______________ AMBIENTEDIRITTO ______________

 

LE ORDINANZE DI RIMOZIONE DEI RIFIUTI E RIPRISTINO DELLO STATO DEI LUOGHI EX ART. 192 DEL CODICE DELL’AMBIENTE NELLA GIURISPRUDENZA AMMINISTRATIVA.

 

Gabriele Serra

Magistrato T.A.R. Calabria, Catanzaro

 

Abstract. L’articolo affronta il tema delle ordinanze di rimozione dei rifiuti oggetto di abbandono o deposito incontrollati e di ripristino dei luoghi, di cui all’art. 192, comma 3 del Codice dell’Ambiente, nell’applicazione fattane dalla giurisprudenza amministrativa. Nella convinzione della rilevanza del formante giurisprudenziale nella materia ambientale, lo scritto si concentra sulle perduranti problematiche applicative della norma in esame nella giurisprudenza, che ancora spesso rivela contrasti e talvolta aporie, quali la competenza all’adozione del provvedimento, l’individuazione dei soggetti destinatari, i profili procedimentali e il rapporto con le ordinanze di necessità e urgenza, risultandone confermata l’importanza dell’interpretazione giurisprudenziale per una coerente applicazione delle norme del Codice dell’Ambiente.

Abstract. The article deals with the issue of administrative orders to remove waste and restore the site where has been uncontrolled abandoned or deposited, as provided by Article 192, paragraph 3 of the Environmental Code, in the application made by administrative case law. Moving from the importance of case law in environmental matters, the paper focuses on the problems of application of the Article 192 in the case law, which still often reveals contrasts, such as the competence to adopt the measure, the identification of the addressees, the procedural profiles and the relationship with the generals orders of necessity and urgency, so that seems to be confirmed the importance of case law interpretation for a consistent application of the rules of the Environment Code.

 

SOMMARIO: 1. Premessa. 2. L’art. 192 del D.lgs. n. 152/2006 “Codice dell’Ambiente”. Inquadramento normativo. 3. La competenza all’emanazione dell’ordinanza ex art. 192, comma 3 Codice dell’Ambiente. 4. I soggetti destinatari dell’ordinanza. La posizione del curatore fallimentare nella sentenza dell’Adunanza Plenaria del Consiglio di Stato n. 3/2021. 5. Il procedimento, con particolare riferimento alla comunicazione d’avvio. 6. Il rapporto con le ordinanze contingibili e urgenti del Sindaco ex art. 54, comma 4 del Testo Unico Enti Locali. 7. Conclusioni.


Scarica allegato

Iscriviti alla Newsletter GRATUITA

Ricevi gratuitamente la News Letter con le novità di AmbienteDiritto.it e QuotidianoLegale.

ISCRIVITI SUBITO


Iscirizione/cancellazione

Grazie, per esserti iscritto alla newsletter!