SUL REGIME FISCALE DEGLI ACCORDI TRA PUBBLICHE AMMINISTRAZIONI AVENTI AD OGGETTO LA BONIFICA DI SITI INQUINATI.

Giuliana Michela Cartanese1


Abstract (it): La disciplina in materia di bonifiche dei siti inquinati appare particolarmente frammentaria e complessa in quanto contenuta in diversi testi normativi e soprattutto avente ad oggetto profili amministrativi, civilistici e fiscali oltre che tecnico-scientifici. Tra i diversi profili interessati alla bonifica, quello fiscale appare particolarmente complesso anche in considerazione della pluralità dei soggetti coinvolti e delle fasi che la compongono. Nel presente lavoro, è affrontata la questione del regime tributario ai fini IRES e IVA degli accordi tra amministrazioni pubbliche finalizzati alla realizzazione degli interventi di bonifica, invero piuttosto diffusi anche in considerazione del largo impiego di risorse pubbliche che spesso induce a privilegiare il coinvolgimento di istituzioni pubbliche. Ciò premesso, gli accordi in materia di bonifica possono assumere natura onerosa, avendo ad oggetto e configurare un’operazione rilevante agli effetti dell’IVA quando tra le parti intercorre un rapporto giuridico sinallagmatico, nel quale il le somme erogate costituisce il compenso per il servizio effettuato o per il bene ceduto. Risultano, invece, escluse dal campo di applicazione dell’IVA tutte quelle “operazioni” nelle quali il soggetto percettore non ha alcuna prestazione da eseguire, quale un’obbligazione di dare, fare, non fare o permettere qualcosa ovvero quando la somma sia erogata per perseguire finalità istituzionali comuni alle parti sganciate da rapporti di carattere corrispettivo.

Abstract (en): The regulations on the remediation of polluted sites appear particularly fragmentary and complex as they are contained in various regulatory texts. It concerns administrative, civil and fiscal as well as technical-scientific profiles. The fiscal profile appears particularly complex also in consideration of the plurality of subjects involved and the phases that compose.The present work addresses the issue of the tax system for IRES and VAT purposes of agreements between public administrations aimed at carrying out remediation interventions.  These interventions are quite widespread also considering the wide use of public resources that often leads to favour the involvement of public institutions.
All of the above, remediation agreements can be onerous in nature and constitute a significant transaction for VAT purposes when there is a synallagmatic legal relationship between the parties, in which the sums disbursed constitute the compensation for the service provided or the goods supplied. On the other hand, all the “transactions” in which the recipient does not have any service to perform are excluded from the scope of VAT application.

 

SOMMARIO: 1. Premessa; 2. Gli accordi tra pubbliche amministrazioni: tipologie e conseguenze fiscali; 3. Accordi tra pubbliche amministrazioni e imposizione sul reddito; – 4. Accordi in materia di bonifiche e imposta sul valore aggiunto.

 

1 Dottore di ricerca in diritto tributario. Avvocato e docente legione allievi guardia di finanza Bari.

 

Scarica allegato

Iscriviti alla Newsletter GRATUITA

Ricevi gratuitamente la News Letter con le novità di AmbienteDiritto.it e QuotidianoLegale.

ISCRIVITI SUBITO


Iscirizione/cancellazione

Grazie, per esserti iscritto alla newsletter!