motivazione della sentenza – Obbligo – Difetto della motivazione c.d. “rafforzata” – Giudizio di legittimità – Effetto estensivo dell’impugnazione – Beneficiario dell’estensione dell’impugnazione – Fattispecie.


TRIBUNALE UE, Sez.1^ ampliata, 22 marzo 2023, Sentenza

Autorità: Tribunale UE | Tags: Diritto processuale europeo, Inquinamento atmosferico, Legittimazione processuale

INQUINAMENTO ATMOSFERICO – Gas fluorurati a effetto serra – Registro elettronico delle quote di HFC per l’immissione in commercio di idrofluorocarburi – Imprese che hanno lo stesso titolare effettivo – Importatore o produttore unico – Atto che arreca pregiudizio – Interpretazione di un regolamento di esecuzione conforme al regolamento di base – Parità di trattamento tra le imprese – Potere di esecuzione della Commissione – Regolamento (UE) n. 517/2014 – Regolamento di esecuzione 2019/661 – Art 291 TFUE – DIRITTO PROCESSUALE EUROPEO – Ricorso diretto all’annullamento di una decisione proposto da una persona fisica o giuridica – LEGITTIMAZIONE PROCESSUALE – Interesse ad agire del ricorrente – Interesse all’annullamento dell’atto impugnato – Sussistenza – Necessità.


GIUDICE DI PACE DI VELLETRI, 21 marzo 2023, Sentenza n. 721

Autorità: Giudice di Pace | Tags: Diritto sanitario, Legittimazione processuale, Pubblica amministrazione

DIRITTO SANITARIO  COVID-19 – Mancato inizio al ciclo vaccinale primario (per gli ultracinquantenne) – PUBBLICA AMMINISTRAZIONE – Irrogazione della sanzione amministrativa pecuniaria – Illegittimità – LEGITTIMAZIONE PROCESSUALE – Ministero della Salute per il tramite dell’Agenzia delle Entrate.


CORTE DI CASSAZIONE PENALE, Sez. 3^, 1 marzo 2023, Sentenza n.

Autorità: Corte di Cassazione | Tags: Diritto processuale penale, Diritto urbanistico - edilizia, Legittimazione processuale

DIRITTO URBANISTICO – EDILIZIA – Sospensione con messa alla prova nei reati edilizi – Eliminazione delle conseguenze dannose dei reati – Necessità – Presupposti per la sanatoria di (doppia) conformità – Preventiva e spontanea demolizione dell’abuso edilizio – Positiva probation – Verifiche del giudice – Fattispecie: il custode giudiziario di un immobile abusivo violava i sigilli e proseguiva i lavori edili con ultimazione degli stessi e realizzazione delle rifinitureDIRITTO PROCESSUALE PENALE – Natura dell’istituto della messa alla prova – Limiti, verifiche e poteri del giudice – Declaratoria di estinzione del reato – Eliminazione delle conseguenze dannose o pericolose derivanti dal reato – LEGITTIMAZIONE PROCESSUALE – Pubblico ministero – Legittimazione a ricorrere per cassazione ex art. 464-quater, c.7, cod. proc. pen. – Art. 168-bis cod. pen. e dall’art. 468-bis.


TRIBUNALE UE, Sez.2^, 15 febbraio 2023, Sentenza

Autorità: Tribunale UE | Tags: Diritto dell'energia, Diritto processuale europeo, Legittimazione processuale

DIRITTO PROCESSUALE EUROPEO – Atto contenente i provvedimenti necessari all’esecuzione della sentenza di annullamento – Elementi necessari – LEGITTIMAZIONE PROCESSUALE – Obbligo e competenza ad agire – Art. 266 TFUE – Limiti all’interesse legittimo all’annullamento – DIRITTO DELL’ENERGIA – Competenza dell’ACER – Recesso del Regno Unito dall’Unione (Brexit) – Errore di diritto – Articolo 92 dell’accordo di recesso – Regime di esenzione ad hoc di cui all’articolo 308 e all’allegato 28 dell’accordo sugli scambi commerciali e la cooperazione – Regolamento (UE) 2019/943.


CORTE DI GIUSTIZIA UE, Sez.10^, 9 febbraio 2023, Sentenza

Autorità: Corte di Giustizia UE | Tags: Appalti, Legittimazione processuale

APPALTI – Aggiudicazione degli appalti pubblici di forniture e di lavori – LEGITTIMAZIONE PROCESSUALE – Interesse ad agire – Accesso alle procedure di ricorso – Grave illecito professionale a causa di un accordo anticompetitivo – Altro operatore definitivamente escluso dalla partecipazione alla procedura di appalto in assenza dei requisiti minimi richiesti – Fattispecie: fornitura di un servizio di elisoccorso e intervento dell’Autorità garante della concorrenza e del mercato (AGCM, Italia) – Direttiva 89/665/CEE.


CONSIGLIO DI STATO, Sez.6^- 9 gennaio 2023, n. 222

Autorità: Consiglio di Stato | Tags: Diritto urbanistico - edilizia, Inquinamento elettromagnetico, Legittimazione processuale

LEGITTIMAZIONE PROCESSUALE – Insufficienza della vicinitas per radicare la legittimazione ad agire – Necessità di un pregiudizio puntuale e specifico – Peggioramento delle condizioni di vita e di salute – Deterioramento delle concrete e oggettive connotazioni urbanistico e ambientali dell’area – DIRITTO URBANISTICO – EDILIZIA – divieto generalizzato di installazione di impianti stazione radio – base. (Massima a cura di Giulia Milo)


TAR LOMBARDIA, Brescia, Sez. 2^, 3 dicembre 2022, n. 1236

Autorità: T. A. R. | Tags: Diritto processuale amministrativo, Legittimazione processuale

DIRITTO PROCESSUALE AMMINISTRATIVO – Richiesta di annullamento in autotutela – Diniego di autotutela nei confronti di atto divenuto inoppugnabile – Atto confermativo di provvedimento impugnato – Provvedimento meramente confermativo – Manifestazione di potere amministrativo – Carenza di interesse – LEGITTIMAZIONE PROCESSUALE – Interesse a ricorrere – Legittimazione – Condizioni dell’azione – Criterio della vicinitas – Distinzione e autonomia tra la legittimazione e l’interesse al ricorso – Impugnazione di un titolo autorizzatorio edilizio (Massime a cura di Ilaria Genuessi) 


CORTE DI CASSAZIONE PENALE, Sez. 2^, 22 novembre 2022, Sentenza n.

Autorità: Corte di Cassazione | Tags: Diritto processuale penale, Legittimazione processuale, Rifiuti, 231

RIFIUTI – Attività organizzate per il traffico illecito di rifiuti – Concorso nel reato – (tra cui il legale rappresentante e co-amministratore della società) – Asservimento della persona giuridica e del plesso aziendale alla realizzazione del reato ambientale – “Confusione” tra gestione e “proprietà” – Ipotesi della società strutturalmente illecita – Requisito dell’interesse o vantaggio dell’ente – Art. 452-quaterdecies comma 5, cod. pen. – 231 – Responsabilità da reato degli enti – Rappresentante legale indagato o imputato del reato presupposto – Sequestro funzionale alla confisca per equivalente (quote sociali e compendio aziendale) – Artt. 25-undecies e 39 d.lgs. n. 231/2001 – Procura speciale – Difetto di legittimazione rilevabile di ufficio ai sensi dell’art. 591, comma 1, lett. a), cod. proc. pen. – DIRITTO PROCESSUALE PENALE – Sequestro preventivo di beni di proprietà di una società – Richiesta di dissequestro – LEGITTIMAZIONE PROCESSUALE – Carenza di interesse ad impugnare del ricorrente – Differente posizione soggettiva (persona fisica titolare di quote sociali) – Artt. 321, 322 cod. proc. pen..


Iscriviti alla Newsletter GRATUITA

Ricevi gratuitamente la News Letter con le novità di AmbienteDiritto.it e QuotidianoLegale.

N.B.: se non ricevi la News Letter occorre una nuova iscrizione, il sistema elimina l'e-mail non attive o non funzionanti.

ISCRIVITI SUBITO


Iscirizione/cancellazione

Grazie, per esserti iscritto alla newsletter!