APPALTI – Elaborazione del contenuto dei bandi – Equilibrio tra requisiti di capacità tecnica e interesse del mercato al confronto concorrenziale – Barriere di ingresso – Necessario fondamento in un interesse pubblico prevalente – Stazione appaltante – Determinazione dei requisiti di ordine speciale – Ampia discrezionalità – Canoni della ragionevolezza, proporzionalità e logicità – Massima partecipazione alle gare pubbliche.

Per leggere il contenuto completo di questo articolo devi ACCEDERE AL SITO o REGISTRARE UN ACCOUNT. Consulta la pagina Abbonamenti per maggiori dettagli.

Iscriviti alla Newsletter GRATUITA

Ricevi gratuitamente la News Letter con le novità di AmbienteDiritto.it e QuotidianoLegale.

ISCRIVITI SUBITO


Iscirizione/cancellazione

Grazie, per esserti iscritto alla newsletter!