Archivio Giurisprudenza per:
Tag: Inquinamento atmosferico


CONSIGLIO DI STATO, Sez. 4^ – 23 giugno 2021, n. 4802

Autorità: Consiglio di Stato | Tags: Inquinamento atmosferico, Pubblica amministrazione, VIA VAS AIA

VIA, VAS E AIA – AIA – Esito della confluenza di plurimi contributi tecnici ed amministrativi – Principi di prevenzione, precauzione, correzione alla fonte, informazione e partecipazione – Adozione delle migliori tecnologie disponibili – Provvedimento per sua natura dinamico – Normativa di cui agli artt. 29 decies e ss. d.lgs. n. 152/2006 – Tutela dei compositi e confliggenti interessi – Strumenti di intervento preventivi e successivi – Collocazione nella fase fisiologica di esercizio dell’impianto – Disciplina dettata per l’ex Ilva – Coinvolgimento di più livelli di governo – Impianti sottoposti ad AIA – Potere sindacale di ordinanza – Sussistenza in astratto – Limiti – Esercizio del potere di ordinanza – Presupposti – Contingibilità e urgenza – Presupposti individuati in via pretoria – Straordinarietà e imprevedibilità dell’evento – Necessaria temporaneità – Connotato fondamentale della residualità – INQUINAMENTO ATMOSFERICO – Impianti sottoposti ad AIA – Stabilimento ex Ilva di Taranto – Immissione di aria e fumi – Art. 217 r.d. n. 1265/1934 – Art. 29 decies, c. 10 d.lgs. n. 152/2006 – Esercizio dei poteri di cui agli artt. 50 e 54 d.lgs. n. 267/200 – Preclusione – Ragioni – Problematica di carattere sanitario e ambientale di Taranto – Normativa a carattere speciale integrativa delle disposizioni di cui al d.lgs. n. 152/2006 – Tutela sanitaria – Individuazione delle misure di mitigazione e della tempistica per la loro realizzazione – Anticipazione delle scadenze – Non è coercibile mediante l’adozione di provvedimenti paralleli a quelli preordinati alla loro pianificazione – Esercizio del potere di ordinanza contingibile e urgente – Istruttoria volta a riscontarre l’effettiva sussistenza dei presupposti di necessità e urgenza – Principio di precauzione – Nozione e limiti – Normativa di cui al d.lgs. n. 152/2006 – Ispirazione al principio di precauzione – Rispetto delle procedure di VIA e AIA ivi previste – Presunzione di osservanza del principio.


CORTE DI CASSAZIONE PENALE, Sez. 3^, 21 maggio 2021, Sentenza n.

Autorità: Corte di Cassazione | Tags: Inquinamento atmosferico, Rifiuti, VIA VAS AIA

INQUINAMENTO ATMOSFERICO – Diffusione nell’aria di emissioni odorose nauseabonde – Violazione delle misure imposte – Valori limite di emissione, concetto di “molestia” e normale tollerabilità – Emissioni odorigene – Attività autorizzazione senza superamento dei limiti consentiti – Concetto di “molestia” e criteri di “stretta tollerabilità” – Superamento della normale tollerabilità – Configurabilità del reato di cui all’art. 674 cod. pen. – Attitudine ad offendere o molestare le persone – Elementi probatori – Rapporto tra violazioni ambientali e art. 674 cod. pen. – Concorso tra reati – Condotta – Tutela della pubblica incolumità – Art. 844 cod. civ. – Artt. 29-quaterdecies, 29-decies, 184-ter, 268, 269, 272-bis, 279 d.lv. 1526 – Direttiva (UE) 2015/2193 – VIA VAS AIA – Autorizzazione alle emissioni – Domanda per l’autorizzazione integrata ambientale (AIA) – Ente responsabile degli accertamenti – Nozione di stabilimento – Ripartizione delle sanzioni – RIFIUTI – Smaltimento illecito di fanghi da depurazione – Fertilizzanti provenienti da rifiuti – Requisiti e caratteristiche chimiche e fisiche – Materiale composto anche da “cemento, laterizi e frammenti plastici” – Funzione ammendante – Esclusione – Nozione di rifiuto – Cessazione della qualifica di rifiuto – Natura derogatoria rispetto alla disciplina ordinaria in tema di rifiuti – Presupposti e limiti – Accertamento del fatto.


TAR LAZIO, Latina – 30 marzo 2021

Autorità: T. A. R. | Tags: Inquinamento atmosferico

INQUINAMENTO ATMOSFERICO – Grave violazione reiterata nel tempo delle prescrizioni impartite con l’autorizzazione – Immediata revoca del titolo – Art. 278 d.lgs. n. 152/2006 – Fattispecie.


TAR LAZIO, Roma – 18 marzo 2021

Autorità: T. A. R. | Tags: Inquinamento atmosferico, Procedimento amministrativo, Pubblica amministrazione

PUBBLICA AMMINISTRAZIONE – PROCEDIMENTO AMMINISTRATIVO -INQUINAMENTO ATMOSFERICO – Attività di produzione di elettricità mediante biogas – Emissione esalazioni che pregiudicano la respirabilità dell’aria – Accesso agli atti relativi all’attività di vigilanza dell’Amministrazione comunale – Silenzio diniego – Interesse diretto concreto e attuale del richiedente – Sussistenza – Elemento della vicinitas alla fonte delle esalazioni nocive – Illegittimità del silenzio (Massima a cura di Alessia Tersigni)


CORTE DI CASSAZIONE PENALE, Sez. 6^, 3 marzo 2021, Sentenza n.

Autorità: Corte di Cassazione | Tags: Diritto processuale penale, Inquinamento atmosferico, Rifiuti

RIFIUTI – Attività riconducibile ad una normale pratica agricola consentita per il reimpiego di materiali come sostanze concimanti o ammendanti – Rifiuti da potatura – Pratica di abbruciamento di residui vegetali misti a altri rifiuti – Autorizzazioni alle operazioni di incenerimento degli scarti vegetali – Violazioni delle prescrizioni – Reato di illecita gestione – Configurabilità – Fattispecie – Artt. 182, 185, 208, 256, 256 bis d.lgs n.152/2006 – Attività di gestione di rifiuti – Integrazione anche con una sola condotta non occasionale – Tipologia di rifiuti destinati cumulativamente all’incenerimento – Eterogeneità dei rifiuti gestiti – Configurabilità dell’illecito istantaneo – INQUINAMENTO ATMOSFERICO – Immissione nell’aria e nel suolo di residui e prodotti della combustione – DIRITTO PROCESSUALE PENALE – Denuncia di un incendio doloso a carico di ignoti – Simulazione di reato.


TRIBUNALE UE Sez. 3^ ampliata, 27 gennaio 2021, Sentenza n.

Autorità: Tribunale UE | Tags: Diritto processuale europeo, Inquinamento atmosferico

INQUINAMENTO ATMOSFERICO – Emissioni industriali – Grandi impianti di combustione – Conclusioni sulle migliori tecniche disponibili (BAT) – Applicazione della legge nel tempo – Comitatologia – Ambiente – Decisione di esecuzione (UE) 2017/1442 – Direttiva 2010/75/UE – DIRITTO PROCESSUALE EUROPEO – Disposizione transitoria – Limitazione temporale – Interpretazione restrittiva – Giurisprudenza CEDU.


TRIBUNALE UE Sez. 1^, 13 gennaio 2021, Sentenza n.

Autorità: Tribunale UE | Tags: Diritto processuale europeo, Inquinamento atmosferico, Procedimento amministrativo

INQUINAMENTO ATMOSFERICO – Gas fluorurati a effetto serra – Registro elettronico delle quote per l’immissione sul mercato di idrofluorocarburi – Decisione di annullamento della registrazione di una società – Mancata fornitura delle informazioni richieste – PROCEDIMENTO AMMINISTRATIVO – Cancellazione dell’iscrizione – DIRITTO PROCESSUALE EUROPEO – Controlli e competenze – Giudice dell’Unione – Emissione dell’ingiunzioni alle istituzioni dell’Unione – Regolamento (UE) n. 517/2014 – Giurisprudenza.


CORTE DI CASSAZIONE PENALE, Sez. 3^, 29 dicembre 2020, Sentenza n.

Autorità: Corte di Cassazione | Tags: Inquinamento atmosferico

INQUINAMENTO ATMOSFERICO – Emissioni atte a disperdersi nell’atmosfera e nell’ambiente circostante – Attività di falegnameria – Impresa individuale all’interno di un immobile destinato a civile abitazione – Assenza dell’autorizzazione alle emissioni in atmosfera per gli stabilimenti – Sanzioni – Artt. 269 e 279 d. Lgs. 152/2006.


CORTE DI CASSAZIONE PENALE, Sez. 3^, 22 dicembre 2020, Sentenza n.

Autorità: Corte di Cassazione | Tags: Acqua - Inquinamento idrico, Diritto processuale penale, Inquinamento atmosferico, Inquinamento del suolo

INQUINAMENTO DEL SUOLO – INQUINAMENTO ATMOSFERICO – ACQUA – INQUINAMENTO IDRICO – Ecoreati – 231 – Emissione di esalazioni maleodoranti – Prodotti altamente inquinanti e cancerogeni – Rischio di diffussione nel sottosuolo o falde acquifera (fiume o mare) – Sequestro probatorio “esplorativo” – Applicabilità e limiti – Rimozione dei sigilli – Fattispecie – Artt. 674, 590, 452-bis, 452-ter 452-quater e 452-quinquies cod. pen. – Art. 25-septies e 25-undecies, c.1, lett. a), b) e c) d.lgs. 231/2001 – DIRITTO PROCESSUALE PENALE – Riesame di provvedimenti di sequestro (probatorio o preventivo) – Ricorso per cassazione – Mancanza assoluta di motivazione o meramente apparente – Requisiti minimi – Finalità del sequestro – Art. 606, lett. e), cod. proc. pen..


CORTE DI GIUSTIZIA UE, Sez. 5^, 3 dicembre 2020 Sentenza n.

Autorità: Corte di Giustizia UE | Tags: Inquinamento atmosferico

INQUINAMENTO ATMOSFERICO – Sistema per lo scambio di quote di emissioni dei gas a effetto serra – Nuovi entranti – Regime transitorio di assegnazione di quote a titolo gratuito – Livello di attività relativo ai combustibili – Valore del coefficiente di utilizzo della capacità pertinente – Direttiva 2003/87/CE – Decisione 2011/278/UE – Rinvio pregiudiziale.


CORTE DI CASSAZIONE PENALE, Sez. 3^, 30 Novembre 2020, Sentenza n.

Autorità: Corte di Cassazione | Tags: Inquinamento atmosferico

INQUINAMENTO ATMOSFERICO – Getto pericoloso di cose – Molestie olfattive – Superamento del limite della normale tollerabilità ex art. 844 cod. civ. – Art. 674 cod. pen. – Ratio della norma incriminatrice – Effettivo nocumento – Necessità – Esclusione – Idoneità della condotta – Elemento psicologico – Nozione di “molestia alla persona” – Valutazione della condotta – Fattispecie: irrorazione di una sostanza chimica su del cibo destinato all’alimentazione umana.


CORTE DI CASSAZIONE PENALE, Sez. 3^, 23 novembre 2020, Sentenza n.32688

Autorità: Corte di Cassazione | Tags: Inquinamento atmosferico, Rifiuti

RIFIUTI – Concorso di reati tra l’art. 29-quaterdecies e l’art. 256, d.lgs. 152/06 – Differenza strutturale tra le due fattispecie di reato – INQUINAMENTO ATMOSFERICO – Getto pericoloso di cose – Concetto di “molestia” – Distinzione tra attività produttiva svolta con o senza autorizzazione dell’autorità preposta – Riferimento alla “normale tollerabilità” – Art. 674 cod. pen. e art. 844 cod. civ..


CORTE DI CASSAZIONE PENALE, Sez. 3^, 13 novembre 2020, Sentenza n.

Autorità: Corte di Cassazione | Tags: Acqua - Inquinamento idrico, Diritto processuale penale, Inquinamento atmosferico, Inquinamento del suolo, Rifiuti, Tutela dei consumatori, VIA VAS AIA

VIA VAS AIA – Autorizzazione integrata ambientale (AIA) – Impianto di produzione degli alcoli – Autorizzazione – Necessità – INQUINAMENTO ATMOSFERICO – Emissioni non autorizzate nell’ambiente di residui del ciclo produttivo di distillazione – RIFIUTI – Stoccaggio incontrollato di borlande – TUTELA DEI CONSUMATORI – Detenzione e messa in commercio di alcol etilico non idoneo al consumo umano – Artt. 444, 515 cod. pen. – Artt. 6, 29-quattuordecies e 256 d.lgs n.152/2006 – DIRITTO PROCESSUALE PENALE INQUINAMENTO DEL SUOLO – ACQUA – INQUINAMENTO IDRICO – Ecoreati – Reato di inquinamento ambientale – Compromissione o deterioramento ambientali significativi e misurabili – Elementi soggettivi e oggettivi – Accertamenti sul campione sequestrato – Pericolo per la salute umana – Valutazione sommaria in ordine al fumus – Art. 452-bis cod. pen.



CORTE DI GIUSTIZIA UE, Grande Sezione, 10 novembre 2020 causa C‑644/18

Autorità: Corte di Giustizia UE | Tags: Inquinamento atmosferico

INQUINAMENTO ATMOSFERICO – Qualità dell’aria – Superamento sistematico e continuo dei valori limite applicabili alle microparticelle (PM10) in determinate zone e agglomerati italiani – Periodo di superamento “il più breve possibile” – Misure appropriate – Inadempimento di uno Stato – Direttiva 2008/50/CE.


TAR LAZIO, Roma – 6 ottobre 2020

Autorità: T. A. R. | Tags: Acqua - Inquinamento idrico, Inquinamento atmosferico, Inquinamento del suolo, Rifiuti

RIFIUTI – DPCM 10 agosto 2016 – Individuazione del fabbisogno di incenerimento nazionale – Obiettivo del 25% – Violazione del principio di gerarchia nel trattamento dei rifiuti – Inconfigurabilità – Ragioni – INQUINAMENTO ATMOSFERICO – INQUINAMENTO DEL SUOLO – ACQUA E INQUINAMENTO IDRICO – Inquinanti organici persistenti – Convenzione di Stoccolma – Diretta applicabilità in assenza di provvedimenti attuativi – Esclusione.


CORTE DI CASSAZIONE PENALE, Sez. 3^, 16 settembre 2020, Sentenza n.

Autorità: Corte di Cassazione | Tags: Inquinamento atmosferico, Rifiuti

RIFIUTI – Trasporto di sansa disoleata – Utilizzo nello stabilimento di produzione di energia – Semplice attestazione sul documento di trasporto – Insufficiente – Attenta verifica della rispondenza alle specifiche legislative del materiale utilizzato nel ciclo produttivo – Necessità – D. Lgs n. 152/2006 – INQUINAMENTO ATMOSFERICO – Trattamento delle biomasse all’interno di uno stabilimento di produzione di energia – Fattispecie: condotta negligente o omissiva.


CORTE DI CASSAZIONE PENALE, Sez. 7^, 08 settembre 2020, Ordinanza n.

Autorità: Corte di Cassazione | Tags: Inquinamento atmosferico

INQUINAMENTO ATMOSFERICO – Emissioni diffuse in atmosfera – Impianto di rottami ferrosi – Autorizzazione alla lavorazione di materiali/rifiuti polverulenti – Presentazione dell’istanza, senza corredarla di alcuna documentazione – Artt. 269, 279 d.lgs. n. 152/2006.


TAR CALABRIA, Catanzaro – 14 agosto 2020

Autorità: T. A. R. | Tags: Inquinamento atmosferico, Rifiuti

INQUINAMENTO ATMOSFERICO – RIFIUTI – Industrie insalubri – Artt. 216 e 217 r.d. 1265/1934 – Poteri del sindaco Tutela dell’igiene e della salute pubblica.


CORTE DI CASSAZIONE PENALE, Sez. 3^, 05 agosto 2020, Sentenza n.

Autorità: Corte di Cassazione | Tags: Diritto processuale penale, Inquinamento atmosferico

INQUINAMENTO ATMOSFERICO – Immissioni olfattive derivanti dalla preparazione di alimenti – Qualità dell’aria – Criterio della “stretta tollerabilità” – Applicabilità – Fattispecie: emissioni gassose promananti dall’impianto di convogliamento dei fumi di un ristorante – Art. 844 cod. civ. – Art. 674 cod. pen. – DIRITTO PROCESSUALE PENALE – Sequestro preventivo – Impugnazione cautelare – Attività di tipo tecnico consultivo – Poteri/doveri del giudice – Analisi dei dati tecnici esposti – Motivazione – Art, 325, cod. proc. pen..


CORTE DI CASSAZIONE PENALE, Sez. 3^, 03 agosto 2020, Sentenza n.

Autorità: Corte di Cassazione | Tags: Diritto processuale penale, Diritto urbanistico - edilizia, Inquinamento atmosferico, Rifiuti

RIFIUTI – Autorizzazione Unica Ambientale (AUA) – Procedure per il rilascio – Sportello Unico per le Attività Produttive (SUAP) – Procedimento automatizzato e procedimento ordinario – Differenze – Iter – Conferenza di servizi – Termini – Scadenza del termine – Effetti – Responsabile del procedimento – Danni derivanti dalla mancata emissione degli avvisi – Titoli ambientali sostituiti dall’AUA – Comunicazioni in materia di autosmaltimento e recupero di rifiuti – Unicità della procedura abilitativa – Validità – Procedura semplificata per silenzio-assenso – Verifiche d’ufficio – Assenza dei presupposti e dei requisiti richiesti – Divieto di prosecuzione dell’attività – INQUINAMENTO ATMOSFERICO – Autorizzazione alle emissioni in atmosfera per gli stabilimenti – Artt. 214, 215, 216, 269 D.Lgs. n.152/2006 – DIRITTO URBANISTICO – EDILIZIA – Reato urbanistico – Ultimazione dei lavori del manufatto – Cessazione della permanenza – Dimostrazione in base a dati obiettivi ed univoci – Mutamento di destinazione – Effetti – Condotta antigiuridica o consumazione conclusa – Prescrizione – Calcolo della data di inizio del decorso del termine – Costruzione abusiva – Reato dichiarato estinto per prescrizione – Principio del “favor rei” – Revoca dell’ordine di demolizione – DIRITTO PROCESSUALE PENALE – Termini per l’impugnazione – Introduzione di motivi nuovi – Causa di esclusione della punibilità per la particolare tenuità del fatto ex art. 131-bis cod. pen..


CORTE DI CASSAZIONE PENALE, Sez. 3^, 16 luglio 2020, Sentenza n.

Autorità: Corte di Cassazione | Tags: Agricoltura e zootecnia, Diritto processuale penale, Diritto sanitario, Inquinamento atmosferico, Risarcimento del danno

INQUINAMENTO ATMOSFERICO – Emissioni – Spargimento e propagazione di Insetticida ROGOR L40 – AGRICOLTURA E ZOOTECNIA – Getto pericoloso di cose – RISARCIMENTO DANNI – Risarcimento dei danni – DIRITTO SANITARIO – Divieto di utilizzo di sostanze tossiche in presenza di insediamenti umani o falde acquifere – Art. 674 codice penale – Fattispecie – DIRITTO PROCESSUALE PENALE – Giudizio di legittimità – Nuova valutazione delle risultanze acquisite o una diversa ricostruzione storica dei fatti – Esclusione – Consulenza tecnica svolta su iniziativa delle persone offese – Prima della adozione del provvedimento di archiviazione – Riapertura delle indagini – Nullità della consulenza tecnica – Esclusione.


CORTE DI CASSAZIONE PENALE, Sez. 3^, 03/07/2020, Sentenza n.

Autorità: Corte di Cassazione | Tags: Acqua - Inquinamento idrico, Diritto processuale penale, Inquinamento atmosferico

ACQUA – INQUINAMENTO IDRICO – Gestione delle acque – Scarico non autorizzato – INQUINAMENTO ATMOSFERICO – Immissioni in atmosfera non autorizzate – DIRITTO PROCESSUALE PENALE – Reati in materia di ambiente – Causa di non punibilità per particolare tenuità del fatto – Criteri e limiti all’applicabilità – Fattispecie – Artt. 137 e 279 d. Lgs. n.152/2006 – Art. 131-bis cod. pen..


CORTE DI CASSAZIONE PENALE, Sez. 3^, 30/04/2020, Sentenza n.13324

Autorità: Corte di Cassazione | Tags: Inquinamento atmosferico

INQUINAMENTO ATMOSFERICO – Immissioni moleste nell’aria di vapori e fumi provenienti dalla cucina in assenza di canna fumaria – Molestie ai residenti e superamento della normale tollerabilità – Attività produttive – Condotte rilevanti – Artt. 659 e 674 cod. pen. – Art. 844 cod. civ – Giurisprudenza.


CORTE DI CASSAZIONE CIVILE, Sez. UNITE, 23 Aprile 2020, Ordinanza n.8092

Autorità: Corte di Cassazione | Tags: Danno ambientale, Diritto processuale civile, Inquinamento atmosferico, Pubblica amministrazione, Risarcimento del danno

DANNO AMBIENTALE – Impresa nociva o intollerabile per i terzi – Immissioni/emissioni inquinanti – Tutela della salute e risarcimento del danno – Riparto della giurisdizione – Competenze – PUBBLICA AMMINISTRAZIONE – Attività conforme ai provvedimenti autorizzativi della pubblica amministrazione – Rapporto di supremazia nei confronti dei soggetti terzi della P.A. – Esclusione – Artt. 298, 300, 304, 309, 310, 313 del D.Lgs n.152/2006 – INQUINAMENTO ATMOSFERICO – Tutela della salute ed eliminazione dei danni attuali e potenziali delle immissioni intollerabili – DIRITTO PROCESSUALE CIVILE – Tutela inibitoria e quella risarcitoria del danno in forma specifica – Fatto produttivo di danno ambientale che rechi un danno personale alla salute o alla proprietà – Giurisdizione ordinaria – Fattispecie: emissioni di un impianto termovalorizzatore di incenerimento – Artt. 844, 2043 del codice civile – Tutela del diritto fondamentale alla salute – Limitazione dell’esercizio dei pubblici poteri – Art. 32 della Costituzione – Posizione di preminenza della funzione della pubblica amministrazione – Esclusione – Domanda di risarcimento del danno proposta dai privati nei confronti della pubblica amministrazione o dei suoi concessionari.


Iscriviti alla Newsletter GRATUITA

Ricevi gratuitamente la News Letter con le novità di AmbienteDiritto.it e QuotidianoLegale.

ISCRIVITI SUBITO


Iscirizione/cancellazione

Grazie, per esserti iscritto alla newsletter!