______________ AMBIENTEDIRITTO ______________

 

PROFILI DI DIRITTO AMMINISTRATIVO NELLA DISCIPLINA GIURIDICA DEI DRONI.

Giovanna Mastrodonato

Ricercatrice di diritto amministrativo nell’Università di Bari “Aldo Moro”

Abstract [It]: A séguito della recente proliferazione di attività di interesse pubblico svolte a mezzo di droni, da parte di soggetti pubblici e privati, sembra potersi segnalare da ultimo un ampliamento delle discipline giuridiche che vengono interessate dal settore, in particolare dei profili che interessano il diritto amministrativo. Si pensi al ruolo della pubblica amministrazione in veste di committente e di regolatrice, alla disciplina degli appalti innovativi, alle norme sulle autorizzazioni amministrative e alle semplificazioni introdotte dalle recenti novelle legislative, come la legge n. 120 del 2020, al problema concernente la riforma della governance del settore dell’aviazione civile. La rivoluzione che le macchine stanno per compiere in tutto il mondo globalizzato costituisce infatti una sfida fondamentale per il futuro del nostro Paese e per le pubbliche amministrazioni, che dovranno ambìre ad un ruolo primario in questo processo, creando imprese e formando cittadini preparati per gestire al meglio opportunità e benefici derivanti dal cambiamento economico e sociale ormai in atto. In tal modo, la vicenda dei droni e i tentativi del legislatore di disciplinarli, garantendo la sicurezza dei cittadini e al contempo lo sviluppo del mercato, risultano emblematici di come l’innovazione tecnologica trascini talvolta con forza la società, ma sovente anche la legge e i principi di diritto.

Abstract [En]: According to recent growth of activities of public interest carried out by drones, by public and private entities, it seems possible to point out a widening in legal disciplines that are affected by this field, in particular the profiles that affect administrative law. Just think of what role the public administration plays as client and regulator, rules on innovative procurement, rules on administrative authorisations and simplifications introduced by recent new legislation, such as law no. 120 of 2020, and issues related to the governance reform of the civil aviation sector. Machines are about to revolution in the globalized world and this is a major challenge for Italy’s future and for public administrations, which will have to aspire to a primary role in this process, creating businesses and training citizens trained to better manage opportunities and benefits deriving from ongoing economic and social change. In this way, events involving drones and the legislator’s attempts to regulate them, guaranteeing the safety of citizens and at the same time the development of the market, are emblematic of how technological innovation sometimes strongly drags society, but often also the law and the principles of law.

SOMMARIO: 1. Premessa. Le ragioni di un’indagine giuridica sui droni. 2. La complessa questione definitoria 3. Profili di rilievo per il diritto amministrativo. La pubblica amministrazione committente. 4. La pubblica amministrazione regolatrice. L’esigenza di una riforma della governance del trasporto aereo: verso un ripensamento della forma giuridica dell’Enac. 5. Spunti ricostruttivi.

 

Scarica allegato

Iscriviti alla Newsletter GRATUITA

Ricevi gratuitamente la News Letter con le novità di AmbienteDiritto.it e QuotidianoLegale.

ISCRIVITI SUBITO


Iscirizione/cancellazione

Grazie, per esserti iscritto alla newsletter!