CORTE DI CASSAZIONE PENALE Sez. FERIALE 12/08/2016 Sentenza n.34874

CODICE DELL'AMBIENTE - RIFIUTI - Esclusione dal novero dei rifiuti le materie fecali - Presupposti e limiti - Provenienza e riutilizzazione agricola - Artt. 183, 185, c.1°, lett. f) e 256, lett. a), D. Lgs. n. 152/2006 - Giurisprudenza - AGRICOLTURA E ZOOTECNIA - Sottrazione delle deiezioni animali alla disciplina sui rifiuti - Pratica della cd. fertirrigazione - Presupposti e verifiche - Assenza di dati sintomatici di una utilizzazione incompatibile con la fertirrigazione - Letame agricolo e non - Differenza giuridica e normativa - DIRITTO AGRARIO - Scorrimento dei liquami sul terreno - Divieto di "ruscellamento" - Nozione e configurabilità del ruscellamento - Scarti di origine animale (S.O.A.) - Qualifica di sottoprodotti - Sottrazione alla normativa in materia di rifiuti - Giurisprudenza - Regolamento CE n. 1774/2002 - DIRITTO PROCESSUALE PENALE - Ricorso per cassazione fondato su motivi non specifici - Giudizio ricostruttivo e valutativo dei fatti - Adeguata motivazione - Inammissibilità - Artt. 192, 530 e 606, lett. b), e) ed e), cod. proc. pen. - Esclusione della punibilità per la particolare tenuità del fatto - Entrata in vigore e applicazione dell'art. 131-bis cod. pen. - Giurisprudenza - Art. 609 c.3°, cod. proc. pen. - Fattispecie - Circostanze attenuanti generiche - Richiesta di specifica istanza - Poteri discrezionali del giudice di merito - Inammissibilità del ricorso per cassazione - Effetti - Preclusione di rilevare e dichiarare le cause di non punibilità a norma dell'art. 129 cod. proc. pen..

Categoria: 

Autorità: 

CORTE DI CASSAZIONE PENALE Sez. Feriale 16/08/2016 Sentenza n.34887

AVVOCATI - DIRITTO PROCESSUALE PENALE - Rapporto fiduciario avvocato-cliente - Assunzione di un incarico professionale non svolto - Reato di cui all'art. 640 cod. pen. - Causa di esclusione della punibilità per particolare tenuità del fatto - Esclusione - Art. 131 bis c.p. - Giurisprudenza - Assunzione di un incarico professionale non svolto - Reato di truffa condotta dell'avvocato - Fattispecie: Anticipazione sugli onorari indebitamente percepiti - Art. 640 cod. pen. - Giudizio di legittimità - Limiti - Rilettura degli elementi di fatto - Deduzione del vizio di motivazione e requisito di autosufficienza del ricorso - Limiti - Art. 606 lett. e) cod. proc. pen. - Configurabilità del vizio di "travisamento della prova".

Categoria: 

Autorità: 

CORTE DI CASSAZIONE CIVILE Sez. 1^ 12/07/2016 Sentenza n.14180

INQUINAMENTO ACUSTICO - RUMORE -  Superamento della soglia di tollerabilità delle immissioni acustiche - Diritto alla salute - Realizzazione della barriera antirumore - Art. 844 cod. civ. - Art. 32 cost. e 2043 cod. civ.- DANNO AMBIENTALE - Immissioni recanti pregiudizio alla salute umana e all'ambiente - Artt.115, 167, 374, 669-octies e 700 cod. proc. civ. - DIRITTO PROCESSUALE CIVILE - Principio di non contestazione e comparsa di costituzione e risposta.

Categoria: 

Autorità: 

Testo coordinato del Decreto-Legge 24 giugno 2016, n. 113

Testo del decreto-legge 24 giugno 2016, n. 113 (in Gazzetta Ufficiale - Serie generale - n. 146 del 24 giugno 2016), coordinato con la legge di conversione 7 agosto 2016, n. 160 (in questa stessa Gazzetta Ufficiale alla pag. 1), recante: «Misure finanziarie urgenti per gli enti territoriali e il territorio.». (GU n.194 del 20-8-2016)

Tipo: 

Categoria: 

Provvedimento 20 luglio 2016

Autorità Nazionale Anticorruzione. Regolamento per l'esercizio della funzione consultiva svolta dall'Autorita' nazionale anticorruzione ai sensi della legge 6 novembre 2012, n. 190 e dei relativi decreti attuativi e ai sensi del decreto legislativo 18 aprile 2016, n. 50, al di fuori dei casi di cui all'art. 211 del decreto stesso. (GU n.192 del 18-8-2016)

Tipo: 

Categoria: 

Decreto 4 agosto 2016

Ministero dello Sviluppo Economico Definizione delle condizioni e modalita' per il riconoscimento di una maggiore valorizzazione dell'energia di cogenerazione ad alto rendimento ottenuta a seguito della riconversione di esistenti impianti a bioliquidi sostenibili che alimentano siti industriali o artigianali. (GU n.192 del 18-8-2016)

Tipo: 

Categoria: 

CORTE DI CASSAZIONE PENALE Sez. 3^ 24/06/2016 Sentenza n.26425

DIRITTO URBANISTICO - Reati urbanistici - Sanatoria degli abusi edilizi - Termini e condizioni - C.d. doppia conformità - Sanatoria "giurisprudenziale" o "impropria" - Esclusione - Artt. 36 e 44, lett. b), d.P.R. n.380/2001 - Permanenza del reato di edificazione abusiva - Elementi, presupposti e termini - Definizione del rustico completo e del tempus commissi delicti - Lavori ultimati ai fini della condonabilità - Divieto legale di rilasciare un permesso in sanatoria - Sanatoria impropria o giurisprudenziale - Effetti e limiti - Giurisprudenza amministrativa e di legittimità - Sentenza di condanna e ordine di demolizione del manufatto abusivo - Rilascio del permesso di costruire in sanatoria - Verifiche del giudice - Legittimità dell'atto concessorio  - Doppia conformità - Abusivismo edilizio - Principio della "doppia conformità" - Natura e finalità - DIRITTO PROCESSUALE PENALE - Sentenza appellata e di appello - Motivazione integrata - Controllo di legittimità sul vizio di motivazione - Limiti del sindacato di legittimità - Ricorso per cassazione - Stessi motivi proposti con l'appello e motivatamente respinti - Inammissibilità - Limiti del sindacato di legittimità - Esistenza di un logico apparato argomentativo - Artt. 606 e 609 cod. proc. pen..

Autorità: 

CORTE DI CASSAZIONE PENALE Sez. 3^ 24/06/2016 Sentenza n.26428

DIRITTO URBANISTICO - Reati edilizi - Soggetto responsabile dell'abuso edilizio - Valutazione del comproprietario non committente - Disconoscimento del concorso del proprietario del terreno non committente dei lavori - Artt. 31 c.9 e 44 lett. b) d.P.R.  n. 380/2001 - Abuso edilizio - Soggetti responsabili - Individuazione del comproprietario non committente - Elementi oggettivi e soggettivi - Reato di costruzione abusiva - Ordine di demolizione dell'opera - Estinzione per prescrizione - Effetti - Permesso di costruire - Interventi eseguiti in assenza o in totale difformità o con variazioni essenziali - Demolizione delle opere - Natura di sanzione amministrativa di tipo ablatorio - Fattispecie - RIFIUTI - Confisca dell'area adibita a discarica abusiva - Limiti - Estinzione del reato - Art.  256 comma  1  lett.  a) e 3 d.lgs. 152/2006 - Artt. 444 e 606 c.p.p. - Abuso edilizio - Responsabilità - Valutazione del comproprietario non committente - Area adibita a discarica abusiva - La declaratoria di estinzione del reato di costruzione abusiva per prescrizione travolge anche la confisca - DIRITTO PROCESSUALE PENALE - Ricorso per cassazione - Limiti - Giudizio di appello - Rinnovazione dell'istruzione dibattimentale - Eccezione e limiti - Contrasto tra il dispositivo e la motivazione di una sentenza - Soluzioni.

Categoria: 

Autorità: 

Comunicato

Ministero dello Sviluppo Economico. Avviso pubblico per il cofinanziamento di programmi presentati dalle Regioni e finalizzati a sostenere la realizzazione di diagnosi energetiche nelle piccole e medie imprese (PMI) o l'adozione, nelle stesse, di sistemi di gestione dell'energia conformi alle norme ISO 50001, ai sensi dell'articolo 8, comma 9 del decreto legislativo 4 luglio 2014, n. 102. (GU n.190 del 16-8-2016)

Tipo: 

Categoria: 

CORTE DI CASSAZIONE PENALE Sez. 3^ 24/06/2016 Sentenza n.26434

RIFIUTI - Delega di funzioni da parte dei vertici aziendali - Responsabilità ambientale dell'amministratore delegato - Assenza di una delega formale - Aziende private nessun obbligo della forma scritta - PUBBLICA AMMINISTRAZIONE - Obbligo di delega scritta di funzioni ai soggetti preposti nella P.A. - Individuazione delle responsabilità penali nelle strutture complesse - DIRITTO ALIMENTARE - Obbligo di delega scritta di funzioni settore alimentare - SICUREZZA SUL LAVOROObbligo di delega scritta di funzioni nel settore lavoro - Infortuni sul lavoro - Artt. 110 e 256 c.4° D.Lgs. n.152/2006.

Categoria: 

Autorità: 

Comunicato

Ministero dello Sviluppo Economico. Approvazione della guida al risparmio di carburante ed alle emissione di CO2 , riguardante il regolamento di attuazione della direttiva 1999/94/CE, concernente la disponibilita' di informazioni sul risparmio di carburante e sulle emissioni di CO2 da fornire ai consumatori per quanto riguarda la commercializzazione di autovetture nuove. (GU n.190 del 16-8-2016)

Tipo: 

Categoria: 

CORTE DI CASSAZIONE PENALE Sez. 3^ 10/06/2016 Sentenza n.24334

DIRITTO URBANISTICO - BENI CULTURALI E AMBIENTALI - Reati urbanistici e paesaggistici - Realizzazione di opere in variazione essenziale rispetto all'opera assentita - Violazioni paesaggistiche ed urbanistiche - Penale responsabilità del proprietario e committente delle opere, del direttore dei lavori e del titolare della ditta esecutrice dei lavori - Correlazione tra accusa e sentenza - Artt. 44, lett. e), d.P.R. 380/2001 e 181 comma 1 bis d.lgs. 42/2004 - Violazione dei titoli abilitativi ab origine validi ed esistenti - Principio di correlazione tra accusa e sentenza - Reato di esecuzione di lavori in assenza del permesso di costruire e in assenza della concorrente autorizzazione paesaggistica - Configurabilità - Inosservanza di un titolo abilitativo valido ed efficace e dell'autorizzazione paesistica - Minus rispetto ad una costruzione totalmente abusiva - DIRITTO PROCESSUALE PENALE - Ricorso in Cassazione - Poteri e limiti del giudice di legittimità - Determinazione in concreto della pena - Valutazione complessiva ed obbligo della motivazione - Inammissibilità originaria - Inammissibilità di tutti i motivi posti a sostegno del ricorso - Causa di estinzione del reato - Preclusione.

Categoria: 

Autorità: 

CORTE DI CASSAZIONE PENALE Sez. 3^ 15/06/2016 Sentenza n.25041

BENI CULTURALI E AMBIENTALI - Abusi paesaggistici - Natura di reato di pericolo - Principio di offensività - Attitudine della condotta posta in essere ad arrecare pregiudizio al bene protetto - DANNO AMBIENTALE - Danno al paesaggio ed all'ambiente - Individuazione ex ante della potenzialità lesiva degli interventi - DIRITTO URBANISTICO - Diversità di tutela con la disciplina urbanistica ed edilizia - Art. 181 c.1°, 142 lett. f) e 146 D.Lvo n.42/2004 - Artt. 185 c.2° lett. d), 184 e 256 c.1° D.Lgs. n. 152/2006 - Configurabilità del reato paesaggistico - Integrazione della fattispecie - Presupposti - Interventi in zone vincolate - Assenza del controllo e della autorizzazione amministrativa indipendentemente dal risultato sulle bellezze naturali - Reati incidenti su beni paesaggistici vincolati - Introduzione di vincoli paesaggistici generalizzati - Fondamento - Valutazione che l'integrità ambientale è un bene unitario - Bene paesaggistico e tutela ambientale - Unicità del valore estetico-culturale - DIRITTO PROCESSUALE PENALE - Effetti della mancanza assoluta di motivazione della sentenza di primo grado - Poteri del giudice di appello - Art. 604 cod. proc. pen. - Circostanze idonee ad escludere l'esistenza del fatto - Pronuncia di sentenza di assoluzione a norma dell'art. 129 c.2°, cod. proc. pen. - Principio della "constatazione".

Categoria: 

Autorità: 

CORTE DI CASSAZIONE PENALE Sez. 3^ 16/06/2016 Sentenza n.25028

CODICE DELL'AMBIENTE - RIFIUTI - Nozione e rilevanza del caso fortuito e della forza maggiore - Eccezionalità e imprevedibilità del fattore estrinseco - Art. 256, c.2, d.Lgs. n.152/2006 - Deposito incontrollato di rifiuti - Sanse umide derivanti dal processo di molitura - Percolazione della parte liquida - Mancanza di protezioni - Esistenza della autorizzazione allo spandimento - Ininfluenza - Raggruppamento di rifiuti - Nozione di deposito controllato o temporaneo - Condizioni quantitative, qualitative e temporali - Giurisprudenza - DIRITTO PROCESSUALE PENALE - Inammissibilità originaria del ricorso - Effetti - Causa di estinzione del reato - Preclusione.

Categoria: 

Autorità: 

CORTE DI CASSAZIONE PENALE Sez. 3^ 10/06/2016 Sentenza n.24361

CODICE DELL'AMBIENTE - RIFIUTI - Acque provenienti da frantoio - Pratica della fertirrigazione - Disciplina in deroga alla normativa sui rifiuti - Effettiva utilizzazione agronomica delle sostanze nella stessa attività agricola - Artt. 133, 137 e 256 D.Lvo n. 152/06 - ACQUA - INQUINAMENTO IDRICO - Utilizzazione agronomica di effluenti di allevamento di acque di vegetazione dei frantoi oleari - Acque reflue provenienti da aziende agricole e piccole aziende agroalimentari - Inottemperanza al divieto o all'ordine di sospensione dell'attività - Sanzioni e limiti - AGRICOLTURA E ZOOTECNIA - Nozione di fertirrigazione - Presupposti - Esistenza effettiva di colture in atto sulle aree interessate dallo spandimento - Quantità, qualità, modalità e tempi degli effluenti siano adeguate al tipo di coltivazione - DIRITTO PROCESSUALE PENALE - Giudizio di appello - Riforma di una sentenza assolutoria in mancanza di elementi sopravvenuti occorre che la motivazione - Ricorso in Cassazione - Declaratoria di inammissibilità per manifesta infondatezza dei motivi.

Categoria: 

Autorità: 

CORTE DI CASSAZIONE PENALE Sez. 3^ 08/06/2016 Sentenza n.23723

MALTRATTAMENTO ANIMALI - Nozione di maltrattamento - FAUNA E FLORA - Condotte costituenti maltrattamento - Detenzione degli animali da arrecare gravi sofferenze - Fattispecie - Art. 727 cod. pen. - DIRITTO PROCESSUALE PENALE - Provvedimenti cautelari reali - Ricorso per cassazione - Sindacato di legittimità - Presupposti e limiti - Nozione di "violazione di legge" - Art. 325 cod. proc. pen..

Categoria: 

Autorità: 

TAR LOMBARDIA, Milano - 14 luglio 2016

* APPALTI – Art. 38, c. 2 bis d.lgs. n. 163/2006 – Irregolarità essenziali – Sanzione pecuniaria – Contrasto con la direttiva 2014/24/UE – Inconfigurabilità – Nuova disciplina del soccorso istruttorio recata dall’art. 83, c. 9 del d.lgs. n. 50/2016 – Irregolarità essenziali – Sanzione – Mancata regolarizzazione – Non è dovuta – Piena conformità alla direttiva 2014/24/UE.

Categoria: 

Autorità: 

Decreto 10 giugno 2016, n. 140

Ministero dell’Ambiente e della Tutela del Territorio e del Mare. Regolamento recante criteri e modalita' per favorire la progettazione e la produzione ecocompatibili di AEE, ai sensi dell'articolo 5, comma 1 del decreto legislativo 14 marzo 2014, n. 49, di attuazione della direttiva 2012/19/UE sui rifiuti di apparecchiature elettriche ed elettroniche (RAEE). (GU n.171 del 23-7-2016)

Tipo: 

Categoria: 

Decreto 15 luglio 2016

Ministero dell’Ambiente e della Tutela del Territorio e del Mare Modifiche dell'allegato 1 alla parte terza del decreto legislativo 3 aprile 2006, n. 152, e successive modificazioni, in attuazione della direttiva 2014/101/UE della Commissione del 30 ottobre 2014 che modifica la direttiva 2000/60/CE del Parlamento europeo e del Consiglio che istituisce un quadro per l'azione comunitaria in materia di acque. (GU n.169 del 21-7-2016)

Tipo: 

Categoria: 

TAR TOSCANA – 15 luglio 2016

APPALTI – Avvalimento – Indicazione dell’oggetto – Intensità del dovere di specificazione – Lex specialis – Art. 49 d.lgs. n. 163/2006 – Oggetto del contratto di avvalimento – Art. 1346 c.c. e art. 88 d.P.R. n. 207/2010 – Differenza – Indeterminatezza del contratto di avvalimento – Soccorso istruttorio – Inapplicabilità – Ragioni.

Categoria: 

Autorità: 

TAR TOSCANA, Sez. 2^ – 18 luglio 2016, n. 1224

LEGITTIMAZIONE PROCESSUALE – Comitati non riconosciuti – Requisiti necessari per la legittimazione ad impugnare provvedimenti amministrativi – Iniziative modificative del territorio incidenti sulle condizioni ambientali, igieniche o di salubrità – Impugnazione - Rapporto di vicinitas - VIA, VAS E AIA – Valutazione di Impatto Ambientale - Direttiva 2011/92/UE – Esclusione di determinati progetti (allegato II) dalla procedura – Condizioni – Disapplicazione della normativa interna contrastante – Fattispecie: impianti di produzione di energia con potenza inferiore a 1 MW)

Categoria: 

Autorità: 

CORTE DI CASSAZIONE PENALE Sez. 3^ 16/06/2016 Sentenza n.25041

BENI CULTURALI E AMBIENTALI - Configurabilità del reato paesaggistico - Elementi - Principio di offensività - Natura di reato di pericolo - Compatibilità paesaggistica dell'intervento eseguito - DIRITTO URBANISTICO - Disciplina urbanistica ed edilizia - Differenze ed effetti -  RIFIUTIArtt. 181, 184, 185 c.2° lett.d) e 256 D.Lgs. n. 152/2006 - Artt. 142 lett. f), 146 e 181 c.1 D.Lvo n.42/2004 - DIRITTO PROCESSUALE PENALE - Mancanza assoluta di motivazione della sentenza - Effetti - Giudice di appello - Poteri di piena cognizione e valutazione del fatto - Redazione, anche integralmente, della motivazione mancante - Artt. 604 e 606 cod. proc. pen..

Categoria: 

Autorità: 

TAR VENETO - 13 luglio 2016

* RIFIUTI – Fanghi di dragaggio – Verifica del rispetto dei limiti di cui alla colonna A o B della tabella uno, parte quarta, titolo quinto del d.lgs. n. 152/2006 – Fattispecie – Produttore di rifiuti – Art. 183 d.lgs. n. 152/2006 – Produttore iniziale e nuovo produttore – Art. 208 d.lgs. n. 152/2006 – Competenza dello Stato in materia ambientale – Regione – Adozione di prescrizioni integrative.

Categoria: 

Autorità: 

TAR VENETO - 13 luglio 2016

* ACQUA E INQUINAMENTO IDRICO – Sito inquinato – Progetto di bonifica riguardante in parte il trattamento delle acque di falda – Giurisdizione del TSAP – Esclusione – Abbattimento delle sostanze inquinanti scaricate in corpo ricettore – Prescrizioni concretamente inattuabili – Illegittimità – Art. 242 d.lgs. n. 152/2006 – Sito inquinato – Acque di falda – Art. 243, c. 3 d.lgs. n. 152/2006 – Diluizione – Acque prelevate per l’attività produttiva.

Categoria: 

Autorità: 

Avviso di rettifica

Comunicato relativo al decreto legislativo 18 aprile 2016, n. 50, recante: «Attuazione delle direttive 2014/23/UE, 2014/24/UE e 2014/25/UE sull'aggiudicazione dei contratti di concessione, sugli appalti pubblici e sulle procedure d'appalto degli enti erogatori nei settori dell'acqua, dell'energia, dei trasporti e dei servizi postali, nonche' per il riordino della disciplina vigente in materia di contratti pubblici relativi a lavori, servizi e forniture». (Decreto legislativo pubblicato nel Supplemento ordinario N. 10/L alla Gazzetta Ufficiale - Serie generale - n. 91 del 19 aprile 2016). (GU n.164 del 15-7-2016)

Tipo: 

Categoria: 

Pagine