DIRITTO URBANISTICO – EDILIZIA – Costruttore – Reato di omessa denuncia delle opere in conglomerato cementizio armato – Natura di reato omissivo proprio – Obbligo di denuncia imposto dalla legge – Omissione su istigazione di chi ha ordinato i lavori – Responsabilità del committente dell’opera a titolo di concorso – Artt. 44, 65, 71,72 e 95 D.P.R. n. 380/2001 – Giurisprudenza – DIRITTO PROCESSUALE PENALE – Opere edilizie in difformità dal permesso di costruire – Applicabilità dell’art. 131-bis cod. pen. nelle ipotesi di violazioni urbanistiche e paesaggistiche – Parametri di valutazione dell’intervento abusivo – Unicità naturalistica del fatto – Fattispecie: violazione di più disposizioni di legge (ovvero urbanistiche ed antisismiche) – Particolare tenuità – Esclusione.

Per leggere il contenuto completo di questo articolo devi ACCEDERE AL SITO o REGISTRARE UN ACCOUNT. Consulta la pagina Abbonamenti per maggiori dettagli.

Iscriviti alla Newsletter GRATUITA

Ricevi gratuitamente la News Letter con le novità di AmbienteDiritto.it e QuotidianoLegale.

ISCRIVITI SUBITO


Iscirizione/cancellazione

Grazie, per esserti iscritto alla newsletter!