BENI CULTURALI – Concessione in uso a privati di beni immobili appartenenti al demanio culturale dello Stato – Procedura selettiva – Finalità di promozione e valorizzazione dei beni culturali – Documentata esperienza quinquennale nel settore della collaborazione per la tutela e valorizzazione del patrimonio culturale – Comprovata esperienza nella gestione di un immobile culturale – Requisiti – Assenza di prova – Accertamento postumo – Annullamento in autotutela ex art. 21-nonies, L. 241/90 – Legittimità – PROCEDIMENTO AMMINISTRATIVO – Annullamento in autotutela – Art. 21-nonies, c. 1, L. 241/90 – Interpretazione – Limite temporale di 18 mesi – Principio del legittimo affidamento – Deroga – Ipotesi in cui la parte interessata abbia indotto in errore l’amministrazione nel corso del procedimento o successivamente all’adozione dell’atto – Distorsione della realtà fattuale – Sviamento del pubblico interesse – Intollerabilità (Massime a cura di Alessia Tersigni)

Per leggere il contenuto completo di questo articolo devi ACCEDERE AL SITO o REGISTRARE UN ACCOUNT. Consulta la pagina Abbonamenti per maggiori dettagli.

Iscriviti alla Newsletter GRATUITA

Ricevi gratuitamente la News Letter con le novità di AmbienteDiritto.it e QuotidianoLegale.

ISCRIVITI SUBITO


Iscirizione/cancellazione

Grazie, per esserti iscritto alla newsletter!