DIRITTO URBANISTICO – EDILIZIA – Discrimine tra ristrutturazione e realizzazione di un nuovo organismo edilizio – Individuazione – Art. 33, c. 2 d.P.R. n. 380/2001 – Applicabilità della sanzione pecuniaria in luogo di quella ripristinatoria – Presupposti – Dimostrazione della oggettiva impossibilità di procedere alla demolizione – Decisione propria della fase esecutiva dell’ordine di demolizione.

Per leggere il contenuto completo di questo articolo devi ACCEDERE AL SITO o REGISTRARE UN ACCOUNT.
Consulta la pagina Abbonamenti per maggiori dettagli.

Iscriviti alla Newsletter GRATUITA

Ricevi gratuitamente la News Letter con le novità di AmbienteDiritto.it e QuotidianoLegale.

ISCRIVITI SUBITO


Iscirizione/cancellazione

Grazie, per esserti iscritto alla newsletter!