INQUINAMENTO ACUSTICO – Disturbi del riposo e schiamazzi provenienti da un locale pubblico – Pericolo per l’ordine pubblico, la moralità pubblica, il buon costume o per la sicurezza dei cittadini – PUBBLICA AMMINISTRAZIONE – Sospensione della licenza di un esercizio per tumulti o gravi disordini – Inosservanza dei provvedimenti (in specie dati dal questore) – Chiusura d’ufficio dell’attività di somministrazione di bevande e alimenti per mancanza dei requisiti soggettivi – Sussistenza del fumus commissi delicti – Legittimità del sequestro del locale – Artt. 324 cod. proc. pen., 650 cod. pen. e 17-ter T.U.L.P.S.

Per leggere il contenuto completo di questo articolo devi ACCEDERE AL SITO o REGISTRARE UN ACCOUNT. Consulta la pagina Abbonamenti per maggiori dettagli.

Iscriviti alla Newsletter GRATUITA

Ricevi gratuitamente la News Letter con le novità di AmbienteDiritto.it e QuotidianoLegale.

ISCRIVITI SUBITO


Iscirizione/cancellazione

Grazie, per esserti iscritto alla newsletter!