VIA, VAS E AIA – AMBIENTE IN GENERE – Ente locale – Legittimazione ad agire in materia ambientale – Sussistenza – V.I.A. – Procedimento di valutazione ex ante degli effetti prodotti sull’ambiente da determinati progetti – Obiettivi – Concetto di impatto ambientale – Oggetto dello screening – Autonomia e differenze rispetto alla VIA – Categorie di progetti sottoposti a verifica di assoggettabilità – Elemento aggiuntivo eccezionale rispetto al normale iter – Screening – Direttiva 2011/92/UE – Possibilità per gli stati membri di fissare soglie dimensionali – Necessità di individuare specifici criteri di selezione – Allegato V, Parte II, d.lgs. n. 152/2006 – Iter e termini– Verifica di assoggettabilità – Disciplina di cui al d.lgs. n. 152/2006 – Natura di subprocedimento autonomo – Provvedimento conclusivo – RIFIUTI – Programmazione ed organizzazione del recupero e dello smaltimento dei rifiuti a livello provinciale – Competenza – Legge cd. “Del Rio” – Funzioni fondamentali assegnate alle province riformate – Pianificazione territoriale provinciale di coordinamento, tutela e valorizzazione ambientale – Individuazione delle aree non idonee alla ubicazione degli impianti di trattamento e gestione dei rifiuti – PTCP – Procedura di screening – Sommarietà – Esigenze di cautela – VIA, procedimento di screening e AIA – Differenza.

Per leggere il contenuto completo di questo articolo devi ACCEDERE AL SITO o REGISTRARE UN ACCOUNT. Consulta la pagina Abbonamenti per maggiori dettagli.

Iscriviti alla Newsletter GRATUITA

Ricevi gratuitamente la News Letter con le novità di AmbienteDiritto.it e QuotidianoLegale.

ISCRIVITI SUBITO


Iscirizione/cancellazione

Grazie, per esserti iscritto alla newsletter!