RIFIUTI – Materiali di risulta edile o da rifacimento di strade – Accertamento del sottoprodotti o del rifiuti – Sostanze frammisti con terre e rocce, quali asfalto, calcestruzzo o materiale cementizio o di risulta in genere, plastica o materiale ferroso – Disciplina applicabile – Regime semplificato o ordinario – Artt. 183, 256, c.2, d.lgs n.152/2006 – Giurisprudenza – DIRITTO PROCESSUALE PENALE – Sequestro preventivo – Nozione di violazione di legge – Requisiti minimi di coerenza, completezza e ragionevolezza.

Per leggere il contenuto completo di questo articolo devi ACCEDERE AL SITO o REGISTRARE UN ACCOUNT. Consulta la pagina Abbonamenti per maggiori dettagli.

Iscriviti alla Newsletter GRATUITA

Ricevi gratuitamente la News Letter con le novità di AmbienteDiritto.it e QuotidianoLegale.

N.B.: se non ricevi la News Letter occorre una nuova iscrizione, il sistema elimina l'e-mail non attive o non funzionanti.

ISCRIVITI SUBITO


Iscirizione/cancellazione

Grazie, per esserti iscritto alla newsletter!