Tra tassatività del precetto penale e disciplina pubblicistica di un settore speciale.

Anno: 2020 | Autore: CLAUDIO COSTANZI

TURBATA LIBERTÀ DEGLI INCANTI E APPALTI DEL CONCESSIONARIO AEROPORTUALE.

Tra tassatività del precetto penale e disciplina pubblicistica di un settore speciale.

Claudio Costanzi

Abstract (It): Il reato di turbata libertà degli incanti espone da sempre il penalista davanti alla necessità di individuare preliminarmente la qualificazione giuridica di procedure di selezione del contraente poste in essere da soggetti diversi dalla Pubblica Amministrazione, sulla scorta di norme primarie e secondare non sempre di facile ricostruzione. Il settore speciale della gestione e manutenzione di aeroporti di cui all’art. 119 D. Lgs. 50/2016 è, in questi termini, foriero di dubbi interpretativi connessi all’assenza di una compiuta individuazione normativa dei servizi da aggiudicare tramite incanti e servizi aggiudicabili, di converso, anche senza procedure ad evidenza pubblica. La distinzione appare cruciale al fine di determinare la sussistenza dei presupposti oggettivi del reato di cui all’art. 353 c.p., le cui maglie dovrebbero rimanere serrate alla luce del principio di tassatività e frammentarietà.

Abstract (en): The crime of disturbed freedom of tenders has always exposed the criminal lawyer to the need to identify initially the legal qualification of contractor selection procedures, put in place by private legal entity other than the Public Administration, on the basis of primary and secondary rules that are not always easy to reconstruct. The special sector of airport management and maintenance (art. 119, Italian Legislative Decree 50/2016) is, in these terms, harbinger of interpretative doubts related to the absence of a complete regulatory identification of the services that ought be awarded through tenders and services that can be awarded, conversely, even without public evidence procedures. The distinction appears crucial in order to determine the existence of the objective presuppositions of the crime referred to in art. 353 of the Italian Criminal Code, whose links should remain tight in the light of the principle of fragmentation in criminal Law.

Sommario: 1. – Premessa. Il reato di turbata libertà di scelta del contraente; 2. – I settori speciali e il principio di strumentalità nel Codice dei contratti pubblici; 3. – Le concessioni aeroportuali e principio di strumentalità; 4. – Un caso recente di rilevanza a fini penalistici della qualificazione del subaffidamento del servizio. Il servizio di sgombero neve; 5 – Conclusioni. Le interferenze tra diritto amministrativo e diritto penale.


Scarica allegato

Iscriviti alla Newsletter GRATUITA

Ricevi gratuitamente la News Letter con le novità di AmbienteDiritto.it e QuotidianoLegale.

ISCRIVITI SUBITO


Iscirizione/cancellazione

Grazie, per esserti iscritto alla newsletter!