AmbienteDiritto.it

Portale Giuridico                                                                                                   Copyright AmbienteDiritto


 

 

Decreto 20 giugno 2002

 

Ministero delle Infrastrutture e dei Trasporti - Recepimento della direttiva 2001/63/CE della Commissione del 17 agosto 2001 che adegua al progresso tecnico la direttiva 97/68/CE del Parlamento europeo e del Consiglio concernente i provvedimenti da adottare contro l'emissione di inquinanti gassosi e particolato inquinante prodotti dai motori a combustione interna destinati all'installazione su macchine mobili non stradali.

 

(GU n. 154 del 3-7-2002)

 

 

Il Ministro delle Infrastrutture e dei Trasporti

di concerto con

il Ministro delle Politiche Agricole e Forestali

 

 Visto l'art. 229 del nuovo codice della strada approvato con decreto legislativo 30 aprile 1992, n. 285, pubblicato nel supplemento ordinario alla Gazzetta Ufficiale n. 114 del 18 maggio 1992 che delega i Ministri della Repubblica a recepire, secondo le competenze loro attribuite, le direttive comunitarie afferenti a materie disciplinate dallo stesso codice;

 Visti i commi 5 e 7 dell'art. 106 ed il comma 1 dell'art. 114 del nuovo codice della strada che stabiliscono la competenza del Ministro dei trasporti e della navigazione, ora del Ministro delle infrastrutture e dei trasporti, e del Ministro dell'agricoltura e foreste, ora del Ministro delle politiche agricole e forestali, a decretare in materia di norme costruttive e funzionali delle macchine agricole e delle macchine operatrici ispirandosi al diritto comunitario;

 Visto il decreto del Ministro dei trasporti e della navigazione del 20 dicembre 1999, pubblicato nel supplemento ordinario alla Gazzetta Ufficiale n. 32 del 9 febbraio 2000, di attuazione della direttiva 97/68/CE del Parlamento europeo e del Consiglio concernente i provvedimenti da adottare contro l'emissione di inquinanti gassosi e particolato inquinante prodotti dai motori a combustione interna destinati all'installazione su macchine mobili non stradali;

 Visto il decreto del Ministro dei trasporti e della navigazione del 1 giugno 2001, pubblicato nella Gazzetta Ufficiale n. 147 del 27 giugno 2001, di recepimento della rettifica alla direttiva 97/68/CE del Parlamento europeo e del Consiglio, concernente i provvedimenti da adottare contro l'emissione di inquinanti gassosi e

particolato inquinante prodotti dai motori a combustione interna destinati all'installazione su macchine mobili non stradali;

 Vista la direttiva 2001/63/CE della Commissione del 17 agosto 2001, pubblicata nella Gazzetta Ufficiale delle Comunita' europee n. L 227 del 23 agosto 2001, che adegua al progresso tecnico la direttiva 97/68/CE del Parlamento europeo e del Consiglio concernente i provvedimenti da adottare contro l'emissione di inquinanti gassosi e particolato inquinante prodotti dai motori a combustione interna destinati all'installazione su macchine mobili non stradali;

 

 Adotta

 il seguente decreto:

 

 Art. 1.

 1. Gli allegati III e IV al decreto del Ministro dei trasporti e della navigazione del 20 dicembre 1999 sono modificati conformemente all'allegato al presente decreto.

 

Art. 2.

 1. Le disposizioni del presente decreto si applicano a decorrere dal 1 luglio 2002.

 2. Le disposizioni del presente decreto lasciano impregiudicate le omologazioni rilasciate fino al 30 giugno 2002 ai sensi del decreto del Ministro dei trasporti e della navigazione del 20 dicembre 1999, di attuazione della direttiva 97/68/CE, e non precludono l'estensione delle medesime omologazioni in conformita' del decreto ministeriale stesso a norma del quale sono state rilasciate inizialmente.

 

Art. 3.

 1. L'allegato al presente decreto ne costituisce parte integrante.

 

 Il presente decreto sara' pubblicato nella Gazzetta Ufficiale della Repubblica italiana.

 Roma, 20 giugno 2002

 

 

Il Ministro delle infrastrutture  e dei trasporti

 Lunardi

 

Il Ministro delle politiche agricole e forestali

 Alemanno

 Vedi:  Allegato (formato .pdf)