RIFIUTI – Accertamento della natura di un oggetto quale rifiuto – Poteri del giudice – Assoluta occasionalità e continuità della attività illecita – Differenza – Artt. 183, 256, 260 d.lgs. n.152/2006.

Per leggere il contenuto completo di questo articolo devi ACCEDERE AL SITO o REGISTRARE UN ACCOUNT. Consulta la pagina Abbonamenti per maggiori dettagli.

Iscriviti alla Newsletter GRATUITA

Ricevi gratuitamente la News Letter con le novità di AmbienteDiritto.it e QuotidianoLegale.

ISCRIVITI SUBITO


Iscirizione/cancellazione

Grazie, per esserti iscritto alla newsletter!