PRIME NOTAZIONI SUL D.LGS. 116 DEL 2020 SUI RIFIUTI E SULL’ECONOMIA CIRCOLARE.

 

Alberto Pierobon

 

Abstract (en) – The new legislation for the transposition of European directives (invoking the circular economy) on waste is addressed with a not only reconstructive approach. In particular, the issues of method and intersection among different disciplines are examined, looking at their effects on public services and tariffs. All this leads to a review of the regulatory choices which affects not so much facts, but subjects, objects, actions / processes, values and visions involved in the new discipline and in the circular economy.

Abstract (it) – Il contributo affronta, con approccio non solo ricostruttivo, la nuova disciplina di recepimento delle direttive europee (invocanti l’economia circolare) in materia di rifiuti. In particolare vengono sviscerate le questioni di metodo e di intersezione tra diverse discipline, guardando ai loro effetti sui servizi pubblici e sulle tariffe. Il tutto porta a rivedere le scelte normative che toccano non tanto i fatti, quanto soggetti, oggetti, azioni/processi, valori e visioni implicati nella nuova disciplina e nell’economia circolare.

 

SOMMARIO: 1. Tra prima e dopo; tra vuoti e pieni: un ponte? – 2. E’ solo un cambio concettuale? – 3. Tra volontà e incoerenze, se non cortocircuiti normativi. – 4. Esempi ed effetti: assimilazione (similarità), servizi pubblici e tariffe. – 5. Prime valutazioni (rinvio).


Scarica allegato

Iscriviti alla Newsletter GRATUITA

Ricevi gratuitamente la News Letter con le novità di AmbienteDiritto.it e QuotidianoLegale.

ISCRIVITI SUBITO


Iscirizione/cancellazione

Grazie, per esserti iscritto alla newsletter!