Note critiche a margine del d.l. 30 aprile 2022 n. 36 tra PNRR, precariato e Costituzione.

 

 

______________ AMBIENTEDIRITTO ______________

 

IL “NUOVO” RECLUTAMENTO DEI DOCENTI.

 

Note critiche a margine del d.l. 30 aprile 2022 n. 36 tra PNRR, precariato e Costituzione.

 

Paolo Maci

 

Abstract (ita): Il PNRR ha individuato tra le sue priorità la riforma del sistema di reclutamento degli insegnanti. Tuttavia, le regole di attuazione del PNRR riproducono un modello già sperimentato. Bisognerebbe ripensare l’intero sistema, eliminando progressivamente la precarietà, semplificando le modalità di accesso alla professione docente attraverso le modalità del corso-concorso, al fine di garantire una corretta selezione in entrata – calibrata sulle effettive esigenze – e un’adeguata formazione per gli aspiranti insegnanti.

Abstract (Eng): The PNRR has identified among its priorities the reform of the system of recruitment of teachers. However, the rules implementing the PNRR reproduce a model that has already been tested. It would be necessary to rethink the entire system, progressively eliminating precariousness, simplifying the methods of access to the teaching profession through the methods of the course-competition, in order to guarantee a correct incoming selection – calibrated according to the actual needs – and adequate training for aspiring teachers.

 

SOMMARIO: 1. Premessa. Dal fallimento delle politiche di selezione del personale docente alle indicazioni del PNRR per la riforma del sistema di reclutamento degli insegnanti. – 2. Dal PNRR al d.l. 36 del 2022, convertito nella legge 79 del 2022. La riproposizione di un percorso già sperimentato. – 3. “Modello” di reclutamento versus “sistema” di reclutamento: La necessità di una visione d’insieme anche ai fini di una verifica della compatibilità rispetto ai principi costituzionali a tutela dell’effettività del diritto al lavoro degli aspiranti docenti. – 4. “Sistema” di reclutamento versus precariato: la necessità di assorbire progressivamente i precari senza generarne altri. – 5. La formazione e l’accesso. Il “corso-concorso” per un “nuovo” modello di reclutamento. – 6. Conclusioni. Nel Paese dei paradossi l’attesa di una nuova stagione per la scuola.


Scarica allegato

Iscriviti alla Newsletter GRATUITA

Ricevi gratuitamente la News Letter con le novità di AmbienteDiritto.it e QuotidianoLegale.

ISCRIVITI SUBITO


Iscirizione/cancellazione

Grazie, per esserti iscritto alla newsletter!