TAR CAMPANIA, sez. VI, 9 maggio 2019, n. 2486

Anno: 2019 | Autore: ANNAMARIA BONOMO

 

ACCESSO GENERALIZZATO E RICHIESTE MASSIVE: IL TAR IMPONE IL DIALOGO COOPERATIVO.

TAR CAMPANIA, sez. VI, 9 maggio 2019, n. 2486

Annamaria Bonomo

Accesso ai documenti – Accesso generalizzato – Istanze massive ed eccessivamente onerose – Dialogo cooperativo -– Intralcio al buon funzionamento dell’amministrazione – Accoglimento.

È illegittimo il provvedimento di diniego di accesso generalizzato sulla base di un generico riferimento alla mole cospicua di documenti. L’intralcio al buon andamento della pubblica amministrazione va adeguatamente dimostrato e comunque deve seguire una fase di dialogo endoprocedimentale tesa a permettere la specificazione dei documenti richiesti da parte dell’istante.

SOMMARIO – Premessa – 1. La vicenda. – 2. I limiti dell’accesso generalizzato: tra genericità del dato normativo e misure di soft law. – 3. Le istanze massive e la giurisprudenza amministrativa. – 4. La decisione del Tar Campania e il dialogo cooperativo.


Scarica allegato

Iscriviti alla Newsletter GRATUITA

Ricevi gratuitamente la News Letter con le novità di Ambientediritto.it e QuotidianoLegale.

ISCRIVITI SUBITO


Iscirizione/cancellazione

Grazie, per esserti iscritto alla newsletter!