APPALTI – Separazione tra criteri soggettivi di qualificazione e criteri di aggiudicazione della gara – Previsione di elementi di valutazione dell’offerta tecnica di tipo soggettivo – Possibilità – Interpretazione delle offerte – Ricerca dell’effettiva volontà dell’impresa partecipante – Individuazione e rettifica di eventuali errori – Limiti.

Per leggere il contenuto completo di questo articolo devi ACCEDERE AL SITO o REGISTRARE UN ACCOUNT. Consulta la pagina Abbonamenti per maggiori dettagli.

Iscriviti alla Newsletter GRATUITA

Ricevi gratuitamente la News Letter con le novità di AmbienteDiritto.it e QuotidianoLegale.

ISCRIVITI SUBITO


Iscirizione/cancellazione

Grazie, per esserti iscritto alla newsletter!