Archivio Giurisprudenza per:
Tag: Inquinamento acustico


TAR MOLISE – 15 ottobre 2019

Autorità: T. A. R. | Tags: Inquinamento acustico

INQUINAMENTO ACUSTICO – Provvedimento di autorizzazione alla riapertura a seguito dell’ultimazione dei lavori di insonorizzazione di un impianto – Verifiche parziali e non corrispondenti alla reale situazione dei luoghi – Difetto di istruttoria – Fattispecie.


CORTE DI CASSAZIONE PENALE, Sez. 3^, 10/10/2019, Sentenza n.41601

Autorità: Corte di Cassazione | Tags: Diritto processuale penale, Inquinamento acustico

INQUINAMENTO ACUSTICO – Emissioni sonore – Condominio – Disturbo delle occupazioni o del riposo delle persone – Configurabilità della fattispecie contravvenzionale prevista dall’art. 659 cod. pen. – Elementi soggettivi e oggettivi – Rumori siano idonei ad arrecare disturbo a un gruppo indeterminato di persone – Superamento della normale tollerabilità delle emissioni sonore – Fattispecie: canto di tre galli nel cortile del complesso condominiale – DIRITTO PROCESSUALE PENALE – Diniego della concessione delle attenuanti generiche – Elementi ritenuti decisivi o comunque rilevanti – Valutazione del giudice.


TAR LOMBARDIA, Milano – 12 settembre 2019

Autorità: T. A. R. | Tags: Inquinamento acustico

INQUINAMENTO ACUSTICO – Comune di Milano – Plateatico – Assenza di classificazione – Valori limite di emissione di riferimento – Assenza – Presupposto – Esistenza della classificazione acustica.

CORTE DI CASSAZIONE PENALE, Sez. 3^ 02/07/2019, Sentenza n.28570

Autorità: Corte di Cassazione | Tags: Danno ambientale, Inquinamento acustico

INQUINAMENTO ACUSTICO – Disturbo alle occupazioni o al riposo delle persone – Momento consumativo del reato – Unica condotta rumorosa o di schiamazzo – Configurabilità – Natura di reato eventualmente permanente – Art. 659, comma primo, cod.pen. – Giurisprudenza – Responsabilità del gestore di un pubblico esercizio – Schiamazzi provocati degli avventori – Qualità di titolare della gestione dell’esercizio pubblico – Obbligo giuridico di controllare – DANNO AMBIENTALE – Risarcimento del danno – Liquidazione definitiva al risarcimento del danno – Ricorso per cassazione – Limiti. 


TAR MARCHE – 26 giugno 2019

Autorità: T. A. R. | Tags: Inquinamento acustico

* INQUINAMENTO ACUSTICO – Pianificazione acustica – Assimilabilità, sotto alcuni aspetti, alla pianificazione urbanistica – Disposizioni del piano di zonizzazione e classificazione acustica – Onere di immediata impugnazione – Art. 9 l. n. 447/1995 – Accertamenti tecnici – Presenza di un fenomeno di inquinamento acustico – Ontologica minaccia per la salute pubblica –  Esercizio del potere di ordinanza contingibile e urgente.


CORTE DI CASSAZIONE PENALE, Sez. 3^ 13/06/2019, Sentenza n.

Autorità: Corte di Cassazione | Tags: Inquinamento acustico

INQUINAMENTO ACUSTICO – Emissioni rumorose moleste – Esercizio di una attività o di un mestiere rumoroso – Musica ad alto volume sino a tarda notte – Disturbo delle occupazioni e del riposo delle persone – Art. 659 cod.pen. Giurisprudenza – Fattispecie.


CORTE DI CASSAZIONE PENALE, Sez. 3^ 07/05/2019, Sentenza n.19230

Autorità: Corte di Cassazione | Tags: Inquinamento acustico

INQUINAMENTO ACUSTICO – Immissioni rumorose – Disturbo della pubblica quiete – Verifica del superamento della soglia della normale tollerabilità – Elementi probatori – Dichiarazioni – Attività di un bar regolarmente autorizzato dall’autorità amministrativa – Esercizio di un "mestiere rumoroso" – Disturbo delle occupazioni e del riposo delle persone – Piano di zonizzazione acustica – Calcolo dei cd. limiti differenziali – Contenuto del documento unico attività produttive (DUAP) – Fattispecie – Giurisprudenza – Bene tutelato dall’art. 659 cod. pen. – Nozione di quiete pubblica – Configurabilità del reato – Diffusività dell’evento di disturbo – Società in accomandita semplice – Responsabilità ex art. 659 cod. pen. – Individuazione. 


CORTE DI CASSAZIONE PENALE, Sez.3^ 13/03/2019, Sentenza n.10938

Autorità: Corte di Cassazione | Tags: Inquinamento acustico

INQUINAMENTO ACUSTICO – Disturbo delle occupazioni o del riposo delle persone – Rumore – Accertamento idoneità delle emissioni sonore – Principi giurisprudenziali consolidati – Fattispecie: pubblico esercizio che diffonde musica ad elevato volume anche in ore notturne – Art. 659 c.1, cod. pen.. 


CORTE DI CASSAZIONE CIVILE, Sez.2^ 11/03/2019, Ordinanza n.

Autorità: Corte di Cassazione | Tags: Danno ambientale, Diritto sanitario, Diritto urbanistico - edilizia, Inquinamento acustico

* INQUINAMENTO ACUSTICO – Rumori intollerabili provocati dagli impianti di ventilazione/refrigerazione collocati lungo il muro perimetrale dello stabilimento – Cessazione delle immissioni – Adozione di misure idonee a mantene le immissioni rumorose nei limiti della normale tollerabilità – DANNO AMBIENTALE – Risarcimento di tutti i danni subiti – Danni non patrimoniale risarcibile – Liquidazione equitativa – Art. 844 cod. civ. – Art. 2043 cod. civ. – Art. 2059 cod. civ. – Immissioni moleste che non superino i limiti basati dalle norme d’interesse generale – Giudizio in ordine alla situazione concreta di tollerabilità – Valutazione e poteri del giudice – Tutela della qualità della vita e della salute – Contemperamento delle esigenze della produzione con le ragioni della proprietà – DIRITTO SANITARIO – Immissioni sonore o da vibrazioni o scuotimenti atte a turbare il bene della tranquillità nel godimento degli immobili adibiti ad abitazione – Inapplicabilità della legge 26/10/1995. n. 447 – Rapporti cd verticali fra privati e PA – Art. 844 cod. civ. – DIRITTO URBANISTICO – EDILIZIA – Violazioni edilizie e diritto a chiedere la cessazione di rumori provenienti dal fondo altrui che superano la normale tollerabilità.


CORTE DI CASSAZIONE PENALE, Sez. 3^ 05/03/2019, Sentenza n.

Autorità: Corte di Cassazione | Tags: Diritto processuale penale, Inquinamento acustico

* INQUINAMENTO ACUSTICO – Disturbo delle occupazioni o del riposo delle persone – Rumori molesti idonei ad arrecare oggettivo disturbo – Latrati di cani incessanti e molesti – Superamento del limiti della normale tollerabilità – Art. 659 cod.pen. – DIRITTO PROCESSUALE PENALE – Ricorso in cassazione – Limiti del sindacato di legittimità – Motivazione manifestamente incongrua.


CORTE DI CASSAZIONE PENALE, Sez. 6^ 25/02/2019, Sentenza n.

Autorità: Corte di Cassazione | Tags: Danno ambientale, Diritto sanitario, Inquinamento acustico, Risarcimento del danno

INQUINAMENTO ACUSTICO – Esercizio pubblico – Ristorante – Disturbo delle occupazioni e riposo delle persone – Condotta omissiva dei gestori – Obbligo giuridico di controllare – Condotta idonea a turbare la pubblica quiete – Reato di cui all’art. 659 cod.pen.- Configurabilità – Legge n. 447/1995 – GIURISPRUDENZADANNO AMBIENTALE – Esposizione ad immissioni intollerabili – RISARCIMENTO DEL DANNO – Danno non patrimoniale – Lesione del diritto della persona al riposo notturno – Vivibilità della propria abitazione – DIRITTO SANITARIO – Danno alla salute.

TAR SICILIA, Palermo – 16 maggio 2019

Autorità: T. A. R. | Tags: Inquinamento acustico

INQUINAMENTO ACUSTICO – Esercizio commerciale – Sanzione accessoria della chiusura – Superamento delle soglie normativamente prescritte – Omissione degli accertamenti tecnici idonei a dimostrarlo – Illegittimità.


TAR FRIULI VENEZIA GIULIA – 29 gennaio 2019

Autorità: T. A. R. | Tags: Inquinamento acustico

* INQUINAMENTO ACUSTICO – Art. 8, c. 1 d.P.C.M. 14 novembre 1997 – Valori limite assoluti e differenziali – Rapporto con la zonizzazione acustica comunale – Accertata presenza di un fenomeno di inquinamento acustico – Eccezionale e urgente necessità di intervenire a tutela della salute pubblica – Art. 9, c. 1 l. n. 447/1995.


CORTE DI CASSAZIONE PENALE, Sez.6^ 29/01/2019, Sentenza n.4462

Autorità: Corte di Cassazione | Tags: Danno ambientale, Inquinamento acustico

INQUINAMENTO ACUSTICO – Rumori idonei ad arrecare disturbo o a turbare la quiete pubblica – Schiamazzi e rumori molesti – Emissioni sonore – Elementi probatori – Art. 659 cod. pen.. Fattispecie: disturbato di notte del riposo delle persone, cantando a squarciagola e tenendo alto il volume della radio e dell’autovettura parcheggiata sulla pubblica via – RISARCIMENTO DEL DANNO – Liquidazione del danno morale in relazione a lesioni refertate – Correlazione tra la gravità effettiva del danno e l’ammontare dell’indennizzo. 


TAR LOMBARDIA, Brescia – 26 gennaio 2109

Autorità: T. A. R. | Tags: Inquinamento acustico

* INQUINAMENTO ACUSTICO – Provvedimenti limitativi di attività imprenditoriale – Riduzione dell’orario di apertura – Presupposto dell’esistenza di specifiche esigenze di tutela della salute – Adeguata istruttoria – Fattispecie.


CORTE DI CASSAZIONE PENALE, Sez. 3^ 07/01/2019, Sentenza n.

Autorità: Corte di Cassazione | Tags: Inquinamento acustico

INQUINAMENTO ACUSTICO – Esercizio pubblico – Disturbo delle occupazioni e riposo delle persone – Attività o di un mestiere rumoroso – Condotta idonea a turbare la pubblica quiete – Reato di cui all’art. 659 cod.pen.- Configurabilità – Giurisprudenza.


TAR LAZIO, Roma – 12 dicembre 2018

Autorità: T. A. R. | Tags: Diritto dell'energia, Inquinamento acustico, VIA VAS AIA

VIA, VAS E AIA – DIRITTO DELL’ENERGIA – Realizzazione ed esercizio di un gasdotto (TAP) – Autorizzazione unica rilasciata dal MISE – Sostituisce tutte le autorizzazioni, intese, concessioni, assensi comunque denominati – Art. 52 quinquies d.P.R. n. 327/2001 – Art. 26, c. 4 d.l.gs. n. 152/2006 (nella versione antecedente le modifiche di cui al d.lgs. nn. 104/2017 – Impatti acustici – Attività rumorosa originata da cantieri temporanei – Orari lavorativi in deroga  – SIA.


CORTE DI CASSAZIONE PENALE, Sez.3^ 15/11/2018, Sentenza n.51584

Autorità: Corte di Cassazione | Tags: Diritto processuale penale, Inquinamento acustico

INQUINAMENTO ACUSTICO – Abuso di strumenti sonori – Reato di disturbo delle occupazioni o del riposo delle persone – Inquinamento acustico e particolare tenuità del fatto – Applicazione della causa di non punibilità – Giudizio fattuale riservato al giudice di merito – Art. 659, c.1, cod. pen. – Art. 131 bis cod. pen. – Rumore – Verifica del superamento della soglia della normale tollerabilità – Fenomeno idoneo ad arrecare oggettivamente disturbo della pubblica quiete – Perizia o consulenza tecnica non necessarie – Elementi probatori di diversa natura – Valutazione del fatto – giudice di merito – DIRITTO PROCESSUALE PENALE – Causa di non punibilità –  Inquinamento acustico e reiterazione della condotta – Annullamento con rinvio da parte della Corte di Cassazione – Estinzione del reato per intervenuta prescrizione, maturata successivamente alla sentenza di annullamento parziale – Esclusione – Principio di conservazione degli atti – Conversione dell’impugnazione – Automatico trasferimento del procedimento dinanzi al giudice competente – Requisiti di sostanza e forma – Art. 568, c.5, cod. proc. pen.. 


CORTE DI CASSAZIONE PENALE, Sez.3^ 07/11/2018, Sentenza n.

Autorità: Corte di Cassazione | Tags: Inquinamento acustico

* INQUINAMENTO ACUSTICO – Rumore – Emissioni sonore ad alto volume – Disturbato il riposo e la quiete dei soggetti residenti negli stabili limitrofi al locale – Responsabilità del legale rappresentante della società che detiene le autorizzazioni commerciali per la conduzione del locale – Cessione della materiale gestione del locale a terzi – Attività di sorveglianza – Omissione – Normale tollerabilità – Reato di cui all’art. 659 cod. pen. – Configurabilità.


CORTE DI CASSAZIONE PENALE, Sez.3^ 24/10/2018, Sentenza n.48370

Autorità: Corte di Cassazione | Tags: Danno ambientale, Inquinamento acustico

INQUINAMENTO ACUSTICO – Immissioni rumorose – Esercizio di una attività o di un mestiere rumoroso – Varie fattispecie di violazioni – Mancato rispetto dei limiti di emissione del rumore – Disturbo al riposo e alle occupazioni di una pluralità indeterminata di persone – RISARCIMENTO DEL DANNO – Risarcimento del danno in favore della costituita parte civile – Art. 659, cod. pen. – L.n. 447/1995 –  D.P.C.M. 1/3/1991 – Legge n. 689/1981 – Giurisprudenza – Legge quadro sull’inquinamento acustico e reato di cui all’art. 659, c.2, cod. pen. – Differenze e configurabilità delle violazioni.


CORTE DI CASSAZIONE PENALE, Sez.3^ 19/10/2018, Sentenza n.47719

Autorità: Corte di Cassazione | Tags: Danno ambientale, Diritto processuale penale, Inquinamento acustico

INQUINAMENTO ACUSTICO – Rumore e rilevanza penale delle grida – Disturbato delle occupazioni e del riposo delle persone mediante schiamazzi – Oggetto della tutela penale dell’art. 659 cod. pen. – Tranquillità pubblica – Natura di reato di pericolo – Fattispecie: affaccio di notte alla finestra urlando e fischiando per richiamare i cani con il fine di farli smettere – Prova del reato di cui all’articolo 659 cod. pen. – Testimoni o qualsiasi altro mezzo idoneo – Superamento della normale tollerabilità – Apprezzamento del giudice di merito – DANNO AMBIENTALE – Risarcimento del danno risarcibile non rinvenibile da componenti patrimoniali suscettibili di precisa determinazione – Ricorso del giudice a criteri equitativi – Legittimità – DIRITTO PROCESSUALE PENALE – Ricorso per cassazione – Rilettura degli elementi di fatto posti a fondamento della decisione – Esclusione – Concessione o del diniego delle circostanze attenuanti generiche – Valutazione del giudice e motivazione adeguata – Giurisprudenza.


CORTE DI CASSAZIONE PENALE, Sez.3^ 09/10/2018 (Ud. 05/06/2018), Sentenza n.45247

Autorità: Corte di Cassazione | Tags: Danno ambientale, Inquinamento acustico

INQUINAMENTO ACUSTICO – Immissioni rumorose – Strepiti degli animali – RISARCIMENTO DANNI – Risarcimento del danno a terzi – Individuazione del responsabile nella norma civile – Fattispecie: canile "di fatto" – Stretto collegamento tra l’art. 659 cod. pen. e l’art. 2052 – Esclusione – Repertori di giurisprudenza – Disturbo alle occupazioni o riposo delle persone – Elemento psicologico del reato di cui all’art. 659 cod. pen. – Intenzione dell’agente di arrecare disturbo alla quiete pubblica – Necessità – Esclusione.


CORTE DI CASSAZIONE PENALE, Sez.3^ 09/10/2018, Sentenza n.45262

Autorità: Corte di Cassazione | Tags: Danno ambientale, Diritto processuale penale, Inquinamento acustico

INQUINAMENTO ACUSTICO – Disturbo delle occupazioni o del riposo delle persone – Modalità di acquisizione della prova dell’inquinamento acustico – Elementi di prova liberamente raggiunti – Adeguata motivazione – Necessità – Art. 659 comma 1 cod.pen. – D.M. n. 447/95 e D.M. 16/03/1998 – Fattispecie: emissioni rumorose in presenza di Nulla Osta Acustico e risarcimento dei danni – Attività o mestieri rumorosi – Ambito di operatività dell’art. 659 c.2° e c.1° cod.pen. – Ottenimento del Nulla Osta Acustico – Limiti – Illiceità dei rumori – Mero superamento dei limiti di emissione – Giurisprudenza – Emissioni rumorose in presenza di Nulla Osta Acustico – Atti irripetibili – Misurazioni fonometriche – Tipici accertamenti "a sorpresa" – RISARCIMENTO DANNO – Risarcimento dei danni in favore della parte civile – DIRITTO PROCESSUALE PENALE – Art. 431, c.1°, lett. b) cod.proc.pen. – Avviso all’indagato – Esclusione – Art. 360 cod. proc. pen. – Decreto di citazione a giudizio presso lo studio del difensore di fiducia – Nullità conseguente alla notifica – Esclusione – Sanatoria di cui all’art. 184 cod.proc.pen..


CORTE DI CASSAZIONE CIVILE, Sez. 2^ 03/09/2018, Ordinanza n.21554

Autorità: Corte di Cassazione | Tags: Danno ambientale, Diritto processuale civile, Inquinamento acustico

INQUINAMENTO ACUSTICO – Immissione rumorose – Diritto al normale svolgimento della vita familiare all’interno della propria abitazione – Risarcimento del danno non patrimoniale – Art. 8 della Convenzione europea dei diritti dell’uomo – Artt. 844, 2043, 2059, 1226 c.c. – Giurisprudenza – RISARCIMENTO DEL DANNO – Liquidazione del danno da immissioni ex art. 844 cod. civ. – Determinazione dell’ammontare del risarcimento – Criteri di determinazione del danno – Contemperamento di interessi contrastanti e di priorità dell’uso – Illiceità del fatto generatore del danno arrecato a terzi e danno non patrimoniale risarcibile – DIRITTO PROCESSUALE CIVILE – Omesso esame di un fatto storico principale o secondario – Vizio specifico denunciabile per cassazione ex art. 360 c.1 cpc – Obblighi del ricorrente.


CORTE DI CASSAZIONE PENALE, Sez. 3^ 30/08/2018, Sentenza n.39261

Autorità: Corte di Cassazione | Tags: Diritto processuale penale, Inquinamento acustico, Inquinamento atmosferico

INQUINAMENTO ACUSTICO – Laboratorio di panificazione – Svolgimento di attività rumorosa – Condotta idonea ad arrecare disturbo ad un numero indeterminato di persone – Mancata redazione della valutazione di impatto acustico (c.d. VIAC) – Natura di reato di pericolo – Art. 659 commi 1 e 2 cod.pen. (capo A), art. 674 cod.pen. (capo B) – Attività o mestieri rumorosi – Ambito di operatività dell’art. 659 cod. pen. – Violazione di disposizioni di legge o prescrizioni dell’autorità – Superamento dei limiti di emissione fissati – Effettiva idoneità delle emissioni sonore ad arrecare pregiudizio ad un numero indeterminato di persone – Accertamento di fatto – Competenza del giudice di merito – INQUINAMENTO ATMOSFERICO – Art. 279 d.lgs n. 152/2005 – Esclusione – DIRITTO PROCESSUALE PENALE – Provvedimenti cautelari reali – Ricorso per cassazione – Presupposti – Art. 325 cod. proc. pen..


Iscriviti alla Newsletter GRATUITA

Ricevi gratuitamente la News Letter con le novità di AmbienteDiritto.it e QuotidianoLegale.

ISCRIVITI SUBITO


Iscirizione/cancellazione

Grazie, per esserti iscritto alla newsletter!