______________ AMBIENTEDIRITTO ______________

 

DERIVATI SOSTENIBILI, “GREEN-WASHING” E TUTELA LEGALE: DALLO “STAKEHOLDER” AL “GREEN STAKEHOLDER”.

 

Prof. Pierre de Gioia Carabellese* – Avv. Simone Davini

 

Abstract

Il derivati collegati a fattori di sostenibilità, oggetto di una recente comunicazione dell’ISDA, International Swaps and Derivatives Association, rappresentano nel presente contributo l’occasione per una disamina più ampia, connessa ai fattori di sostenibilità quali obiettivi sottesi, contrattualmente e/o statutariamente, non solo ai contratti speculativi, ma anche agli altri prodotti bancari, finanziari e assicurativi, e da ultimo anche alla stessa attività dell’impresa esercitata in forma collettiva, in cui sia esplicitato un fattore di tal fatta. In tal scenario si prende in considerazione anche il “downside”, il rovescio della medaglia, della sostenibilità, il greenwashing, e dunque i rischi derivanti da una violazione delle promesse di sostenibilità (il green default), e le forme, antiche e nuove, di tutela per individui e gruppi, a fronte di quello che a livello dottrinale viene ritenuto sempre di più un green default.

Derivatives or, better, speculative contracts, pegged to sustainability factors, constitute the subject matter of very recent ISDA guidelines. This piece of “soft law” constitutes the opportunity of a more in-depth analysis concerned with the sustainability and its factors, entailed, either by contract or by bylaws, to the business entities. In this scenario, the contribution takes pain to examine the downside of the sustainability and, therefore, the risks arising out of the violation of sustainability commitments. These factors, either new or “ancient”, aimed to protect both the individuals and the groups, are increasingly regarded, by scholars, as “green defaults”.

 

 

SOMMARIO: 1. Introduzione; 2. I derivati di credito collegati alla sostenibilità; 3. I derivati scambiati nei sistemi multilaterali connessi agli obiettivi di sostenibilità; 4. Emissions Trading; 5. Le energie e i carburanti rinnovabili: relativi contratti; 6. I derivati collegati a catastrofi ambientali e alla meteorologia; 7. La tutela degli stakeholders nei derivati e prodotti sostenibili; 8. Dalla corporate social responsibility al green stakeholder?!


Scarica allegato

Iscriviti alla Newsletter GRATUITA

Ricevi gratuitamente la News Letter con le novità di AmbienteDiritto.it e QuotidianoLegale.

ISCRIVITI SUBITO


Iscirizione/cancellazione

Grazie, per esserti iscritto alla newsletter!