RIFIUTI – Smaltimento illecito di rifiuti speciali non pericolosi – Reato di abbandono incontrollato di rifiuti e/o deposito incontrollato – Presupposti normativi – Antigiuridicità della condotta – Artt. 183, 255, 256, d.lgs. 152/2006 (T.U.A.) – Gestione dei rifiuti – Differenza tra titolari di imprese o responsabili di enti e soggetto privato – Condotte di abbandono, deposito incontrollato e immissione – Rapporto di specialità normativa in ragione delle peculiari qualifiche soggettive rivestite.

Per leggere il contenuto completo di questo articolo devi ACCEDERE AL SITO o REGISTRARE UN ACCOUNT. Consulta la pagina Abbonamenti per maggiori dettagli.

Iscriviti alla Newsletter GRATUITA

Ricevi gratuitamente la News Letter con le novità di AmbienteDiritto.it e QuotidianoLegale.

ISCRIVITI SUBITO


Iscirizione/cancellazione

Grazie, per esserti iscritto alla newsletter!