CORTE DI CASSAZIONE PENALE, Sez. 3^ 12/09/2018, Sentenza n.

* DIRITTO URBANISTICO - EDILIZIA - Reati edilizi - Sospensione del processo con messa alla prova passa - Applicazione e limiti - Art. 168-ter cod. pen. - Ordine di demolizione dell'opera edilizia abusiva - Declaratoria di estinzione del reato per esito positivo della messa alla prova - Applicazione delle sanzioni amministrative accessorie - Art. 168-ter cod. pen. - Artt. 31 e 44 d.P.R. n. 380/2001 - Art. 181, d. lgs. n. 42/2004 - Ordine di demolizione del manufatto abusivo - Natura di sanzione amministrativa - Procedimento di sospensione con messa alla prova - Giurisprudenza - DIRITTO PROCESSUALE PENALE - La messa alla prova nei reati edilizi - Eliminazione delle conseguenze dannose o pericolose del reato - Cd. sanatoria di (doppia) conformità - Funzione deflattiva, ripristinatoria e risarcitoria.

Categoria: 

Autorità: 

CORTE DI CASSAZIONE PENALE, Sez. 3^ 12/09/2018, Sentenza n.

DIRITTO URBANISTICO - EDILIZIA - Opere abusive - Revoca o la sospensione dell'ordine di demolizione - Sentenza di condanna - Presentazione di istanza di condono o sanatoria successivamente al passaggio in giudicato - Art. 31, c.9, d.P.R. 380/2001 -  Giurisprudenza  - Reati edilizi - Ordine di demolizione impartito dal giudice - Natura di sanzione amministrativa - Revoca della  sentenza di condanna - Verifica della legittimità dell'atto concessorio - Potere-dovere del giudice dell'esecuzione - Requisiti di forma e di sostanza  - Manufatto abusivo - Ordine di demolizione indipendente al rapporto col bene - Ragioni di tutela del territorio - Natura di sanzione amministrativa a carattere ripristinatorio - Inapplicabilità della disciplina generale della prescrizione - Giurisprudenza della Corte EDU - BENI CULTURALI ED AMBIENTALI - Giurisprudenza - Zona vincolata di tipologia 1 del d.lgs. 42/2004 - Esclusione della condonabilità dell'opera - DIRITTO PROCESSUALE PENALE - Impugnazioni nel procedimento di esecuzione - Censura manifestamente infondate - Mancato esame da parte del giudice di merito -  Annullamento del provvedimento - Esclusione.

Categoria: 

Autorità: 

CORTE DI CASSAZIONE PENALE, Sez. 3^ 10/09/2018, Sentenza n.

* DIRITTO URBANISTICO - EDILIZIA - Reati edilizi in zona sismica - Sequestro delle opere abusive - Potenziali rischi per l'incolumità fisica dei terzi - Fattispecie: Bar, ampliamento l'attività commerciale costruendo in adiacenza un manufatto, in assenza di qualsiasi progettazione e titolo abilitativo - Artt.3, 6, 44, 71, 72 e 95 d.P.R. 380/01.

Categoria: 

Autorità: 

CORTE DI CASSAZIONE PENALE, Sez. 3^ 03/09/2018, Sentenza n.39428

DIRITTO URBANISTICO - EDILIZIA - Disciplina antisismica e singoli interventi - Valutazione di un'opera con riferimento al suo complesso - Artt. 36, 44, 83, 93 e 95 d.P.R. 380\2001 - articolo 181, comma 1-quinquies d.lgs. 42\2004 - Regime dei titoli abilitativi edilizi - Sanatoria degli abusi edilizi - Opere considerate unitariamente nel suo complesso - Sanatoria c.d. parziale - Sanatoria condizionata all'esecuzione di interventi - Sanatoria giurisprudenziale" o "impropria - Sanatoria postuma - Costruzioni in zone sismiche - Giurisprudenza - Opere edilizie soggette alla normativa antisismica - Assenza della prescritta autorizzazione antisismica - Ininfluenza delle disposizioni regionali - Pericolo la pubblica incolumità - Procedimento autonomo - Controllo preventivo della pubblica amministrazione - Natura di reato permanente - Momento della essazione della permanenza - DIRITTO PROCESSUALE PENALE - Mancata assunzione di prove decisive - Onere della prova della decisività della prova non ammessa - Principio di specificità.

Categoria: 

Autorità: 

CORTE DI CASSAZIONE PENALE, Sez.3^ 31/08/2018, Sentenza n.39339

DIRITTO URBANISTICO - EDILIZIA - BENI CULTURALI ED AMBIENTALI - Edificazione in zona agricola e sottoposta a vincolo paesaggistico - Oggettiva correlazione tra immobile realizzato e conduzione del fondo - Elementi di conformità ai fini del rilascio della sanatoria - Artt. 15, 31, 34 e 44, lett. b) e c) d.P.R. 380/2001 e 181, comma 1 d.lgs. 42/2004 - Suddivisione dell'attività edificatoria finale nelle singole opere - Regime dei titoli abilitativi edilizi - Opera considerata unitariamente nel suo complesso - Indicazione dei termini di inizio e di ultimazione dei lavori - Inosservanza dei termini - Effetti - Decadenza del permesso di costruire - Opere abusive e sanatoria c.d. condizionata - Condizioni e limiti - Doppia conformità - PUBBLICA AMMINISTRAZIONE - Attività vincolata della P.A. e provvedimenti di rilascio illegittimi - Giurisprudenza - Reato urbanistico - Natura di reato permanente - Momento della consumazione e cessazione della permanenza - Fattispecie - DIRITTO PROCESSUALE PENALE - Demolizione delle opere abusive e rimessione in pristino dello stato dei luoghi - Subordine della sospensione condizionale della pena - Funzione direttamente ripristinatoria del bene offeso - Obbligo di specifica motivazione - Esclusione - Motivazione implicita - Natura di provvedimento accessorio alla condanna - Ostinata inottemperanza all'esecuzione dell'ordine di demolizione - Effetti - Revoca della sospensione condizionale della pena.

Categoria: 

Autorità: 

CORTE DI CASSAZIONE PENALE, Sez.3^ 31/08/2018, Sentenza n.39340

DIRITTO URBANISTICO - EDILIZIA - Ristrutturazione e caratteristiche preesistente edificio crollato o demolito - Limiti e vincoli della discrezionalità tecnica - Provvedimenti autorizzativi falsi - Configurabilità del reato di falso ideologico - Art. 3, c.1, lett. d) d.P.R. n.380/2001 - BENI CULTURALI ED AMBIENTALI - Ristrutturazione edilizia - Provvedimenti autorizzativi rilasciati su presupposti urbanistici e paesaggistici falsi - Procedura - Esclusione degli apprezzamenti meramente soggettivi - Criterio oggettivo della preesistente "consistenza" - Decreto Legislativo 22 gennaio 2004, n. 42 - PUBBLICA AMMINISTRAZIONE - Rilascio di un parere paesaggistico sulla base una relazione tecnica falsa - Mancata attività ricognitiva - Concorso nel reato di falso - Responsabile dell'ufficio tecnico - Sussistenza dei presupposti giuridico­fattuali - Obblighi di verifica - Falso ideologico nella valutazione tecnica - Pubblico ufficiale libero nella scelta dei criteri di valutazione - Parametri normativamente predeterminati o tecnicamente indiscussi - Configurabilità del reato - Giurisprudenza.

Categoria: 

Autorità: 

CORTE DI CASSAZIONE PENALE, Sez. 3^ 31/08/2018, Sentenza n.

* DIRITTO URBANISTICO - EDILIZIA - Intervento edilizio in zona sismica - Indipendentemente dalla natura dei materiali usati, dalla tipologia delle strutture realizzate, dalla natura pertinenziale o precaria - Rilascio del preventivo titolo abilitativo - Necessità - Esclusione solo per gli interventi di semplice manutenzione ordinaria - Artt. 65, 93 e 95 d.P.R. 380/01 - Irrilevanza della natura delle opere - Violazione della disciplina antisismica - Sicurezza e pubblica incolumità - Opere precarie o pertineziali in zone sismiche - Necessità del preventivo titolo abilitativo - Deroghe per particolari categorie di opere stabilite da disposizioni amministrative regionali - Esclusione - Giurisprudenza.

Categoria: 

Autorità: 

CORTE DI CASSAZIONE PENALE, Sez. 3^ 30/08/2018, Sentenza n.39275

DIRITTO URBANISTICO - EDILIZIA - Dissequestro temporaneo di opere edilizie - Autorizzazione al temporaneo accesso ai luoghi in sequestro - Modalità esecutive del sequestro - Controllo diretto della polizia giudiziaria - Atti impugnabili con la procedura dell'incidente di esecuzione - Fattispecie: sequestro di opere edilizie in assenza dei titoli abilitativi volto ad impedire la prosecuzione dei reati - Artt. 44 lett. e), 64, 71, 93, 94 e 95 d.P.R. 380/2001; 181 d.lgs. 42/2004; 734 cod. pen.; 13 e 30 legge 394/1991 - Giurisprudenza - DIRITTO PROCESSUALE PENALE - Polizia giudiziaria - Qualificazione come probatorio o preventivo del sequestro - Finalità - Circoscrizione normativa - Riesame avverso il decreto genetico del sequestro - Verifica delle condizioni originarie di applicabilità della stessa misura reale - Art. 321 e 322-bis cod. proc. pen..

Categoria: 

Autorità: 

CORTE DI CASSAZIONE PENALE, Sez. 3^ 21/08/2018, Sentenza n.38717

DIRITTO URBANISTICO - EDILIZIA - Violazione disciplina antisimica - Regola tecnica di edificazione - Applicazione su tutto il territorio nazionale - Pericolo di aggravamento del reato e applicabilità del sequestro preventivo - Artt.44, 83, 93, 94 e 95, D. Lgs. 380/2001 - Costruzioni nelle zone sismiche - Preavviso scritto allo sportello unico - Preventiva autorizzazione scritta del competente ufficio tecnico della regione - Reati edilizi in zona vincolata - Costruzioni in zona sismica - Le prescrizioni per le si applicano a qualsiasi manufatto indipendentemente dai materiali impiegati e dalle relative strutture - Reato antisismico - Configurabilità - PUBBLICA AMMINISTRAZIONE - Disciplina antisismica e  tutela dell'incolumità pubblica - Controllo preventivo della pubblica amministrazione - BENI CULTURALI ED AMBIENTALI - Violazione della normativa antisismica in zona sottoposta a vincolo paesaggistico - Sequestro preventivo di cosa pertinente al reato in ipotesi criminosa già perfezionatasi - Pericolo della libera disponibilità - Art. 321 cod. proc. pen. - Integrazione del periculum in mora e vulnus al bene paesaggio - Art. 181, c.1, D.Lgs 42/2004 - DIRITTO PROCESSUALE PENALE - Sequestro preventivo - Periculum in mora in violazione della disciplina antisismica.

Categoria: 

Autorità: 

CORTE DI CASSAZIONE CIVILE, Sez. 2^ 30/07/2018, Ordinanza n.20061

DIRITTO URBANISTICO - EDILIZIA - Notai - Trasferimento di beni immobili abusivi e verifica in concreto della gravità dell'irregolarità urbanistica - Notaio abusivismo edilizio e doverosa assunzione di responsabilità - Commercio giuridico degli immobili e nullità urbanistica - Nullità di un contratto di compravendita - Rimessione della questione alle sezioni unite - Art. 46 d.p.r. 380/2001 - Principio generale della nullità (di carattere sostanziale) - Giurisprudenza.

Categoria: 

Autorità: 

TAR TOSCANA - 26 luglio 2018

* DIRITTO URBANISTICO – EDILIZIA – Riscossione mediante cartella di pagamento degli oneri di urbanizzazione e applicazione delle relative sanzioni – Controversie – Giurisdizione esclusiva del giudice amministrativo – Valore corrispondente alle opere di urbanizzazione primaria realizzate dal lottizzante – Scomputabilità dall’importo dovuto a titolo di oneri di urbanizzazione secondaria – Esonero dal costo di costruzione per gli immobili adibiti all’attività industriale – Magazzini di merci da trasferire ai negozi di una catena commerciale – Edificio a destinazione commerciale – Estensione dell’esonero – Esclusione – Mutamento di destinazione d’uso senza opere – Incremento del carico urbanistico – Debenza degli oneri concessori.

Categoria: 

Autorità: 

TAR TOSCANA - 25 luglio 2018

* DIRITTO URBANISTICO – EDILIZIA – Delibera approvativa di un atto di pianificazione – Termine per l’impugnazione – Pubblicazione sul bollettino ufficiale – Pubblicazione successiva sull’albo pretorio – Effetti – Distanze tra edifici - Realizzazione di una passerella a quota superiore rispetto al colmo di un’abitazione – Art. 9 d.m. n. 1444/1968 – Applicabilità – Esclusione.

Categoria: 

Autorità: 

TAR CAMPANIA, Salerno - 25 luglio 2018

* DIRITTO URBANISTICO – EDILIZIA – Servitù di luce irregolare – Usucapibilità – Esclusione – Possibilità per il confinante di chiedere la regolarizzazione o la chiusura – Artt. 902 e 904 c.c. – Richiesta di sanatoria – Diniego opposto senza riscontrare il riconoscimento della servitù nei titoli di proprietà – Illegittimità.

Categoria: 

Autorità: 

TAR CAMPANIA, Napoli - 23 luglio 2018

* DIRITTO URBANISTICO – EDILIZIA - Opere precarie – Criterio funzionale – Cessazione della necessità – Immediata rimozione – Termine di 90 giorni – Superamento - Idoneo titolo edilizio – Rilascio di concessione edilizia – Rilevanza giuridica del mezzo tecnico con cui è assicurata la stabilità del manufatto – Esclusione – Manufatto infisso o appoggiato al suolo – Stabilità e irremovibilità – Differenza.

Categoria: 

Autorità: 

CORTE DI CASSAZIONE PENALE, Sez. 3^ 18/07/2018, Sentenza n.

* DIRITTO URBANISTICO - EDILIZIA - Responsabilità del direttore dei lavori - Rinuncia all'incarico e contestuale comunicazione - Artt. 29, 44, 45, d.P.R. 380 del 2001 - Reati edilizi - Responsabilità e limiti del proprietario del terreno o comproprietario non committente - Elementi, sintomatici della sua compartecipazione - Elementi oggettivi di natura indiziaria - Responsabilità e posizione di garanzia del titolare della concessione edilizia, committente, costruttore, direttore dei lavori - Giurisprudenza - Reati urbanistici - Responsabilità penale del (com)proprietario concorsuale - Contributo materiale o morale al reato - Art. 29 TUE - EDILIZIA - Muro di recinzione - Esecuzione in totale difformità dai permessi - Reato di cui all'art. 44, c.1, lett. b), d.P.R. 380/2001 - Configurabilità - DIRITTO PROCESSUALE PENALE - Ricorso per cassazione - Difetto di specificità e difetto di concreto interesse ad impugnare - Determinazione della pena al di sotto della media edittale - Art. 133 cod. pen..

Categoria: 

Autorità: 

CORTE DI CASSAZIONE PENALE, Sez. 3^ 16/07/2018, Sentenza n.32478

DIRITTO URBANISTICO - EDILIZIA - Responsabilità dell'esecutore dei lavori edilizi (in concorso con il committente e il direttore dei lavori) - Obbligo di verifica delle prescritte autorizzazioni - Elemento soggettivo del reato - Rilevanza del dolo o della colpa - Art. 44 lett. B) d.P.R. 380/2001 - Giurisprudenza - DIRITTO PROCESSUALE PENALE - Prescrizione del reato sollevata in cassazione - Data di consumazione antecedente rispetto a quella contestata - Onere della prova - Elementi incontrovertibili non smentiti né smentibili. 

Categoria: 

Autorità: 

CORTE DI CASSAZIONE PENALE, Sez.3^ 13/07/2018, Sentenza n.

DIRITTO URBANISTICO - EDILIZIA - Ordine di demolizione di un manufatto abusivo disposto con la sentenza di condanna - Revoca in sede esecutiva in conseguenza del rilascio al proprietario dell'autorizzazione a demolire con contestuale permesso a ricostruire - Esclusione - C.d. doppia conformità era errata - Demolizioni necessarie all'efficacia della sospensione condizionale della pena - Fattispecie: subordinazione del permesso in sanatoria alla demolizione di opere non compatibili - Art. 36 d.P.R. 380/2001

Categoria: 

Autorità: 

CORTE DI CASSAZIONE PENALE, Sez.3^ 13/07/2018, Sentenza n.

* DIRITTO URBANISTICO - EDILIZIA - Realizzazione di un consistente incremento della superficie - Assenza di permesso a costruire e di autorizzazione paesaggistica - BENI CULTURALI ED AMBIENTALI - Rimodellamento della sagoma di un lago artificiale - Sospensione condizionale alla remissione in pristino dello stato dei luoghi - Artt. 44 lett. c) d.P.R. n. 380/2001 - Art.181, c.1, d.lgs. n.42/2004.

Categoria: 

Autorità: 

CORTE DI CASSAZIONE PENALE, Sez.3^ 13/07/2018, Sentenza n.

* DIRITTO URBANISTICO - EDILIZIA - Confisca da lottizzazione abusiva disposta con sentenza irrevocabile - Restituzione delle cose confiscate - Preclusione del giudicato - DIRITTO DEMANIALE - Area demaniale oggetto di lottizzazione - LEGITTIMAZIONE PROCESSUALE - Mancanza del titolo di legittimazione ad impugnare.

Categoria: 

Autorità: 

CORTE DI CASSAZIONE PENALE, Sez.3^ 13/07/2018, Sentenza n.

* DIRITTO URBANISTICO - EDILIZIA - Opere abusive - Demolizione - Sospensione o revoca dell'ordine di esecuzione - Atti amministrativi o giurisdizionali - Altra destinazione all'immobile o sanatoria - Giurisprudenza - Reati edilizi - Istanza di condono o di sanatoria - Revoca o sospensione dell'ordine di demolizione delle opere abusive - Criteri e presupposti - Verifiche del giudice dell'esecuzione.

Categoria: 

Autorità: 

CORTE DI CASSAZIONE PENALE, Sez. 3^ 13/07/2018, Sentenza n.

* PUBBLICA AMMINISTRAZIONE - Reato di abuso d'ufficio - Responsabile dell'Ufficio Tecnico - Art. 323 c.p. - Violazione dell'art. 31 del d.P.R. 380/2001 - Modifica del piano particolareggiato - Carenza probatoria relativa al dolo specifico del reato - DIRITTO URBANISTICO - EDILIZIA - Ordinanza di demolizione emessa dal Comune ineseguita - Attivazione delle procedure di demolizione - Gare andate deserte per mancanza di offerenti - DIRITTO PROCESSUALE PENALE - Ricorso in cassazione sulla motivazione della sentenza di non luogo a procedere - Valutazione di effettiva consistenza del materiale probatorio posto a fondamento dell'accusa da parte del G.U.P. - Prova della colpevolezza e impossibilità di sostenere l'accusa in giudizio - Prognosi dell'inutilità del dibattimento in ordine alla completabilità degli atti di indagine sulla prova positiva dell'innocenza o mancanza di prova della colpevolezza - Giurisprudenza.

Categoria: 

Autorità: 

CORTE DI CASSAZIONE PENALE, Sez.3^ 13/07/2018, Sentenza n.32181

DIRITTO URBANISTICO - EDILIZIA - Reati edilizi - Tettoia abusiva - Sequestro - Proprietario e custode del manufatto abusivo - Violazione dei sigilli e prosecuzione delle opere abusive - Effetti - DIRITTO PROCESSUALE PENALE - Controllo della motivazione - Evidente interesse al compimento delle opere abusive - Unico complessivo corpo argomentativo - Giurisprudenza.

Categoria: 

Autorità: 

CORTE DI CASSAZIONE PENALE, Sez.3^ 13/07/2018, Sentenza n.

DIRITTO URBANISTICO - EDILIZIA - Manufatto abusivo - Accertata violazione di norme urbanistiche - Esecuzione dell'ordine di demolizione - Terzo acquirente dell'immobile - Ordine di demolizione impartito con la sentenza di condanna - Presentazione della domanda di condono edilizio - Verifiche del giudice dell'esecuzione - BENI CULTURALI ED AMBIENTALI - Aree sottoposte a vincolo - Sanatoria per interventi edilizi di minore rilevanza - Allegazione dei documenti e valutazione del Giudice dell'esecuzione - Art. 142 c.1 lett. C del d. lgs. 42/2004.

Categoria: 

Autorità: 

CORTE DI CASSAZIONE PENALE, Sez.3^ 13/07/2018, Sentenza n.

* DIRITTO DEMANIALE - Occupazione abusiva del suolo pubblico - Acquisizione o mantenimento senza titolo del possesso di spazio demaniale - DIRITTO URBANISTICO - EDILIZIA - Presupposti per la revoca dell'ordine di demolizione delle opere abusive - Artt. 54, 1161 cod. nav. - DIRITTO PROCESSUALE PENALE - Legittimità e vizi della motivazione per relationem della sentenza di secondo grado - Giurisprudenza.

Categoria: 

Autorità: 

CORTE DI CASSAZIONE PENALE, Sez.3^ 11/07/2018, Sentenza n.

* BENI CULTURALI ED AMBIENTALI - Costruzione abusiva di un fabbricato modesto (veranda, tettoia e pergolato) - Collocazione di una roulotte - DIRITTO URBANISTICO - EDILIZIA - Interventi di terzi anonimi nella costruzione - Onere probatorio - Giurisprudenza - Artt. 10, 44, lett.e), 95, d.P.R. 380/2001 e art. 181, c.1, d. lgs. 42/2004 - Esistenza di un ragionevole dubbio sulla colpevolezza e piena prova della riconducibilità delle opere abusive - DIRITTO PROCESSUALE PENALE - Principio "Al di là di ogni ragionevole dubbio" - Sentenze impugnate in doppia conforme - Fattispecie: dati probatori e fattuali sulla riconducibilità soggettiva delle opere abusive ed ulteriori interessati alla realizzazione dei manufatti abusivi o comunque possessori o compossessori.

Categoria: 

Autorità: 

CORTE DI CASSAZIONE PENALE, Sez.3^ 10/07/2018, Sentenza n.31399

DIRITTO URBANISTICO - EDILIZIA - Opere edilizie soggette a permesso di costruire - Piattaforma in cemento armato con struttura intelaiata - Trasformazione urbanistica - Permesso di costruire - Necessità - Artt. 3 e 10, lett. a) del d.P.R. 380/01 - Giurisprudenza - Opera abusiva - Subordine della concessione della sospensione condizionale della pena alla demolizione - DIRITTO PROCESSUALE PENALE - Riconoscimento o diniego delle attenuanti generiche - Assenza di validi elementi di valutazione.

Categoria: 

Autorità: 

CORTE DI CASSAZIONE PENALE, Sez. 3^ 10/07/2018, Sentenza n.

* DIRITTO URBANISTICO - EDILIZIA - Opere abusive e presenza di una causa di estinzione del reato - Fattispecie: reati edilizi estinti per prescrizione e revoca dell'ordine di demolizione - Artt. 44 lett. b) dpr n. 380/2001 (capo a), 71 d.P.R. n. 380/2001 - Giurisprudenza - DIRITTO PROCESSUALE PENALE - Notificazione all'imputato del decreto di citazione in appello eseguita presso il difensore d'ufficio - Omessa notificazione del decreto di citazione per il giudizio di appello al difensore di fiducia - Nullità d'ordine generale insanabile.

Categoria: 

Autorità: 

CORTE DI CASSAZIONE PENALE, Sez.3^ 10/07/2018, Sentenza n.31388

DIRITTO URBANISTICO - EDILIZIA - Installazione di prefabbricato in legno su basamento in cemento - Interventi c.d. precari - Esclusione - Permesso di costruire - Necessità - Destinazione funzionale - Esigenze contingenti e temporanee - Nuova disciplina - Termine non superiore a novanta giorni - Comunicazione di avvio lavori - Necessità - Disciplina antisismica - Interventi edilizi soggetti a permesso di costruire - Realizzazione di volumi e trasformazione in via permanente del suolo inedificato - Testo Unico Edilizia (T.U.E.) - Interventi da considerare di nuova costruzione soggetti a permesso di costruire (es. roulottes, campers, case mobili, imbarcazioni) se destinate ad una stabile utilizzazione, non meramente transitoria - Nozione di costruzione urbanistica - Manufatti che comportano una trasformazione urbanistica ed edilizia del territorio - Giurisprudenza di merito e amministrativa - Funzione assegnata dal costruttore all'opera edilizia - Ininfluenza - Nozione di manufatti precari - Opere precarie - Nozione - Specifiche caratteristiche - Artt. 3, 6, 10, 31, 44, lett. b), 64, 65, 71, 72, 93, 94 e 95 d.P.R. 380/2001 - Giurisprudenza - DIRITTO PROCESSUALE PENALE - Subordine della concessione della sospensione condizionale della pena alla demolizione dell'opera abusiva - Obbligo di specifica motivazione - Esclusione.

Categoria: 

Autorità: 

CORTE DI CASSAZIONE PENALE, Sez.3^ 09/07/2018, Sentenza n.30919

DIRITTO URBANISTICO - EDILIZIA - Mutamento di destinazione d'uso senza opere nell'ambito della stessa categoria urbanistica - Modifiche di destinazione che comportino il passaggio di categoria - Cambio d'uso eseguito nei centri storici - Reato urbanistico e reato paesaggistico - Natura permanente - Cessazione dell'attività - Reati contravvenzionale - Termine quinquennale di prescrizione - Giurisprudenza - Artt. 10, 22, 44, 93 e 95 d.P.R. n. 380/2001 - DIRITTO PROCESSUALE PENALE - Ricorso per cassazione inammissibile per manifesta infondatezza dei motivi o per altra ragione - Effetti e preclusioni.

Categoria: 

Autorità: 

TAR LOMBARDIA, Brescia - 4 luglio 2018

* CAVE E MINIERE – DIRITTO URBANISTICO – EDILIZIA – RIFIUTI – Lavorazioni di inerti all’interno di un ambito estrattivo – Natura complementare - Assenza di espressi divieti del piano cave provinciale – Conformità urbanistica – Attività complementari – Natura intrinsecamente provvisoria – Aspettativa tutelata a ottenere una destinazione che consolidi i cantieri esistenti – Insussistenza – Strumenti urbanistici comunali – Modifica della zonizzazione o individuazione di fasce di rispetto – Riduzione della superficie disponibile per l’attività di scavo e la lavorazione degli inerti – Limiti – Esaurimento dell’attività estrattiva – Riappropriazione della funzione pianificatoria degli strumenti urbanistici comunali.

Categoria: 

Autorità: 

TAR PUGLIA, Lecce - 21 giugno 2018

DIRITTO URBANISTICO – EDILIZIA – Volumi tecnici – Identificazione - Parametri positivi e negativi – Locale con requisiti di abitabilità, reso non abitabile con un’operazione di tamponamento delle finestre – Qualifica di vano tecnico – Esclusione – Locale sottotetto con vani distinti e comunicanti con il piano sottostante mediante una scala interna – Volume tecnico – Esclusione.

Categoria: 

Autorità: 

CORTE DI CASSAZIONE PENALE, Sez. 3^ 21/06/2018, Sentenza n.28784

DIRITTO URBANISTICO - EDILIZIA - Lottizzazione abusiva - Opere realizzate in assenza di titolo abilitativo - Insanabilità degli immobili - Verifica della doppia conformità - Sanatoria giurisprudenziale o impropria - Esclusione - Giurisprudenza - Effetti sulle opere - La positiva valutazione dell'amministrazione non produce effetti estintivi del reato ma impedisce la confisca dei terreni abusivamente lottizzati - Artt. 30, 36 d.P.R. 380/01 - Fattispecie: successiva modifica dello strumento urbanistico.

Categoria: 

Autorità: 

CORTE DI CASSAZIONE PENALE, Sez. 3^ 21/06/2018, Sentenza n.

DIRITTO URBANISTICO - EDILIZIA - Impossibilità tecnica di eseguire la demolizione dell'opera abusiva fondata sull'irreparabilità dei danni - Richiesta e limiti alla revoca dell'ordine giudizialmente impartito - Interventi eseguiti in parziale difformità dal permesso di costruire - Pagamento di una sanzione pari al doppio del costo di produzione in luogo della demolizione - Art. 34 del d.P.R. 6 giugno 2001, n. 380.

Categoria: 

Autorità: 

CORTE DI CASSAZIONE PENALE, Sez. 3^ 21/06/2018, Sentenza n.

* DIRITTO URBANISTICO - EDILIZIA - Mutamenti di destinazione d'uso senza opere - Stessa categoria urbanistica DIA (ora Cila) - Trasformazione di un immobile destinato ad uso non residenziale in immobile residenziale - Passaggio di categoria o cambio d'uso eseguito nei centri storici - Art. 23-ter del dPR n. 380/2001.

Categoria: 

Autorità: 

CORTE DI CASSAZIONE PENALE, Sez. 3^ 21/06/2018, Sentenza n.

* DIRITTO URBANISTICO - EDILIZIA - Demolizione del manufatto abusivo - Ordine di rimessione in pristino dello stato dei luoghi - Istanza di revoca - Art. 444 cod. proc. pen. - Artt.31 c.9 e 44, lett. e) d.P.R. 380\01 e 181 d.lgs. 42\2004 - Giurisprudenza Corte EDU - Natura di sanzione amministrativa - Funzione ripristinatoria del bene leso - Obbligo di fare per ragioni di tutela del territorio - Assenza di finalità punitive - Giurisprudenza. 

Categoria: 

Autorità: 

CORTE DI CASSAZIONE PENALE, Sez. 3^ 21/06/2018, Sentenza n.

DIRITTO URBANISTICO - EDILIZIA - Manufatto abusivo - Mancato adempimento dell'ordine di demolizione - Subordine della concessione del beneficio - Situazione economica tale da rendere difficile l'ottemperanza - Obblighi di risarcimento del danno da reato - Avvenimenti sopravvenuti alla condanna - Effetti sulla concessione del beneficio di cui all'art. 163 cod. pen. - Revoca della sospensione condizionale della pena - Limiti - Impossibilità sopravvenuta - Impossibilità di ottemperare alle statuizioni del Giudice imputabile all'obbligato - Effetti - Giurisprudenza.

Categoria: 

Autorità: 

CORTE DI CASSAZIONE PENALE, Sez. 3^ 21/06/2018, Sentenza n.

* DIRITTO URBANISTICO - EDILIZIA - Lottizzazione abusiva in zona agricola - Presupposti - Mancanza del piano di utilizzazione aziendale - Natura, caratteristiche costruttive delle opere e loro ubicazione -  Decreto di sequestro preventivo - Elementi giustificativi del fumus - Artt. 12, 30 e 44, lett. c) d.P.R. 380\2001 - Rilascio del permesso di costruire improduttivo di validi effetti - Illiceità del provvedimento - Verifiche e poteri del giudice penale - Fattispecie - DIRITTO PROCESSUALE PENALE - Misure cautelari reali - Provvedimento adeguatamente motivato - Sussistenza dell'elemento soggettivo del reato - Fumus del reato e valutazione sommaria - Giurisprudenza - Ricorso per cassazione avverso l'ordinanza emessa in sede di riesame di provvedimenti di sequestro (probatorio o preventivo) - Mera apparenza della motivazione.

Categoria: 

Autorità: 

CORTE DI CASSAZIONE PENALE, Sez. 3^ 21/06/2018, Sentenza n.28747

DIRITTO URBANISTICO - EDILIZIA - Illecito edilizio - Procedura di fiscalizzazione - Interventi eseguiti in minima difformità dal permesso di costruzione - Permesso di costruire a sanatoria ai sensi dell'art. 34, c.2 D.P.R. 380/01 - Disciplina antisismica - Autorizzazione sismica in sanatoria - Efficacia estintiva delle violazioni - Esclusione - Recupero degli interventi abusivi conformi agli strumenti urbanistici generali e di attuazione - Giurisprudenza - Demolizione con pregiudizio della parte eseguita in conformità - Differenza e limiti della sanatoria edilizia e fiscale - Art. 34, 36 e 45 D.P.R. 380/01 - DIRITTO PROCESSUALE PENALE - Ricorsp per cassazione per difetto di motivazione - Mancanza dei requisiti minimi di coerenza, di completezza e di ragionevolezza.

Categoria: 

Autorità: 

CORTE DI CASSAZIONE PENALE, Sez. 3^ 21/06/2018, Sentenza n.

* DIRITTO URBANISTICO - EDILIZIA - Ordine di demolizione - Sentenza irrevocabile - Revoca o sospensione - Istanza di condono o di sanatoria - Onere del giudice dell'esecuzione - Definizione del procedimento amministrativo - Sospensione dell'esecuzione solo in prospettiva di un rapido esaurimento - Art. 31 del d.P.R. 6 giugno 2001, n. 380 - Ordine di demolizione adottato dal giudice - Natura di provvedimento giurisdizionale - Organo promotore dell'esecuzione - Pubblico ministero - PUBBLICA AMMINISTRAZIONE - Circolare interpretativa - Natura di atto interno alla pubblica amministrazione - Non esplica alcun effetto vincolante - Giurisprudenza - DIRITTO PROCESSUALE PENALE - Pubblico ministero - Status di indipendenza esterna.

Categoria: 

Autorità: 

CORTE DI CASSAZIONE PENALE, Sez. 3^ 21/06/2018, Sentenza n.

* DIRITTO URBANISTICO - EDILIZIA - Condono edilizio frazionando l'unità immobiliare in plurimi interventi edilizi - Inammissibilità - Realizzazione di un unico manufatto - Violazioni urbanistico-edilizie - Responsabilità per abuso del committente, del titolare del permesso di costruire, del direttore dei lavori e del costruttore - Titolo abilitativo (anche in sanatoria) in violazione di legge o degli strumenti urbanistici - Art. 29 d.P.R. n. 380/2001 - Giurisprudenza. 

Categoria: 

Autorità: 

CORTE DI CASSAZIONE PENALE, Sez. 3^ 21/06/2018, Sentenza n.

* DIRITTO DEMANIALE - Concessione demaniale marittima - Reati edilizi e paesaggistici - DIRITTO URBANISTICO - EDILIZIA - Opere edilizie in assenza delle necessarie autorizzazioni - Strutture ricreative - DIRITTO PROCESSUALE PENALE - Sequestro preventivo - Esigenze cautelari e dei gravi indizi di colpevolezza - Motivando "per relationem" - Condizioni di legittimità della motivazione per relationem - Giurisprudenza - Ipotesi della motivazione apparente - Presupposti. 

Categoria: 

Autorità: 

CORTE DI CASSAZIONE PENALE, Sez. 3^ 20/06/2018, Sentenza n.28532

DIRITTO URBANISTICO - EDILIZIA - Titolo abilitativo in sanatoria e revoca del sequestro preventivo di un manufatto abusivo - Requisito della c.d. "doppia conformità" - Artt. 31 e 44 d.P.R. n. 380/2001 - Art. 321 cod.proc.pen. - Giurisprudenza - DIRITTO PROCESSUALE PENALE - Ricorso per cassazione contro ordinanze emesse in materia di sequestro preventivo - Presupposti - Violazione di legge - Art. 325 cod. proc. pen..

Categoria: 

Autorità: 

CORTE DI GIUSTIZIA UE Sez. 2^, 7 giugno 2018 Sentenza C-671/16

VIA VAS AIA - DIRITTO URBANISTICO - EDILIZIA – BENI CULTURALI ED AMBIENTALI - Nozione di “piani e programmi” – Valutazione ambientale - Effetti di determinati piani e programmi sull’ambiente – Regolamento regionale urbanistico relativo al quartiere europeo di Bruxelles (Belgio) - Direttiva 2001/42/CE – Rinvio pregiudiziale – Ambiente. 

Categoria: 

Autorità: 

TAR TOSCANA - 6 giugno 2018

DIRITTO URBANISTICO – EDILIZIA – Immobili individuati dalle prefetture come strutture di accoglienza per migranti – Art. 11 d.lgs. n. 142/2015 – Utilizzazione provvisoria ed eccezionale – Destinazione urbanistica di tipo ricettivo – Non è richiesta – Cessazione della necessità alloggiativa – Ripristino della destinazione edilizia prevista dal relativo titolo abilitativo.

Categoria: 

Autorità: 

TAR TOSCANA - 6 giugno 2018

DIRITTO URBANISTICO – EDILIZIA – Demolizione di un edificio e sua ricostruzione, con ampliamento, in un’area distinta e separata dal terreno originariamente edificato – Natura – Ristrutturazione urbanistica – Regolamento urbanistico – Assoggettamento degli interventi di ristrutturazione urbanistica a piano attuativo – Legittimità.

Categoria: 

Autorità: 

CORTE DI CASSAZIONE PENALE, Sez. 3^ 04/06/2018, Sentenza n.24872

BENI CULTURALI ED AMBIENTALI - Autorizzazione paesaggistica postuma - Condono ambientale - Valutazione della compatibilità paesaggistica - Ordine di rimessione in pristino dello stato dei luoghi - Artt. 146, 167, e 181 d.lgs. n. 42/2004 - DIRITTO URBANISTICO - EDILIZIA - Concessione edilizia in sanatoria rilasciata a seguito di accertamento di conformità - Effetti sui reati urbanistici ma non i reati paesaggistici - Art. 36 del d.P.R. n. 380/2001 - Giurisprudenza.

Categoria: 

Autorità: 

TAR CAMPANIA, Napoli - 29 maggio 2018

DIRITTO URBANISTICO – EDILIZIA – AREE PROTETTE – Repressione degli abusi edilizi all’interno dei parchi naturali – Finzioni di vigilanza edilizia attribuiti al Comune – Funzioni di protezione del vincolo paesistico attribuito all’ente gestore del Parco – Possibile divergenza – Autonomia tra i due procedimenti.

Categoria: 

Autorità: 

CORTE DI CASSAZIONE CIVILE, Sez. 2^ 28/05/2018, Sentenza n.13345

DIRITTO URBANISTICO - EDILIZIA - Vendita edilizia residenziale convenzionata - Cessione di immobili realizzati nell'ambito dell'edilizia economica e popolare - P.E.E.P. - Clausola sul prezzo convenuta dalle parti esorbitante i limiti di legge - Nullità parziale - Contratto eterointegrato (ex art. 1339 c.c.) con il prezzo imposto dalla legge - Art. 35 L. n. 865/1971 - Clausola negoziale contenente un prezzo difforme da quello vincolato - Fattispecie.

Categoria: 

Autorità: 

CORTE DI CASSAZIONE PENALE, Sez. 3^ 23/05/2018, Sentenza n.23189

DIRITTO URBANISTICO - EDILIZIA - Sospensione condizionale della pena subordinata alla demolizione dell’abuso edilizio - Natura di provvedimento accessorio alla condanna - Motivazione implicita - Artt. 29, 44, lett e), 93, 94, 95 d.PR 380\01 e 181 d.lgs. 42\2004 - Gravità del reato e capacità a delinquere dell’imputato - Criteri specificati dall’art. 133 cod. pen. - Norme sull'attività urbanistico - edilizia - Titolare del permesso di costruire, committente e proprietario dell'area - Diverse qualificazioni - Soggetti responsabili - Disponibilità di indizi e presunzioni gravi - Disponibilità giuridica e di fatto della superficie edificata e dell'interesse specifico - Opere realizzate da terzi - Onere della prova - Disconoscimento del concorso del proprietario del terreno non committente - Presupposti - Giurisprudenza.

Categoria: 

Autorità: 

CORTE DI CASSAZIONE PENALE, Sez. 3^ 23/05/2018, Sentenza n.23183

DIRITTO URBANISTICO - EDILIZIA - BENI CULTURALI ED AMBIENTALI - Nozione di pergolato - Zona sismica e soggetta a vincolo paesaggistico - Intervento edilizio eseguito in assenza dei necessari titoli abilitativi - Artt. 44, lett. e), 93, 95 d.P.R. n.380\01 e 181, c.1-bis d.lgs. n.42\2004 - Nozione e differenze tra "pergolato", "tettoia" e "pensilina" - Titoli abilitativi - Natura precaria o pertinenziale dell'intervento - Casi di esclusione - Giurisprudenza (amministrativa e di merito) - Suddivisione dell'attività edificatoria finale - Regime dei titoli abilitativi edilizi - Interventi su preesistente opera abusiva - Complesso e valore unitario delle opere - DIRITTO PROCESSUALE PENALE - Reati ascritti allo stesso imputato è idealmente scindibile in ragione dei capi di imputazione - Propria individualità ad ogni effetto giuridico - Sentenza di condanna cumulativa - autonomia dell'azione penale e dei rapporti processuali - Prescrizione - Limiti.

Categoria: 

Autorità: 

CORTE DI CASSAZIONE PENALE, Sez. 3^ 23/05/2018, Sentenza n.23186

DIRITTO URBANISTICO - EDILIZIA - Nozione di difformità totale dal titolo edilizio - Opere non rientranti tra quelle consentite o mutamento della destinazione d'uso di un immobile o di parte di esso - Riferimento alla "autonoma utilizzabilità" - Artt. 2, 31, 44, lett. b) d.P.R. 380/01 - Nozione di organismo edilizio e difformità totale - Unità immobiliare e pluralità di porzioni volumetriche - Aumento del c.d. "carico urbanistico" - DIRITTO PROCESSUALE PENALE - Sentenza di proscioglimento pronunciata con il rito speciale - Giudizio abbreviato e riduzione del terzo della pena - Impugnazione del pubblico ministero - Giurisprudenza.

Categoria: 

Autorità: 

CORTE DI CASSAZIONE CIVILE, Sez. 5^ 23/05/2018, Ordinanza n.

* PUBBLICA AMMINISTRAZIONE - Esenzione da lCI degli immobili concretamente strumentali all'attività agricola a prescindere dalla loro classificazione catastale conforme - Efficacia retroattiva quinquennale - Classificazione della ruralità dei fabbricati - Imposta comunale sugli immobili (ICI) - Attribuzione all'immobile di una diversa categoria catastale - Impugnazione - Profili di jus superveniens - Modalità (di variazione-annotazione) - DIRITTO URBANISTICO - EDILIZIA - Ininfluenza dello svolgimento o meno, nel fabbricato, di attività diretta alla manipolazione o alla trasformazione di prodotti agricoli - Presentazione di domanda autocertificata di variazione catastale - Giurisprudenza - DIRITTO PROCESSUALE CIVILE - Contenzioso tributario - Comunicazione della data di trattazione della causa.

Categoria: 

Autorità: 

TAR MARCHE, Sez. 1^ - 21 maggio 2018, n. 388

DIRITTO URBANISTICO – EDILIZIA – DIRITTO DEMANIALE – Ordinanza di demolizione di opera edilizia abusiva - Opere realizzate senza titolo su area demaniale - Destinatario - Proprietario attuale – Soggetto avente la disponibilità dell’opera abusiva – Occupazione sine titulo di un bene demaniale – Pretesa indennitaria – Prescrizione decennale.

Categoria: 

Autorità: 

CORTE DI CASSAZIONE PENALE, Sez. 3^ 10/05/2018, Sentenza n.20739

AREE PROTETTE - BENI CULTURALI ED AMBIENTALI - Interventi, opere e costruzioni in aree protette - Titoli abilitativi - Rilascio di tre distinti e autonomi provvedimenti - Artt. 149, 181 d.lgs. n.42/2004 - DIRITTO URBANISTICO - EDILIZIA - Realizzazione di un muro di recinzione - Modifica rilevante dell'assetto urbanistico del territorio - Permesso a costruire - Necessità - Giurisprudenza - Artt. 3, 10, 22, 37, 44, 81, 94 e 95 d.P.R. n.380/2001 - DIRITTO PROCESSUALE PENALE - Riesame del sequestro probatorio - Congruità degli elementi rappresentati - Idonea motivazione - Ricorso per cassazione proposto avverso provvedimenti cautelari reali - Nozione di "violazione di legge" - Motivazione assente - Artt. 325 e 606 lett. e) cod. proc. pen..

Categoria: 

Autorità: 

TAR LOMBARDIA, Brescia - 8 maggio 2018

* DIRITTO URBANISTICO – EDILIZIA – Pianificazione urbanistica – Aree appartenenti a contesti edificati e consolidati – Obiettivi – Miglioramento della qualità urbanistica – Regione Lombardia – Art. 8, c. 2-e-quinquies l.r. Lombardia n. 12/2005 – Piano particolareggiato – Programmazione di processi di rigenerazione urbana e territoriale – Reintegrazione funzionale di determinati ambiti entro il sistema urbano - Equilibrio tra l’elemento paesistico e l’elemento economico - Fattispecie.

Categoria: 

Autorità: 

CONSIGLIO DI STATO, Sez. 6^ – 7 maggio 2018, n. 2695

DIRITTO URBANISTICO – EDILIZIA –Illegittimo esercizio del potere amministrativo – Rilascio di concessione edilizia in violazione del piano di recupero - Risarcimento del danno –Legittimazione passiva – Titolare del diritto di proprietà sul bene al momento del verificarsi dell’evento dannoso – Alienazione inter vivos – Parti acquirenti – Carenza di titolarità.

Categoria: 

Autorità: 

CONSIGLIO DI STATO – 7 maggio 2018

* DIRITTO URBANISTICO – EDILIZIA – Elementi di arredo delle aree pertinenziali degli edifici – Opere di edilizia libera – Art. 6, c.1, lett. e) quinquies d.P.R. n. 380/2001, introdotta dall’art. 3 d.lgs. n. 222/2016 -  Applicabilità alle costruzioni precedenti – D.M. 2 marzo 2018 – Glossario delle opere realizzabili in regime di attività edilizia libera – Riferimento alle pergotende – Tettoie -  Regime edilizio - Valutazione caso per caso – Caratteristiche, struttura e dimensioni  - Motivazione  esaustiva.

Categoria: 

Autorità: 

Pagine