TAR SICILIA, Palermo - 12 novembre 2018

* APPALTI - Clausole del bando - Contrarietà al principio di tassatività delle cause di esclusione -  Nullità - Art. 83, c. 8 d.lgs. n. 50/2016 - Conseguenze in tema di tutela giurisdizionale - Principio di tassatività delle cause di esclusione - Art. 83, c. 8 d.lgs. n. 50/2016 - Rinvio alle “disposizioni di legge vigenti” - Previsione di clausole di esclusione da parte di fonti regolamentari - Implicita abrogazione.

Categoria: 

Autorità: 

TAR VENETO 5 novembre 2018

* APPALTI - Art. 80, c. 5, lett. c) d.lgs. n. 50/2016 - Portata relativa alle sole false dichiarazioni sul possesso dei requisiti di carattere generale o speciale - Inconfigurabilità - Valutazioni e punteggi attribuiti dalla commissione - Insindacabilità nel merito - Fondamento.

Categoria: 

Autorità: 

CORTE DI CASSAZIONE PENALE, Sez.5^ 25/10/2018, Sentenza n.48898

APPALTI - Gara di appalto - Requisiti soggettivi - Dichiarazione richiesta ai partecipanti - Falsa attestazione - PUBBLICA AMMINISTRAZIONE - Falsità ideologica in atto pubblico - Elementi del dolo generico - Volontarietà e consapevolezza - Fraudolenza del silenzio serbato - Fattispecie: condanna ai sensi dell'art. 444 cod. pen. e recante il beneficio della non menzione sul certificato del casellario giudiziale.

Categoria: 

Autorità: 

CONSIGLIO DI STATO - 22 ottobre 2018

* APPALTI - Raggruppamenti di tipo verticale - Ammissione alla gara - Presupposto - Preventiva individuazione, negli atti di gara, delle prestazioni principali e di quelle secondarie - RIFIUTI - Servizio di raccolta e trasporto di rifiuti - Requisito dell’iscrizione all’Albo dei Gestori Ambientali - Natura - Requisito di partecipazione - ATI orizzontale - Responsabilità solidale nell’esecuzione di tutte le prestazioni oggetto della procedura - Requisiti autorizzatori richiesti dalla lex specialis - Possesso in capo a tutte le imprese componenti il RTI - Raggruppamenti di operatori economici - Art. 48, c. 2 del d.lgs. n. 50/2016 - Violazione dei principi comunitari di cui all’art. 19, c. 2 Direttiva UE n. 24/2014 - Inconfigurabilità.

Categoria: 

Autorità: 

TAR LOMBARDIA, Brescia - 19 ottobre 2018

* APPALTI - Consegna in via d’urgenza delle prestazioni contrattuali - Art. 32, c. 8 d.lgs. n. 50/2016 - Provvedimento di natura eccezionale, da cui non deriva il perfezionamento del contratto - Mancata osservanza del termine di sessanta giorni per la stipulazione del contratto - Effetto decadenziale - Inconfigurabilità - Contegno meramente omissivo della ditta aggiudicataria - Equiparabilità alla dichiarazione di recesso - Inconfigurabilità - Permanenza dell’obbligo di addivenire al perfezionamento dello strumento negoziale - Inadempimento - Provvedimento di revoca dell’aggiudicazione - Garanzia definitiva - Art. 103, c. 1 d.lgs. n. 50/2016 - Garanzia provvisoria - Art. 93, c. 1 d.lgs. n. 50/2016 - Differenza.

Categoria: 

Autorità: 

TAR PUGLIA, Bari - 15 ottobre 2018

* APPALTI - Esclusione dell’operatore in situazione di controllo - Art. 80, c. 5 d.lgs. n. 50/2016 - Fattispecie di mero pericolo - Attività istruttoria volta a suffragare l’ipotesi di centro di unicità del centro decisionale - Sussistenza di un rapporto commerciale di fornitura tra due o più concorrenti - Sintomo di unicità del centro decisionale - Inconfigurabilità.

Categoria: 

Autorità: 

TAR PUGLIA, Bari – 9 ottobre 2018

* APPALTI – Possesso dei requisiti di capacità economica e finanziaria – Periodo di attività documentabile – Art. 84, c. 4, lett. b) d.lgs. n. 50/2016 – Decennio antecedente alla data di sottoscrizione del contratto con la SOA Art. 90 d.P.R. n. 207/2010 – Riferimento al quinquennio antecedente l’indizione della gara - Antinomia normativa - Soluzione.

Categoria: 

Autorità: 

CORTE DI CASSAZIONE CIVILE, Sez.2^ 08/10/2018, Ordinanza n.24717

APPALTI - Vizi palesi o occulti - Difformità dell'opera - Appaltatore - Denuncia tempestiva al subappaltatore - Denuncia effettuata dal committente direttamente al subappaltatore - Inidoneità ex art. 1670 c.c. - Garanzia per le difformità e i vizi dell'opera - Committente e denunzia del vizio nel termine di decadenza - Reciproca indipendenza del subappalto e dell'appalto - Art. 1667 cod. civ. - Disciplina codicistica del subappalto - Inesistenza di rapporto diretto tra committente e subappaltatore - Autonomia dei rapporti - Norma eccezionale  - Art. 1676 cod. civ. - DIRITTO PROCESSUALE CIVILE - C.d. riconoscimento impeditivo della decadenza - Art. 2966 cod. civ. - Comportamento di riconoscimento interruttivo ex art. 2944 cod. civ. - Inefficacia della ricognizione non specificamente rivolta al destinatario - Giurisprudenza.

Categoria: 

Autorità: 

TAR PUGLIA, Bari – 1 ottobre 2018

APPALTI – Raggruppamenti temporanei – Quota percentuale minima dei requisiti di qualificazione e/o di capacità che deve essere posseduta da ciascun operatore economico riunito in raggruppamento temporaneo – Non è prescritta – Mancata definizione della soglia minima da parte della stazione appaltante – Mandatario – Indicazione del 100% del requisito prescritto – Legittimità.

Categoria: 

Autorità: 

CORTE DI CASSAZIONE CIVILE, Sez.3^ 28/09/2018, Sentenza n.23442

APPALTI - Contratto di appalto di lavori - Attività di manutenzione e/o di esecuzione di opere - Responsabilità del committente per i danni arrecati a terzi - Committente obbligo di custodia e di controllo - Posizione di "garanzia" - Trasferimento della posizione di garanzia ad un terzo - Onere della prova specifica - Art. 2051 c.c. - Impresa appaltatrice e della subappaltatrice - RISARCIMENTO DEL DANNO - Risarcimento per danni subiti da un immobile a seguito di un allagamento proveniente da un cantiere - Responsabilità dell'appaltatore per i danni causati a terzi - Presupposti di applicabilità delle disposizioni di cui all'art. 2050 c.c. - Responsabilità concorrente del committente - Casi di ingerenza del committente o violazione di specifici obblighi di vigilanza  - Appaltatore inadeguato - PUBBLICA AMMINISTRAZIONE - Appalti pubblici - Esecuzione dei lavori - Specifici poteri di autorizzazione, controllo ed ingerenza della p.a. - Risarcimento dei danni arrecati a terzi nel corso di esecuzione di un appalto di lavori edili - Giurisprudenza.

Categoria: 

Autorità: 

CORTE DI CASSAZIONE CIVILE, Sez.3^ 27/09/2018, Ordinanza n.23174

APPALTI - Opere edilizie - Progetto e saggi nei terreni di fondazione - Danni e risarcimenti - Obbligo giuridico o disposizione contrattuale di impedire l'evento dannoso - Responsabilità - Geologo, progettista e direttore dei lavori - Appaltatore e dovere di diligenza stabilito dall'art. 1176 c.c. - Opere edilizie da eseguirsi su strutture o basamenti preesistenti - Difficoltà di esecuzione dell'opera manifestatesi in corso d'opera - Imprevedibili - Diritto ad un equo compenso - Realizzazione dell'opera senza difetti costruttivi - Garanzia - Art. 1664, 2° co., c.c. - Giurisprudenza.

Categoria: 

Autorità: 

TAR CAMPANIA, Salerno - 27 settembre 2018

APPALTI – Raggruppamenti d’impresa – Art. 83, c. 8 d.lgs. n. 50/2016 – Specificazione nel bando della misura di partecipazione – Dato eventuale – Mancata previsione – Conseguenza – Modifica della percentuale di partecipazione – Ipotesi di modifica soggettiva del concorrente – Inconfigurabilità – Dichiarazione correttiva – Soccorso istruttorio.

Categoria: 

Autorità: 

CORTE DI CASSAZIONE PENALE, Sez.4^ 24/09/2018, Sentenza n.40922

APPALTI - SICUREZZA SUL LAVORO - Appalto di lavori di tipo domestico, quali ristrutturazioni, pitturazione, ecc. - Responsabilità del committente dei lavori - Onere di vigilanza - Dovere di sicurezza gravante sul datore di lavoro - Assenza della redazione di un documento di valutazione dei rischi o della nomina di un responsabile dei lavori - Configurabilità della responsabilità - Valutazione dei rischi e organizzazione delle opere - Committente corresponsabile con l'appaltatore - Giurisprudenza - Art. 26 e 90 d.lgs. 81/2008.

Categoria: 

Autorità: 

TAR BASILICATA – 22 settembre 2018

* APPALTI – Requisiti di partecipazione – Art. 87 d.lgs. n. 50/2016 – Dimostrazione - Strumenti – Disciplinare di gara – Indicazione della facoltà di provare i requisiti prescritti tramite produzione di certificato rilasciato da organismo stabilito in altro Stato membro – Omissione – Produzione del certificato di organismo non accreditato – Esclusione – Illegittimità.

Categoria: 

Autorità: 

TAR BASILICATA – 18 settembre 2018

* APPALTI – Commissione giudicatrice – Art. 77 d.lgs. n. 50/2016 - Scelta dei commissari  - Requisito dell’esperienza – Significato – Commissario di gara – Cause ostative alla nomina e di incompatibilità – Interpretazione estensiva o per principi – Preclusione – Concessione di servizi – Criteri di aggiudicazione – Art. 95 d.lgs. n. 50/2016 – Inapplicabilità.

Categoria: 

Autorità: 

TAR PUGLIA, Lecce - 17 settembre 2018

APPALTI – Proposte migliorative – Nozione – Gara da aggiudicarsi con il criterio dell’offerta economicamente più vantaggiosa – Margine di discrezionalità della stazione appaltante – Valutazione delle offerte – Valutazione dell’incertezza assoluta – Attribuzione dei punteggi – Censure – Sindacato sostitutorio – Inammissibilità.

Categoria: 

Autorità: 

TAR VALLE D’AOSTA - 17 settembre 2018

* APPALTI - Requisiti di partecipazione o criteri per il riconoscimento di un maggior punteggio - Ubicazione della sede entro una certa distanza rispetto al servizio da espletare - Clausole anticoncorrenziali - Limitazione ella libertà di stabilimento - Clausola che richieda un ufficio opertaivo nel raggio di 80 km dalla sede della stazione appaltante - Interpretazione.

Categoria: 

Autorità: 

TAR FRIULI VENEZIA GIULIA - 14 settembre 2018

APPALTI – Indicazione dello sconto massimo possibile praticabile dal procuratore speciale – Violazione del principio di segretezza dell’offerta economica – Inconfigurabilità – Confronto a coppie – Comparazione tra i risultati dei singoli confronti a coppie – Non è contemplata – Regola della proprietà transitiva – Inapplicabilità.

Categoria: 

Autorità: 

TAR UMBRIA – 6 settembre 2018

* APPALTI – Procedure ristrette – Art. 61 d.lgs. n. 50/2016 – Possibilità per i soli operatori invitati di presentare un’offerta – Art. 48, c. 11 – Facoltà per l’operatore invitato di coinvolgere altre imprese mandanti temporaneamente riunite – R.T.I. – Obbligo di specificare le parti del servizio che saranno eseguite dai singoli operatori – Indicazione descrittiva o quantitativa – Principio di continuità delle operazioni di gara – Derogabilità.

Categoria: 

Autorità: 

CONSIGLIO DI STATO, Sez. 5^ - 3 settembre 2018, n. 5156

APPALTI – Servizio di refezione scolastica – Comune – Divieto di permanenza nei locali scolastici degli alunni che intendono pranzare con alimenti portati da casa – Eccesso di potere – Irragionevolezza – Scelta alimentare – Libertà personale - Sicurezza igienica degli alimenti – Controllo in concreto – Misure specifiche.

Categoria: 

Autorità: 

CONSIGLIO DI STATO - 2 agosto 2018

APPALTI – Ricorso incidentale avverso l’ammissione di altra concorrente – Dies a quo – Decorrenza - Individuazione – Atto di ammissione di altro concorrente – Impugnazione – Censure riguardanti il difetto del fatturato specifico richiesto – Mancanza dello stesso requisito in capo al ricorrente – Legittimazione all’impugnazione – Fonti della procedura di gara – Chiarimenti auto-interpretativi della stazione appaltante – Limiti.

Categoria: 

Autorità: 

TAR LAZIO, Roma - 27 luglio 2018

* APPALTI – Poste italiane – Fornitura e montaggio di arredi per il Back office degli uffici postali – Riconducibilità ai settori speciali – Giurisdizione del TAR – Provvedimento di ammissione – Termine di trenta giorni per l’impugnazione – Dies a quo – Individuazione – Certificati EMAS o altri sistemi di gestione ambientale – Art. 87 d.lgs. n. 50/2016 – Impossibilità di esibire i certificati – Prove documentali ammesse – Dichiarazione sottoscritta da un professionista privato -Non riconducibilità alla categoria dei certificati ammessi dall’art. 87.

Categoria: 

Autorità: 

TAR MARCHE - 24 luglio 2018

APPALTI – Project financing – Delibera di approvazione del progetto di iniziativa privata – Legittimazione all’impugnazione – Soggetti in grado di esercitare il ruolo di proponente-promotore- Opere pubbliche – Inserimento di un’opera nel programma triennale delle opere pubbliche – Effetti diretti per la comunità interessata – Suscettibilità di impugnazione – Art. 183, c. 15 d.lgs. n. 50/2016 – Interventi non presenti negli strumenti di programmazione approvati dall’amministrazione aggiudicatrice – Intepretazione – Rischio economico a carico della società - Traslazione in capo alla parte pubblica – Inammissibilità.

Categoria: 

Autorità: 

TAR PUGLIA, Lecce - 23 luglio 2018

* RIFIUTI – APPALTI – Iscrizione all’Albo Nazionale dei Gestori Ambientali – Espletamento delle procedura necessarie per il rinnovo – Imprese certificate UNI EN ISo 14001 – Autocertificazione – Gara d’appalto - Soluzione di continuità nel possesso del requisito – Inconfigurabilità – Iscrizione all’Albo nazionale dei Gestori Ambientali - Termine per la presentazione della domanda di rinnovo – Art. 22 D.M. 120/2014 - Natura ordinatoria.

Categoria: 

Autorità: 

TAR PIEMONTE - 20 luglio 2018

* APPALTI – Offerte – Bando di gara – Termini “pagina”, “facciata” e “foglio” – Significato – Cumulo, nella stessa persona, delle funzioni di presidente di commissione e responsabile del procedimento e soggetto aggiudicatore – Violazione dei principi di imparzialità e buona amministrazione – Inconfigurabilità – Fasi salienti della gara – Operazioni di accoppiamento tra partecipanti e offerte e di controllo della documentazione - Seduta pubblica - Successiva fase di valutazione – Seduta riservata.

Categoria: 

Autorità: 

TAR PUGLIA, Bari - 19 luglio 2018

APPALTI – Lex specialis – Pregresso svolgimento di servizi analoghi – Assimilazione con il concetto di “servizi identici” – Illegittimità – Ragioni – Iscrizione del partecipante presso la camera di commercio - Coerenza rispetto al contenuto contrattuale – Perfetta e assoluta sovrapponibilità – Non è richiesta.

Categoria: 

Autorità: 

TAR BASILICATA - 18 luglio 2018

APPALTI – Informativa antimafia – Termine di validità di 12 mesi – Art. 86, c. 2 d.lgs. n. 159/2011 – Riferimento alle sole informative che attestano l’assenza del pericolo di infiltrazione mafiosa – Controllo giudiziario – Inapplicabilità delle cause di esclusione previste dall’art. 80 del d.lgs. n. 50/2016 – Limiti – Interdittiva antimafia – Art. 32, c. 10 d.l. n. 90/2014 – Possibilità, in caso di urgente necessità, di continuare l’esecuzione dell’appalto – Possibilità di stipulare il contratto di appalto – Inconfigurabilità.

Categoria: 

Autorità: 

TAR PUGLIA, Lecce - 17 luglio 2018

APPALTI – Controversie concernenti procedure ad evidenza pubblica – Competenza territoriale – Luogo di esecuzione dei lavori o dei servizi – Art. 120, c. 2 bis c.p.a. – Impugnazione del provvedimento di ammissione – Questioni attinenti la valutazione dei requisiti – Possesso della certificazione di qualità – Condizione per la stipulazione del contratto – PASSOE - Nozione – Mancata produzione – Mera carenza documentale.

Categoria: 

Autorità: 

TAR TOSCANA - 17 luglio 2018

* APPALTI - Falso innocuo - Nozione - Inapplicabilità alla materia degli appalti pubblici - Ragioni - Sentenze di applicazione della pena su richiesta - Dichiarazione di estinzione del reato - Decorso del tempo - Esonero dell’obbligo dichiarativo nelle procedura di affidamento di appalti pubblici - Presupposti - Art. 80, c. 3 d.lgs. n. 50/2016.

Categoria: 

Autorità: 

CORTE DI CASSAZIONE PENALE, Sez.2^ 17/07/2018, Sentenza n.

* RIFIUTI - Servizio per la gestione dei rifiuti - Artifici e raggiri durante la fase di esecuzione del contratto - Falsa attribuzione dei codici rifiuti - Alterazione dati dei rifiuti trattati - APPALTI - Condotte artificiose e violazione degli obblighi - Poteri di controllo e riduzione del prezzo - Impedimento - Rideterminazione del corrispettivo del servizio erogato - PUBBLICA AMMINISTRAZIONE - Reato di truffa aggravata nei confronti della P.A. - Induzione ad errore - Ente - Corrispettivo del servizio erogato - Contratti ad esecuzione differita o sottoposti a condizione - Corretta esecuzione del servizio - Art. 640 cod.pen. - Sequestro preventivo per equivalente finalizzato alla confisca, disposto ex artt. 19 e 53 D.Lgs 231/01 - Determinazione - Servizio di raccolta e smaltimento dei rifiuti - Truffa aggravata commessa ai danni della pubblica amministrazione - DIRITTO PROCESSUALE PENALE - Sequestro preventivo per equivalente finalizzato alla confisca - Reato c.d. in contratto e c.d. reati contratto - Differenza - Determinazione del profitto confiscabile - Prestazioni eseguite con modalità non conformi al contratto - Art. 322 ter cod. pen..

Categoria: 

Autorità: 

TAR TOSCANA - 17 luglio 2018

* APPALTI - Raggruppamenti di imprese - Principio di necessaria corrispondenza tra quote di partecipazione e quote di esecuzione - E’ venuto meno - Volontà legislativa di privilegiare il dato sostanziale dell’effettivo possesso dei requisiti - Erronea ripartizione tra le imprese raggruppate - Soccorso istruttorio - Applicabilità - Soccorso istruttorio - Art. 83, c. 9 d.lgs. n. 50/2016 - Inapplicabilità agli elementi relativi all’offerta economica e all’offerta tecnica - Interpretazione.

Categoria: 

Autorità: 

TAR PUGLIA, Bari - 9 luglio 2018

* APPALTI – Capacità economico-finanziaria – Capacità tecnico-professionale – Differenza – Fatturazione – Criterio principale per la dimostrazione del requisito di capacità finanziaria – Criterio solo presuntivo per saggiare il requisito di capacità tecnica – Triennio da considerarsi per la verifica della capacità tecnica – Individuazione – Diverso requisito della capacità economica finanziaria – Periodo solare/esercizio finanziario dal 1° gennaio.

Categoria: 

Autorità: 

CONSIGLIO DI STATO - 6 luglio 2018

* APPALTI – Commissione di gara – Composizione del collegio – Numero dispari di componenti – Non costituisce principio generale – Costituzione di un collegio avente un numero pari di componenti – Legittimità – Commissione di gara – Natura – Collegio perfetto – Attività delegabile o affidabile a sottocommissioni – Limiti.

Categoria: 

Autorità: 

TAR CAMPANIA, Salerno - 4 luglio 2018

* APPALTI – Effettivo possesso dei requisiti – Termine iniziale – Scadenza per la presentazione delle domande – Interpretazione del bando – Regole di cui agli artt. 1362 e ss. c.c. – Interpretazione letterale – Interpretazione di buona fede – Disciplina della gara – Oscurità o erroneità della lex specialis attribuibile alla stazione appaltante – Affidamento degli interessati in buona fede.

Categoria: 

Autorità: 

TAR CALABRIA, Catanzaro – 29 giugno 2018

* PROCESSO AMMINISTRATIVO – Processo amministrativo telematico – Deposito – Ultimo giorno utile – Termine delle ore 12.00 – Termine di garanzia del contraddittorio e della corretta organizzazione del lavoro del collegio giudicante – APPALTI - Integrazione del DGUE – Documento redatto in forma analogica, sottoscritto e corredato da copia della carta di identità e trasformato in pdf - Conformità al disposto degli artt. 38, cc. 1, 2 e 47 e c. 1 d.P.R. n. 445/2000 e 65, c. 1 lett. c) d.lgs. n. 82/2005.

Categoria: 

Autorità: 

TAR VENETO - 25 giugno 2018

APPALTI – Norme della lex specialis – Caratteristiche minime di un prodotto previste a pena di esclusione -  Chiarezza, dettaglio e univocità – Formule in base alle quali attribuire il punteggio per la valutazione dell’offerta economica – Discrezionalità della stazione appaltante.

Categoria: 

Autorità: 

CORTE DI CASSAZIONE CIVILE, Sez.5^ 22/06/2018, Sentenza n.16533

PUBBLICA AMMINISTRAZIONE - PROCEDIMENTO AMMINISTRATIVO - DIRITTO URBANISTICO - EDILIZIA - P.R.G. - Convenzioni di lottizzazione e perfezionamento del procedimento amministrativo - Modi di attuazione della disciplina urbanistica - Potestà pubblicistica del Comune e facoltà di liberarsi dal vincolo contrattuale - Attuazione dei piani regolatori - Lottizzazione di aree fabbricabili - Convenzioni di lottizzazione - Natura - Rapporti tra le reciproche prestazioni - Compensazione - Esclusione - "Datio in solutum" - Configurabilità - Conseguenze - Riferimenti normativi: Cod. Civ. art. 1197, Cod. Civ. art. 1242, Cod. Civ. art. 1443, Legge 17/08/1942 num. 1150 art. 28 CORTE COST., Legge 06/08/1967 num. 765, DPR 26/10/1972 num. 633 art. 6 com. 3 - Qualificazione giuridica delle convenzioni di urbanizzazione - Contratti con oggetto pubblico - Negoziazione conclusa in condizioni di disparità - Convenzione urbanistica ed esclusione di parità formale tra i contraenti - Dottrina e giurisprudenza - APPALTI - Obbligazione del committente di pagare il corrispettivo - Appalti di opere pubbliche soltanto all'esito del collaudo dell'opera - Fattispecie: disciplina sull'IVA e limiti alla disciplina sanzionatoria.

Categoria: 

Autorità: 

CORTE DI CASSAZIONE CIVILE, Sez. 3^ 21/06/2018, Ordinanza n.16323

APPALTI - Responsabilità risarcitoria contrattuale ed extracontrattuale - Unico evento dannoso imputabile a più persone - Responsabilità solidale di appaltatore e progettista o direttore dei lavori - Danno causato dalla rovina del muro - RISARCIMENTO DEL DANNO per inadempimento contrattuale - Calcolo - Responsabilità per errata progettazione - Risarcimento dei danni a terzi eventualmente provocati dall'opera realizzata non a regola d'arte in conformità dell'errore nella progettazione - Transazione tra il creditore ed uno dei debitori in solido - Transazione per l'intero e transazione pro quota - Differenze - Responsabilità contrattuale dell'appaltatore - Esistenza di un obbligo in capo all'appaltatore - Fattispecie: obbligazione risarcitoria del progettista - responsabilità in capo al progettista per un progetto palesemente inidoneo o contrario alle regole dell'arte. 

Categoria: 

Autorità: 

TAR VENETO - 21 giugno 2018

* APPALTI – Interventi di riparazione, manutenzione e revisione periodica degli automezzi – Standardizzazione – Tendenziale ripetitività – Servizi e forniture con caratteristiche standardizzate – Appalto ad alta intensità di manodopera – Appalti caratterizzati da notevole contenuto tecnologico – Art. 95, cc. 3, lett. a) e 4 lett. b) e c) d.lgs. n. 50/2016 – Diversità – Clausole territoriali discriminatorie – Illegittimità – Fattispecie.

Categoria: 

Autorità: 

TAR CAMPANIA, Napoli - 18 giugno 2018

* APPALTI – Grave illecito professionale - Art. 80, c. 5 d.lgs. n. 50/2016 – Condotte anteriori all’esecuzione del rapporto contrattuale – Esclusione, presso altra stazione appaltante, motivata dall’insussistenza del requisito di regolarità fiscale – Obbligo di dichiarazione – Sussistenza, allo stato, della regolarità fiscale – Irrilevanza.

Categoria: 

Autorità: 

CORTE DI CASSAZIONE CIVILE, Sez. 2^ 13/06/2018, Sentenza n.15502

APPALTI - Le disposizioni speciali non derogano al principio generale sull'adempimento del contratto con prestazioni corrispettive - Inadempimento del contratto di appalto - Opera conformemente al contratto e alle regole dell'arte - Onere della prova - Inadempimento del contratto di appalto e inadempimento contrattuale - Differente responsabilità dell'appaltatore  - Omesso completamento dell'opera - Artt. 1453, 1667, 1668, 1669 c.c. - Contratto d'opera - Difformità e vizi dell'opera - Termine di decadenza per la denunzia - Distinzione tra vizi noti al committente o facilmente riconoscibili da quelli occulti - Art. 2226 c.c. - Nomen iuris dei contratti non vincolante per il giudice - DIRITTO PROCESSUALE CIVILE - Principio di autosufficienza del ricorso per cassazione - Esercizio del potere di diretto esame degli atti del giudizio di merito - Errore denunciato - Specifica dei fatti processuali - Art. 342 cod. proc. civ..

Categoria: 

Autorità: 

TAR TOSCANA - 12 giugno 2018

APPALTI – Consorzio stabile – Art. 45, c. 2, lett. c) d.lgs. n. 50/2016 – Elemento teleologico – Mancanza delle parole “consorzio stabile” nella ragione sociale – Irrilevanza – Costituzione di un’ATI tra un consorzio stabile e un proprio consorziato – Ammissibilità – Regime di qualificazione del consorzio negli appalti di lavori e negli appalti di servizi – Differente disciplina.

Categoria: 

Autorità: 

TAR CALABRIA, Reggio Calabria - 11 giugno 2018

APPALTI – Art. 66 codice dei contratti pubblici – Consultazioni preliminari di mercato – Nozione – Condizione di accesso alla successiva gara – Inconfigurabilità – Soggetto che partecipa alle consultazioni – Titolarità di una posizione differenziata in relazione alla successiva fase di gara – Inconfigurabilità – Indagine di mercato e gara ufficiosa – Differenza - Indagine di mercato – Interesse a ricorrere – Insussistenza.

Categoria: 

Autorità: 

TAR PUGLIA, Bari - 8 giugno 2018

* APPALTI – Iscrizione camerale – Requisito di idoneità professionale – Art. 83 d.lgs. n. 50/2016 – Congruenza contenutistica con le prestazioni oggetto di affidamento – Verifica della stazione appaltante – Affidamento di servizi legali e fiscali – Disposizioni normative che regolano l’esercizio dell’attività di consulenza legale e fiscale -  Parametri di riferimento per la verifica del possesso dei requisiti minimi.

Categoria: 

Autorità: 

TAR EMILIA ROMAGNA, Parma - 8 giugno 2018

* APPALTI – Illeciti professionali – Art. 80, c. 5, lett. c) d.lgs. n. 50/2016 – Elencazione di carattere esemplificativo – Dimostrazione con mezzi adeguati – Fattispecie: ordinanza di custodia cautelare – Comportamenti violativi della trasparenza posti in essere in una precedente gara – Rilevanza – Accesso agli atti – Parere legale acquisito dalla stazione appaltante in vista della determinazione dei contenuti del provvedimento di aggiudicazione – Ostensibilità – Conflitto di interessi – Art. 42, cc. 1 e 2 d.lgs. n. 50/2016 – Applicabilità agli organi ed uffici direttivi di vertice – Fondamento.

Categoria: 

Autorità: 

CONSIGLIO DI STATO - 8 giugno 2018

* APPALTI – Mera partecipazione alle sedute della Commissione dei rappresentanti delle imprese concorrenti – Presunzione di conoscenza dell’immediata lesività dei provvedimenti di ammissione – Inconfigurabilità – Mancata allegazione della dichiarazione attestante l’assenza di condanne ai sensi dell’art. 80, c. 3 del d.lgs. n. 50/2016 – Esclusione – Legittimità – Aggiudicazione senza la previa attivazione della doverosa procedura di soccorso istruttorio – Giudice – Verifica circa la natura formale o sostanza del vizio – Attività vincolata – Riedizione della gara in caso di valutazioni tecnico discrezionali – Dimostrazione dell’esito favorevole della procedura.

Categoria: 

Autorità: 

TAR TOSCANA - 7 giugno 2018

APPALTI – Composizione della Commissione di aggiudicazione – Art. 77 d.lgs. n. 50/2016 – Inoperatività sino al momento della creazione dell’albo dei commissari – Nomina della commissione – Organo della stazione appaltante competente – Astratta incompatibilità tra commissari e RUP – Insussistenza – Concreta dimostrazione dell’incompatibilità.

Categoria: 

Autorità: 

TAR PUGLIA, Bari - 7 giugno 2018

* APPALTI – Eterointegrazione della disciplina di gara – Limiti – Interpretazione della legge di gara secondo le regole dettate dagli artt. 1362 e ss. c.c. – Requisito della regolarità fiscale e contributiva – Termine della presentazione delle offerte – Regolarizzazione postuma – Preclusione – Ratio – Successiva rottamazione o rateizzazione – Non può rilevare.

Categoria: 

Autorità: 

Pagine