Ministero dell'Ambiente e della Tutela del Territorio e del Mare. Modifica del decreto 31 marzo 2009 relativo all'impiegabilita' in mare di prodotti composti da materiali inerti di origine naturale o sintetica, ad azione assorbente, per la bonifica dalla contaminazione da idrocarburi petroliferi. (GU n.84 del 10-4-2013)

argomento: 

Categoria: 

Provvedimento: 
Decreto ministeriale

Tipo: 

Organo emanante: 
Ministero dell'Ambiente e della Tutela del Territorio e del Mare
Data: 
13/03/2013
Pubblicato su: 
Gazzetta Ufficiale
Numero pubblicazione: 
84
Data pubblicazione: 
10/04/2013

 

Decreto 13 marzo 2013

Ministero dell'Ambiente e della Tutela del Territorio e del Mare. Modifica del decreto 31 marzo 2009 relativo all'impiegabilita' in mare di prodotti composti da materiali inerti di origine naturale o sintetica, ad azione assorbente, per la bonifica dalla contaminazione da idrocarburi petroliferi.

(GU n.84 del 10-4-2013)


IL DIRETTORE GENERALE
 per la protezione della natura e del mare
 
 Visto il proprio decreto DPN-DEC-2009-403 del 31 marzo 2009 che riconosce l'impiegabilita' in mare di prodotti composti da materiali inerenti di origine naturale o sintetica, ad azione assorbente, per la bonifica dalla contaminazione da idrocarburi petroliferi;
 Visto l'art. 2 comma 1, relativo alle condizioni a cui i prodotti riportati nell'allegato 1 devono sottostare per il diretto impiego in mare per la bonifica dalla contaminazione da idrocarburi petroliferi;
 Visto l'allegato 1, che riporta l'elenco dei materiali di cui devono essere composti i suddetti prodotti per essere riconosciuti impiegabili in mare per la bonifica dalla contaminazione da idrocarburi pertroliferi, e l'art. 3, con il quale si dispone che il Ministero dell'ambiente e della tutela dei territorio e del mare possa aggiornare l'elenco dei materiali di cui all'allegato 1 con frequenza non inferiore ai 6 mesi;
 Considerata la neccessita', a seguito delle richieste pervenute e sentito i pareri degli Istituti scientifici di riferimento, di integrare detto elenco con ulteriori materiali.
 
 Decreta:
 
 Art. 1
  L'art. 2 comma 1 e' cosi' modificato:
 dopo le parole «sostanze chimiche additive» viene aggiunta la frase «o derivanti da processi di lavorazione»;
 dopo le parole «esso stesso, essere del tutto inerte» viene aggiunta la frase «ed avere caratteristiche tali da evitare dispersioni del materiale stesso».

 Art. 2

 L'elenco dei materiali di cui all'allegato 1 del d.d. 31 marzo 2009 e' modificato come segue:
 Materiali assorbenti di origine vegetale o animale:
 paglia;
 fibre di cellulosa;
 sughero;
 residui della lavorazione di vegetali;
 piume di uccello;
 lana.
 Materiali assorbenti di origine minerale:
 polveri vulcaniche;
 perliti;
 vermiculite;
 zoeliti;
 grafite.
 Materiali assorbenti di origine sintetica:
 polipropilene;
 polietilene;
 poliuretano;
 poliestere;
 Polietile tereftalato (PET).


 Roma, 13 marzo 2013
 
 Il direttore generale: Grimaldi