DIRITTO URBANISTICO – EDILIZIA – Condono edilizio – Estinzione del reato costituito da illecito edilizio – Condizioni – Illegittimità della sanatoria – Intervento di demolizione parziale delle opere abusivamente – Requisito della c.d. “doppia conformità” – Ordine di demolizione – Revoca – Esclusione – Art. 36 d.P.R. n. 380 del 2001 – Art. 32, c.36, D.L. n.269/2003 Conv. in L. n.326/2003.

Per leggere il contenuto completo di questo articolo devi ACCEDERE AL SITO o REGISTRARE UN ACCOUNT. Consulta la pagina Abbonamenti per maggiori dettagli.

Iscriviti alla Newsletter GRATUITA

Ricevi gratuitamente la News Letter con le novità di AmbienteDiritto.it e QuotidianoLegale.

ISCRIVITI SUBITO


Iscirizione/cancellazione

Grazie, per esserti iscritto alla newsletter!