APPALTI – Principio di equivalenza – Finalità – Difformità del bene rispetto alle previsioni della lex specialis – Aliud pro alio – Interpretazione del disciplinare di gara – Regole ermeneutiche di cui agli artt. 1362 e cc. c.c. – Interpretazione letterale – Par condicio – Offerta economicamente più vantaggiosa – Soluzioni migliorative e varianti – Differenza.

Per leggere il contenuto completo di questo articolo devi ACCEDERE AL SITO o REGISTRARE UN ACCOUNT. Consulta la pagina Abbonamenti per maggiori dettagli.

Iscriviti alla Newsletter GRATUITA

Ricevi gratuitamente la News Letter con le novità di AmbienteDiritto.it e QuotidianoLegale.

ISCRIVITI SUBITO


Iscirizione/cancellazione

Grazie, per esserti iscritto alla newsletter!