CORTE DI GIUSTIZIA UE Sez. 10^, 11/07/2019 Sentenza n.

DIRITTO DELL'ENERGIA - Produzione di energia elettrica da impianti solari fotovoltaici - Riduzione o soppressione delle tariffe incentivanti in precedenza stabilite - Uso dell’energia da fonti rinnovabili – Modifica di un regime di sostegno - Principi di certezza del diritto e di tutela del legittimo affidamento – Articolo 3, paragrafo 3, lett. a) Direttiva 2009/28/CE – Abrogazione delle direttive 2001/77/CE e 2003/30/CE - Rinvio pregiudiziale.

Categoria: 

Autorità: 

CORTE DI GIUSTIZIA UE Sez. 1^, 10/07/2019 Sentenza C-649/17

TUTELA DEI CONSUMATORI – Amazon EU - Obblighi d’informazione riguardanti i contratti a distanza e i contratti negoziati fuori dei locali commerciali – Obbligo per il professionista di indicare il suo numero di telefono e il suo numero di fax “ove disponibili” – Mezzi di comunicazione alternativi - Necessità - Art. 6, par.1, lett. c) Direttiva 2011/83/UE – Portata – Rinvio pregiudiziale. 

Categoria: 

Autorità: 

CORTE DI GIUSTIZIA UE Sez. 2^, 04/07/2019 Sentenza n.

* RIFIUTI – Nozioni di “spedizioni di rifiuti” e di “rifiuto” – Confezione originaria non aperta - Partita di beni inizialmente destinati alla vendita al dettaglio, restituiti dai consumatori o divenuti eccedenti nell’assortimento del venditore – Spedizioni dei rifiuti verso un paese terzo (apparecchiature elettriche ed elettroniche) – Regolamento (CE) n. 1013/2006 - Direttiva 2008/98/CE.

Categoria: 

Autorità: 

CORTE DI GIUSTIZIA UE Sez. 5^, 20/06/2019 Sentenza C-682/17

DIRITTO DELL'ENERGIA - Ambiente – Sistema per lo scambio di quote di emissioni dei gas a effetto serra – Impianto di trattamento del gas naturale – Recupero dello zolfo – “Processo Claus” – Produzione di elettricità in un impianto secondario – Produzione di calore – Emissione di biossido di carbonio (CO2) intrinseco – Campo di applicazione – Attività di “combustione di carburanti” – Nozione di “impianto di produzione di elettricità”  – Regime transitorio di armonizzazione dell’assegnazione gratuita di quote di emissioni – Nozione di “sottoimpianto oggetto di un parametro di riferimento di calore” - Rinvio pregiudiziale – Direttiva 2003/87/CE – Decisione 2011/278/UE. 

Autorità: 

CORTE DI GIUSTIZIA UE Sez. 4^, 19/06/2019 Sentenza n.

* APPALTI - Aggiudicazione di appalti pubblici di servizi - Motivi facoltativi di esclusione dalla partecipazione a una procedura d’appalto - Grave illecito professionale che rende dubbia l’integrità dell’operatore economico - Risoluzione di un contratto di appalto pubblico per carenze nell'esecuzione - Contestazione in giudizio che impedisce all’amministrazione aggiudicatrice di valutare l’inadempimento contrattuale fino alla conclusione del procedimento giudiziario - Art.57, par. 4, lett. c) e g) Direttiva 2014/24/UE - Art. 80, c.5, lett.c), D. L.vo 18 aprile 2016, n. 50 – Codice dei contratti pubblici - Rinvio pregiudiziale. 

Categoria: 

Autorità: 

CORTE DI GIUSTIZIA UE Sez. 1^, 12/06/2019 Sentenza C-321/18

FAUNA E FLORA - VIA - Ambiente – Direttiva VAS - Valutazione degli effetti di determinati piani e programmi sull’ambiente – Rete Natura 2000 - Fissazione degli obiettivi di conservazione - Direttiva “habitat - Direttiva 92/43/CEE – Direttiva 2001/42/CE - Nozione di “piani e programmi” – Obbligo di procedere a una valutazione ambientale - Rinvio pregiudiziale.

Categoria: 

Autorità: 

CORTE DI GIUSTIZIA UE Sez. 1, 12 giugno 2019 Sentenza C-43/18

AREE PROTETTE – Designazione di una zona speciale di conservazione conformemente alla direttiva 92/43/CEE - VIA VAS AIA - Valutazione degli effetti di determinati piani e programmi sull’ambiente – Fissazione degli obiettivi di conservazione e di talune misure di prevenzione – Nozione di “piani e programmi” – Obbligo di procedere a una valutazione ambientale - Rinvio pregiudiziale – Zona speciale di conservazione (ZSC) – Direttiva 2001/42/CE. 

Categoria: 

Autorità: 

CORTE DI GIUSTIZIA UE Sez. 5, 16/05/2019 Sentenza C-689/17

RIFIUTI - Spedizione di rifiuti - Rifiuti a bordo di una nave a seguito di un’avaria - Rifiuti soggetti alla procedura di notifica e autorizzazione preventive scritte - Spedizioni all’interno dell’Unione europea - Esclusione dall’ambito di applicazione - Rifiuti prodotti a bordo di navi - Rinvio pregiudiziale - Ambiente - Articolo 1, paragrafo 3, lettera b) Regolamento (CE) n. 1013/2006. 

Categoria: 

Autorità: 

CORTE DI GIUSTIZIA UE Sez. 6^, 08/05/2019 Sentenza C-305/18

RIFIUTI – Ambiente – Recupero o smaltimento dei rifiuti – Principio della “gerarchia dei rifiuti” – Realizzazione di impianti di incenerimento o incremento della capacità degli impianti esistenti – Istituzione di un sistema integrato di gestione dei rifiuti che garantisca l’autosufficienza nazionale – Qualifica degli impianti di incenerimento come “infrastrutture e insediamenti strategici di preminente interesse nazionale” – Direttiva 2001/42/CE – VIA VAS AIA - Necessità di procedere ad una “valutazione ambientale” - Direttiva 2008/98/CE – Rinvio pregiudiziale. 

Categoria: 

Autorità: 

CORTE DI GIUSTIZIA UE Sez. 6^, 08/05/2019 Sentenza C-305/18

RIFIUTI - Recupero o smaltimento dei rifiuti - Impianti di incenerimento dei rifiuti - VIA - Necessità di procedere ad una “valutazione ambientale” - Istituzione di un sistema integrato di gestione dei rifiuti che garantisca l’autosufficienza nazionale – Realizzazione di impianti di incenerimento o incremento della capacità degli impianti esistenti – Qualifica degli impianti di incenerimento come “infrastrutture e insediamenti strategici di preminente interesse nazionale” – Rispetto del principio della “gerarchia dei rifiuti” –  Direttiva VAS - Direttiva 2001/42/CE – Direttiva 2008/98/CE - Rinvio pregiudiziale.

Categoria: 

Autorità: 

CORTE DI GIUSTIZIA UE Sez. 9^, 02/05/2019 Sentenza C-98/18

DIRITTO DEGLI ALIMENTI - Pacchetto igiene – Igiene degli alimenti di origine animale – Obblighi degli operatori del settore alimentare – Requisiti specifici – Carni di ungulati domestici – Magazzinaggio e trasporto – Condizioni di temperatura della carne - TUTELA DELLA SALUTE - Rinvio pregiudiziale – Regolamento (CE) n. 853/2004. 

Categoria: 

Autorità: 

CORTE DI GIUSTIZIA UE Sez. 10^, 02/05/2019 Sentenza C-294/18

TUTELA DEI CONSUMATORI – Efficienza energetica – Sconto e fattura elettronica - Costi dell’accesso alle informazioni su misurazione e fattura – Diritto dei clienti finali - Ricevimento gratuito di tutte le fatture e le informazioni sulla fatturazione per il loro consumo di energia – Canone di base per l’energia elettrica – Sconto sul canone di base per l’energia elettrica concesso da una società di vendita di energia ai clienti che abbiano optato per la fattura elettronica - Rinvio pregiudiziale – Articolo 11, paragrafo 1 Direttiva 2012/27/UE.

Categoria: 

Autorità: 

CORTE DI GIUSTIZIA UE Sez. 1^, 11/04/2019 Sentenza C-473/17 e C-546/17

DIRITTO DELL'ENERGIA - Energia - Settore del gas di petrolio liquefatto (GPL) – TUTELA DEI CONSUMATORI - Obbligo di interesse economico generale – Prezzo massimo della bombola di gas – Obbligo di distribuzione a domicilio – Articolo 106 TFUE – Direttive 2003/55/CE, 2009/73/CE e 2006/123/CE – Interpretazione della sentenza del 20 aprile 2010, Federutility e a. (C-265/08, EU:C:2010:205) – Principio di proporzionalità - Rinvio pregiudiziale. 

Categoria: 

Autorità: 

CORTE DI GIUSTIZIA UE Sez. 1^, 03/04/2019 Sentenza C-266/18

TUTELA DEI CONSUMATORI – Clausole abusive nei contratti stipulati con i consumatori – Clausola che attribuisce la competenza territoriale al giudice determinato in applicazione delle regole generali – Esame d’ufficio del carattere abusivo – Obblighi e poteri del giudice nazionale - Rinvio pregiudiziale – Ambito di applicazione della direttiva – Artt. 1, 6 e 7, par. 1 e 2 Direttiva 93/13/CEE.

Categoria: 

Autorità: 

CORTE DI GIUSTIZIA UE Sez. 10^, 28/03/2019 Sentenza C-101/18

APPALTI - Coordinamento delle procedure di aggiudicazione degli appalti pubblici di lavori, di forniture e di servizi -Interpretazione dell'art. 45, par. 2, 1°, lett. b) Direttiva 2004/18/CE - Situazione personale del candidato o dell’offerente - Possibilità per gli Stati membri di escludere la partecipazione all’appalto pubblico di ogni operatore a carico del quale è in corso un procedimento di concordato preventivo - Normativa nazionale che prevede l’esclusione dei soggetti nei confronti dei quali è “in corso” un procedimento per la dichiarazione di concordato preventivo, salvo nel caso in cui il piano di concordato preveda la prosecuzione dell’attività - Operatore che ha presentato un ricorso di concordato preventivo, riservandosi di presentare un piano che prevede la prosecuzione dell’attività - Rinvio pregiudiziale. 

Categoria: 

Autorità: 

CORTE DI GIUSTIZIA UE Sez. 10^, 28/03/2019 Sentenza C-487/17 a C-489/17

RIFIUTI – Classificazione come rifiuti pericolosi – Rifiuti ai quali possono essere assegnati codici corrispondenti a rifiuti pericolosi e a rifiuti non pericolosi – Direttiva 2008/98/CE e decisione 2000/532/CE - Rinvio pregiudiziale – Ambiente - Principio di precauzione - Valutazione dei rischi - Detentore di un rifiuto - Classificazione con codici corrispondenti a rifiuti pericolosi sia non pericolosi - Necessità. 

Categoria: 

Autorità: 

CORTE DI GIUSTIZIA UE Sez. 2^, 28/03/2019 Sentenza C-60/18

RIFIUTI – Riutilizzo e recupero dei rifiuti dei fanghi di depurazione – Criteri specifici relativi alla cessazione della qualifica di rifiuti dei fanghi di depurazione dopo trattamento di recupero – Assenza di criteri definiti a livello dell’Unione europea o a livello nazionale - Rinvio pregiudiziale – Ambiente – Direttiva 2008/98/CE.  

Categoria: 

Autorità: 

CORTE DI GIUSTIZIA UE Sez. 4^, 28/03/2019 Sentenza C-614/17

AGRICOLTURA E ZOOTECNIA – Agricoltura – Protezione delle indicazioni geografiche e delle denominazioni d’origine dei prodotti agricoli ed alimentari – Formaggio manchego (“queso manchego”) – Utilizzazione di segni suscettibili di evocare la regione alla quale è legata la denominazione d’origine protetta (DOP) – Nozione di “consumatore medio normalmente informato e ragionevolmente attento e avveduto” – TUTELA DEI CONSUMATORI - Nozione di consumatore medio - Consumatore europeo o consumatore dello Stato membro in cui si fabbrica e si consuma maggiormente il prodotto oggetto della DOP - Rinvio pregiudiziale - Art. 13, par. 1, lett. b) Regolamento (CE) n. 510/2006. 

Categoria: 

Autorità: 

CORTE DI GIUSTIZIA UE Sez. 6^, 27/03/2019 Sentenza C‑681/17

TUTELA DEI CONSUMATORI – Contratto concluso a distanza – Diritto di recesso – Eccezioni – Nozione di “beni sigillati che non si prestano ad essere restituiti per motivi igienici o connessi alla protezione della salute e sono stati aperti dopo la consegna” – Materasso la cui protezione è stata rimossa dal consumatore dopo la consegna - Rinvio pregiudiziale – Articolo 6, paragrafo 1, lettera k), e articolo 16, lettera e) Direttiva 2011/83/UE. 

Categoria: 

Autorità: 

CORTE DI GIUSTIZIA UE Sez. Un., 21/03/2019 Sentenza C-497/17

ZOOTECNIA – Benessere degli animali – Protezione degli animali durante l’abbattimento – Metodi particolari di macellazione prescritti da riti religiosi – Compatibilità con la produzione biologica – Regolamento (CE) n. 889/2008 – Articolo 57, primo comma – Logo di produzione ed etichettatura dei prodotti biologici dell’Unione europea - Rinvio pregiudiziale – Articolo 13 TFUE Regolamento (CE) n. 1099/2009 – Articolo 3 e articolo 14, paragrafo 1, lettera b), VIII) Regolamento (CE) n. 834/2007. 

Categoria: 

Autorità: 

CORTE DI GIUSTIZIA UE Sez. 1^, 14/03/2019 Sentenza C-399/17

RIFIUTI – Spedizione di rifiuti – Procedura di notifica e autorizzazione - Spedizione illegale - Oneri - Diniego della Repubblica ceca di garantire la ripresa della miscela TPS‑NOLO (Geobal) spedita in Polonia a partire da detto Stato membro – Esistenza di un rifiuto – Onere della prova - Inadempimento di uno Stato – Regolamento (CE) n. 1013/2006 – Nozione di «rifiuto» - Espressione «disfarsi» - Esistenza di un rifiuto - Procedimento per inadempimento - Principi della precauzione e dell’azione preventiva. 

Categoria: 

Autorità: 

CORTE DI GIUSTIZIA UE Sez. 8^, 07/02/2019 Sentenza C-231/18

AGRICOLTURA E ZOOTECNIA – Trasporti su strada di animali vivi – Deroga per i veicoli utilizzati per il trasporto di animali vivi dalle fattorie ai mercati locali o viceversa, o dai mercati ai macelli locali - Regolamento (CE) n. 561/2006 – Regolamento (UE) n. 165/2014 – Obbligo di utilizzo del tachigrafo – Rinvio pregiudiziale. 

Categoria: 

Autorità: 

CORTE DI GIUSTIZIA UE Sez. 1^, 23/01/2019 Sentenza C-419/17 P

DIRITTO SANITARIO - Regolamento (CE) n. 1907/2006 (regolamento REACH) – Definizione di un elenco di sostanze soggette ad autorizzazione – Iscrizione nell’elenco di sostanze candidate all’eventuale inclusione nell’allegato XIV – Aggiornamento di detto elenco con inclusione della sostanza ftalato di bis (2-etilesile) (DEHP) – Errori d’interpretazione e di applicazione del regolamento REACH e del principio della certezza del diritto – Snaturamento dei fatti e degli elementi di prova - Effetti del DEHP sulla salute umana e non sull’ambiente - Studi sui pesci relativi alle perturbazioni del loro sistema endocrino a seguito di esposizione al DEHP - DIRITTO PROCESSUALE EUROPEO - Elementi dell’impugnazione - Regolamento di procedura - Principio di certezza del diritto - Principio della tutela del legittimo affidamento - Operatore economico prudente ed accorto - Istituzione che abbia fatto sorgere fondate aspettative - Effetti. 

Categoria: 

Autorità: 

CORTE DI GIUSTIZIA UE Sez. 3^, 23/01/2019 Sentenza C-430/17

TUTELA DEI CONSUMATORI – Protezione dei consumatori – Contratti a distanza – Obbligo di informazione sul diritto di recesso – Contratto concluso mediante un mezzo di comunicazione a distanza che consente uno spazio o un tempo limitato per visualizzare le informazioni – Nozione di «spazio o (…) tempo limitato per visualizzare le informazioni» – Opuscolo incluso in un periodico – Cartolina postale di ordine contenente un collegamento ipertestuale che rinvia alle informazioni sul diritto di recesso – Rinvio pregiudiziale – Direttiva 2011/83/UE. 

Categoria: 

Autorità: 

CORTE DI GIUSTIZIA UE Sez. 1^, 19/12/2018 Sentenza C-367/17

DIRITTO DEGLI ALIMENTI - TUTELA DEI CONSUMATORI – AGRICOLTURA E ZOOTECNIA – Prosciutto proveniente dalla regione della Foresta Nera, Germania (“Schwarzwälder Schinken”)– Protezione delle indicazioni geografiche e delle denominazioni di origine – Domanda di modifica del disciplinare –  Clausola di condizionamento nella regione di produzione – Applicabilità del regolamento (CE) n. 510/2006 o del regolamento (UE) n. 1151/2012» - Rinvio pregiudiziale – Regolamento (CE) n. 510/2006 – Regolamento (UE) n. 1151/2012.

Categoria: 

Autorità: 

CORTE DI GIUSTIZIA UE Sez. 4^, 06/12/2018 Sentenza C-305/17

DIRITTO DELL'ENERGIA – Prelievo sulla trasmissione di energia elettrica prodotta sul territorio nazionale e destinata all’esportazione – Compatibilità di tale normativa con il principio della libera circolazione delle merci - Libera circolazione delle merci – Dazi doganali – Tasse d’effetto equivalente – Rinvio pregiudiziale. 

Categoria: 

Autorità: 

CORTE DI GIUSTIZIA UE Sez. 3^, 28/11/2018 Sentenza C-328/17

APPALTI – Appalti pubblici di forniture e di lavori - Aggiudicazione - Procedure di ricorso – Diritto di proporre ricorso subordinato alla condizione di aver presentato un’offerta nell’ambito della procedura di aggiudicazione dell’appalto - DIRITTO PROCESSUALE EUROPEO - Rinvio pregiudiziale – Valutazione del giudice nazionale competente - Tutela giurisdizionale degli operatori economici interessati - Direttiva 89/665/CEE – Direttiva 92/13/CEE.

Categoria: 

Autorità: 

CORTE DI GIUSTIZIA UE Sez. 2^, 07/11/2018 Sentenza C-461/17

FAUNA E FLORA – Ambiente – Conservazione degli habitat naturali - Conservazione della flora e della fauna selvatiche – DIRITTO URBANISTICO - EDILIZIA - Progetto di costruzione stradale –  Il committente deve fornire informazioni relative all’impatto ambientale - VIA VAS AIA – Valutazione dell’impatto di determinati progetti - Opportuna valutazione dell’impatto ambientale – Portata dell’obbligo di motivazione – Perizia scientifica e informazioni supplementari -  Direttiva 2011/92/UE – Portata della nozione di "principali alternative" - Direttiva 92/43/CEE. 

Categoria: 

Autorità: 

CORTE DI GIUSTIZIA UE Sez. 8^, 07/11/2018 Sentenza Cause riunite C-293/17 e C-294/17

FAUNA E FLORA – Conservazione degli habitat naturali e della flora e della fauna selvatiche – AREE PROTETTE - Zone speciali di conservazione – Attività di pascolo del bestiame e di applicazione di fertilizzanti al terreno in prossimità di zone Natura 2000 – Intervento fisico sull’ambiente naturale - Limiti - Articolo 6 Direttiva 92/43/CEE - Opportuna valutazione - Misure di conservazione - Misure di prevenzione – Opportuna valutazione dell’incidenza di un piano o di un progetto su un sito – Attività periodica - Programma nazionale di gestione dei depositi di azoto – Nuova procedura di autorizzazione - Condizioni di esecuzione – Nozioni di “progetto” e di “opportuna valutazione” – Valutazione globale a monte delle autorizzazioni individuali di aziende agricole che generano tali depositi - Opportuna valutazione - Validità scientifica - Spetta al giudice nazionale verificare - AGRICOLTURA E ZOOTECNIA - Fertilizzanti al terreno e pascolo del bestiame - Incidenze sui siti - Verifiche del giudice - Monitoraggio e controllo di aziende agricole le cui attività generano depositi di azoto. 

Categoria: 

Autorità: 

CORTE DI GIUSTIZIA UE Sez. 8^, 18/10/2018 Sentenza C-606/17

APPALTI - Appalti pubblici di forniture - Nozione di “contratti a titolo oneroso” e fornitura gratuita - Procedura di aggiudicazione di appalto pubblico - Affidamento senza previo esperimento di una procedura di aggiudicazione di appalto pubblico - Nozione di “entità pubblica” - Art.1, par. 2, lett.a) Direttiva 2004/18/CE - Rinvio pregiudiziale - DIRITTO SANITARIO - Ospedali privati «classificati» a quelli pubblici - Inserimento nel sistema della programmazione pubblica sanitaria nazionale - Percezione di un finanziamento pubblico - Sottrazione dalla disciplina nazionale e dell’Unione in materia di appalti pubblici - Limiti. 

Categoria: 

Autorità: 

CORTE DI GIUSTIZIA UE Sez. 1^, 17/10/2018 Sentenza C-167/17

VIA VAS AIA - Ambiente - Valutazione dell’impatto ambientale di determinati progetti pubblici e privati - Diritto di ricorso contro una decisione di autorizzazione - Obbligo di una procedura non eccessivamente onerosa - Nozione - Applicazione nel tempo - Efficacia diretta - Incidenza su una decisione nazionale di liquidazione delle spese divenuta definitiva - Rinvio pregiudiziale - Poteri e doveri dei giudici di uno Stato membro - DIRITTO PROCESSUALE PENALE - Giudice nazionale chiamato a pronunciarsi sull’importo delle spese - Controversia nel procedimento principale - Obbligo di interpretazione conforme - Verifica del giudice del rinvio.

Categoria: 

Autorità: 

CORTE DI GIUSTIZIA UE Sez. 2^, 04/10/2018 Sentenza C-242/17

DIRITTO DELL'ENERGIA - Promozione dell’uso dell’energia da fonti rinnovabili – Bioliquidi utilizzati per un impianto termoelettrico – Articolo 18 Direttiva 2009/28/CE – Criteri di sostenibilità per i bioliquidi – Sistemi nazionali di certificazione della sostenibilità – Decisione di esecuzione 2011/438/UE – Riconoscimento del sistema ISCC «International Sustainability and Carbon Certification» - Sistemi volontari di certificazione della sostenibilità dei biocarburanti e dei bioliquidi approvati dalla Commissione europea - Obbligo per gli operatori intermedi di presentare i certificati di sostenibilità – Normativa nazionale, art. 34 TFUE e Dir. 2009/28/CE – Operatori economici - Intervento nella catena di consegna del prodotto - Libera circolazione delle merci.

Categoria: 

Autorità: 

CORTE DI GIUSTIZIA UE Sez. 8^, 20/09/2018 Sentenza C-448/17

TUTELA DEI CONSUMATORI - Clausole abusive nei contratti stipulati con i consumatori - Procedimento d’ingiunzione di pagamento - Opposizione - Direttiva 93/13/CEE - Normativa nazionale che subordina la facoltà d’intervento in giudizio di un’associazione per la difesa del consumatore al consenso del consumatore - Credito al consumo - Direttiva 87/102/CEE - Contratto concluso tra un professionista e tale consumatore - Clausole abusive - Obbligo di redigere le clausole in modo chiaro e comprensibile - Fase dell’emanazione di un’ingiunzione di pagamento nei confronti di un consumatore - Audizione delle autorità giudiziarie da parte di persone o organizzazioni aventi un legittimo interesse a tutelare i consumatori dall’uso di clausole abusive - Contratti conclusi con i consumatori - Obbligo di indicare il tasso annuale effettivo globale nel contratto scritto - Contratto contenente soltanto un’equazione matematica di calcolo del tasso annuale effettivo globale priva degli elementi necessari per effettuare tale calcolo - Rinvio pregiudiziale.

Categoria: 

Autorità: 

CORTE DI GIUSTIZIA UE Sez. 8^, 13/09/2018 Sentenza C-332/17

TUTELA DEI CONSUMATORI – Comunicazioni telefoniche – Contratti conclusi con i consumatori – Prassi di un fornitore di servizi di telecomunicazioni consistente nel proporre ai propri clienti che hanno già concluso un contratto un numero di assistenza a selezione rapida soggetto ad una tariffa superiore alla tariffa di base - Divieto - Rinvio pregiudiziale – Articolo 21 Direttiva 2011/83/UE.

Categoria: 

Autorità: 

CORTE DI GIUSTIZIA UE Sez. 2^, 13/09/2018 Sentenza cause riunite C-54/17 e C-55/17

TUTELA DEI CONSUMATORI – Compagnie telefoniche - Vendita di carte SIM (Subscriber Identity Module, modulo d’identità dell’abbonato) che includono determinati servizi preimpostati e preattivati – Assenza di previa informazione dei consumatori - Pratiche commerciali sleali – Pratiche commerciali aggressive – Operatore di telecomunicazioni di carte SIM - Fornitura non richiesta – Direttiva 2005/29/CE – Ambito di applicazione – Direttiva 2002/21/CE – Direttiva 2002/22/CE – Servizi di telecomunicazione – Rinvio pregiudiziale.

Autorità: 

CORTE DI GIUSTIZIA UE Sez. 8^, 07/08/2018 Sentenza C-120/17

DIRITTO AGRARIO - AGRICOLTURA – Sostegno allo sviluppo rurale – Aiuto al prepensionamento – Normativa nazionale che prevede la trasmissione mortis causa dell’aiuto al prepensionamento – Normativa approvata dalla Commissione europea – Successivo cambiamento di posizione – Tutela del legittimo affidamento - Rinvio pregiudiziale – Regolamento (CE) n. 1257/1999.

Categoria: 

Autorità: 

CORTE DI GIUSTIZIA UE Sez. 8^, 07/08/2018 Sentenza C-329/17

BOSCHI E MACCHIA MEDITERRANEA - Nozione di disboscamento - FAUNA E FLORA - Apertura di un varco boschivo - Bosco: conversione ad un altro tipo di sfruttamento del suolo - VIA VAS AIA - valutazione dell’impatto ambientale - Direttiva 2011/92/UE - DIRITTO DELL'ENERGIA - Installazione e sfruttamento di una linea elettrica aerea.

Categoria: 

Autorità: 

CORTE DI GIUSTIZIA UE Sez. 1^, 26/07/2018 Sentenza Cause riunite C-196/16 e C-197/16

VIA VAS AIA – Ambiente progetti pubblici e privati – Omissione della valutazione di impatto ambientale di un progetto - Possibilità di procedere, a posteriori, alla valutazione a titolo di regolarizzazione - DIRITTO DELL'ENERGIA - Impianto per la produzione di energia da biogas già in funzione al fine di ottenere una nuova autorizzazione - DIRITTO URBANISTICO - EDILIZIA - Impatto ambientale intervenuto a partire dalla realizzazione dell'opera – Direttiva 85/337/CEE – Direttiva 2011/92/UE.

Categoria: 

Autorità: 

CORTE DI GIUSTIZIA UE Sez. 2^, 25/07/2018 Sentenza C-164/17

FAUNA E FLORA - Conservazione degli habitat naturali e della flora e della fauna selvatiche - Valutazione dell’incidenza di un piano o di un progetto su un sito protetto - Piano o progetto non direttamente connesso o necessario alla gestione del sito - DIRITTO DELL'ENERGIA - Progetto di parco eolico - Conservazione degli uccelli selvatici - AREE PROTETTE - Zona di protezione speciale (ZPS) - Allegato I - Albanella reale (Circus cyaneus) - Habitat idoneo mutevole nel tempo - Riduzione temporanea o definitiva della superficie dei terreni utili - Misure integrate nel progetto - Direttiva 92/43/CE - Direttiva 2009/147/CE - Rinvio pregiudiziale.

Categoria: 

Autorità: 

CORTE DI GIUSTIZIA UE Sez. 4^, 25/07/2018 Sentenza C-632/16

TUTELA DEI CONSUMATORI – Vendita di aspirapolvere al dettaglio – Etichetta relativa alla classe energetica – Direttiva 2010/30/UE – Regolamento delegato (UE) n. 665/2013 – Aspirapolvere – Apposizione di altri simboli – Pratiche commerciali sleali - Mancanza di precisazioni riguardanti le condizioni in cui è stata misurata l’efficienza energetica – Omissione ingannevole – Direttiva 2005/29/CE – Regolamento delegato n. 665/2013/UE.

Categoria: 

Autorità: 

CORTE DI GIUSTIZIA UE Grande Sezione, 25 luglio 2018 Sentenza C-528/16

AGRICOLTURA – Emissione deliberata nell’ambiente di organismi geneticamente modificati – Mutagenesi – Nozione di “organismo geneticamente modificato” – Tecniche o metodi di modificazione genetica utilizzati convenzionalmente e considerati sicuri – Nuove tecniche e nuovi metodi di mutagenesi – Rischi per la salute umana e l’ambiente – Margine discrezionale degli Stati membri in fase di trasposizione della direttiva – Direttiva 2002/53/CE – Catalogo comune delle varietà delle specie di piante agricole – Varietà di piante rese resistenti agli erbicidi – Ammissione nel catalogo comune delle varietà geneticamente modificate ottenute mediante mutagenesi – Requisito in materia di tutela della salute umana e dell’ambiente – Esenzione - Direttiva 2001/18/CE – Articoli 2 e 3 – Allegati I A e I B.

Categoria: 

Autorità: 

CORTE DI GIUSTIZIA UE Sez. 3^, 11/07/2018 Sentenza C-15/17

ACQUA - INQUINAMENTO IDRICO - Convenzione di Montego Bay – Articolo 220, paragrafo 6 – Poteri dello Stato costiero – Competenza della Corte a interpretare norme del diritto internazionale – Direttiva 2005/35/CE – Inquinamento provocato dalle navi – Convenzione Marpol 73/78 – Scarico di idrocarburi da parte di una nave straniera in transito nella zona economica esclusiva – Stato costiero e procedimento nei confronti di una nave straniera – Libertà di navigazione – Tutela dell’ambiente marino – Convenzione delle Nazioni Unite sul diritto del mare - Scarichi a mare - Natura della o delle sostanze nocive contenute - Particolari caratteristiche geografiche ed ecologiche e la vulnerabilità della zona - DANNO AMBIENTALE - Danni gravi o rischio di danni gravi provocati alla costa, agli interessi connessi o a qualunque risorsa del mare territoriale o della zona economica esclusiva – Prove chiare e oggettive - Rinvio pregiudiziale - Valutazione dell’entità del danno.

Categoria: 

Autorità: 

CORTE DI GIUSTIZIA UE Sez. 4^, 4 luglio 2018 Sentenza C-626/16

RIFIUTI - Discariche di rifiuti - Discariche preesistenti - Decisione definitiva sul proseguimento o meno delle operazioni - Procedura di chiusura - Sentenza della Corte che constata un inadempimento - Mancata esecuzione - Articolo 260, paragrafo 2, TFUE - Sanzioni pecuniarie - Penalità e somma forfettaria - Inadempimento di uno Stato – Ambiente - Direttiva 1999/31/CE.

Categoria: 

Autorità: 

CORTE DI GIUSTIZIA UE Sez. 1^, 27 giugno 2018 Sentenza C-90/17

DIRITTO DELL'ENERGIA - Tassazione dei prodotti energetici e dell’elettricità - Entità che produce elettricità per uso proprio - Piccoli produttori di elettricità - Distributore indipendentemente dalla sua importanza - Prodotti energetici utilizzati per produrre elettricità - Obbligo di esenzione - Rinvio pregiudiziale - Direttiva 2003/96/CE.

Categoria: 

Autorità: 

CORTE DI GIUSTIZIA UE Sez. 1^, 14 giugno 2018 Sentenza C-169/17

ZOOTECNIA - Protezione dei suini – Libera circolazione delle merci – Restrizioni quantitative – Misure di effetto equivalente – Prodotti trasformati o commercializzati in Spagna – Norme di qualità per la carne, il prosciutto, la spalla e l’insaccato di lombo iberico – Condizioni per l’utilizzo della denominazione “de cebo” – DIRITTO DEGLI ALIMENTI - Miglioramento della qualità dei prodotti – Età minima di macellazione(10 mesi) - Direttiva 2008/120/CE – Ambito di applicazione - Rinvio pregiudiziale – Articoli 34 e 35 TFUE.

Categoria: 

Autorità: 

CORTE DI GIUSTIZIA UE Sez. 3^, 13 giugno 2018 Sentenza C-683/16

PESCA - Conservazione delle risorse biologiche del mare – Tutela dell’ambiente – FAUNA E FLORA - Conservazione degli habitat naturali e della flora e della fauna selvatiche – Zone Natura 2000 - DANNO AMBIENTALE - Responsabilità ambientale in materia di prevenzione e riparazione del danno ambientale - Competenza esclusiva dell’Unione europea - Rinvio pregiudiziale – Politica comune della pesca – Regolamento (UE) n. 1380/2013.

Categoria: 

Autorità: 

CORTE DI GIUSTIZIA UE Sez. 2^, 7 giugno 2018 Sentenza C-671/16

VIA VAS AIA - DIRITTO URBANISTICO - EDILIZIA – BENI CULTURALI ED AMBIENTALI - Nozione di “piani e programmi” – Valutazione ambientale - Effetti di determinati piani e programmi sull’ambiente – Regolamento regionale urbanistico relativo al quartiere europeo di Bruxelles (Belgio) - Direttiva 2001/42/CE – Rinvio pregiudiziale – Ambiente. 

Categoria: 

Autorità: 

CORTE DI GIUSTIZIA UE Sez. 5^, 7 giugno 2018 Sentenza C-44/17

DIRITTO AGROALIMENTARE – Protezione delle indicazioni geografiche delle bevande alcoliche – Indicazione geografica registrata come “Scotch Whisky” – Whisky prodotto in Germania e commercializzato con la denominazione “Glen Buchenbach”Art. 16, lett. a) b) e c) All. III, Regolamento (CE) n. 110/2008 - Rinvio pregiudiziale.

Categoria: 

Autorità: 

CORTE DI GIUSTIZIA UE Sez. 5^, 7 giugno 2018 Sentenza C-554/16

ZOOTECNIA - Sostegno agli agricoltori – Premi per vacca nutrice – Comunicazione di informazioni – Trasferimento dei bovini al pascolo estivo in montagna – Termine per la notifica del trasferimento – Calcolo – Notifiche tardive – Ammissibilità al beneficio del pagamento dei premi – Presupposto – Presa in considerazione del termine di spedizione – Politica agricola comune – Regolamento (CE) n. 73/2009 – Decisione 2001/672/CE come modificata dalla decisione 2010/300/UE  – Rinvio pregiudiziale.

Categoria: 

Autorità: 

CORTE DI GIUSTIZIA UE Sez. 2^, 7 giugno 2018 Sentenza C-160/17

VIA VAS AIA – Valutazione ambientale degli effetti di determinati piani e programmi sull’ambiente  – Nozione di “piani e programmi” – Perimetro di consolidamento urbano – DIRITTO URBANISTICO - EDILIZIA - Possibilità di derogare alle prescrizioni urbanistiche – Modifica dei “piani e programmi - Rinvio pregiudiziale – Direttiva 2001/42/CE.

Categoria: 

Autorità: 

CORTE DI GIUSTIZIA UE Sez. 1^, 31 maggio 2018 Sentenza C-251/17

ACQUA - INQUINAMENTO IDRICO – Raccolta e trattamento delle acque reflue urbane – DIRITTO PROCESSUALE EUROPEO - Mancata esecuzione della Sentenza della Corte che constata un inadempimento – Articolo 260, paragrafo 2, TFUE – Sanzioni pecuniarie – Penalità e somma forfettaria - Inadempimento di uno Stato (Italia) – Articoli 3, 4 e 10 Direttiva 91/271/CEE.  

Categoria: 

Autorità: 

CORTE DI GIUSTIZIA UE Sez. Un., 29 maggio 2018 Sentenza C-426/16

MALTRATTAMENTO ANIMALI - Protezione del benessere degli animali durante l’abbattimento – Metodi particolari di macellazione prescritti da riti religiosi – Festa musulmana del sacrificio – Obbligo di procedere alla macellazione rituale in un macello conforme ai requisiti stabiliti dal regolamento (CE) n. 853/2004 – Validità – Carta dei diritti fondamentali dell’Unione europea – Articolo 10 – Libertà di religione – Articolo 13 TFUE – Rispetto delle consuetudini nazionali in materia di riti religiosi - Rinvio pregiudiziale – Art.2, lett. k), Art. 4, par.4 Regolamento (CE) n.1099/2009.

Categoria: 

Autorità: 

CORTE DI GIUSTIZIA UE Sez. 5^, 17 maggio 2018 Sentenza C-147/16

TUTELA DEI CONSUMATORI - Clausole abusive nei contratti conclusi tra un professionista e un consumatore – Nozione di “professionista” – Verifica d’ufficio da parte del giudice nazionale diretta a stabilire se un contratto rientri nell’ambito di applicazione di tale direttiva – Articolo 2, lettera c) – Istituto di insegnamento superiore il cui finanziamento è garantito principalmente da fondi pubblici – Contratto relativo a un piano di rimborso a rate esente da interessi delle tasse di iscrizione e della partecipazione alle spese per un viaggio di studio - Rinvio pregiudiziale – Direttiva 93/13/CEE.

Categoria: 

Autorità: 

CORTE DI GIUSTIZIA UE Sez. 6^, 17 maggio 2018 Sentenza C-229/17

INQUINAMENTO ATMOSFERICO - Sistema per lo scambio di quote di emissioni dei gas a effetto serra nell’Unione europea – Assegnazione a titolo gratuito – Art. 10 bis, All. I, Direttiva 2003/87/CE – All. I, p.2 Decisione 2011/278/UE – Determinazione dei parametri di riferimento di prodotti – Produzione di idrogeno – Limiti del sistema del parametro di riferimento di prodotto per l’idrogeno – Processo di separazione dell’idrogeno da un flusso di gas arricchito già contenente idrogeno - Rinvio pregiudiziale – Ambiente.

Categoria: 

Autorità: 

CORTE DI GIUSTIZIA UE Sez. 2^, 26 aprile 2018 Sentenza C-97/17

FAUNA E FLORA – Protezione della natura – Conservazione degli uccelli selvatici – Direttiva 2009/147/CE –  AREE PROTETTE - Zona di protezione speciale (ZPS) – Classificazione come ZPS dei territori più idonei in numero e in superficie alla conservazione delle specie di uccelli menzionate nell’allegato I della direttiva 2009/147 – Zona importante per la conservazione degli uccelli (ZICU) – ZICU Rila – Classificazione parziale della ZICU Rila come ZPS - Inadempimento di uno Stato (Bulgaria).

Autorità: 

CORTE DI GIUSTIZIA UE Sez. Un. 17 aprile 2018 Sentenza C-441/17

FAUNA E FLORA – Conservazione degli habitat naturali e della flora e della fauna selvatiche – Ambiente – Conservazione degli uccelli selvatici – Sito Natura 2000 “Puszcza Białowieska” – BOSCHI - Modifica del piano di gestione forestale – Aumento del volume di legname sfruttabile – Piano o progetto non direttamente necessario alla gestione del sito che può avere incidenze significative su tale sito – VIA VAS AIA - Opportuna valutazione dell’incidenza sul sito – Pregiudizio all’integrità del sito – Attuazione effettiva delle misure di conservazione – Effetti sui siti di riproduzione e sulle aree di riposo delle specie protette - Inadempimento di uno Stato (Polonia) - Direttiva 92/43/CEE - Direttiva 2009/147/CE.

Categoria: 

Autorità: 

CORTE DI GIUSTIZIA UE Sez.6^ 12 aprile 2018 Sentenza C-302/17

INQUINAMENTO ATMOSFERICO - Sistema per lo scambio e riduzione delle emissioni di gas a effetto serra – Adozione di misure idonee - Assegnazione di quote a titolo gratuito – Normativa nazionale che assoggetta all’imposta le quote trasferite e inutilizzate - Rinvio pregiudiziale – Ambiente – Direttiva 2003/87/CE - Giurisprudenza UE.

Categoria: 

Autorità: 

CORTE DI GIUSTIZIA UE Sez.7^ 12 aprile 2018 Sentenza C-323/17

FAUNA E FLORA - Conservazione degli habitat naturali e seminaturali – Zone speciali di conservazione – Necessità di procedere o meno a una valutazione dell’incidenza di un piano o progetto su una zona speciale di conservazione – Preesame - Misure - Rinvio pregiudiziale – Articolo 6, paragrafo 3 Direttiva 92/43/CEE. 

Categoria: 

Autorità: 

CORTE DI GIUSTIZIA UE Sez.9^ 15/03/2018 Sentenza C-104/17

RIFIUTI - Imballaggi e rifiuti di imballaggio – Recupero e riciclaggio dei rifiuti – Contributo a un fondo nazionale per l’ambiente – Immissione sul mercato nazionale dei prodotti imballati e degli imballaggi, senza intervento su questi ultimi – Principio cosiddetto «chi inquina paga» – Qualità di soggetto che inquina - Rinvio pregiudiziale – Direttiva 94/62/CE.

Categoria: 

Autorità: 

CORTE DI GIUSTIZIA UE Sez.1^ 15/03/2018 Sentenza C-470/16

VIA VAS AIA - Procedimento di autorizzazione di progetti pubblici e privati - Valutazione dell’impatto ambientale (di determinati progetti) – Diritto di ricorso dei membri del pubblico interessato – Ricorso prematuro – Nozioni di spese non eccessivamente onerose e di decisioni, atti o omissioni rientranti nelle disposizioni della direttiva sulla partecipazione del pubblico - Rinvio pregiudiziale – Direttiva 2011/92/UE - CODICE DELL'AMBIENTE - Accesso alle informazioni ambientali - Partecipazione del pubblico ai processi decisionali e accesso alla giustizia in materia ambientale – Applicabilità della convenzione di Aarhus - Decisione 2005/370/CE - DANNO AMBIENTALE - Ricorso temerario o vessatorio - Assenza di un nesso tra l’asserita violazione del diritto ambientale nazionale e un danno all’ambiente.

Categoria: 

Autorità: 

CORTE DI GIUSTIZIA UE Sez.2^ 14/03/2018 Sentenza C-557/16

DIRITTO SANITARIO - Medicinali per uso umano – Procedura decentrata di autorizzazione all’immissione in commercio di un medicinale – Medicinale generico – Periodo di protezione dei dati del medicinale di riferimento – Potere delle autorità competenti degli Stati membri - Determinazione della data di decorrenza del periodo di protezione – Competenza, da parte dei giudici degli Stati membri interessati, a sindacare la determinazione della data di decorrenza del periodo di protezione – Tutela giurisdizionale effettiva – Carta dei diritti fondamentali dell’Unione europea – Artt.10, 28 e 29 Direttiva 2001/83/CE.

Categoria: 

Autorità: 

CORTE DI GIUSTIZIA UE Sez. Un. 13/03/2018 Sentenza causa C-384/16 P

AGRICOLTURA E ZOOTECNIA - Prodotti fitosanitari - Immissione in commercio dei prodotti fitosanitari - Istituzione di un elenco di sostanze candidate alla sostituzione - Inserimento in tale elenco della sostanza “composti di rame” - Ricorso di annullamento - Atto regolamentare che non comporta alcuna misura di esecuzione - Nozione - Persona individualmente interessata - LEGITTIMAZIONE PROCESSUALEASSOCIAZIONI - Difesa degli interessi collettivi dei produttori - DIRITTO PROCESSUALE EUROPEO - Impugnazione - Regolamento di esecuzione (UE) 2015/408 - Requisiti di ricevibilità - Articolo 263, c.4, TFUE.

Categoria: 

Autorità: 

CORTE DI GIUSTIZIA UE Sez.1^ 07/03/2018 Sentenza C-31/17

DIRITTO DELL'ENERGIA - Tassazione dei prodotti energetici e dell’elettricità – Prodotti energetici utilizzati per produrre elettricità – Obbligo di esenzione – Prodotti energetici per la generazione combinata di calore e di energia – Facoltà di esenzione o di riduzione del livello di tassazione – Gas naturale destinato alla cogenerazione di calore e di elettricità - Rinvio pregiudiziale – Direttiva 2003/96/CE.

Categoria: 

Autorità: 

CORTE DI GIUSTIZIA UE Sez.1^ 28/02/2018 Sentenza C-577/16

INQUINAMENTO ATMOSFERICO – Sistema di scambio di quote di emissione di gas a effetto serra nell’Unione europea – Sfera di applicazione – Attività soggette al sistema di scambio – Produzione di polimeri - Utilizzazione di calore fornito da un impianto terzo – Domanda di assegnazione di quote di emissioni a titolo gratuito – Periodo 2013-2020 - Rinvio pregiudiziale – Art. 2, par.1 – All. I Direttiva 2003/87/CE.

Categoria: 

Autorità: 

CORTE DI GIUSTIZIA UE Sez.6^ 28/02/2018 Sentenza C-117/17

VIA VAS AIA - Impianto per la produzione di energia elettrica da biomasse - Autorizzazione a effettuare lavori - Annullamento - Verifica dell’assoggettabilità a valutazione di impatto ambientale - Regolarizzazione a posteriori dell’autorizzazione in base a nuove disposizioni di diritto nazionale successivamente dichiarate incompatibili - Nuova procedura di valutazione - Necessità - Direttiva 2011/92/UE - DIRITTO DELL'ENERGIA - Produzione di energia elettrica da biomasse. 

Categoria: 

Autorità: 

CORTE DI GIUSTIZIA UE Sez. 1^ 28/02/2018 Sentenza causa C-577/16

INQUINAMENTO ATMOSFERICO - Sistema di scambio di quote di emissione di gas a effetto serra nell’Unione europea - Sfera di applicazione - Attività soggette al sistema di scambio - Produzione di polimeri - Utilizzazione di calore fornito da un impianto terzo - Domanda di assegnazione di quote di emissioni a titolo gratuito - Periodo 2013-2020 - Rinvio pregiudiziale - Art. 2, par.1 All. I Direttiva 2003/87/CE.

Categoria: 

Autorità: 

CORTE DI GIUSTIZIA UE Sez.10^ 22/02/2018 Sentenza C-185/17

DIRITTO DELL'ENERGIA - Criteri rilevanti per la classificazione di una merce come oli da gas – Classificazione delle merci – Norma europea armonizzata EN 590:2013 – Sottovoce 2710 19 43 della nomenclatura combinata – Tariffa doganale comune - Rinvio pregiudiziale – Regolamento n.2658/87/CEE.

Categoria: 

Autorità: 

CORTE DI GIUSTIZIA UE Sez.1^ 22/02/2018 Sentenza C-572/16

INQUINAMENTO ATMOSFERICO - Quote di emissioni di gas a effetto serra nell’Unione europea - Sistema per lo scambio – Armonizzazione delle procedure di assegnazione gratuita delle quote di emissioni – Norme transitorie - Periodo 2013-2020 - Domanda di assegnazione - Dati errati - Rettifica - Termine di decadenza - Rinvio pregiudiziale - Art.10 bis Direttiva 2003/87/CE – Decisione 2011/278/UE.

Categoria: 

Autorità: 

CORTE DI GIUSTIZIA UE Sez. 3^ 22/02/2018 Sentenza causa C-336/16

INQUINAMENTO ATMOSFERICO - Concentrazioni di particelle PM10 nell’aria ambiente - Superamento dei valori limite in alcune zone e agglomerati - Art. 23, par.1 - Piani per la qualità dell’aria - Periodo di superamento “più breve possibile” - Assenza di azioni appropriate nei programmi di protezione della qualità dell’aria ambiente - Inadempimento di uno Stato (Polonia) - Direttiva 2008/50/CE - Qualità dell’aria ambiente - Art.13, par. 1 - Art. 22, par.3 - Allegato XI -  Trasposizione scorretta -  Ricorso per inadempimento, ai sensi dell’articolo 258 TFUE - DIRITTO PROCESSUALE EUROPEO - Trasposizione in diritto interno di una direttiva - Criteri - Contesto giuridico generale che garantisca la piena applicazione di tale direttiva in modo sufficientemente chiaro e preciso.

Categoria: 

Autorità: 

CORTE DI GIUSTIZIA UE Sez. 3^ 22/02/2018 Sentenza causa C-328/16

ACQUA - INQUINAMENTO IDRICO - Trattamento delle acque reflue urbane - Direttiva 91/271/CEE - Sentenza della Corte che accerta un inadempimento – Mancata esecuzione – Sanzioni pecuniarie – Somma forfettaria – Penalità - Inadempimento di uno Stato (Grecia) - TUTELA DEI CONSUMATORI - Infrazioni al diritto dell’Unione - Incidenza sulla salute umana e sull’ambiente - Reiterazione di infrazioni da parte di uno Stato membro - Effetti - DIRITTO PROCESSUALE EUROPEO - Condanna al pagamento di una somma forfettaria e determinazione dell’importo - Criteri specifici - Complesso degli elementi rilevanti - Caratteristiche dell’inadempimento - Potere discrezionale nel decidere in merito - Articolo 260, paragrafo 2, TFUE - Giurisprudenza.

Categoria: 

Autorità: 

CORTE DI GIUSTIZIA UE Sez. 4^ 24/01/2018 Sentenza causa C-433/15

ZOOTECNIA - Latte e latticini - Prelievo supplementare sul latte - Violazione – Mancato pagamento effettivo del prelievo entro i termini impartiti – Mancato recupero in caso di omesso versamento del prelievo - Campagne dal 1995/1996 al 2008/2009 – Inadempimento di uno Stato (Italia) – Artt.79, 80 e 83 Reg. n.1234/2007/CE – Artt 15 e 17 Regolamento (CE) n. 595/2004.

Categoria: 

Autorità: 

CORTE DI GIUSTIZIA UE Sez.6^ 18/01/2018 Sentenza C-58/17

INQUINAMENTO ATMOSFERICO - Sistema di scambio di quote di emissioni di gas a effetto serra nell’Unione europea – Art. 10 bis Direttiva 2003/87/CE – Norme transitorie ai fini dell’armonizzazione delle procedure di assegnazione gratuita delle quote di emissioni – Periodo 2013-2020 – Art. 3, lettera h) Decisione 2011/278/UE – Nozione di “sottoimpianto con emissioni di processo” – Emissioni derivanti dalla combustione di carbonio parzialmente ossidato – Residui liquidi – Esclusione - Rinvio pregiudiziale.

Categoria: 

Autorità: 

CORTE DI GIUSTIZIA UE Sez.4^ 20/12/2017 Sentenza C-677/15 P

APPALTI – Appalti pubblici di servizi - Impugnazione – Prestazione di servizi esterni per la gestione di programmi e progetti nonché per la consulenza tecnica nel settore delle tecnologie dell’informazione – Procedura a cascata – Ponderazione dei sottocriteri nell’ambito dei criteri di aggiudicazione – Principi di pari opportunità e di trasparenza – Errori manifesti di valutazione – Vizi di motivazione – Perdita di un’opportunità – Responsabilità extracontrattuale dell’Unione europea – Domanda di risarcimento - DIRITTO PROCESSUALE EUROPEO - Appalti - Candidatura o offerta non accettata - Comunicazione dei motivi - Sintesi minuziosa - Esclusione - Amministrazione aggiudicatrice - Copia completa della relazione di valutazione - Limiti - Regolamento finanziario. 

Categoria: 

Autorità: 

CORTE DI GIUSTIZIA UE Sez.4^ 20/12/2017 Sentenza C-268/16 P

DIRITTO DEGLI ALIMENTI - TUTELA DEI CONSUMATORI - Produzione ed etichettatura dei prodotti biologici – Regolamento (CE) n. 889/2008 – Regolamento di esecuzione (UE) n. 1358/2014 – Interesse ad agire – Nozione di “vantaggio personale” - Impugnazione – Regolamento (CE) n. 834/2007.

Categoria: 

Autorità: 

CORTE DI GIUSTIZIA UE Sez.4^ 20/12/2017 Sentenza C-664/15

ACQUA - INQUINAMENTO IDRICO – Ambiente  - Obblighi di impedire il deterioramento dello stato dei corpi idrici - Promozione della partecipazione attiva di tutte le parti interessate all’attuazione della direttiva – Convenzione di Aarhus – Partecipazione del pubblico al processo decisionale e accesso alla giustizia in materia ambientale – ASSOCIAZIONI E COMITATI - Organizzazioni per la tutela dell’ambiente e diritto di partecipazione e impugnazione - DIRITTO PROCESSUALE PENALE - Politica dell’Unione europea in materia di acque – Articolo 47 Carta dei diritti fondamentali dell’Unione europea – Diritto a una tutela giurisdizionale effettiva – Progetto che può avere un impatto sullo stato delle acque – Procedimento amministrativo di autorizzazione – Organizzazione per la tutela dell’ambiente – LEGITTIMAZIONE PROCESSUALE - Domanda diretta a ottenere la qualità di parte nel procedimento amministrativo – Possibilità di far valere diritti conferiti dalla Direttiva 2000/60/CE – Perdita della qualità di parte nel procedimento e del diritto di ricorso nel caso in cui tali diritti non siano stati fatti valere in tempo utile nel corso del procedimento amministrativo.

Categoria: 

Autorità: 

CORTE DI GIUSTIZIA UE Sez.2^ 20/12/2017 Sentenza C-393/16

AGRICOLTURA – Organizzazione comune dei mercati dei prodotti agricoli – Tutela delle denominazioni di origine protetta (DOP) – DOP “Champagne” utilizzata nella denominazione di un prodotto alimentare – Denominazione “Champagner Sorbet” – Prodotto alimentare che contiene champagne come ingrediente – Ingrediente che conferisce al prodotto alimentare una caratteristica essenziale - Regolamento (CE) n. 1234/2007 – Regolamento (UE) n. 1308/2013 – Ambito di applicazione - Rinvio pregiudiziale - TUTELA DEI CONSUMATORI – Sfruttamento della notorietà di una DOP – Usurpazione, imitazione o evocazione di una DOP – Indicazione falsa o ingannevole.

Categoria: 

Autorità: 

CORTE DI GIUSTIZIA UE Sez.5^ 20/12/2017 Sentenza C-226/16

DIRITTO DELL'ENERGIA – Energia – Settore del gas – Sicurezza dell’approvvigionamento di gas – Regolamento (UE) n. 994/2010 – Obbligo per le imprese di gas naturale di adottare misure dirette a garantire l’approvvigionamento di gas dei clienti protetti – Nozione di “clienti protetti ” – Obbligo supplementare – Possibilità per le imprese di gas naturale di soddisfare il loro obbligo a livello regionale o dell’Unione – Normativa nazionale che impone ai fornitori di gas un obbligo supplementare di stoccaggio di gas il cui ambito di applicazione include clienti che non rientrano tra i clienti protetti ai sensi del regolamento n. 994/2010 – Obbligo di stoccaggio che deve essere soddisfatto per l’80% nel territorio dello Stato membro di cui trattasi - Rinvio pregiudiziale.

Categoria: 

Autorità: 

CORTE DI GIUSTIZIA UE Sez.6^ 22/11/2017 Sentenza C-691/15 P

ACQUA - INQUINAMENTO IDRICO – Ambiente – Classificazione, etichettatura e imballaggio di talune sostanze e di talune miscele – Regolamento (UE) n. 944/2013 – Classificazione di pece, catrame di carbone, alta temperatura – Categorie di tossicità acuta per l’ambiente acquatico (H400) e di tossicità cronica per l’ambiente acquatico (H410) – DIRITTO PROCESSUALE EUROPEO - Obbligo di motivazione - Obbligo di diligenza – Errore manifesto di valutazione - Impugnazione – Regolamento (CE) n. 1272/2008.

Categoria: 

Autorità: 

CORTE DI GIUSTIZIA UE Sez.10^ 09/11/2017 Sentenza C-227/16

AGRICOLTURA E ZOOTECNIA – Agricoltura – Politica agricola comune – Regime di pagamento unico – Allevatore di vitelli - Stipula del contratto di integrazione – Clausola contrattuale in virtù della quale il pagamento unico perviene all’impresa di integrazione – Ammissibilità - Rinvio pregiudiziale - Regolamento (CE) n. 73/2009.

Categoria: 

Autorità: 

CORTE DI GIUSTIZIA UE Sez. 5^, 26/10/2017 Sentenza C-347/16

DIRITTO DELL'ENERGIA - Certificazione e designazione di un gestore di sistemi di trasmissione indipendente – Limitazione del numero dei titolari di licenze di trasmissione di energia elettrica sul territorio nazionale - Rinvio pregiudiziale – Articoli 101 e 102 TFUE – Artt. 9, 10, 13 e 14 Direttiva 2009/72/CE – Art. 3, Reg. n.714/2009/CE – Art. 2, p.3 Regolamento n. 1227/2011/UE –  Art. 1, par.3, Reg. (UE) 2015/1222.

Categoria: 

Autorità: 

CORTE DI GIUSTIZIA UE Sez. 4^, 19/10/2017 Sentenza C-281/16

FAUNA E FLORA - Conservazione degli habitat naturali e della flora e della fauna selvatiche – Elenco dei siti di importanza comunitaria per la regione biogeografica atlantica – Riduzione della superficie di un sito – Errore scientifico – Validità - Rinvio pregiudiziale – Direttiva 92/43/CEE – Decisione di esecuzione (UE) 2015/72. 

Categoria: 

Autorità: 

CORTE DI GIUSTIZIA UE Sez.5^ 19/10/2017 Sentenza C-198/16 P

APPALTI - Appalto pubblico di servizi – Nozione di «offerta anormalmente bassa» - Assistenza tecnica operativa volta a costituire e a gestire un meccanismo di rete per l’attuazione del partenariato europeo per l’innovazione “Produttività e sostenibilità dell’agricoltura” – Rigetto dell’offerta di un concorrente – Offerta anormalmente bassa – Procedimento contraddittorio - Impugnazione – Responsabilità extracontrattuale dell’Unione - Giurisprudenza - DIRITTO PROCESSUALE EUROPEO - Snaturamento degli elementi di prova da parte del Tribunale.

Categoria: 

Autorità: 

CORTE DI GIUSTIZIA UE Sez. 3^, 19/10/2017 Sentenza C-383/16

AGRICOLTURA E ZOOTECNIA - Benessere degli animali vivi della specie bovina - Protezione degli animali durante il trasporto – Restituzioni all’esportazione – Obbligo di aggiornare una copia del giornale di viaggio sino all’arrivo degli animali al luogo di primo scarico nel paese terzo di destinazione finale – Recupero degli importi indebitamente versati – Regolamento (UE) n. 817/2010 – Regolamento (CE) n. 1/2005 - Rinvio pregiudiziale – Organizzazione comune dei mercati. 

Categoria: 

Autorità: 

CORTE DI GIUSTIZIA UE Sez. 1^, 20/09/2017 Sentenza C-183/16 P

AGRICOLTURA E ZOOTECNIA - Carni di pollame – Polli congelati – Restituzioni all’esportazione – Regolamento di esecuzione (UE) n. 689/2013 che fissa la restituzione a zero – Legittimità – Regolamento (CE) n. 1234/2007 – Articoli 162 e 164 – Oggetto e natura delle restituzioni – Criteri di fissazione del quantum – Competenza del direttore generale della direzione generale (DG) dell’agricoltura e dello sviluppo rurale alla sottoscrizione del regolamento controverso – Sviamento di potere – “Comitatologia” – Regolamento (UE) n. 182/2011 – Articolo 3, paragrafo 3 – Consultazione del comitato di gestione per l’organizzazione comune dei mercati agricoli – Presentazione del progetto di regolamento di esecuzione in occasione della riunione di tale comitato – Rispetto dei termini – Violazione di forme sostanziali – Annullamento con mantenimento degli effetti - Impugnazione.

Categoria: 

Autorità: 

CORTE DI GIUSTIZIA UE Sez.5^ 13/09/2017 Sentenza C-350/16 P

DIRITTO DELLA PESCA - Divieto della pesca del tonno rosso - Politica comune della pesca – Principio di parità di trattamento - Misure di emergenza adottate dalla Commissione europea – Violazione sufficientemente qualificata di una norma giuridica – Possibilità di invocare tale violazione – Principio di non discriminazione – Autorità di cosa giudicata - Impugnazione - DIRITTO PROCESSUALE EUROPEO - Responsabilità extracontrattuale dell’Unione europea – Domanda di risarcimento – Regolamento (CE) n. 530/2008 - Presupposti.

Categoria: 

Autorità: 

CORTE DI GIUSTIZIA UE Sez. 3^, 13/09/2017 Sentenza C-111/16

AGRICOLTURA E ZOOTECNIA - OGM - Alimenti e mangimi geneticamente modificati – Misure di emergenza – Misura nazionale diretta a vietare la coltivazione del mais geneticamente modificato MON 810 – Mantenimento o rinnovo della misura – Art.34 Reg. n.1829/2003/CE – Artt. 53 e 54 Regolamento (CE) n. 178/2002 – Presupposti d’applicazione – Principio di precauzione - Rinvio pregiudiziale.

Categoria: 

Autorità: 

CORTE DI GIUSTIZIA UE Sez.1^ 26/07/2017 Sentenza riunite C-196/16 e C-197/16

VIA VAS AIA – Ambiente – Omissione di valutazione di impatto ambientale di un progetto prescritta dalla direttiva 85/337/CEE - DIRITTO DELL'ENERGIA – Possibilità di procedere, a posteriori, alla valutazione dell’impatto ambientale di un impianto per la produzione di energia da biogas già in funzione al fine di ottenere una nuova autorizzazione - Rinvio pregiudiziale - Direttiva 85/337/CEE – Direttiva 2011/92/UE - CODICE DELL'AMBIENTE - Articolo 29 del decreto legislativo del 3 aprile 2006, n. 152.

Categoria: 

Autorità: 

CORTE DI GIUSTIZIA UE Sez.1^ 26/07/2017 Sentenza C-80/16

INQUINAMENTO ATMOSFERICO – Ambiente quote di emissioni – Sistema per lo scambio di quote di emissioni dei gas a effetto serra nell’Unione europea – Assegnazione gratuita delle quote – Validità – Principio di buon andamento dell’amministrazione – Determinazione del parametro di riferimento per il prodotto per la ghisa allo stato fuso – Ricorso ai dati provenienti dal “BREF” ferro e acciaio ed alle linee guida per stabilire i parametri di riferimento della ghisa allo stato fuso – Nozione di “prodotti simili” – Impianti di riferimento – Obbligo di motivazione - Rinvio pregiudiziale  – Decisione 2011/278/UE - Art.10 bis, par. 1 Direttiva 2003/87/CE.

Categoria: 

Autorità: 

CORTE DI GIUSTIZIA UE Sez.9^ 26/07/2017 Sentenza C-519/16

AGRICOLTURA E ZOOTECNIA - Controlli ufficiali dei mangimi e degli alimenti e norme sulla salute e sul benessere degli animali – Finanziamento dei controlli ufficiali – Fiscalità generale – Diritti o tasse – Tassa a carico degli stabilimenti commerciali del settore alimentare - Rinvio pregiudiziale – Ravvicinamento delle legislazioni – Articoli 26 e 27 Regolamento (CE) n. 882/2004 – Regolamento (UE) n. 652/2014.

Categoria: 

Autorità: 

CORTE DI GIUSTIZIA UE Sez. Un. 18/07/2017 Sentenza C-213/15 P

DIRITTO PROCESSUALE EUROPEO – Accesso ai documenti delle istituzioni – Ambito di applicazione – Domanda di accesso alle memorie depositate dalla Repubblica d’Austria nell’ambito della causa oggetto della sentenza del 29/07/2010, Commissione/Austria (C-189/09, non pubblicata, EU:C:2010:455) – Uso inappropriato degli atti di causa - Documenti detenuti dalla Commissione europea – Tutela delle procedure giurisdizionali - Impugnazione – Art. 15, par.3, TFUE – Reg. n.1049/2001/CE - Fattispecie: pubblicazione in Internet delle memorie relative a un procedimento in assenza di autorizzazione.

Categoria: 

Autorità: 

CORTE DI GIUSTIZIA UE Sez.2^ 13/07/2017 Sentenza C-129/16

DANNO AMBIENTALE - Responsabilità ambientale in materia di prevenzione e riparazione del danno ambientale - Rinvio pregiudiziale – Ambiente – Articoli 191 e 193 TFUE – Direttiva 2004/35/CE – Applicabilità ratione materiae INQUINAMENTO ATMOSFERICO - ARIA - Inquinamento dell’aria causato dall’incenerimento illegale di rifiuti - Inquinamento illecito - Principio del «chi inquina paga» – RIFIUTI - Normativa nazionale che stabilisce la responsabilità solidale del proprietario del fondo sul quale l’inquinamento è stato generato e della persona che causa l’inquinamento.

Categoria: 

Autorità: 

CORTE DI GIUSTIZIA UE Sez.6^ 13/07/2017 Sentenza C-651/15 P

DIRITTO SANITARIO - TUTELA DEI CONSUMATORI - DIRITTO DEGLI ALIMENTI - Protezione della salute umana e tutela dell’ambiente - Autorizzazione – Sostanze estremamente preoccupanti – Esenzione – Regolamento che modifica l’allegato XIV del regolamento (CE) n. 1907/2006 – Inclusione del triossido di cromo nell’elenco delle sostanze soggette ad autorizzazione - Impugnazione – Art. 58, par.2 Reg. (CE) n. 1907/2006 (REACH).

Categoria: 

Autorità: 

Pagine