AmbienteDiritto.it 

Legislazione  Giurisprudenza

 


   Copyright Ambiente Diritto.it


Decreto 28 febbraio 2006

 

 Ministero della Salute. Recepimento della direttiva 2004/45/CE della Commissione del 16 aprile 2004, recante modifica alla direttiva 96/77/CE, che stabilisce i requisiti di purezza specifici per gli additivi alimentari diversi dai coloranti e dagli edulcoranti.

 

(GU n. 101 del 3-5-2006)
 


 

IL MINISTRO DELLA SALUTE
Visto l'art. 13 della legge 4 febbraio 2005, n. 11;
Visto il decreto ministeriale 27 febbraio 1996, n. 209, concernente la disciplina degli additivi alimentari consentiti nella preparazione e per la conservazione delle sostanze alimentari in attuazione delle direttive n. 94/34/CE, n. 94/35/CE, n. 94/36/CE, n. 95/2/CE e n. 95/31/CE, modificato da ultimo con il decreto 2 novembre 2005, pubblicato nella Gazzetta Ufficiale n. 294 del 19 dicembre 2005;

Visto il decreto ministeriale 24 novembre 2004, recante recepimento della direttiva n. 2003/95/CE della Commissione del 27 ottobre 2003, riguardante i requisiti di purezza specifici degli additivi alimentari diversi dai coloranti e dagli edulcoranti, pubblicato nella Gazzetta Ufficiale n. 23 del 29 gennaio 2005;
Vista la direttiva 2004/45/CE della Commissione del 16 aprile 2004 recante modifica alla direttiva 96/77/CE che stabilisce i requisiti di purezza specifici per gli additivi alimentari diversi dai coloranti e dagli edulcoranti;
Sentito il Consiglio Superiore di Sanita' che si e' espresso nella seduta del 13 ottobre 2005;


Decreta:


Art. 1.
1. L'allegato XVII del decreto ministeriale 27 febbraio 1996, n. 209 e' modificato come segue:
a) sono inseriti i requisiti di purezza degli additivi E 907 poli-1-decene idrogenato, E 1517 diacetato di glicerile ed E 1519 alcol benzilico indicati nell'allegato al presente decreto;
b) sono sostituiti i requisiti di purezza della carragenina E407 e dell'alga euchema trasformata E407a con i requisiti di purezza indicati nell'allegato al presente decreto.
Il presente decreto e' trasmesso alla Corte dei conti per la registrazione ed e' pubblicato nella Gazzetta Ufficiale della Repubblica italiana.


Roma, 28 febbraio 2006
Il Ministro: Storace


Registrato alla Corte dei conti il 12 aprile 2006
Ufficio di controllo preventivo sui Ministeri dei servizi alla persona e dei beni culturali, registro n. 1, foglio n. 316


Allegato omesso