______________ AMBIENTEDIRITTO ______________

 

L’ESCLUSIONE DELL’OPERATORE ECONOMICO DALLA GARA EX ART. 80, COMMA 5, LETT. C), C-BIS) E C-TER) DEL CODICE DEGLI APPALTI PUBBLICI: BREVI RIFLESSIONI CRITICHE.

 

Federico Francesco Guzzi

 

Abstract: L’articolo analizza le cause di esclusione di cui all’art. 80, comma 5, del Codice dei contratti pubblici (con particolare riferimento al “fattore temporale”) alla luce della giurisprudenza e delle modifiche legislative succedutesi nel tempo. Vengono messe in evidenza le criticità e la farraginosità della normativa, in riferimento alla quale si ritiene urgente e necessaria la revisione.

The article analyzes the exclusion causes of art. 80, paragraph 5, public contracts Code (with particular reference to the “temporal factor”). The article mentions the jurisprudence and legislation and focuses on critical aspects of legislation to which revision is deemed urgent and necessary.

 

SOMMARIO 1. Introduzione. 2. La normativa del Codice dei contratti pubblici. 3. Distorsioni applicative e profili di criticità in merito al potere discrezionale di esclusione della stazione appaltante ex art. 80, comma 5, del Codice. 4. Arresti giurisprudenziali e interventi legislativi di cui ai commi 10 e 10-bis dell’art. 80 del Codice in merito al limite triennale delle esclusioni. 5. Il dies a quo del termine di decorrenza triennale. 6. Violazione degli obblighi dichiarativi/informativi da parte dell’operatore economico. 7. Conclusioni.


Scarica allegato

Iscriviti alla Newsletter GRATUITA

Ricevi gratuitamente la News Letter con le novità di AmbienteDiritto.it e QuotidianoLegale.

ISCRIVITI SUBITO


Iscirizione/cancellazione

Grazie, per esserti iscritto alla newsletter!