Osservazioni a margine alla sentenza della Cassazione Sezioni Unite del 30 aprile 2020, n. 13539.

LOTTIZZAZIONE ABUSIVA E PRESCRIZIONE

DALLE SEZIONI UNITE VIA LIBERA ALLA “CONFISCA NOMOFILATTICA”.

Osservazioni a margine della sentenza del 30 aprile 2020, n. 13539, ragionando su “riserva di codice”, relazione “Marasca” e valutazione di proporzionalità secondo i principi enunciati dalla grande camera nella sentenza del 28 giugno 2018 (Case of G.I.E.M. S.R.L. and others V. ITALY).

Lorenzo Bruno Molinaro

Abstract [En]: This legal paper critically addresses the decision-making process underlying the recent judgment of the united sections of Italian Supreme Court (April 30th, 2020 n. 40380), regarding illegal lotting and confiscation, with particular reference to the affirmed denial of the “complementary” criminal action about the assessment of the proportionality of the ablation measure, according to the principles set out by the Grand Chamber in the well-known sentence of June 28th, 2018 (Case of GIEM s.r.l. and Others v. Italy), following the ascertained prescription of the crime and annulment without postponement of the sentence handed down by the trial judge against the perpetrator of the offense. The work envisages, among other things, a different reading of the new article 578-bis of the criminal procedure code (“decision on confiscation in particular cases in the event of extinction of the crime by amnesty or prescription”) based not already on the literal interpretation of the norm, with an uncertain and bivalent meaning, but on the examination of the preliminary works and on the search for the effective will of the “delegating” legislator.

SOMMARIO: 1. Premessa; 2. L’ordinanza di rimessione della terza sezione penale della cassazione del 2 ottobre 2019, n. 40380; 3. I passaggi salienti della motivazione della sentenza delle sezioni unite del 30 aprile 2020, n. 13539, con la quale è stata confermata la confisca applicata dal giudice di merito, escludendosi la c.d. “azione penale complementare”; 4. L’articolo 578-bis c.p.p. tra “riserva di codice” e lavori preparatori (relazione “marasca” e relazione illustrativa); 5. il profilo della proporzionalità della confisca con particolare riferimento alle sentenze della Corte Edu Sud fondi s.r.l. e altri c. Italia del 20 gennaio 2009 e (grande camera) G.i.e.m. s.r.l. ed altri c. Italia del 26 giugno 2018; 6. Considerazioni finali.


Scarica allegato

Iscriviti alla Newsletter GRATUITA

Ricevi gratuitamente la News Letter con le novità di AmbienteDiritto.it e QuotidianoLegale.

ISCRIVITI SUBITO


Iscirizione/cancellazione

Grazie, per esserti iscritto alla newsletter!