TAR PIEMONTE - 13 novembre 2017

* APPALTI - Irregolarità della cauzione provvisoria - Soccorso istruttorio - Provvedimento espulsivo - Ipotesi. - Istituto del soccorso istruttorio processuale - Irregolarità formali - Sanatoria - Commissione di gara - Disciplina contenuta nell’art. 77, prima parte d.lgs. n. 50/2016 - Operatività dell’albo dei commissari - Cumulo tra funzioni di RUP e di presidente di commissione.

Categoria: 

Autorità: 

TAR LOMBARDIA, Milano - 10 novembre 2017

* APPALTI - Accesso ai verbali di gara e alle offerte - Diritto di difesa - Azioni giurisdizionali diverse dallo schema processuale di cui all’art. 120 c.p.a. - Amministrazione adita per l’accesso - Autonome valutazioni circa l’ammissibilità di successive azioni giurisdizionali - Preclusione - Segretezza dell’offerta - Rituale dichiarazione ex art. 53, c. 5 d.lgs. n. 50/2016

Categoria: 

Autorità: 

TAR SICILIA, Palermo - 3 novembre 2017

* APPALTI - Principio di segretezza delle offerte - Procedure ristrette o negoziate - Nominativi dei soggetti invitati a presentare offerte - Fattispecie - Gravi illeciti professionali - Art. 80, c. 5, lett. c) d.lgs. n. 50/2016 - Natura esemplificativa - Ipotesi dell’inadempimento contrattuale - Limite alla discrezionalità delle stazioni appaltanti - Risoluzione o condanna al risarcimento del danno.

Categoria: 

Autorità: 

TAR EMILIA ROMAGNA, Bologna - 2 novembre 2017

* APPALTI - Commissione giudicatrice - Art. 77 d.lgs. n. 50/2016 - Composizione e modalità di costituzione - Funzionamento: regole dettate dalla singola stazione appaltante - Normativa in tema di nomina e composizione della commissione di gara - Ratio - Individuazione - Singoli coefficienti attribuiti da ciascun commissario - Assenza - Irrilevanza - Verifica della documentazione amministrativa e valutazione delle offerte tecniche - Sottofasi - Distinzione - Diversa composizione della commissione - Possibilità - Omessa verbalizzazione delle operazioni di gara - Soluzione sostanzialistica adottata dall’Adunanza plenaria.

Categoria: 

Autorità: 

TAR FRIULI VENEZIA GIULIA - 31 ottobre 2017

* APPALTI - Finanza di progetto - Impugnazioni - Termine decadenziale - Art. 120 cp.a. - Fase di valutazione dell’interesse pubblico - Inapplicabilità - Proposta - Valutazione della P.A. - Amplissima discrezionalità - Opzione zero, anche successiva alla dichiarazione di pubblico interesse - Obbligo di concludere il procedimento con un provvedimento espresso e motivato.

Categoria: 

Autorità: 

TAR CAMPANIA, Napoli - 31 ottobre 2017

* APPALTI - Regolarità contributiva - Certificazioni dell’Agenzia delle Entrate - Stazioni appaltanti - Potere valutativo sul contenuto delle certificazioni - Assenza- Verifica dell’anomalia - Punteggio da prendere in considerazione - Attività di riparametrazione - Estraneità - Composizione della Commissione di gara - Onere di immediata impugnazione - Inconfigurabilità - Commissione di gara - Art. 77, c. 4, d.lgs. n. 50/2016 (nella versione anteriore al cd. correttivo) - Presidente della commissione - Incompatibilità previste dal citato comma 4 - Applicabilità.

Categoria: 

Autorità: 

CORTE DI GIUSTIZIA UE Sez.5^ 19/10/2017 Sentenza C-198/16 P

APPALTI - Appalto pubblico di servizi – Nozione di «offerta anormalmente bassa» - Assistenza tecnica operativa volta a costituire e a gestire un meccanismo di rete per l’attuazione del partenariato europeo per l’innovazione “Produttività e sostenibilità dell’agricoltura” – Rigetto dell’offerta di un concorrente – Offerta anormalmente bassa – Procedimento contraddittorio - Impugnazione – Responsabilità extracontrattuale dell’Unione - Giurisprudenza - DIRITTO PROCESSUALE EUROPEO - Snaturamento degli elementi di prova da parte del Tribunale.

Categoria: 

Autorità: 

TAR SICILIA, Palermo - 11 ottobre 2017

* APPALTI - Piccole e medie imprese - Partecipazione alle gare - Istituti dell’avvalimento e del raggruppamento temporaneo - Ricorso - Non può costituire un obbligo - Centralizzazione delle procedure di gara - Aggregazione delle gare in maxilotti - Principio della massima partecipazione alle gare - Accesso delle micro, piccole e medie imprese.

Categoria: 

Autorità: 

TAR UMBRIA - 6 ottobre 2017

* APPALTI - PROCESSO AMMINISTRATIVO - Giudizio concernente appalti pubblici - Ricorso incidentale escludente - Esame del ricorso principale - Vantaggio, anche mediato e strumentale - Offerta economicamente più vantaggiosa - Soluzioni migliorative e varianti - Differenza - Aliud pro alio - Esclusione.

Categoria: 

Autorità: 

TAR PUGLIA, Bari - 8 settembre 2017

* APPALTI - Omessa pubblicazione ex art. 29 d.lgs. n. 50/2016  - Rito super accelerato - Non trova applicazione -  Contratto di avvalimento - Qualificazione SOA - Oggetto agevolmente determinabile - Validità ed efficacia - Offerta espressa in cifre - Inintelligibilità - Sanatoria tramite riferimento all’offerta espressa in cifre - Illegittimità - Ragioni.

Categoria: 

Autorità: 

CORTE DI CASSAZIONE CIVILE, Sez.2^ 21/08/2017 Ordinanza n.20214

APPALTI - DIRITTO URBANISTICO - EDILIZIA - Errori del progettista - Errori di progettazione e direzione dei lavori - Responsabilità l'appaltatore se realizza un progetto altrui - RISARCIMENTO DEL DANNO - Responsabilità dell'impresa appaltatrice per danni a una struttura edilizia realizzata in modo non corretto.

Categoria: 

Autorità: 

CORTE DI CASSAZIONE PENALE Sez. 3^ 27/07/2017 Ordinanza n.37460

RIFIUTI - Gestione rifiuti - Classificazione - Produttore - Codici CER - Voci specchio - DIRITTO PROCESSUALE EUROPEO - Rinvio pregiudiziale alla Corte di Giustizia UE - Art. 267 del T.F.U.E. - Pericolosità del rifiuto - Principio di precauzione - Principio ed a criteri di ragionevolezza - CODICE DELL'AMBIENTE - Attività organizzate per il traffico illecito di rifiuti - Artt. 183, 184, 260 d.lgs. n.152/2006 - PUBBLICA AMMINISTRAZIONE - APPALTI - Frode nelle pubbliche forniture - Truffa in danno di ente pubblico - Illeciti amministrativi - artt. 81, 356, 640 cod. pen..

Categoria: 

Autorità: 

CORTE DI CASSAZIONE PENALE, Sez.3^ 19/07/2017, Sentenza n.35569

RIFIUTI - Abbandono di rifiuti - Responsabile titolare/legale dell’impresa/ente - Art. 256 d.lgs. n. 152/2006 - Abbandono di rifiuti e proprietà del sito - Responsabilità del terzo proprietario - Limiti - Giurisprudenza - Reato di deposito incontrollato di rifiuti - Natura di reato commissivo eventualmente permanente - APPALTI - Gestione del rifiuto - Appaltatore e rapporto contrattuale - Obblighi del committente sull'attività dell'appaltatore.

Categoria: 

Autorità: 

CORTE DI CASSAZIONE PENALE, Sez.3^ 18/07/2017, Sentenza n.35172

RIFIUTI - Smaltimento di rifiuti diversi da quelli per i quali si è in possesso di autorizzazione - Trattamento di rifiuti senza autorizzazione - Artt. 183, 188, 256, 257 e 318 d.lgs. n. 152/2006 - APPALTI - Obblighi di corretto smaltimento - Doveri del committente nei casi di ingerenza o controllo diretto - LEGITTIMAZIONE PROCESSUALE - DANNO AMBIENTALE - Reati ambientali - Legittimazione a costituirsi parte civile - Risarcimento di un danno patrimoniale e non patrimoniale - Verifiche e compiti del giudice - Art. 318, c.2, lett. a), D.Lgs. n. 152/2006.

Categoria: 

Autorità: 

TAR SICILIA, Catania - 11 luglio 2017

* APPALTI - Avvalimento - Art. 89 dlgs. n. 50/2016 - Modifiche apportate dal dlgs. n. 56/2017 - Specificazione dei requisiti forniti e delle risorse messe a disposizione dall’impresa ausiliaria - Ammissione delle sole imprese che hanno prodotto negli anni precedenti un determinato fatturato attinente a rapporti analoghi - Requisito di natura tecnica - Trasferimento, dall’ausiliario all’ausiliato, delle competenze tecniche acquisite.

Categoria: 

Autorità: 

TAR LIGURIA - 10 luglio 2017

* APPALTI – Requisiti di ammissione – Collegamento all’oggetto dell’appalto – Art. 68, c. 1 d.lgs. n. 50/2016 – Fattispecie: prestazioni ambientali e certificazione di qualità secondo le norme UNI EN ISO 14067  – Bando di gara – Clausole che soggiacciono all’onere della immediata impugnazione – Clausole per le quali l’interesse al ricorso nasce con gli atti che ne facciano applicazione-  Fattispecie: mancata predisposizione dei criteri motivazionali.

Categoria: 

Autorità: 

CONSIGLIO DI STATO, Adunanza Plenaria – 3 luglio 2017, n. 3

APPALTI – Cessione del ramo d’azienda – Automatica perdita della qualificazione – Inconfigurabilità – Valutazione in concreto dell’atto di cessione – Impresa cedente - Accertamento positivo effettuati dalla SOA  in ordine al mantenimento dei requisiti di qualificazione – Conservazione dell’attestazione senza soluzione di continuità.

Categoria: 

Autorità: 

TAR PUGLIA, Bari - 27 giugno 2017

* PROCEDIMENTO AMMINISTRATIVO – APPALTI -  Istanza di accesso – Amministrazione – Verifica della proponibilità/ammissibilità in sede giudiziaria – Non compete – Inutile decorrenza del termine per l’impugnazione – Utilità ricavabile dalla conoscenza degli atti – Accesso agli atti di gara – Art. 53 d.lgs. n. 50/2016 – Differimento fino al momento dell’aggiudicazione – Ipotesi di esclusione – Difesa in giudizio.

Categoria: 

Autorità: 

TAR VALLE D’AOSTA - 23 giugno 2017, n. 36

APPALTI - Art. 80, c. 5 d.lgs. n. 50/2016 - Gravi illeciti professionali - Affidabilità  dell’operatore economico - Discrezionalità della stazione appaltante - Oggetto - Art. 36 d.lgs. n. 50/2016 - Procedure di affidamento di servizi cd. semplificate - Motivazione - Acquisizione di una pluralità di preventivi - Non è richiesta - Modifiche apportate dal d.lgs. n. 56/2017.

Categoria: 

Autorità: 

TAR LOMBARDIA, Milano – 22 giugno 2017

* APPALTI – Offerta anomala – Giudizio sulla congruità dell’offerta – Responsabilità della stazione appaltante –Svolgimento in via sostitutiva da parte del giudice – Esclusione – Commissione di gara – Giudizio – Attribuzione del valore medio – Verbalizzazione del punteggio attribuito dai singoli commissari – Non è necessaria.

Categoria: 

Autorità: 

TAR BASILICATA - 7 giugno 2017

* APPALTI – Obbligo di sopralluogo – Art. 79, c. 2 d.lgs. n. 50/2016 – Mancata effettuazione – Esclusione dalla gara – Art. 83, cc. 7 e 9 d.lgs. n. 50/2016 – Deroga nei confronti del gestore uscente – Incofigurabilità – Principio della par condicio – Dichiarazione di sopralluogo e verbale di sopralluogo – Differenza.

Categoria: 

Autorità: 

TRIBUNALE UE Sez.3^ 07/06/2017 Sentenza n.

* APPALTI - Gara d’appalto immobiliare – Procedura negoziata senza pubblicazione di un bando di gara - Aggiudicazione dell’appalto a un altro offerente – Domanda di annullamento della decisione di aggiudicazione dell’appalto - Giurisprudenza EU - Appalti pubblici di servizi – Rigetto della proposta previa indagine del mercato locale - Valutazione dei fatti - Locali per la Casa dell’Unione europea a Ljubljana – Omesso esame dei documenti allegati alla proposta – Errore di diritto – Errore manifesto di valutazione - Aggiudicazione dell’appalto a procedura negoziata - Domanda di annullamento e controllo del Tribunale - Principi di trasparenza, di proporzionalità, di parità di trattamento e di non discriminazione.

Categoria: 

Autorità: 

TAR UMBRIA - 29 maggio 2017

* APPALTI – Impugnazione congiunta dei provvedimenti di ammissione e di aggiudicazione definitiva – Rito applicabile – Art. 120, c. 6 c.p.a. – Verbale di gara – Valore fidefaciente sino a querela di falso - Attestazione circa l’avvenuta presentazione da parte di ciascuna impresa di tutta la documentazione prescritta dal disciplinare – Successivo smarrimento della documentazione di gara – Conseguenze.

Categoria: 

Autorità: 

TAR PUGLIA, Lecce - 25 maggio 2017

* APPALTI – Commissione – Art. 77, c. 4 d.lgs. n. 50/2016 – Presidente – Estensione delle incompatibilità previste per gli altri commissari – Modifica del disposto del previgente codice – Distinzione tra atti dovuti e altri tipi di atti – Inconfigurabilità – Rapporti di dipendenza gerarchica tra i commissari – Lesione della libertà e dell’autonomia delle valutazioni.

Categoria: 

Autorità: 

TAR LIGURIA - 9 maggio 2017

* APPALTI – Procedura negoziata senza pubblicazione del bando – Art. 63 d.lgs. n. 50/2016 – Presupposti – Norme di stretta interpretazione – Complementarità della fornitura – Motivazione – Aggiudicazione avvenuta con procedura negoziata senza bando fuori dai casi consentiti – Annullamento – Dichiarazione di inefficacia del contratto.

Categoria: 

Autorità: 

TAR SICILIA, Palermo - 8 maggio 2017

* APPALTI – Determinazione di ammissione o esclusione dei concorrenti – Termine di impugnazione – Pubblicazione sul sito del committente – Nozione di committente – Termine di pubblicazione – Art. 29 d.lgs. n. 50/2016 – Carattere sollecitatorio – Pubblicazione tardiva – Decorrenza del termine di impugnazione – Immediata impugnazione – Specifico interesse a ricorrere – Interesse alla legittimità degli atti – Art. 83, c. 9 d.lgs. n. 50/2016 – Carenze sostanziali  - Atti relativi all’avvalimento - Soccorso istruttorio – Non è invocabile.

Categoria: 

Autorità: 

TAR LAZIO, Latina - 28 aprile 2017

* APPALTI – Categorie superspecialistiche (SIOS) – Normativa introdotta dal d.lgs. n. 50/2016 – Entrata in vigore – 19 gennaio 2017 – Bandi pubblicati in data anteriore – Anticipazione della disciplina – Introduzione di condizioni di partecipazione ulteriori rispetto a quelle previste dal codice degli appalti e dalla legge – Nullità delle relative clausole.

Categoria: 

Autorità: 

TAR MOLISE, Sez. 1^ - 28 aprile 2017, n. 150

APPALTI – Pubblicazione sul profilo del committente della stazione appaltante – Art. 29 d.lgs. n. 50/2016 – Omissione – Impugnazione dell’ammissione unitamente all’aggiudicazione – Termine di impugnazione – Decorrenza – Giovane professionista – Mancanza del requisito della professionalità richiesto dalla lettera di invito – Irrilevanza – Società tra professionisti o consorzi – Presenza di professionisti tra i dipendenti – Contratto d’opera professionale con carattere di esclusiva – Equivalenza – Inconfigurabilità.

Categoria: 

Autorità: 

CONSIGLIO DI STATO - 27 aprile 2017

* APPALTI – Gravi illeciti professionali – Definizione della sola fase cautelare del giudizio contro un atto di risoluzione adottato da  altra stazione appaltante – Esclusione del concorrente – Illegittimità – Elencazione di cui all’art. 80, c. 5, lett. c) d.lgs. n. 50/2016 – Natura esemplificativa – Stazione appaltante – Valutazione discrezionale della precedente risoluzione – Inconfigurabilità – Motivi di esclusione facoltativi contemplati dall’art. 57, paragrafo 4 della direttiva 2014/24/UE – Dimostrazione - Rinvio a qualsiasi mezzo idoneo – Decisione giurisdizionale definitiva (art. 80, c. 5, lett. c d.lgs. n. 50/2016) – Compatibilità con il diritto comunitario.

Categoria: 

Autorità: 

TAR TOSCANA - 26 aprile 2017

* APPALTI – Art. 76, c. 3 d.lgs. n. 50/2016 – Utilizzo della PEC – Provvedimenti che determinano le esclusione dalla procedura di affidamento – Lettura della norma in termini ampi – Assegnazione del termine di dieci giorni per l’integrazione delle dichiarazioni necessarie alla partecipazione, di cui all’art. 83, c. 9 – Potenzialità lesiva – Avviso tramite PEC.

Categoria: 

Autorità: 

TAR FRIULI VENEZIA GIULIA – 24 aprile 2017

* APPALTI – RIFIUTI – Fornitura di mezzi per il servizio di raccolta e trasporto dei rifiuti  - Verifica del bene fornito ad un momento antecedente la conclusione del contratto – Legittimità – Errato assoggettamento della procedura concorsuale al d.lgs. n. 163/2006 in luogo del d.lgs. n. 50/2016 – Materia non disponibile.

Categoria: 

Autorità: 

TAR TOSCANA - 18 aprile 2017

* APPALTI -  Art. 29 d.lgs. n. 50/2016 – Omessa pubblicazione – Conoscenza degli atti da parte del ricorrente – Decorrenza del termine per l’impugnazione – Individuazione -  Art. 53, c. 3, d.lgs. n. 50/2016 – Offerte delle procedure di affidamento e di esecuzione dei contratti pubblici – Comunicazione a terzi – Limiti -  Offerte tecniche - Valutazioni operate dalle commissioni giudicanti – Discreizonalità tecnica – Sottrazione al sindacato di legittimità del G.A.

Categoria: 

Autorità: 

TAR LAZIO, Roma - 12 aprile 2017

* APPALTI – Bando di gara – Previsione dell’obbligo di sopralluogo a pena di esclusione – Abrogazione dell’art. 106 d.P.R. n. 207/2010 ad  opera dell’art. 217, c. 1, lett. u), d.lgs. n. 50/2016 – Tipicità delle cause di esclusione – Corretto inquadramento dell’obbligo di sopralluogo – Previsione attinente non ai requisiti di partecipazione ma agli elementi costitutivi dell’offerta.

Categoria: 

Autorità: 

Pagine