Archivio Giurisprudenza per:
Tag: Inquinamento acustico


CONSIGLIO DI STATO – 14 giugno 2021

Autorità: Consiglio di Stato | Tags: Diritto urbanistico - edilizia, Inquinamento acustico

INQUINAMENTO ACUSTICO – DIRITTO URBANISTICO – EDILIZIA – Certificato di agibilità – Intollerabilità di rumori provenienti dal sottotetto – Attinenza – Esclusione.


CORTE DI CASSAZIONE PENALE, Sez. 3^, 12 maggio 2021, Sentenza n.

Autorità: Corte di Cassazione | Tags: Diritto processuale penale, Inquinamento acustico, Legittimazione processuale, Risarcimento del danno

INQUINAMENTO ACUSTICO – Disturbo delle occupazioni e del riposo delle persone – Incidenza sulla tranquillità pubblica – Potenziale diffusività dei rumori e del disturbo – Rilevanza penale della condotta – Lamentela concreta solo di una persona – Legittimità – Art. 659 cod. pen. – Fattispecie – RISARCIMENTO DEL DANNO – Danno liquidato in favore della parte civile determinato in via equitativa – Liquidazione del danno morale – Valutazione del giudice sottratta al sindacato di legittimità, se sorretta da congrua motivazione – Costituzione di parte civile del danneggiato in sede penale – Effetti – Limitazioni dell’efficacia del giudicato – Impugnazione – LEGITTIMAZIONE PROCESSUALE – Interesse ad impugnare la decisione di proscioglimento o assolutoria – Riconoscimento della responsabilità per fatto illecito – Artt. 576, 652 cod. proc. pen. – DIRITTO PROCESSUALE PENALE – Impugnazione – Necessaria correlazione tra la decisione censurata e l’atto di impugnazione – Inammissibilità delle deduzioni proposte.


CORTE DI CASSAZIONE CIVILE, Sez. 2^ 19 marzo 2021, Ordinanza n.

Autorità: Corte di Cassazione | Tags: Appalti, Diritto urbanistico - edilizia, Inquinamento acustico, Legittimazione processuale, Risarcimento del danno

APPALTI – Difetti dell’opera – Esecuzione dei lavori a regola d’arte – Natura del contratto di appalto – DIRITTO URBANISTICO – EDILIZIA – CONDOMINIO – Esecuzione di opere – Gravi difetti (art. 1669 c.c.) – INQUINAMENTO ACUSTICO – Inadeguato isolamento acustico dell’intero edificio condominiale – LEGITTIMAZIONE PROCESSUALE – Causa comune di danno – Legittimato ad agire – Amministratore del condominio – RISARCIMENTO DEI DANNI – Azione di natura extracontrattuale – Azioni risarcitorie – Diritti di credito ben distinti e individuabili in forma specifica o per equivalente – Mandato rappresentativo conferito all’amministratore dai singoli condomini per le azioni risarcitorie – Necessità.


TRIBUNALE ORDINARIO DI TORINO Sez. Civile, 15 marzo 2021, Sentenza n.

Autorità: Tribunali di Merito | Tags: Diritto processuale civile, Inquinamento acustico, Legittimazione processuale, Pubblica amministrazione, Risarcimento del danno

INQUINAMENTO ACUSTICO – Rumori e schiamazzi provocati dalla c.d. Movida – Compromissione del riposo, della serenità, dell’equilibrio mentale, della vivibilità dell’abitazione – Cessazione immediata delle immissioni sonore eccessive – Condanna del Comune risarcimento dei danni non patrimoniali – PUBBLICA AMMINISTRAZIONE – Responsabilità extracontrattuale della Pubblica Amministrazione Comportamenti commissivi e omissivi del Comune – Art. 2043 e 2059 c.c. – Principio del “neminem laedere”RISARCIMENTO DANNI – Liquidazione del danno biologico – Legge n. 447/1995 (legge quadro sull’inquinamento acustico) – Rumori che superino la normale tollerabilità – Competenze dei Comuni – Art. 844 c.c. – Disciplina sui dehors (zona attrezzata con tavolini e sedie all’aperto – Art. 614 bis c.p.c. – DIRITTO PROCESSUALE CIVILE – Giurisdizione ordinaria – LEGITTIMAZIONE PROCESSUALE – Inquinamento acustico – Legittimato all’azione – Titolare di un diritto personale di godimento.


CORTE DI CASSAZIONE PENALE, Sez. 3^, 20 gennaio 2021, Sentenza n.2258

Autorità: Corte di Cassazione | Tags: Inquinamento acustico, Legittimazione processuale

INQUINAMENTO ACUSTICO – Rumori eccedenti la normale tollerabilità ed idonei a disturbare le occupazioni o il riposo delle persone – Bene giuridico protetto – Salvaguardia della tranquillità pubblica – Uso smodato dei mezzi tipici di esercizio della professione o del mestiere rumoroso – Requisito della diffusività – Disturbo potenzialmente idoneo di un numero indeterminato di persone – Condotte sanzionate dall’art.659 cod.pen. – Costituzione di parte civile – Domanda risarcitoria – LEGITTIMAZIONE PROCESSUALE – Legittimazione all’esercizio dell’azione civile da parte del difensore – Difetto di procura speciale – Sanatoria mediante la presenza in udienza della persona offesa.


CORTE DI CASSAZIONE PENALE, Sez. 3^, 15/01/2021, Sentenza n.1717

Autorità: Corte di Cassazione | Tags: Inquinamento acustico

INQUINAMENTO ACUSTICO – Reato di disturbo delle occupazioni e del riposo delle persone – Responsabilità del gestore di un pubblico esercizio (Cafè – Enoteca) – Emissioni di rumori (schiamazzi provocati dagli avventori) – Obbligo giuridico di impedire gli schiamazzi e/o i rumori eccessivi prodotti dalla propria clientela – Sussiste – Attuazione dello “ius excludendi” e il ricorso all’Autorità – Effetti del mancato esercizio del potere di controllo – Fattispecie – Art. 659 cod.pen..


CORTE COSTITUZIONALE – 13 gennaio 2021, n. 3

Autorità: Corte Costituzionale | Tags: Inquinamento acustico

INQUINAMENTO ACUSTICO – Art. 3 l.r. Toscana n. 2/2020 – Questione di legittimità costituzionale – Infondatezza. (Massima a cura di Chiara Ingenito)


TAR LOMBARDIA, Brescia – 8 gennaio 2021

Autorità: T. A. R. | Tags: Inquinamento acustico

INQUINAMENTO ACUSTICO – Classificazione acustica – Attività demandata all’amministrazione comunale – Potere pianificatorio connotato da ampia discrezionalità – Discrezionalità tecnica – Preuso del territorio – Principi di proporzionalità e ragionevolezza – Contesto di preusi consolidati e paritetici – Conciliazione delle opposte esigenze – Reciproco sacrificio – Fattispecie – Classificazione acustica e pianificazione urbanistica – Non sovrapposizione, ma coordinamento – Differenti finalità – Piano di zonizzazione acustica – Rapporti con l’esercizio dell’attività imprenditoriale – Classificazione acustica risalente nel tempo – Irragionevolezza o illogicità della nuova pianificazione, modificativa della precedente classificazione – Inconfigurabilità – Aggiornamento periodico della classificazione – Evoluzione nel tempo dello stato del territorio.


CORTE DI CASSAZIONE PENALE, Sez. 3^, 15 dicembre 2020, Sentenza n.

Autorità: Corte di Cassazione | Tags: Inquinamento acustico

INQUINAMENTO ACUSTICO – Emissioni di rumori (struttura alberghiera) – Esercizio di una attività o di un mestiere rumoroso – Reato continuato di disturbo delle occupazioni o del riposo delle persone – Rilevanza dell’illecito amministrativo e penale – Art. 659 cod. pen. – Musica ad alto volume dopo le ore 24:00 – Reato di cui all’art. 659 cod. pen. – Natura di reato eventualmente permanente – Configurabilità – Rilievo della condotta – Unicità del reato contestato – Fattispecie.


TAR LOMBARDIA, Milano – 12 novembre 2020

Autorità: T. A. R. | Tags: Inquinamento acustico

INQUINAMENTO ACUSTICO – Misurazione del rumore residuo – Rilievi fonometrici effettuati in due giornate differenti – Attendibilità dell’accertamento – Punto 12, allegato A, DM 16 marzo 1998.


CORTE DI CASSAZIONE PENALE, Sez. 3^, 08 ottobre 2020, Sentenza n.

Autorità: Corte di Cassazione | Tags: Diritto urbanistico - edilizia, Inquinamento acustico

INQUINAMENTO ACUSTICO – Disturbo del riposo o delle occupazioni delle persone (pista di motocross) – Attitudine dei rumori a recare nocumento – Natura di illecito di pericolo presunto della contravvenzione – Convincimento del giudice su elementi probatori – Superamento della soglia di normale tollerabilità – Adeguata motivazione – Art. 659 cod. pen. – DIRITTO URBANISTICO – EDILIZIA – Reati edilizi – Manutenzione ordinaria su una vecchia costruzione abusiva – Ripresa dell’attività criminosa originaria – Mutamento della destinazione urbanistica – Art. 44, d.P.R. n. 380/2001 – Fattispecie.


TAR PIEMONTE – 6 ottobre 2020

Autorità: T. A. R. | Tags: Inquinamento acustico

INQUINAMENTO ACUSTICO – Previsioni del Piano di Zonizzazione Acustica – Onere di immediata impugnazione – Ordinanze per il contenimento o l’abbattimento delle emissioni sonore – Art. 9 L. n. 447/1995 – Competenza – Sindaco.


CORTE DI CASSAZIONE PENALE, Sez. 3^, 16 Settembre 2020, Sentenza n.26077

Autorità: Corte di Cassazione | Tags: Diritto processuale penale, Inquinamento acustico

INQUINAMENTO ACUSTICO – Reato di disturbo delle occupazioni o del riposo delle persone – Musica ad alto volume e schiamazzi degli avventori – Verifica del reato attraverso testimonianze o l’idoneità della condotta – Prova del disturbo liberamente raggiunta – Natura di illecito di pericolo presunto – Accertamento fonometrico – Necessità – Esclusione – DIRITTO PROCESSUALE PENALE – Reiterazione della condotta nel reato di cui all’art. 659 cod. pen. – Esclusione del beneficio della particolare tenuità del fatto ex art. 131 bis c.p. – Ipotesi di “comportamento abituale” –  Giurisprudenza – Fattispecie.


TAR EMILIA ROMAGNA, Parma – 2 settembre 2020

Autorità: T. A. R. | Tags: Inquinamento acustico, Rifiuti, VIA VAS AIA

RIFIUTI – Rifiuti urbani oggetto di raccolta differenziata – Libera circolazione sul territorio nazionale – Artt. 181, c. 5 e 182 bis d.lgs. n. 152/2006 – Servizio pubblico di avvio allo smaltimento e recupero di rifiuti – Distinzione dalla successiva fase di smaltimento e recupero – Attività imprenditoriale – VIA, VAS E AIA – PAUR – Variante agli strumenti di pianificazione territoriale, urbanistica e di settore – Art. 21, c. 1 l.r. Emilia Romagna n. 4/2018 – Art. 25, c. 4 d.lgs. n. 152/2006 – Previsione di monitoraggi futuri – Giudizio positivo di compatibilità ambientale subordinato all’ottemperanza di prescrizioni o condizioni – Legittimità – Progetto sottoposto a VIA – Conferenza di servizi – Artt. 14, c. 4 e 14 ter l.n. 241/1990 – Interessati e soggetto proponente – Invito alla conferenza – Facoltà – Art. 182 bis d.lgs. n. 152/2006 – Rispetto dei principi di autosufficienza e prossimità – Rifiuti derivanti dalla raccolta differenziata – Inapplicabilità – INQUINAMENTO ACUSTICO – Rumore generato da un impianto – L.r. Emilia Romagna n. 673/2004 – Durata del rilevamento – Non è prevista – Valori di input definiti in progetto dal soggetto proponente – Autovincolo – Mancato rispetto – Accertamento in sede di collaudo.


CORTE DI CASSAZIONE PENALE, Sez. 3^, 30 luglio 2020, Sentenza n.

Autorità: Corte di Cassazione | Tags: Inquinamento acustico, Pubblica amministrazione

PUBBLICA AMMINISTRAZIONE – Apertura abusiva di luoghi di pubblico spettacolo o trattenimento – Prescrizioni a tutela dell’incolumità pubblica – Commissione tecnica di vigilanza – Inosservanza dei limiti di capienza di pubblico – Valutazione fatta “ad occhio” dagli agenti operanti – Elementi privi di idonea valenza dimostrativa – INQUINAMENTO ACUSTICO – Disturbo alla quiete pubblica – Stabilimento balneare – Organizzazione di serate musicali – Art. 681 codice penale – Art. 659 cod. pen. – Art. 80 del TULPS.


CORTE DI CASSAZIONE PENALE, Sez. 3^, 30 Luglio 2020, Sentenza n.

Autorità: Corte di Cassazione | Tags: Aree protette, Boschi e macchia mediterranea, Diritto processuale penale, Inquinamento acustico

AREE PROTETTE – Inquinamento luminoso e sonoro – Attività incompatibile con la destinazione dell’area a parco – BOSCHI E MACCHIA MEDITERRANEA – Emissioni luminose e sonore in area classificata boscata – INQUINAMENTO ACUSTICO – Emissioni sonore – Trasgressione di regolamenti di parchi naturali regionali – Contravvenzione ex artt. 6 e 30 legge n.394/91 – Reato di pericolo astratto – Verifiche del giudice – Fattispecie: diffusione luminosa e sonora in aree sottoposte a tutela  – DIRITTO PROCESSUALE PENALE – Reati di pericolo concreto e reati di pericolo astratto (o presunto) – Nozione e differenze – Giudizio di pericolosità sulla base di leggi scientifiche e/o di massime d’esperienza – Doveri del giudice.


CORTE DI CASSAZIONE PENALE, Sez. 3^, 03 luglio 2020, Sentenza n.19988

Autorità: Corte di Cassazione | Tags: Diritto processuale penale, Inquinamento acustico, Risarcimento del danno

INQUINAMENTO ACUSTICO – Emissioni sonore (ristorante) – Schiamazzi degli avventori – Abuso di strumenti di riproduzione sonora (impianto musicale) – Rumori idonei ad arrecare disturbo o a turbare la quiete e le occupazioni – Attività svolta in ambito condominiale – RISARCIMENTO DANNI – Risarcimento dei danni subiti dalla parte civile – Art. 659 cod. pen. – DIRITTO PROCESSUALE PENALE – Giudizio di legittimità – Nuova valutazione delle risultanze acquisite – Esclusione – Inammissibilità originaria del ricorso – Rilievo delle prescrizione – Effetti.


CORTE DI GIUSTIZIA UE, Grande Sezione, 25 giugno 2020 Sentenza n. C‑24/19

Autorità: Corte di Giustizia UE | Tags: Diritto dell'energia, Inquinamento acustico, VIA VAS AIA

VIA VAS AIA – DIRITTO DELL’ENERGIA – INQUINAMENTO ACUSTICO – Installazione e gestione di impianti eolici – Autorizzazione urbanistica – Valutazione degli effetti sull’ambiente – Proiezione d’ombra e rumore – Annullamento dell’autorizzazione – Concessione di tempo strettamente necessario per rimediare all’illegittimità – Nozione di “piani e programmi” – Condizioni per il rilascio dell’autorizzazione stabilite da un’ordinanza e da una circolare amministrativa – Omissione della valutazione ambientale – Atti nazionali che definiscono un quadro entro il quale l’attuazione di progetti possa essere autorizzata in futuro – Mantenimento degli effetti degli atti nazionali e delle autorizzazioni rilasciate sulla base di questi ultimi dopo che sia stata constatata la non conformità di tali atti al diritto dell’Unione – Presupposti – Rinvio pregiudiziale – Competenza del giudice del rinvio – Direttiva 2001/42/CE.


TAR TOSCANA – 9 giugno 2020

Autorità: T. A. R. | Tags: Inquinamento acustico

INQUINAMENTO ACUSTICO – Modifiche alla pianificazione acustica – Attribuzioni riservate al Consiglio comunale dall’art. 42, c. 1, lett. a) TUEL – Principio del contrarius actus – Fattispecie: disciplina dello svolgimento di attività cantieristiche adottata dalla Giunta comunale – Comuni il cui territorio presenti un rilevante interesse paesaggistico-ambientale e turistico – Facoltà di individuare limiti di esposizione al rumore inferiori a quelli determinati dalle leggi – Inapplicabilità ai servizi pubblici essenziali – Art. 6 l. n. 447/1995.


CORTE DI CASSAZIONE PENALE, Sez. 3^, 09 giugno 2020, Sentenza n.17483

Autorità: Corte di Cassazione | Tags: Diritto processuale penale, Inquinamento acustico

INQUINAMENTO ACUSTICO – Reato di disturbo delle occupazioni e del riposo delle persone – Responsabilità del gestore di un pubblico esercizio – Schiamazzi provocati degli avventori in sosta davanti al locale – Condotta – Effettiva idoneità delle emissioni sonore ad arrecare pregiudizio ad un numero indeterminato di persone – Rumore di “musica assordante” e di “eccessiva intensità” delle emissioni sonore – Accertamento di fatto rimesso all’apprezzamento del giudice – Espletamento di specifiche indagini tecniche – Non necessarie – Condominio – Emissioni rumorose proveniente dal bar sottostante – Valore differenziale – Presupposti per la configurabilità della contravvenzione di cui all’art. 659 cod. pen. – DIRITTO PROCESSUALE PENALE – Prova testimoniale e limiti al divieto di apprezzamenti personali – Persona particolarmente qualificata – Apprezzamento inscindibile dal fatto – Diretta percezione sensoriale ed inerenti alla sua abituale e specifica attività – Giurisprudenza.


TAR LOMBARDIA, Brescia – 14 maggio 2020

Autorità: T. A. R. | Tags: Inquinamento acustico

INQUINAMENTO ACUSTICO – Svolgimento di attività temporanee in luogo pubblico o aperto al pubblico – Autorizzazione in deroga ai valori limite di immissioni sonore – Art. 6, c. 1, lett. h) L. n. 447/1995 – Fattispecie: spettacoli pirotecnici.


CORTE DI CASSAZIONE PENALE, Sez. 3^, 13 Maggio 2020, Sentenza n.

Autorità: Corte di Cassazione | Tags: Inquinamento acustico

INQUINAMENTO ACUSTICO – Emissioni sonore – Configurabilità della contravvenzione di cui all’art. 659 cod. pen. – Elemento materiale del reato – Fattispecie – Reato di disturbo alle occupazioni o al riposo delle persone – Unica condotta rumorosa o di schiamazzo – Configurabilità del reato – Natura di reato solo eventualmente permanente – Reiterazione delle emissioni – Schiamazzi provocati dagli avventori in sosta davanti al locale – Gestore di un pubblico esercizio – Obbligo giuridico di controllare – Attuazione dello “ius excludendi” e ricorso all’Autorità – Omissione – Giurisprudenza.


CORTE DI CASSAZIONE PENALE, Sez. 3^, 07 Maggio 2020, Sentenza n.13915

Autorità: Corte di Cassazione | Tags: Diritto processuale penale, Inquinamento acustico

INQUINAMENTO ACUSTICO – Rumore – Emissioni – Disturbo del riposo e la quiete delle persone – Sanzione amministrativa ex art. 10, c.2, Legge n. 447/995 e art. 659, c.1, cod. pen. – Ambito di applicazione – Giurisprudenza – DIRITTO PROCESSUALE PENALE – Circostanze attenuanti generiche – Onere di motivazione – Presupposti.


CORTE DI CASSAZIONE PENALE, Sez. 3^, 30 Aprile 2020, Sentenza n.

Autorità: Corte di Cassazione | Tags: Inquinamento acustico

INQUINAMENTO ACUSTICO – Emissioni sonore e rumore o schiamazzi degli avventori – Disturbo della quiete pubblica e del riposo – Idoneità a disturbare un numero indeterminato di persone – Art. 659 cod. pen. – Giurisprudenza – Rumori prodotti da attività commerciale (bar/pub) – Responsabilità del gestore di un esercizio pubblico – Obbligo giuridico di controllo dei clienti – Attuazione dello ius excludendi e il ricorso all’autorità – Fattispecie.


CONSIGLIO DI STATO, Sez. 2^ – 27 aprile 2020, n. 2684

Autorità: Consiglio di Stato | Tags: Inquinamento acustico

INQUINAMENTO ACUSTICO – Tutela del bene giuridico protetto dalla legge quadro n. 447/1995 – Diverso bene giuridico della pubblica tranquillità – Comuni – Competenza ad adottare misure di contenimento dell’inquinamento acustico non direttamente collegate con il superamento dei limiti fissati per le immissioni sonore.


Iscriviti alla Newsletter GRATUITA

Ricevi gratuitamente la News Letter con le novità di AmbienteDiritto.it e QuotidianoLegale.

ISCRIVITI SUBITO


Iscirizione/cancellazione

Grazie, per esserti iscritto alla newsletter!