TUTELA DEI CONSUMATORI – Divieto di pratiche commerciali sleali – Diritto dei consumatori – Nozione di “consumatore” – Contratto concluso tra un professionista ed un consumatore – Contratto avente ad oggetto la fornitura di teleriscaldamento – Vendita per inerzia – Pratiche commerciali sleali delle imprese nei confronti dei consumatori nel mercato interno – CONDOMINIO – Forniture non richieste – Immobile in condominio – Rete di distribuzione di calore urbano – Contributo ai costi del consumo d’energia termica delle parti comuni e dell’impianto interno dell’immobile – Efficienza energetica – Informazioni relative alla fatturazione – Immobile in condominio e fatturazione relativa al consumo d’energia termica dell’impianto interno effettuata per ogni singolo proprietario proporzionalmente al volume riscaldato del rispettivo appartamento – Direttiva 2011/83/UE – Direttiva 2005/29/CE – Direttiva 2006/32/CE – Direttiva 2012/27/UE – Rinvio pregiudiziale.

Per leggere il contenuto completo di questo articolo devi ACCEDERE AL SITO o REGISTRARE UN ACCOUNT. Consulta la pagina Abbonamenti per maggiori dettagli.

Iscriviti alla Newsletter GRATUITA

Ricevi gratuitamente la News Letter con le novità di AmbienteDiritto.it e QuotidianoLegale.

ISCRIVITI SUBITO


Iscirizione/cancellazione

Grazie, per esserti iscritto alla newsletter!