RIFIUTI – TARI – Possibilità di esenzione o riduzione delle superfici tassabili – Delibera comunale di assimilazione dei rifiuti speciali agli urbani – Criterio qualitativo e quantitativo – Art. 62, d.lgs. n. 507/1993 – Artt. 184, 195 e 198 d.lgs. n. 152/2006 – TIA – Recupero dei rifiuti in modo autonomo da parte del contribuente – Onere della prova a carico del contribuente – Riduzione tariffaria proporzionale alle quantità di rifiuti assimilati – PUBBLICA AMMINISTRAZIONE – Atti amministrativi – Delibera comunale illegittima – L’onere della prova dei fatti costituenti fonte dell’obbligazione tributaria spetta all’amministrazione – Assimilazione dei rifiuti speciali non pericolosi a quelli urbani – DIRITTO PROCESSUALE CIVILE – Potere-dovere del giudice tributario di disapplicare anche d’ufficio la delibera illegittima.

Per leggere il contenuto completo di questo articolo devi ACCEDERE AL SITO o REGISTRARE UN ACCOUNT. Consulta la pagina Abbonamenti per maggiori dettagli.

Iscriviti alla Newsletter GRATUITA

Ricevi gratuitamente la News Letter con le novità di AmbienteDiritto.it e QuotidianoLegale.

ISCRIVITI SUBITO


Iscirizione/cancellazione

Grazie, per esserti iscritto alla newsletter!