APPALTI – Pene irrogate all’amministratore delegato della società concorrente – Estinzione per motivi diversi dalla riabilitazione – Omessa dichiarazione – Esclusione dalla gara – Legittimità – Natura personale ed estraneità all’oggetto della gara dei fatti sanzionati penalmente – Circostanze prive di rilievo – Attività valutativa della stazione appaltante – Omessa dichiarazione delle condanne riportate – Assimilabilità all’incompletezza della documentazione – Inconfigurabilità – Soccorso istruttorio – Inesperibilità

Per leggere il contenuto completo di questo articolo devi ACCEDERE AL SITO o REGISTRARE UN ACCOUNT.
Consulta la pagina Abbonamenti per maggiori dettagli.

Iscriviti alla Newsletter GRATUITA

Ricevi gratuitamente la News Letter con le novità di AmbienteDiritto.it e QuotidianoLegale.

ISCRIVITI SUBITO


Iscirizione/cancellazione

Grazie, per esserti iscritto alla newsletter!