DIRITTO URBANISTICO – EDILIZIA – Violazione di distanze – Manufatto su un fondo limitrofo a distanza non regolamentare – Onere della prova – Acquisito per usucapione il diritto di mantenere il suo fabbricato a distanza inferiore a quella legale – Circostanza dell’assoluta identità fra la nuova e la vecchia struttura – Artt.3, 10 DPR n.380/2001 – Nozione di “ricostruzione” – Distinzione tra nuova costruzione e ristrutturazione – Titolo abitativo – Successione nel tempo di norme edilizie – Nuova disciplina meno restrittiva – Ambito di applicazione – Norma edilizia sopravvenuta più favorevole.

Per leggere il contenuto completo di questo articolo devi ACCEDERE AL SITO o REGISTRARE UN ACCOUNT. Consulta la pagina Abbonamenti per maggiori dettagli.

Iscriviti alla Newsletter GRATUITA

Ricevi gratuitamente la News Letter con le novità di AmbienteDiritto.it e QuotidianoLegale.

ISCRIVITI SUBITO


Iscirizione/cancellazione

Grazie, per esserti iscritto alla newsletter!