DIRITTO URBANISTICO – EDILIZIA – La confisca per il reato di lottizzazione abusiva nei confronti di una persona giuridica – Natura di reato a consumazione alternativa – Configurabilità a mero titolo di colpa – Reati contravvenzionali – Elemento soggettivo – Buona fede – Limiti – Computo della volumetria del manufatto – Elementi strutturali interrati o meno – Trasformazione durevole dell’area – Art. 7 Convenzione EDU – Artt. 36, 44 d.P.R. n.380/2001 – Art. 13 d.lgs 42/2004 – Reato di lottizzazione abusiva – Configurabilità – Art. 30 TUE – DIRITTO PROCESSUALE PENALE – Giudizio di cassazione – Prescrizione del reato – Effetti – Declaratoria di inammissibilità del ricorso per manifesta infondatezza o genericità dei motivi proposti – Artt. 585, 606, cod.proc.pen. – Proposizione del ricorso – Soggetto legittimato – Interesse concreto ed attuale – Art. 568, cod. proc. pen..

Per leggere il contenuto completo di questo articolo devi ACCEDERE AL SITO o REGISTRARE UN ACCOUNT. Consulta la pagina Abbonamenti per maggiori dettagli.

Iscriviti alla Newsletter GRATUITA

Ricevi gratuitamente la News Letter con le novità di AmbienteDiritto.it e QuotidianoLegale.

ISCRIVITI SUBITO


Iscirizione/cancellazione

Grazie, per esserti iscritto alla newsletter!