CORTE DI CASSAZIONE PENALE, Sez.3^ 31/08/2018, Sentenza n.39340

DIRITTO URBANISTICO - EDILIZIA - Ristrutturazione e caratteristiche preesistente edificio crollato o demolito - Limiti e vincoli della discrezionalità tecnica - Provvedimenti autorizzativi falsi - Configurabilità del reato di falso ideologico - Art. 3, c.1, lett. d) d.P.R. n.380/2001 - BENI CULTURALI ED AMBIENTALI - Ristrutturazione edilizia - Provvedimenti autorizzativi rilasciati su presupposti urbanistici e paesaggistici falsi - Procedura - Esclusione degli apprezzamenti meramente soggettivi - Criterio oggettivo della preesistente "consistenza" - Decreto Legislativo 22 gennaio 2004, n. 42 - PUBBLICA AMMINISTRAZIONE - Rilascio di un parere paesaggistico sulla base una relazione tecnica falsa - Mancata attività ricognitiva - Concorso nel reato di falso - Responsabile dell'ufficio tecnico - Sussistenza dei presupposti giuridico­fattuali - Obblighi di verifica - Falso ideologico nella valutazione tecnica - Pubblico ufficiale libero nella scelta dei criteri di valutazione - Parametri normativamente predeterminati o tecnicamente indiscussi - Configurabilità del reato - Giurisprudenza.

Categoria: 

Autorità: 

TAR BASILICATA – 18 settembre 2018

* APPALTI – Commissione giudicatrice – Art. 77 d.lgs. n. 50/2016 - Scelta dei commissari  - Requisito dell’esperienza – Significato – Commissario di gara – Cause ostative alla nomina e di incompatibilità – Interpretazione estensiva o per principi – Preclusione – Concessione di servizi – Criteri di aggiudicazione – Art. 95 d.lgs. n. 50/2016 – Inapplicabilità.

Categoria: 

Autorità: 

TAR BASILICATA – 22 settembre 2018

* APPALTI – Requisiti di partecipazione – Art. 87 d.lgs. n. 50/2016 – Dimostrazione - Strumenti – Disciplinare di gara – Indicazione della facoltà di provare i requisiti prescritti tramite produzione di certificato rilasciato da organismo stabilito in altro Stato membro – Omissione – Produzione del certificato di organismo non accreditato – Esclusione – Illegittimità.

Categoria: 

Autorità: 

CORTE DI CASSAZIONE PENALE, Sez.3^ 31/08/2018, Sentenza n.39339

DIRITTO URBANISTICO - EDILIZIA - BENI CULTURALI ED AMBIENTALI - Edificazione in zona agricola e sottoposta a vincolo paesaggistico - Oggettiva correlazione tra immobile realizzato e conduzione del fondo - Elementi di conformità ai fini del rilascio della sanatoria - Artt. 15, 31, 34 e 44, lett. b) e c) d.P.R. 380/2001 e 181, comma 1 d.lgs. 42/2004 - Suddivisione dell'attività edificatoria finale nelle singole opere - Regime dei titoli abilitativi edilizi - Opera considerata unitariamente nel suo complesso - Indicazione dei termini di inizio e di ultimazione dei lavori - Inosservanza dei termini - Effetti - Decadenza del permesso di costruire - Opere abusive e sanatoria c.d. condizionata - Condizioni e limiti - Doppia conformità - PUBBLICA AMMINISTRAZIONE - Attività vincolata della P.A. e provvedimenti di rilascio illegittimi - Giurisprudenza - Reato urbanistico - Natura di reato permanente - Momento della consumazione e cessazione della permanenza - Fattispecie - DIRITTO PROCESSUALE PENALE - Demolizione delle opere abusive e rimessione in pristino dello stato dei luoghi - Subordine della sospensione condizionale della pena - Funzione direttamente ripristinatoria del bene offeso - Obbligo di specifica motivazione - Esclusione - Motivazione implicita - Natura di provvedimento accessorio alla condanna - Ostinata inottemperanza all'esecuzione dell'ordine di demolizione - Effetti - Revoca della sospensione condizionale della pena.

Categoria: 

Autorità: 

CORTE DI CASSAZIONE PENALE, Sez.3^ 28/08/2018, Sentenza n.39027

RIFIUTI - Realizzazione o gestione di discarica abusiva - Caratteristiche - Accumulo dei rifiuti e spazio occupato - Confisca del terreno di proprietà di una società a responsabilità limitata - Qualità di legale rappresentante - Posizione a quella di un terzo estraneo - Esclusione. 

Categoria: 

Autorità: 

CORTE DI CASSAZIONE PENALE, Sez.3^ 23/08/2018, Sentenza n.38851

RIFIUTI - Confisca del mezzo di trasporto di proprietà del terzo estraneo - Uso del mezzo ignoto o non collegabile al reato - Necessità della negligenza - Limiti alla buona fede - Giurisprudenza - Artt. 256 e 259 d. lgs. n.152/2006 - DIRITTO PROCESSUALE PENALE - Cosa utilizzata per la consumazione del reato - Revoca del sequestro preventivo - Cessazione delle esigenze cautelari - Sequestro e confisca - Artt. 321 e 323, cod. proc. pen. - Confisca facoltativa in capo ad un soggetto estraneo al reato - Onere della prova - Art. 240 cod. pen..

Categoria: 

Autorità: 

TAR TOSCANA - 18 settembre 2018

DIRITTO DELL’ENERGIA – BENI CULTURALI E AMBIENTALI – Installazione di pannelli fotovoltaici – Diniego di autorizzazione paesaggistica – Puntuali e analitiche ragioni del diniego – Favor legislativo per gli impianti di produzione di energia da fonte rinnovabile – Salvaguardia indiretta dei valori paesaggistici

Categoria: 

Autorità: 

TAR VENETO – 7 settembre 2018

PROCESSO AMMINISTRATIVO – Annullamento giurisdizionale per difetto di motivazione – Effetto conformativo – Integrità dell’ambito discrezionale affidato all’amministrazione – Nuovo esito negativo – Legittimità - BENI CULTURALI E AMBIENTALI – Tutela del paesaggio e dei beni culturali – Amministrazione competente alla gestione dei vincoli – Comparazione e bilanciamento dell’interesse paesaggistico con interessi da altra natura e spettanza – Non è dovuta.

Categoria: 

Autorità: 

TAR PUGLIA, Lecce - 17 settembre 2018

* BENI CULTURALI E AMBIENTALI – Trasferimento di immobile vincolato – Denuncia – Esercizio del diritto di prelazione da parte delle amministrazioni pubbliche – Termine perentorio di sessanta giorni – Violazione della Soprintendenza del dovere di comunicazione agli enti pubblici territoriali ex art. 62 d.lgs. n. 42/2004 – Effetti.

Categoria: 

Autorità: 

TAR PUGLIA, Lecce - 17 settembre 2018

APPALTI – Proposte migliorative – Nozione – Gara da aggiudicarsi con il criterio dell’offerta economicamente più vantaggiosa – Margine di discrezionalità della stazione appaltante – Valutazione delle offerte – Valutazione dell’incertezza assoluta – Attribuzione dei punteggi – Censure – Sindacato sostitutorio – Inammissibilità.

Categoria: 

Autorità: 

CORTE DI CASSAZIONE PENALE, Sez. 3^ 12/09/2018, Sentenza n.

* DIRITTO URBANISTICO - EDILIZIA - Reati edilizi - Sospensione del processo con messa alla prova passa - Applicazione e limiti - Art. 168-ter cod. pen. - Ordine di demolizione dell'opera edilizia abusiva - Declaratoria di estinzione del reato per esito positivo della messa alla prova - Applicazione delle sanzioni amministrative accessorie - Art. 168-ter cod. pen. - Artt. 31 e 44 d.P.R. n. 380/2001 - Art. 181, d. lgs. n. 42/2004 - Ordine di demolizione del manufatto abusivo - Natura di sanzione amministrativa - Procedimento di sospensione con messa alla prova - Giurisprudenza - DIRITTO PROCESSUALE PENALE - La messa alla prova nei reati edilizi - Eliminazione delle conseguenze dannose o pericolose del reato - Cd. sanatoria di (doppia) conformità - Funzione deflattiva, ripristinatoria e risarcitoria.

Categoria: 

Autorità: 

CORTE DI CASSAZIONE PENALE, Sez. 3^ 12/09/2018, Sentenza n.

DIRITTO URBANISTICO - EDILIZIA - Opere abusive - Revoca o la sospensione dell'ordine di demolizione - Sentenza di condanna - Presentazione di istanza di condono o sanatoria successivamente al passaggio in giudicato - Art. 31, c.9, d.P.R. 380/2001 -  Giurisprudenza  - Reati edilizi - Ordine di demolizione impartito dal giudice - Natura di sanzione amministrativa - Revoca della  sentenza di condanna - Verifica della legittimità dell'atto concessorio - Potere-dovere del giudice dell'esecuzione - Requisiti di forma e di sostanza  - Manufatto abusivo - Ordine di demolizione indipendente al rapporto col bene - Ragioni di tutela del territorio - Natura di sanzione amministrativa a carattere ripristinatorio - Inapplicabilità della disciplina generale della prescrizione - Giurisprudenza della Corte EDU - BENI CULTURALI ED AMBIENTALI - Giurisprudenza - Zona vincolata di tipologia 1 del d.lgs. 42/2004 - Esclusione della condonabilità dell'opera - DIRITTO PROCESSUALE PENALE - Impugnazioni nel procedimento di esecuzione - Censura manifestamente infondate - Mancato esame da parte del giudice di merito -  Annullamento del provvedimento - Esclusione.

Categoria: 

Autorità: 

CORTE DI CASSAZIONE PENALE, Sez. 3^ 12/09/2018, Sentenza n.

* BOSCHI E MACCHIA MEDITERRANEA - Taglio boschivo in assenza della prescritta autorizzazione - Pena prevista pecuniaria e detentiva - BENI CULTURALI ED AMBIENTALI - Reati di cui agli artt. 142, 146 e 181 d. lgs. 42/2004 - Art. 44, c.1, lett. C), d.P.R. n.380/2001- DIRITTO PROCESSUALE PENALE - Sentenza di patteggiamento - Applicazione della sola pena pecuniaria - Pena illegale.

Categoria: 

Autorità: 

CORTE DI CASSAZIONE PENALE, Sez. 3^ 28/08/2018, Sentenza n.39055

DIRITTO ITTICO - Pesce di taglia inferiore a quella consentita - Novellame di sarda (bianchetto) - Detenzione a fini commerciali - Nuova disciplina - Depenalizzazione -  Disposizioni che sostituiscono sanzioni penali con sanzioni amministrative - Effetti anche sulla sentenza di patteggiamento - Giurisprudenza - d.lgs. n. 4/2012 - L. n.154/2016. 

Categoria: 

Autorità: 

CORTE DI CASSAZIONE PENALE, Sez. 3^ 10/09/2018, Sentenza n.

* DIRITTO URBANISTICO - EDILIZIA - Reati edilizi in zona sismica - Sequestro delle opere abusive - Potenziali rischi per l'incolumità fisica dei terzi - Fattispecie: Bar, ampliamento l'attività commerciale costruendo in adiacenza un manufatto, in assenza di qualsiasi progettazione e titolo abilitativo - Artt.3, 6, 44, 71, 72 e 95 d.P.R. 380/01.

Categoria: 

Autorità: 

CORTE DI CASSAZIONE CIVILE, Sez. 2^ 30/07/2018, Ordinanza n.20061

DIRITTO URBANISTICO - EDILIZIA - Notai - Trasferimento di beni immobili abusivi e verifica in concreto della gravità dell'irregolarità urbanistica - Notaio abusivismo edilizio e doverosa assunzione di responsabilità - Commercio giuridico degli immobili e nullità urbanistica - Nullità di un contratto di compravendita - Rimessione della questione alle sezioni unite - Art. 46 d.p.r. 380/2001 - Principio generale della nullità (di carattere sostanziale) - Giurisprudenza.

Categoria: 

Autorità: 

CORTE DI CASSAZIONE PENALE, Sez. 3^ 16/07/2018, Sentenza n.32478

DIRITTO URBANISTICO - EDILIZIA - Responsabilità dell'esecutore dei lavori edilizi (in concorso con il committente e il direttore dei lavori) - Obbligo di verifica delle prescritte autorizzazioni - Elemento soggettivo del reato - Rilevanza del dolo o della colpa - Art. 44 lett. B) d.P.R. 380/2001 - Giurisprudenza - DIRITTO PROCESSUALE PENALE - Prescrizione del reato sollevata in cassazione - Data di consumazione antecedente rispetto a quella contestata - Onere della prova - Elementi incontrovertibili non smentiti né smentibili. 

Categoria: 

Autorità: 

CORTE DI CASSAZIONE PENALE, Sez. 3^ 30/08/2018, Sentenza n.39261

INQUINAMENTO ACUSTICO - Laboratorio di panificazione - Svolgimento di attività rumorosa - Condotta idonea ad arrecare disturbo ad un numero indeterminato di persone - Mancata redazione della valutazione di impatto acustico (c.d. VIAC) - Natura di reato di pericolo - Art. 659 commi 1 e 2 cod.pen. (capo A), art. 674 cod.pen. (capo B) - Attività o mestieri rumorosi - Ambito di operatività dell'art. 659 cod. pen. - Violazione di disposizioni di legge o prescrizioni dell'autorità - Superamento dei limiti di emissione fissati - Effettiva idoneità delle emissioni sonore ad arrecare pregiudizio ad un numero indeterminato di persone - Accertamento di fatto - Competenza del giudice di merito - INQUINAMENTO ATMOSFERICO - Art. 279 d.lgs n. 152/2005 - Esclusione - DIRITTO PROCESSUALE PENALE - Provvedimenti cautelari reali - Ricorso per cassazione - Presupposti - Art. 325 cod. proc. pen..

Categoria: 

Autorità: 

CORTE DI CASSAZIONE PENALE, Sez. 3^ 03/09/2018, Sentenza n.39430

RIFIUTI - Obbligo di rimozione dei rifiuti - Responsabilità penale e obbligati in solido - Sussistenza di dolo o colpa - Soggetti destinatari dell'ordinanza sindacale - Annullamento - Artt. 192, 255 e 256 d.lgs. n.152/2006 - PUBBLICA AMMINISTRAZIONE - Abbandono dei rifiuti e ripristino dello stato dei luoghi - Procedura amministrativa - Operazioni finalizzate all'adempimento degli obblighi conseguenti alla violazione del divieto - Effetti dell'inutile decorso del termine - Recupero delle somme anticipate - Ordine di bonifica dei terreni contaminati - Reato di mancata ottemperanza all'ordine sindacale - Natura di reato permanente - Artt. 244 e 245 d.lgs. 152/2006.

Categoria: 

Autorità: 

CORTE DI CASSAZIONE PENALE, Sez. 3^ 30/08/2018, Sentenza n.39275

DIRITTO URBANISTICO - EDILIZIA - Dissequestro temporaneo di opere edilizie - Autorizzazione al temporaneo accesso ai luoghi in sequestro - Modalità esecutive del sequestro - Controllo diretto della polizia giudiziaria - Atti impugnabili con la procedura dell'incidente di esecuzione - Fattispecie: sequestro di opere edilizie in assenza dei titoli abilitativi volto ad impedire la prosecuzione dei reati - Artt. 44 lett. e), 64, 71, 93, 94 e 95 d.P.R. 380/2001; 181 d.lgs. 42/2004; 734 cod. pen.; 13 e 30 legge 394/1991 - Giurisprudenza - DIRITTO PROCESSUALE PENALE - Polizia giudiziaria - Qualificazione come probatorio o preventivo del sequestro - Finalità - Circoscrizione normativa - Riesame avverso il decreto genetico del sequestro - Verifica delle condizioni originarie di applicabilità della stessa misura reale - Art. 321 e 322-bis cod. proc. pen..

Categoria: 

Autorità: 

CORTE DI CASSAZIONE PENALE, Sez. 3^ 03/09/2018, Sentenza n.39428

DIRITTO URBANISTICO - EDILIZIA - Disciplina antisismica e singoli interventi - Valutazione di un'opera con riferimento al suo complesso - Artt. 36, 44, 83, 93 e 95 d.P.R. 380\2001 - articolo 181, comma 1-quinquies d.lgs. 42\2004 - Regime dei titoli abilitativi edilizi - Sanatoria degli abusi edilizi - Opere considerate unitariamente nel suo complesso - Sanatoria c.d. parziale - Sanatoria condizionata all'esecuzione di interventi - Sanatoria giurisprudenziale" o "impropria - Sanatoria postuma - Costruzioni in zone sismiche - Giurisprudenza - Opere edilizie soggette alla normativa antisismica - Assenza della prescritta autorizzazione antisismica - Ininfluenza delle disposizioni regionali - Pericolo la pubblica incolumità - Procedimento autonomo - Controllo preventivo della pubblica amministrazione - Natura di reato permanente - Momento della essazione della permanenza - DIRITTO PROCESSUALE PENALE - Mancata assunzione di prove decisive - Onere della prova della decisività della prova non ammessa - Principio di specificità.

Categoria: 

Autorità: 

CORTE DI CASSAZIONE PENALE, Sez. 3^ 23/08/2018, Sentenza n.38856

BENI CULTURALI ED AMBIENTALI - Realizzazione di una pista e parco tematico di motocross con ristorante - Mancanza o illegittimità dell'autorizzazione paesaggistica - VIA VAS AIA - Assenza della valutazione di impatto ambientale - Verifica dell'impatto urbanistico e ambientale dell'intero complesso - Necessità - Piano Territoriale Provinciale (PTP) Art. 181, c.1, d.lgs. n.42/2004 - Esame del giudice penale - Giurisprudenza - DIRITTO PROCESSUALE PENALE - Ricorso in tema di misure cautelari reali - Sequestro.

Categoria: 

Autorità: 

CORTE DI CASSAZIONE PENALE, Sez. 3^ 24/08/2018, Sentenza n.38901

INQUINAMENTO ACUSTICO - Immissione rumorose - Dovere d'impedire gli strepiti degli animali a prescindere dal formale titolo di proprietà - Concorso nel reato ex art. 659 cod. pen. - Disturbo del riposo, occupazioni e della pubblica quiete delle persone - Superamento della soglia della normale tollerabilità - Verifica del fenomeno - Conferma del compendio probatorio - Disturbo di un numero indeterminato di persone - Diffusività del rumore - Necessità.

Categoria: 

Autorità: 

CORTE DI GIUSTIZIA UE Grande Sezione, 25 luglio 2018 Sentenza C-528/16

AGRICOLTURA – Emissione deliberata nell’ambiente di organismi geneticamente modificati – Mutagenesi – Nozione di “organismo geneticamente modificato” – Tecniche o metodi di modificazione genetica utilizzati convenzionalmente e considerati sicuri – Nuove tecniche e nuovi metodi di mutagenesi – Rischi per la salute umana e l’ambiente – Margine discrezionale degli Stati membri in fase di trasposizione della direttiva – Direttiva 2002/53/CE – Catalogo comune delle varietà delle specie di piante agricole – Varietà di piante rese resistenti agli erbicidi – Ammissione nel catalogo comune delle varietà geneticamente modificate ottenute mediante mutagenesi – Requisito in materia di tutela della salute umana e dell’ambiente – Esenzione - Direttiva 2001/18/CE – Articoli 2 e 3 – Allegati I A e I B.

Categoria: 

Autorità: 

CORTE DI GIUSTIZIA UE Sez. 4^, 25/07/2018 Sentenza C-632/16

TUTELA DEI CONSUMATORI – Vendita di aspirapolvere al dettaglio – Etichetta relativa alla classe energetica – Direttiva 2010/30/UE – Regolamento delegato (UE) n. 665/2013 – Aspirapolvere – Apposizione di altri simboli – Pratiche commerciali sleali - Mancanza di precisazioni riguardanti le condizioni in cui è stata misurata l’efficienza energetica – Omissione ingannevole – Direttiva 2005/29/CE – Regolamento delegato n. 665/2013/UE.

Categoria: 

Autorità: 

CORTE DI GIUSTIZIA UE Sez. 3^, 11/07/2018 Sentenza C-15/17

ACQUA - INQUINAMENTO IDRICO - Convenzione di Montego Bay – Articolo 220, paragrafo 6 – Poteri dello Stato costiero – Competenza della Corte a interpretare norme del diritto internazionale – Direttiva 2005/35/CE – Inquinamento provocato dalle navi – Convenzione Marpol 73/78 – Scarico di idrocarburi da parte di una nave straniera in transito nella zona economica esclusiva – Stato costiero e procedimento nei confronti di una nave straniera – Libertà di navigazione – Tutela dell’ambiente marino – Convenzione delle Nazioni Unite sul diritto del mare - Scarichi a mare - Natura della o delle sostanze nocive contenute - Particolari caratteristiche geografiche ed ecologiche e la vulnerabilità della zona - DANNO AMBIENTALE - Danni gravi o rischio di danni gravi provocati alla costa, agli interessi connessi o a qualunque risorsa del mare territoriale o della zona economica esclusiva – Prove chiare e oggettive - Rinvio pregiudiziale - Valutazione dell’entità del danno.

Categoria: 

Autorità: 

CORTE DI GIUSTIZIA UE Sez. 4^, 07/08/2018 Sentenza C-59/17

DIRITTO AGRARIO - AGRICOLTURA – Mercato vitivinicolo – Programmi di sostegno - Aiuti alla ristrutturazione e alla riconversione dei vigneti – Controlli in loco senza preavviso – Competenze degli agenti di controllo – Possibilità per gli agenti di entrare in un’azienda agricola - Consenso del coltivatore - Regolamento (CE) n. 555/2008.

Categoria: 

Autorità: 

CORTE DI GIUSTIZIA UE Sez. 8^, 07/08/2018 Sentenza C-120/17

DIRITTO AGRARIO - AGRICOLTURA – Sostegno allo sviluppo rurale – Aiuto al prepensionamento – Normativa nazionale che prevede la trasmissione mortis causa dell’aiuto al prepensionamento – Normativa approvata dalla Commissione europea – Successivo cambiamento di posizione – Tutela del legittimo affidamento - Rinvio pregiudiziale – Regolamento (CE) n. 1257/1999.

Categoria: 

Autorità: 

CORTE DI GIUSTIZIA UE Sez. 2^, 25/07/2018 Sentenza C-164/17

FAUNA E FLORA - Conservazione degli habitat naturali e della flora e della fauna selvatiche - Valutazione dell’incidenza di un piano o di un progetto su un sito protetto - Piano o progetto non direttamente connesso o necessario alla gestione del sito - DIRITTO DELL'ENERGIA - Progetto di parco eolico - Conservazione degli uccelli selvatici - AREE PROTETTE - Zona di protezione speciale (ZPS) - Allegato I - Albanella reale (Circus cyaneus) - Habitat idoneo mutevole nel tempo - Riduzione temporanea o definitiva della superficie dei terreni utili - Misure integrate nel progetto - Direttiva 92/43/CE - Direttiva 2009/147/CE - Rinvio pregiudiziale.

Categoria: 

Autorità: 

CORTE DI GIUSTIZIA UE Sez. 8^, 07/08/2018 Sentenza C-329/17

BOSCHI E MACCHIA MEDITERRANEA - Nozione di disboscamento - FAUNA E FLORA - Apertura di un varco boschivo - Bosco: conversione ad un altro tipo di sfruttamento del suolo - VIA VAS AIA - valutazione dell’impatto ambientale - Direttiva 2011/92/UE - DIRITTO DELL'ENERGIA - Installazione e sfruttamento di una linea elettrica aerea.

Categoria: 

Autorità: 

CORTE DI CASSAZIONE PENALE, Sez. 3^ 21/08/2018, Sentenza n.38753

VIA VAS AIA - Trattamento di scorie e ceneri di fusione - Autorizzazione integrata ambientale (AIA) - Attività accessoria nel medesimo insediamento - Applicazione della disciplina transitoria - Nuova istanza di rilascio dell'AIA o istanza di adeguamento - Migliori tecnologie disponibili - Artt. 6, 29-quaterdecies, c.1 e 29-quater d.lgs. 152/2006 - Art. 452-novies cod. pen. - DIRITTO PROCESSUALE PENALE - Ricorso per cassazione -  Riesame di provvedimenti di sequestro (probatorio o preventivo) - Presupposti e limiti - Giurisprudenza.

Categoria: 

Autorità: 

CORTE DI CASSAZIONE CIVILE, Sez. 6^ 02/08/2018, Ordinanza n.20425

ACQUA - INQUINAMENTO IDRICO - Pretesa risarcitoria per superamento della soglia tollerata di arsenico nell'acqua potabile - Onere della prova - Risarcimento dei danni e domanda risarcitoria - DIRITTO SANITARIO - Rischio di insorgenza del cancro - Nesso causale tra il danno subito dall'attore e il mancato adeguamento dell'Italia dei limiti fissati dalla Direttiva - Art. 13 del d.lgs. n. 31/2001 - Direttiva 98/83/CE.

Categoria: 

Autorità: 

Pagine