BENI CULTURALI ED AMBIENTALI – Violazioni paesaggistiche – Ordine di demolizione e rimessione in pristino per l’abuso edilizio – DIRITTO URBANISTICO – EDILIZIA – Condanna alla rimessione in pristino dell’esecutore e del direttore di lavori – Esclusione – Soggetto passivamente legittimato – Artt. 31 e 44, D.P.R. n. 380/2001 – Giurisprudenza – Tutela del paesaggio e aumenti di volumetria – Limite percentuale assoluto di cubatura – Questione di legittimità costituzionale – Manifesta infondatezza – Art. 181 c.1bis d.lgs n. 42/2004 – Art. 3 e 27 Costituzione.

Per leggere il contenuto completo di questo articolo devi ACCEDERE AL SITO o REGISTRARE UN ACCOUNT.
Consulta la pagina Abbonamenti per maggiori dettagli.

Iscriviti alla Newsletter GRATUITA

Ricevi gratuitamente la News Letter con le novità di AmbienteDiritto.it e QuotidianoLegale.

ISCRIVITI SUBITO


Iscirizione/cancellazione

Grazie, per esserti iscritto alla newsletter!