Note a margine dell’ordinanza 23 aprile 2021 del Tribunale civile di Perugia.

 

______________ AMBIENTEDIRITTO ______________

 

 

LA LEGGE ELETTORALE REGIONALE UMBRA: TRA GIURISPRUDENZA COSTITUZIONALE E DUBBI DI LEGITTIMITÀ.

 

Note a margine dell’ordinanza 23 aprile 2021 del Tribunale civile di Perugia.

 

Daniele Porena*

 

 

Abstract (It): Il presente contributo analizza l’Ordinanza 23 aprile 2021 del Tribunale di Perugia pronunciata su vertenza relativa alla legge elettorale dell’Umbria. In particolare, si analizzano gli elementi di criticità della predetta Ordinanza alla luce della giurisprudenza costituzionale maturata negli ultimi anni in materia di legislazione elettorale.

Abstract (En): The essay analyzes the Ordinance 23 April 2021 of the Civil Court of Perugia pronounced on a dispute relating to the electoral law of the Umbria Region. In particular, the critical elements of the aforementioned Ordinance are analyzed in the light of the constitutional jurisprudence developed in recent years in the field of electoral legislation.

 

SOMMARIO: 1. La questione. 2. Il problema della forma di governo regionale. 3. Sul principio aut simul stabunt aut simul cadent e sul premio di maggioranza. 4. Elementi di criticità dell’Ordinanza 23 aprile 2021: la giurisprudenza della Corte costituzionale. 5. Brevi cenni ai sistemi elettorali adottati nelle altre regioni d’Italia. 6. Ancora sul premio di maggioranza. Conclusioni.

 

* Professore associato di Istituzioni di Diritto pubblico, Università degli Studi di Perugia.


Scarica allegato

Iscriviti alla Newsletter GRATUITA

Ricevi gratuitamente la News Letter con le novità di AmbienteDiritto.it e QuotidianoLegale.

ISCRIVITI SUBITO


Iscirizione/cancellazione

Grazie, per esserti iscritto alla newsletter!