Nota a sentenza CdS Sez. V^, sent. n. 2386 del 05/04/2018.   

Anno: 2018 | Autore: MARCO TERREI

 

 

BANDO DI GARA E DIVIETO DI DISAPPLICAZIONE DELLA LEX SPECIALIS DA PARTE DELLA STAZIONE APPALTANTE.

di Marco Terrei

 

SOMMARIO: 1) Premessa; 2) La vicenda giudiziaria; 3) Esito della vicenda; 4) Sulla natura giuridica del bando di gara e sugli obblighi conseguenti;
 
 
La recente sentenza del Consiglio di Stato 2386/2018  ha messo in rilevo, come se non fosse già stato ampiamente dimostrato, l’importanza della “legge di gara”, negli appalti pubblici, posta a fondamento dagli stessi ed  ha rimesso in discussione uno dei capisaldi dei contratti pubblici; il pagamento della quota ANAC da parte dei concorrenti prima della scadenza della presentazione delle offerte.

 

 
 
 
 

Scarica allegato

Iscriviti alla Newsletter GRATUITA

Ricevi gratuitamente la News Letter con le novità di AmbienteDiritto.it e QuotidianoLegale.

ISCRIVITI SUBITO


Iscirizione/cancellazione

Grazie, per esserti iscritto alla newsletter!