INQUINAMENTO ATMOSFERICO – Emissioni dai veicoli passeggeri e commerciali leggeri (EUR6) – Fissazione, per le emissioni di ossidi di azoto, dei valori massimi (NTE) durante le prove in condizioni reali di guida (RDE) – Omologazione dei veicoli a motore – Ente infrastatale titolare di poteri in materia di tutela dell’ambiente concernenti la limitazione della circolazione di taluni veicoli – Condizione secondo la quale il ricorrente deve essere direttamente interessato – Diritto di proprietà – Sproporzione delle limitazioni all’uso di veicoli di nuova immatricolazione con esigue emissioni di inquinanti – PUBBLICA AMMINISTRAZIONE – Codice della strada – Istituzione di zone pedonali – Giornate senza auto o circolazione alternata in caso di picchi di inquinamento – Art. 17 Carta dei diritti fondamentali dell’Unione europea – Reg. (UE) 2016/646 – Diritto ambientale e ricorso di un ente regionale o locale – Ricevibilità dei ricorsi degli enti infrastatali (es. Città) – Nozione di «Stato membro» – DIRITTO PROCESSUALE EUROPEO – Principio di leale cooperazione – Presunzione di ricevibilità – Onere della prova dell’atto impugnato – Art. 263, 4°c., TFUE – Elementi della motivazione di una sentenza – Chiaro e inequivocabile l’iter logico – Esercizio del controllo giurisdizionale.

Per leggere il contenuto completo di questo articolo devi ACCEDERE AL SITO o REGISTRARE UN ACCOUNT. Consulta la pagina Abbonamenti per maggiori dettagli.

Iscriviti alla Newsletter GRATUITA

Ricevi gratuitamente la News Letter con le novità di AmbienteDiritto.it e QuotidianoLegale.

ISCRIVITI SUBITO


Iscirizione/cancellazione

Grazie, per esserti iscritto alla newsletter!