Giurisprudenza: Giurisprudenza Sentenze per esteso massime | Categoria: Rifiuti Numero: 1392 | Data di udienza:

RIFIUTI – Abbandono di materiale di cava sul terreno – Art. 256, c. 2 d.lgs. n. 152/2006.


Provvedimento: Sentenza
Sezione:
Regione: Liguria
Città: Genova
Data di pubblicazione: 18 Marzo 2015
Numero: 1392
Data di udienza:
Presidente: Merlo
Estensore: Merlo


Premassima

RIFIUTI – Abbandono di materiale di cava sul terreno – Art. 256, c. 2 d.lgs. n. 152/2006.



Massima

 

TRIBUNALE DI GENOVA, 18 marzo 2015, n. 1392


RIFIUTI – Abbandono di materiale di cava sul terreno – Art. 256, c. 2 d.lgs. n. 152/2006.

L’abbandono di materiale di cava sul terreno costituisce condotta di raccolta e concreta la materiale sussistenza della contravvenzione, come condotta descritta dal comma 2 dell’art. 256 del D.L.vo152/06, anche a titolo colposo (nella specie, in relazione a rifiuti non pericolosi non ordinatamente conservati, ma abbandonati nell’area attigua a quella di produzione e successivamente colati a causa delle piogge nel terreno sottostante coltivato a castagno).


G.U. Merlo – Imp. Cuneo


Allegato

Scarica allegato

Titolo Completo

TRIBUNALE DI GENOVA, 18 marzo 2015, n. 1392

SENTENZA

Iscriviti alla Newsletter GRATUITA

Ricevi gratuitamente la News Letter con le novità di AmbienteDiritto.it e QuotidianoLegale.

ISCRIVITI SUBITO


Iscirizione/cancellazione

Grazie, per esserti iscritto alla newsletter!