Archivio Giurisprudenza


Per avere risultati migliori, consigliamo di cercare una singola parola ed utilizzare i filtri di autorità e tag. I risultati saranno visualizzati in ordine di rilevanza.


TAR PIEMONTE, Sez. II – 1 agosto 2011

Giurisprudenza: Giurisprudenza Sentenze per esteso massime | Categoria: Inquinamento acustico
Gli utenti abbonati hanno accesso anche al numero e alla data di udienza. Abbonati subito!

 * INQUINAMENTO ACUSTICO – Rumore trascurabile – “Scriminanti” – Condizioni ex art. 4, c. 2, lett. a) e b) D.P.C.M. 14.11. 1997

T.A.R. LOMBARDIA, Brescia, Sez. II – 1 agosto 2011, n. 1228

Giurisprudenza: Giurisprudenza Sentenze per esteso massime | Categoria: Acqua - Inquinamento idrico, Diritto urbanistico - edilizia
Gli utenti abbonati hanno accesso anche al numero e alla data di udienza. Abbonati subito!

ACQUA E CORSI D’ACQUA – Fascia di rispetto dagli argini – Art. 96, lett. f) R.D. n. 523/1904 – Regolamenti comunali – Tolleranza verso abusi edilizi – Conferimento di diritti edificatori – Esclusione  – DIRITTO URBANISTICO – Edifici in rovina – Ricostruzione – Superficie, volumetria e distanze – Mantenimento del patrimonio giuridico incorporato nell’edificio – Strumenti di pianificazione sopravvenuti – Effetti.

TAR LOMBARDIA, Milano, Sez. II – 1 agosto 2011

Giurisprudenza: Giurisprudenza Sentenze per esteso massime | Categoria: Diritto processuale amministrativo, Diritto urbanistico - edilizia
Gli utenti abbonati hanno accesso anche al numero e alla data di udienza. Abbonati subito!

   DIRITTO URBANISTICO – DIRITTO PROCCESSUALE AMINISTRATIVO – Convenzioni di lottizzazione – Controversie – Giurisdizione esclusiva del G.A. – Art. 11, c. 5 L. n. 241/1990 – Art. 133, c. 1, lett. a), n. 2 Cod. proc. amm.

CORTE DI CASSAZIONE PENALE 29/07/2011

Giurisprudenza: Giurisprudenza Sentenze per esteso massime | Categoria: Appalti, Diritto urbanistico - edilizia, Sicurezza sul lavoro
Gli utenti abbonati hanno accesso anche al numero e alla data di udienza. Abbonati subito!

 * DIRITTO URBANISTICO – SICUREZZA IN GENERE – Disciplina antisismica – Sicurezza statica degli edifici – Competenza esclusiva dello Stato – Art. 117, 2°c. Cost. – Zone dichiarate sismiche – Interventi edilizi – Presentazione dei progetti – Obbligo di denuncia – Finalità: tutela e sicurezza della pubblica incolumità – Artt. 9, 83 e 94, d.P.R. n. 380/2001 – APPALTI – Intervento edilizio in zona sismica – Obblighi – Preventiva denuncia e controlli – di Lavori pubblici – Deroga – Esclusione – Appalto di opere pubbliche e varianti in corso d’opera – Art. 95 d.P.R. n. 380/2001 – Art. 25 L. n. 109/1994 – Art. 256 d. lgs. n. 163/2006.

CONSIGLIO DI STATO, Ad. Plen. – 29 luglio 2011

Giurisprudenza: Giurisprudenza Sentenze per esteso massime | Categoria: Diritto processuale amministrativo, Diritto urbanistico - edilizia
Gli utenti abbonati hanno accesso anche al numero e alla data di udienza. Abbonati subito!

  DIRITTO URBANISTICO – D.I.A. – Natura – Atto privato – Termine perentorio per l’esercizio del potere inibitorio – Silenzio dell’amministrazione – Silenzio rifiuto o inadempimento – Silenzio accoglimento – Differenza – Tutela del terzo interessato – Azione impugnatoria ex art. 29 cod. proc. amm. – Termine decadenziale – Decorrenza – Azione di adempimento – Ammissibilità – Fondamento – D.I.A. e S.C.I.A. – D.I.A. a legittimazione immediata – DIA a legittimazione differita – Attività iniziata anteriormente alla formazione del provvedimento suscettibile di impugnazione – Tutela del terzo interessato –Azione atipica di accertamento – Ricorsi proposti anteriormente all’esercizio del potere inibitorio – Presupposti processuali e condizioni dell’azione – Scadenza del termine di conclusione del procedimento – Condizione dell’azione – Adozione delle misure cautelari necessarie – Misure cautelari ante causam – Successiva adozione del provvedimento di divieto – Cessazione della materia del contendere – Mancata adozione – Pronuncia sul merito – Scadenza del termine per la definizione del procedimento – Principio di economia processuale – Automatica conversione in domanda di impugnazione – Articolazione di motivi aggiunti.

CORTE DI CASSAZIONE PENALE 29/07/2011

Giurisprudenza: Giurisprudenza Sentenze per esteso massime | Categoria: Diritto urbanistico - edilizia
Gli utenti abbonati hanno accesso anche al numero e alla data di udienza. Abbonati subito!

* DIRITTO URBANISTICO – Realizzazione di immobili in tutto o in parte interrati – Permesso di costruire – Necessità – Concetto di costruzione – C.d. carico urbanistico e rilevanza urbanistica – Permesso di costruire in sanatoria – Inefficacia del provvedimento amministrativo in sanatoria – Poteri e dovere di verifica del Giudice – Presupposti di fatto e di diritto dell’estinzione del reato – Requisito della “doppia conformità” – Interventi edilizi – Ultimazione dei lavori – Momento consumativo del reato.

CORTE DI CASSAZIONE PENALE Sez. 3^, 28/07/2011 Sentenza n. 28890

Giurisprudenza: Giurisprudenza Sentenze per esteso massime | Categoria: Rifiuti
Gli utenti abbonati hanno accesso anche al numero e alla data di udienza. Abbonati subito!

RIFIUTI – Rifiuti abusivamente ammassati su un’area – Deposito incontrollato – Configurabilità del reato – Elementi – Gestione dei rifiuti – Deposito di rifiuti – Mancanza dei requisiti fissati dalla legge –   Configurabilità di: abbandono, deposito incontrollato, deposito preliminare, messa in riserva in attesa di recupero e mancanza di autorizzazione – Stoccaggio e deposito temporaneo – Definizione legislativa – Operazioni di deposito preliminare – Operazioni di messa in riserva di materiali – Artt. 183, 255 e 256, D. L.vo n. 152/2006 

CORTE DI CASSAZIONE PENALE, 28/07/2011

Giurisprudenza: Giurisprudenza Sentenze per esteso massime | Categoria: Diritto processuale penale, Diritto urbanistico - edilizia
Gli utenti abbonati hanno accesso anche al numero e alla data di udienza. Abbonati subito!
* DIRITTO URBANISTICO – Permesso di costruire – Realizzazione di una maggiore superficie  – Interventi in difformità totale – Mutamento della destinazione d’uso di un immobile o di parte di esso – Organismo edilizio – Nozione – Autonoma utilizzabilità – C.d. “carico urbanistico” – Abusivismo – Attività di vigilanza – Dirigente o responsabile dell’UTC – Procedimento amministrativo e provvedimento cautelare di sospensione – Notifica – Necessità – Intervento abusivo – Disagiate condizioni economiche  – Concreta offensività  – Valutazione – Applicazione della scriminante – Esclusione – Art. 9  Cost. – Demolizione delle opere abusive – Sentenza di condanna per il reato – Decreto penale – Applicazione della pena anche in difetto di accordo tra le parti – Artt. 31 e 44, D.P.R. n.380/01 – Art. 444 C.P.P. – DIRITTO PROCESSUALE PENALE – Mutamento del fatto – Elementi essenziali – Violazione del principio della difesa.

CORTE DI CASSAZIONE PENALE Sez.3^, 28/07/2011

Giurisprudenza: Giurisprudenza Sentenze per esteso massime | Categoria: Diritto processuale penale, Diritto urbanistico - edilizia
Gli utenti abbonati hanno accesso anche al numero e alla data di udienza. Abbonati subito!

* DIRITTO URBANISTICO – Condono edilizio – Controlli ai fini della declaratoria di estinzione del reato – Computo dei termini prescrizionali -Valutazione preliminare – Competenza giudici di merito – L. n. 326/2003 – Permesso di costruire – Finalità di controllo del territorio e del corretto uso – Permesso di costruire – Carattere della precarietà – Manufatto infisso o appoggiato al suolo – Stabilità e  inamovibilità dalla struttura – Differenza – Destinazione dell’opera – Sentenza di condanna o ad altra alla stessa equiparata – Ordine di demolizione -Natura di atto dovuto – Art. 31 n. 9 D.P.R. n. 380/2001 – Interventi di restauro o di risanamento conservativo – Opere di recupero abitativo – Preesistenti strutture – Consolidamento o rinnovo di elementi costitutivi – Demolizione dell’intero fabbricato – Permesso di costruire – Necessità – Reati edilizi – Demolizione – Sospensione condizionale della pena all’esecuzione – Art. 31 n. 9 D.P.R. n. 380/2001 – DIRITTO PROCESSUALE PENALE – Attenuanti generiche – Natura – Concessione o diniego delle attenuanti – Poteri del Giudice.

TAR LIGURIA, Sez. I – 28 luglio 2011, n. 1191

Giurisprudenza: Giurisprudenza Sentenze per esteso massime | Categoria: Rifiuti
Gli utenti abbonati hanno accesso anche al numero e alla data di udienza. Abbonati subito!

RIFIUTI – Abbandono – Ordinanza ex art. 14 d.lgs. n. 22/97 (oggi, art. 192, d.lgs. n. 152/2006) – Partecipazione al procedimento amministrativo.

CORTE DI CASSAZIONE PENALE 28 luglio 2011

Giurisprudenza: Giurisprudenza Sentenze per esteso massime | Categoria: Diritto urbanistico - edilizia
Gli utenti abbonati hanno accesso anche al numero e alla data di udienza. Abbonati subito!

* DIRITTO URBANISTICO – Ristrutturazione edilizia – Nozione – Connessione finalistica delle opere eseguite – Trasformazione di un organismo edilizio – Assoggettamento al regime del permesso di costruire – Finalità – Stabilità del manufatto ed inamovibilità della struttura – Differenza e funzione – Opere interne ed interventi di ristrutturazione edilizia – Mutamento di destinazione d’uso – Permesso di costruire – Necessità – Disciplina urbanistica – Fattispecie – Opere edilizie realizzate in difformità del provvedimento autorizzatorio – Direttore dei lavori –  Responsabilità – Concorso nell’esecuzione – Reato di cui all’art. 44 lett. b) d.P.R. n. 380/2001- Art.1, c.6 lett. b) L. n. 443/2001 – Artt. 3, c. 1 e 10, c.1  T.U.E..

CORTE DI CASSAZIONE PENALE, Sez. 3^ 27/07/2011 Sentenza n. 29967

Giurisprudenza: Giurisprudenza Sentenze per esteso massime | Categoria: Inquinamento atmosferico
Gli utenti abbonati hanno accesso anche al numero e alla data di udienza. Abbonati subito!

 ARIA – INQUINAMENTO ATMOSFERICO – Gestore dell’impianto o dell’attività – Emissioni in atmosfera – Inosservanza del progetto e delle prescrizioni in materia – Reato di cui all’art. 279 c.2° D.L .vo n.152/06 – Configurabilità – Art. 271, D. L.vo n. 152/06.

CORTE DI CASSAZIONE PENALE Luglio 2011

Giurisprudenza: Giurisprudenza Sentenze per esteso massime | Categoria: Rifiuti
Gli utenti abbonati hanno accesso anche al numero e alla data di udienza. Abbonati subito!

 RIFIUTI – Trasporto di rifiuti pericolosi senza il formulario di identificazione – Reato  – Esclusione – Nuova disciplina – Scheda SISTRI e F.I.R. o formulario con dati incompleti o inesatti – Artt. 258, c.4 e 260 bis c.7, D. L.vo n. 152/2006 – D.Lgs. n. 205/2010 – Imprese che trasportano i propri rifiuti – Scheda Sistri Area Movimentazione – Copia cartacea – Certificato analitico sulle caratteristiche dei rifiuti  – Artt. 193, 258, c. 4, 259, c. 2, e 260 bis, c. 7 d. lgs. n. 152/2006 – Art. 36 d. lgs. n. 205/2010 – Art. 483 c.p. – Trasporto – Scheda Sistri Area Movimentazione – Copia cartacea – Certificato analitico sulle caratteristiche dei rifiuti  – Artt. 183 e 184, D. L.vo. n. 152/2006 – Veicoli fuori uso – Presupposti – Consegna ad un centro di raccolta – Qualifica normativa di riferimento – D. Lgs. n. 209/2003 (Attuazione della direttiva 2000/53/CE) – Art. 231, D. L.vo n. 152/2006. 

CORTE DI CASSAZIONE PENALE 26/07/2011

Giurisprudenza: Giurisprudenza Sentenze per esteso massime | Categoria: Rifiuti
Gli utenti abbonati hanno accesso anche al numero e alla data di udienza. Abbonati subito!

* RIFIUTI – Deposito temporaneo – Carattere eccezionale dell’istituto – Sussistenza dei presupposti di legge – Onere dell’imputato di fornire la prova – Verifica del giudice – Deposito incontrollato o gestione illecita di rifiuti – Art. 6, lett. m) D.L.vo n. 22/1997 oggi art. 183 lett. bb) D. L.vo n.152/2006.

CORTE DI CASSAZIONE PENALE 26/07/2011

Giurisprudenza: Giurisprudenza Sentenze per esteso massime | Categoria: Diritto urbanistico - edilizia
Gli utenti abbonati hanno accesso anche al numero e alla data di udienza. Abbonati subito!

* DIRITTO URBANISTICO – Gazebo aperto su tre lati – Permesso di costruire – Necessità – Opera precaria – Nozione – Manufatto che risponde ad esigenze temporanee – Mancata rimozione – Effetti – Fattispecie: gazebo realizzato al fine di garantire maggiore spazio e capacita’ ricettiva di un ristorante. 

T.A.R. LOMBARDIA, Milano, Sez. II – 26 luglio 2011, n. 1995

Giurisprudenza: Giurisprudenza Sentenze per esteso massime | Categoria: Diritto urbanistico - edilizia
Gli utenti abbonati hanno accesso anche al numero e alla data di udienza. Abbonati subito!

DIRITTO URBANISTICO – “Berceau” – Permesso di costruire – Necessità – Esclusione. 

CORTE DI CASSAZIONE PENALE Sez. 3, 26 luglio 2011

Giurisprudenza: Giurisprudenza Sentenze per esteso massime | Categoria: Diritto urbanistico - edilizia
Gli utenti abbonati hanno accesso anche al numero e alla data di udienza. Abbonati subito!

* DIRITTO URBANISTICO – Manufatti prefabbricati – Realizzazione in assenza del permesso di costruire – Responsabilita’ del proprietario a titolo di concorso morale – Presupposti – Pannelli precompressi – Zona sismica e strutture in cemento armato – Osservanza delle prescrizioni  – Violazioni della normativa – Il committente puo’ rispondere dei reati propri del costruttore a titolo di concorso – Fattispecie: elementi indiziali di colpevolezza – Artt. 44 lett.b) 65 e 72 D.P.R. n.380/2001.

CORTE DI CASSAZIONE PENALE 25/07/2011

Giurisprudenza: Giurisprudenza Sentenze per esteso massime | Categoria: Beni culturali ed ambientali
Gli utenti abbonati hanno accesso anche al numero e alla data di udienza. Abbonati subito!

* BENI CULTURALI E AMBIENTALI – Beni culturali dello Stato – Appartenenza, qualificazione e desumibilità – Reato di impossessamento illecito –  Artt. 10 e 91, D.L.vo n. 42/2004 – Artt. 24 e 113 Cost. – Tutela dei beni culturali – Procedura di accertamento dell’interesse artistico, storico, archeologico o etnoantropologico – Dichiarazione dell’interesse culturale del bene – Effetti – Art. 12 D.L.vo n. 42/2004.

CORTE DI CASSAZIONE PENALE, 25/07/2011

Giurisprudenza: Giurisprudenza Sentenze per esteso massime | Categoria: Beni culturali ed ambientali, Diritto urbanistico - edilizia
Gli utenti abbonati hanno accesso anche al numero e alla data di udienza. Abbonati subito!

* DIRITTO URBANISTICO – Ordine di demolizione – Esecuzione – Intervenuto decesso del condannato – Effetto estintivo – Esclusione – Natura di sanzione amministrativa accessoria – Passaggio in giudicato della sentenza di condanna – Istanza di condono o di sanatoria – Giudice dell’esecuzione – Poteri e verifiche – Presupposti di applicabilità del condono – BENI CULTURALI ED AMBIENTALI – Zona sottoposta a vincolo paesaggistico – Nuove costruzioni in assenza di permesso di costruire – Ordine di demolizione – Sanatoria – Esclusione – Fattispecie – L. n. 326/03. 

CORTE DI CASSAZIONE PENALE Sez. 3^, 22/07/2011

Giurisprudenza: Giurisprudenza Sentenze per esteso massime | Categoria: Diritto urbanistico - edilizia
Gli utenti abbonati hanno accesso anche al numero e alla data di udienza. Abbonati subito!

* DIRITTO URBANISTICO – Ordinanza di demolizione in sede di esecuzione della sentenza ex articolo 444 c.p.p. – Cd. “sanatoria giurisprudenziale” e sanatoria amministrativa  – Revoca dell’ordine di demolizione – Potere-dovere del giudice – Fattispecie – Artt. 44, lett. c), 31 e 98 D.P.R. n. 380/2001 – Art. 444 c.p.p..

CORTE DI CASSAZIONE PENALE 22/07/2011

Giurisprudenza: Giurisprudenza Sentenze per esteso massime | Categoria: Acqua - Inquinamento idrico, Diritto processuale penale, Rifiuti
Gli utenti abbonati hanno accesso anche al numero e alla data di udienza. Abbonati subito!

* INQUINAMENTO IDRICO – RIFIUTI – Impianto di frantumazione e lavaggio inerti ubicato nell’alveo del torrente – Scarico di acque reflue – Danneggiamento di acque pubbliche, deterioramento di bellezze naturali e paesaggistiche – Art. 635 c.p. reato di danneggiamento – Verifica dei limiti di accettabilità e della natura delle sostanze – Necessità – Esclusione – Processo deciso allo stato degli atti – DIRITTO PROCESSUALE PENALE – Violazione di sigilli – Configurabilità del reato – Tutela penale del sequestro – Responsabilità  del custode – Onere della prova – Caso fortuito o forza maggiore – Obbligo di impedire la violazione dei sigilli – Art. 349 c.p. – Appello – Richiesta di rinnovazione dell’istruttoria dibattimentale – Integrazione istruttoria – Funzione e limiti – Ipotesi di rigetto  e motivazione – Art. 603 c.p.p. – Presenza di una causa di estinzione dei reato – Poteri e doveri del giudice – Sentenza di assoluzione – Art. 129 c.p.p., c. 2. – Sentenze di primo e secondo grado – Struttura motivazionale unica – Presupposti. 

TAR ABRUZZO, Pescara, Sez. 1^ – 22 luglio 2011, n. 476

Giurisprudenza: Giurisprudenza Sentenze per esteso massime | Categoria: Appalti
Gli utenti abbonati hanno accesso anche al numero e alla data di udienza. Abbonati subito!

APPALTI – Servizio di refezione scolastica – Richiesta di effettiva disponibilità di un centro di cottura nel territorio comunale (o in una data area) alla data di presentazione della domanda – Illegittimità.

CORTE DI CASSAZIONE PENALE, Sez. 3^ – 22 luglio 2011

Giurisprudenza: Giurisprudenza Sentenze per esteso massime | Categoria: Rifiuti
Gli utenti abbonati hanno accesso anche al numero e alla data di udienza. Abbonati subito!

* RIFIUTI – Gestione – Responsabilità – Art. 178, c. 3 d.lgs. n. 152/2006 – Responsabilità di detentori e/o produttori  – Mera osservanza delle condizioni di cui all’art. 188 del d.lgs. n. 152/2006 –Esclusione di responsabilità – Inconfigurabilità.

CORTE DI CASSAZIONE PENALE 22/07/2011

Giurisprudenza: Giurisprudenza Sentenze per esteso massime | Categoria: Diritto processuale penale, Rifiuti
Gli utenti abbonati hanno accesso anche al numero e alla data di udienza. Abbonati subito!

* RIFIUTI – Ciclo di gestione dei rifiuti – Responsabilità dei detentori e/o produttori di rifiuti – Configurabilità della responsabilità penale in relazione al trasporto e smaltimento – Concetto di “coinvolgimento” – Principi di concretezza e di effettività – Fattispecie: autocarro di proprietà della società, trasporto di rifiuti, resp. autista – Art. 188, D. L.vo n. 152/2006 – Attività di gestione rifiuti – Titolari di enti ed imprese e responsabili di enti – Omessa vigilanza sull’operato dei dipendenti – Art. 256 c. 1, D. L.vo n. 152/2006 – Smaltimento rifiuti – Dipendente di un’impresa – Abbandono di rifiuti – Comportamento illecito – Illecito amministrativo – Principio di “responsabilizzazione e di cooperazione” di tutti i soggetti coinvolti, a qualsiasi titolo, nel ciclo di gestione dei rifiuti – Continuità normativa – Art. 178 c.3, D. L.vo n. 152/2006 – DIRITTO PROCESSUALE PENALE – Salvaguardia del diritto di difesa dell’imputato – Principio di correlazione tra sentenza ed accusa contestata – Violazione – Effetti, verifiche e fondamento.

CORTE DI CASSAZIONE PENALE Luglio 2011

Giurisprudenza: Giurisprudenza Sentenze per esteso massime | Categoria: Beni culturali ed ambientali, Boschi e macchia mediterranea, Diritto processuale penale
Gli utenti abbonati hanno accesso anche al numero e alla data di udienza. Abbonati subito!

 BENI CULTURALI ED AMBIENTALI – BOSCHI E MACCHIA MEDITERRANEA –  Bosco e macchia mediterranea – Vincolo paesaggistico  – Nozione in senso lato di “territorio coperto da bosco ” –  Zona boscata e macchia mediterranea – Definizione – Carta tecnica regionale inserimento – Necessità – Esclusione – Macchia bassa o rada – Art. 2 co. 6 D.L.vo 227/01  – Artt. 181 e 149 lett b) D.L.vo 42/04 –  Vincolo paesaggistico – Nozione di territorio in senso normativo e non naturalistico – Fattispecie: lavori di asportazione di vegetazione arborea ed arbustiva in assenza di autorizzazione paesaggistica – DIRITTO PROCESSUALE PENALE – Giudizio di legittimità – Limiti. 


Iscriviti alla Newsletter GRATUITA

Ricevi gratuitamente la News Letter con le novità di AmbienteDiritto.it e QuotidianoLegale.

ISCRIVITI SUBITO


Iscirizione/cancellazione

Grazie, per esserti iscritto alla newsletter!