______________ AMBIENTEDIRITTO ______________

 

A SCUOLA NO, SÌ, FORSE: “CHI” DECIDE E “COSA”.

(Brevi note a margine – e nei dintorni– dell’Ordinanza n. 710/2020, TAR PUGLIA-BARI, SEZ. III, del 18/11/2020 e pubblicata il 19/11/2020).

 

Raffaele Marzo

 

Abstract (ita): Anche la “seconda fase” della gestione sanitaria emergenziale ha messo sotto stress l’ordinamento giuridico con importanti risvolti problematici e implicazioni sul piano giuridico-costituzionale ed istituzionale. Partendo dall’analisi dell’Ordinanza n. 710/2020 del TAR Puglia-Bari, sez. III (del 18/11/2020 e pubbl. il 19/11/2020), il contributo si prefigge di sviluppare proporre qualche ulteriore profilo di indagine sulla complicata distribuzione del potere di intervento tra vari livelli di governo (Stato-Regioni).

Abstract (eng): The “second phase” of emergency health has also put pressure on the legal system with important problematic implications and legal-constitutional and institutional implications. Analyzing the Ordinance n. 710/2020 of the TAR Puglia-Bari, sez. III (del 18/11/2020 e pubbl. il 19/11/2020) the contribution aims to develop some further profile of investigation on the complicated distribution of the power of intervention between different levels of government (State-Regions).

 

SOMMARIO: 1. Considerazioni introduttive. – 2. Antefatto (logico-)giuridico. – 3. L’Ordinanza n. 710/2020, TAR Puglia-Bari, sez. III, del 18/11/2020 e pubbl. il 19/11/2020 e le correlate vicende processuali. 4. Una (argomentata) postilla conclusiva.


Scarica allegato

Iscriviti alla Newsletter GRATUITA

Ricevi gratuitamente la News Letter con le novità di AmbienteDiritto.it e QuotidianoLegale.

ISCRIVITI SUBITO


Iscirizione/cancellazione

Grazie, per esserti iscritto alla newsletter!