TAR TOSCANA - 18 settembre 2018

DIRITTO DELL’ENERGIA – BENI CULTURALI E AMBIENTALI – Installazione di pannelli fotovoltaici – Diniego di autorizzazione paesaggistica – Puntuali e analitiche ragioni del diniego – Favor legislativo per gli impianti di produzione di energia da fonte rinnovabile – Salvaguardia indiretta dei valori paesaggistici

Categoria: 

Autorità: 

TAR PUGLIA, Lecce - 17 settembre 2018

APPALTI – Proposte migliorative – Nozione – Gara da aggiudicarsi con il criterio dell’offerta economicamente più vantaggiosa – Margine di discrezionalità della stazione appaltante – Valutazione delle offerte – Valutazione dell’incertezza assoluta – Attribuzione dei punteggi – Censure – Sindacato sostitutorio – Inammissibilità.

Categoria: 

Autorità: 

TAR PUGLIA, Lecce - 17 settembre 2018

* BENI CULTURALI E AMBIENTALI – Trasferimento di immobile vincolato – Denuncia – Esercizio del diritto di prelazione da parte delle amministrazioni pubbliche – Termine perentorio di sessanta giorni – Violazione della Soprintendenza del dovere di comunicazione agli enti pubblici territoriali ex art. 62 d.lgs. n. 42/2004 – Effetti.

Categoria: 

Autorità: 

CORTE DI CASSAZIONE PENALE, Sez. 3^ 12/09/2018, Sentenza n.

* BOSCHI E MACCHIA MEDITERRANEA - Taglio boschivo in assenza della prescritta autorizzazione - Pena prevista pecuniaria e detentiva - BENI CULTURALI ED AMBIENTALI - Reati di cui agli artt. 142, 146 e 181 d. lgs. 42/2004 - Art. 44, c.1, lett. C), d.P.R. n.380/2001- DIRITTO PROCESSUALE PENALE - Sentenza di patteggiamento - Applicazione della sola pena pecuniaria - Pena illegale.

Categoria: 

Autorità: 

CORTE DI CASSAZIONE PENALE, Sez. 3^ 12/09/2018, Sentenza n.

DIRITTO URBANISTICO - EDILIZIA - Opere abusive - Revoca o la sospensione dell'ordine di demolizione - Sentenza di condanna - Presentazione di istanza di condono o sanatoria successivamente al passaggio in giudicato - Art. 31, c.9, d.P.R. 380/2001 -  Giurisprudenza  - Reati edilizi - Ordine di demolizione impartito dal giudice - Natura di sanzione amministrativa - Revoca della  sentenza di condanna - Verifica della legittimità dell'atto concessorio - Potere-dovere del giudice dell'esecuzione - Requisiti di forma e di sostanza  - Manufatto abusivo - Ordine di demolizione indipendente al rapporto col bene - Ragioni di tutela del territorio - Natura di sanzione amministrativa a carattere ripristinatorio - Inapplicabilità della disciplina generale della prescrizione - Giurisprudenza della Corte EDU - BENI CULTURALI ED AMBIENTALI - Giurisprudenza - Zona vincolata di tipologia 1 del d.lgs. 42/2004 - Esclusione della condonabilità dell'opera - DIRITTO PROCESSUALE PENALE - Impugnazioni nel procedimento di esecuzione - Censura manifestamente infondate - Mancato esame da parte del giudice di merito -  Annullamento del provvedimento - Esclusione.

Categoria: 

Autorità: 

CORTE DI CASSAZIONE PENALE, Sez. 3^ 12/09/2018, Sentenza n.

* DIRITTO URBANISTICO - EDILIZIA - Reati edilizi - Sospensione del processo con messa alla prova passa - Applicazione e limiti - Art. 168-ter cod. pen. - Ordine di demolizione dell'opera edilizia abusiva - Declaratoria di estinzione del reato per esito positivo della messa alla prova - Applicazione delle sanzioni amministrative accessorie - Art. 168-ter cod. pen. - Artt. 31 e 44 d.P.R. n. 380/2001 - Art. 181, d. lgs. n. 42/2004 - Ordine di demolizione del manufatto abusivo - Natura di sanzione amministrativa - Procedimento di sospensione con messa alla prova - Giurisprudenza - DIRITTO PROCESSUALE PENALE - La messa alla prova nei reati edilizi - Eliminazione delle conseguenze dannose o pericolose del reato - Cd. sanatoria di (doppia) conformità - Funzione deflattiva, ripristinatoria e risarcitoria.

Categoria: 

Autorità: 

CORTE DI CASSAZIONE PENALE, Sez. 3^ 10/09/2018, Sentenza n.

* DIRITTO URBANISTICO - EDILIZIA - Reati edilizi in zona sismica - Sequestro delle opere abusive - Potenziali rischi per l'incolumità fisica dei terzi - Fattispecie: Bar, ampliamento l'attività commerciale costruendo in adiacenza un manufatto, in assenza di qualsiasi progettazione e titolo abilitativo - Artt.3, 6, 44, 71, 72 e 95 d.P.R. 380/01.

Categoria: 

Autorità: 

TAR VENETO – 7 settembre 2018

PROCESSO AMMINISTRATIVO – Annullamento giurisdizionale per difetto di motivazione – Effetto conformativo – Integrità dell’ambito discrezionale affidato all’amministrazione – Nuovo esito negativo – Legittimità - BENI CULTURALI E AMBIENTALI – Tutela del paesaggio e dei beni culturali – Amministrazione competente alla gestione dei vincoli – Comparazione e bilanciamento dell’interesse paesaggistico con interessi da altra natura e spettanza – Non è dovuta.

Categoria: 

Autorità: 

CORTE DI CASSAZIONE PENALE, Sez. 3^ 03/09/2018, Sentenza n.39428

DIRITTO URBANISTICO - EDILIZIA - Disciplina antisismica e singoli interventi - Valutazione di un'opera con riferimento al suo complesso - Artt. 36, 44, 83, 93 e 95 d.P.R. 380\2001 - articolo 181, comma 1-quinquies d.lgs. 42\2004 - Regime dei titoli abilitativi edilizi - Sanatoria degli abusi edilizi - Opere considerate unitariamente nel suo complesso - Sanatoria c.d. parziale - Sanatoria condizionata all'esecuzione di interventi - Sanatoria giurisprudenziale" o "impropria - Sanatoria postuma - Costruzioni in zone sismiche - Giurisprudenza - Opere edilizie soggette alla normativa antisismica - Assenza della prescritta autorizzazione antisismica - Ininfluenza delle disposizioni regionali - Pericolo la pubblica incolumità - Procedimento autonomo - Controllo preventivo della pubblica amministrazione - Natura di reato permanente - Momento della essazione della permanenza - DIRITTO PROCESSUALE PENALE - Mancata assunzione di prove decisive - Onere della prova della decisività della prova non ammessa - Principio di specificità.

Categoria: 

Autorità: 

CONSIGLIO DI STATO, Sez. 5^ - 3 settembre 2018, n. 5156

APPALTI – Servizio di refezione scolastica – Comune – Divieto di permanenza nei locali scolastici degli alunni che intendono pranzare con alimenti portati da casa – Eccesso di potere – Irragionevolezza – Scelta alimentare – Libertà personale - Sicurezza igienica degli alimenti – Controllo in concreto – Misure specifiche.

Categoria: 

Autorità: 

CORTE DI CASSAZIONE CIVILE, Sez. 2^ 03/09/2018, Ordinanza n.21554

INQUINAMENTO ACUSTICO - Immissione rumorose - Diritto al normale svolgimento della vita familiare all'interno della propria abitazione - Risarcimento del danno non patrimoniale - Art. 8 della Convenzione europea dei diritti dell'uomo - Artt. 844, 2043, 2059, 1226 c.c. - Giurisprudenza - RISARCIMENTO DEL DANNO - Liquidazione del danno da immissioni ex art. 844 cod. civ. - Determinazione dell'ammontare del risarcimento - Criteri di determinazione del danno - Contemperamento di interessi contrastanti e di priorità dell'uso - Illiceità del fatto generatore del danno arrecato a terzi e danno non patrimoniale risarcibile - DIRITTO PROCESSUALE CIVILE - Omesso esame di un fatto storico principale o secondario - Vizio specifico denunciabile per cassazione ex art. 360 c.1 cpc - Obblighi del ricorrente.

Categoria: 

Autorità: 

CORTE DI CASSAZIONE PENALE, Sez. 3^ 03/09/2018, Sentenza n.39430

RIFIUTI - Obbligo di rimozione dei rifiuti - Responsabilità penale e obbligati in solido - Sussistenza di dolo o colpa - Soggetti destinatari dell'ordinanza sindacale - Annullamento - Artt. 192, 255 e 256 d.lgs. n.152/2006 - PUBBLICA AMMINISTRAZIONE - Abbandono dei rifiuti e ripristino dello stato dei luoghi - Procedura amministrativa - Operazioni finalizzate all'adempimento degli obblighi conseguenti alla violazione del divieto - Effetti dell'inutile decorso del termine - Recupero delle somme anticipate - Ordine di bonifica dei terreni contaminati - Reato di mancata ottemperanza all'ordine sindacale - Natura di reato permanente - Artt. 244 e 245 d.lgs. 152/2006.

Categoria: 

Autorità: 

CORTE DI CASSAZIONE PENALE, Sez. 3^ 31/08/2018, Sentenza n.

* DIRITTO URBANISTICO - EDILIZIA - Intervento edilizio in zona sismica - Indipendentemente dalla natura dei materiali usati, dalla tipologia delle strutture realizzate, dalla natura pertinenziale o precaria - Rilascio del preventivo titolo abilitativo - Necessità - Esclusione solo per gli interventi di semplice manutenzione ordinaria - Artt. 65, 93 e 95 d.P.R. 380/01 - Irrilevanza della natura delle opere - Violazione della disciplina antisismica - Sicurezza e pubblica incolumità - Opere precarie o pertineziali in zone sismiche - Necessità del preventivo titolo abilitativo - Deroghe per particolari categorie di opere stabilite da disposizioni amministrative regionali - Esclusione - Giurisprudenza.

Categoria: 

Autorità: 

CORTE DI CASSAZIONE PENALE, Sez. 3^ 30/08/2018, Sentenza n.39261

INQUINAMENTO ACUSTICO - Laboratorio di panificazione - Svolgimento di attività rumorosa - Condotta idonea ad arrecare disturbo ad un numero indeterminato di persone - Mancata redazione della valutazione di impatto acustico (c.d. VIAC) - Natura di reato di pericolo - Art. 659 commi 1 e 2 cod.pen. (capo A), art. 674 cod.pen. (capo B) - Attività o mestieri rumorosi - Ambito di operatività dell'art. 659 cod. pen. - Violazione di disposizioni di legge o prescrizioni dell'autorità - Superamento dei limiti di emissione fissati - Effettiva idoneità delle emissioni sonore ad arrecare pregiudizio ad un numero indeterminato di persone - Accertamento di fatto - Competenza del giudice di merito - INQUINAMENTO ATMOSFERICO - Art. 279 d.lgs n. 152/2005 - Esclusione - DIRITTO PROCESSUALE PENALE - Provvedimenti cautelari reali - Ricorso per cassazione - Presupposti - Art. 325 cod. proc. pen..

Categoria: 

Autorità: 

CORTE DI CASSAZIONE PENALE, Sez. 3^ 30/08/2018, Sentenza n.39275

DIRITTO URBANISTICO - EDILIZIA - Dissequestro temporaneo di opere edilizie - Autorizzazione al temporaneo accesso ai luoghi in sequestro - Modalità esecutive del sequestro - Controllo diretto della polizia giudiziaria - Atti impugnabili con la procedura dell'incidente di esecuzione - Fattispecie: sequestro di opere edilizie in assenza dei titoli abilitativi volto ad impedire la prosecuzione dei reati - Artt. 44 lett. e), 64, 71, 93, 94 e 95 d.P.R. 380/2001; 181 d.lgs. 42/2004; 734 cod. pen.; 13 e 30 legge 394/1991 - Giurisprudenza - DIRITTO PROCESSUALE PENALE - Polizia giudiziaria - Qualificazione come probatorio o preventivo del sequestro - Finalità - Circoscrizione normativa - Riesame avverso il decreto genetico del sequestro - Verifica delle condizioni originarie di applicabilità della stessa misura reale - Art. 321 e 322-bis cod. proc. pen..

Categoria: 

Autorità: 

CORTE DI CASSAZIONE PENALE, Sez. 3^ 28/08/2018, Sentenza n.39037

DIRITTO DEGLI ALIMENTI - Detenzione per la vendita di sostanze alimentari in cattivo stato di conservazione - Pericolo di un danno o deterioramento dell'alimento - Produzione di un danno alla salute - Necessità - Esclusione - Reato di pericolo presunto - TUTELA DEI CONSUMATORI - Accertamento senza necessità di specifiche analisi di laboratorio - Giurisprudenza - Cattivo stato di conservazione delle vivande - Reato di pericolo - Art. 5, lett. b), L. n. 283/1962 - Fattispecie: confezioni contenenti acqua esposte ai raggi solari - Assoluta igienicità delle sostanze alimentari - Divieto di produrre e porre in commercio alimenti in cattivo stato di conservazione - Necessità di perfezionarsi di un contratto di compravendita - Esclusione - Artt. 5 e 6 L. n. 283/1962 - Divieto di esporre le bottiglie di acqua alla luce o al calore del sole - D.M. 20/01/1927.

Categoria: 

Autorità: 

CORTE DI CASSAZIONE PENALE, Sez. 3^ 28/08/2018, Sentenza n.39055

DIRITTO ITTICO - Pesce di taglia inferiore a quella consentita - Novellame di sarda (bianchetto) - Detenzione a fini commerciali - Nuova disciplina - Depenalizzazione -  Disposizioni che sostituiscono sanzioni penali con sanzioni amministrative - Effetti anche sulla sentenza di patteggiamento - Giurisprudenza - d.lgs. n. 4/2012 - L. n.154/2016. 

Categoria: 

Autorità: 

CORTE DI CASSAZIONE PENALE, Sez. 3^ 24/08/2018, Sentenza n.38901

INQUINAMENTO ACUSTICO - Immissione rumorose - Dovere d'impedire gli strepiti degli animali a prescindere dal formale titolo di proprietà - Concorso nel reato ex art. 659 cod. pen. - Disturbo del riposo, occupazioni e della pubblica quiete delle persone - Superamento della soglia della normale tollerabilità - Verifica del fenomeno - Conferma del compendio probatorio - Disturbo di un numero indeterminato di persone - Diffusività del rumore - Necessità.

Categoria: 

Autorità: 

CORTE DI CASSAZIONE PENALE, Sez. 3^ 23/08/2018, Sentenza n.38856

BENI CULTURALI ED AMBIENTALI - Realizzazione di una pista e parco tematico di motocross con ristorante - Mancanza o illegittimità dell'autorizzazione paesaggistica - VIA VAS AIA - Assenza della valutazione di impatto ambientale - Verifica dell'impatto urbanistico e ambientale dell'intero complesso - Necessità - Piano Territoriale Provinciale (PTP) Art. 181, c.1, d.lgs. n.42/2004 - Esame del giudice penale - Giurisprudenza - DIRITTO PROCESSUALE PENALE - Ricorso in tema di misure cautelari reali - Sequestro.

Categoria: 

Autorità: 

CORTE DI CASSAZIONE PENALE, Sez. 3^ 23/08/2018, Sentenza n.38859

RIFIUTI - Attività di trasporto di rifiuti prodotti da terzi - Assenza della comunicazione e/o iscrizione all'Albo Nazionale delle Imprese - Trasporto e modalità di accertamento della condotta non occasionale - Configurabilità del reato - Indici sintomatici (usura di parti del mezzo di trasporto) - Artt. 183, 212 e 256 d.lgs. n. 152/2006 - DIRITTO PROCESSUALE PENALE - Emissione del sequestro preventivo - Presupposti - Sussistenza del "fumus delicti" in concreto - Misure cautelari reali e ricorso per cassazione - Presupposti e limiti. 

Categoria: 

Autorità: 

CORTE DI CASSAZIONE PENALE, Sez. 3^ 22/08/2018, Sentenza n.38787

CODICE DELL'AMBIENTE - Prescrizioni ed estinzione del reato - Disciplina sanzionatoria degli illeciti amministrativi e penali in materia di tutela ambientale - Artt. 318-bis e ss. TUA - RIFIUTI - Riutilizzo ottimale dei veicoli - Prescrizioni specifiche - Obblighi del soggetto gestore in forma imprenditoriale - Art. 6, c.2, lett. e), e 13, c.1, D. L.gs. n.209/2003 - Art. 256 c.4, D.Lgs. n.152/2006 - Disciplina applicabile.

Categoria: 

Autorità: 

CORTE DI CASSAZIONE PENALE, Sez. 3^ 21/08/2018, Sentenza n.38753

VIA VAS AIA - Trattamento di scorie e ceneri di fusione - Autorizzazione integrata ambientale (AIA) - Attività accessoria nel medesimo insediamento - Applicazione della disciplina transitoria - Nuova istanza di rilascio dell'AIA o istanza di adeguamento - Migliori tecnologie disponibili - Artt. 6, 29-quaterdecies, c.1 e 29-quater d.lgs. 152/2006 - Art. 452-novies cod. pen. - DIRITTO PROCESSUALE PENALE - Ricorso per cassazione -  Riesame di provvedimenti di sequestro (probatorio o preventivo) - Presupposti e limiti - Giurisprudenza.

Categoria: 

Autorità: 

CORTE DI CASSAZIONE PENALE, Sez. 3^ 21/08/2018, Sentenza n.38717

DIRITTO URBANISTICO - EDILIZIA - Violazione disciplina antisimica - Regola tecnica di edificazione - Applicazione su tutto il territorio nazionale - Pericolo di aggravamento del reato e applicabilità del sequestro preventivo - Artt.44, 83, 93, 94 e 95, D. Lgs. 380/2001 - Costruzioni nelle zone sismiche - Preavviso scritto allo sportello unico - Preventiva autorizzazione scritta del competente ufficio tecnico della regione - Reati edilizi in zona vincolata - Costruzioni in zona sismica - Le prescrizioni per le si applicano a qualsiasi manufatto indipendentemente dai materiali impiegati e dalle relative strutture - Reato antisismico - Configurabilità - PUBBLICA AMMINISTRAZIONE - Disciplina antisismica e  tutela dell'incolumità pubblica - Controllo preventivo della pubblica amministrazione - BENI CULTURALI ED AMBIENTALI - Violazione della normativa antisismica in zona sottoposta a vincolo paesaggistico - Sequestro preventivo di cosa pertinente al reato in ipotesi criminosa già perfezionatasi - Pericolo della libera disponibilità - Art. 321 cod. proc. pen. - Integrazione del periculum in mora e vulnus al bene paesaggio - Art. 181, c.1, D.Lgs 42/2004 - DIRITTO PROCESSUALE PENALE - Sequestro preventivo - Periculum in mora in violazione della disciplina antisismica.

Categoria: 

Autorità: 

TAR LOMBARDIA, Brescia - 9 agosto 2018

* INQUINAMENTO DEL SUOLO – Messa in sicurezza e bonifica di aree inquinate – Società controllata responsabile dell’inquinamento - Riorganizzazioni societarie – Passaggio a differente gruppo societario – Gruppo cedente – Obblighi di messa in sicurezza e bonifica – Art. 2560 c.c. – Gruppo acquirente – Responsabilità solidale – Limiti – Tecnica di bonifica – Scelta – Competenza dell’amministrazione – Soluzioni sperimentali – Preferenza espressa in favore di soluzioni già note – Valutazione sito-specifica – Nuove indagini e modifica dell’orientamento originario – Sito di interesse nazionale – Competenza provinciale (individuazione del responsabile) e competenza ministeriale (contenuto della bonifica) – Accordi transattivi – Competenza ministeriale.

Categoria: 

Autorità: 

CORTE DI CASSAZIONE PENALE, Sez.3^ 09/08/2018, Sentenza n.38409

MALTRATTAMENTO ANIMALI - Veterinario - Omissione di cure urgenti veterinarie a un cane oggetto da investimento stradale - Obbligo, nei casi di urgenza, di prestare le prime cure agli animali - Canile sanitario - Obbligo di assicurare prestazioni sanitarie di pronto soccorso agli animali che si trovano presso la struttura sanitaria - Configurabilità del dolo eventuale - Art. 544 ter cod. pen. - DIRITTO PROCESSUALE PENALE - Decreto penale di condanna - Sentenza di proscioglimento - Impugnazione solo con ricorso per cassazione - Giurisprudenza.

Categoria: 

Autorità: 

CORTE DI GIUSTIZIA UE Sez. 8^, 07/08/2018 Sentenza C-329/17

BOSCHI E MACCHIA MEDITERRANEA - Nozione di disboscamento - FAUNA E FLORA - Apertura di un varco boschivo - Bosco: conversione ad un altro tipo di sfruttamento del suolo - VIA VAS AIA - valutazione dell’impatto ambientale - Direttiva 2011/92/UE - DIRITTO DELL'ENERGIA - Installazione e sfruttamento di una linea elettrica aerea.

Categoria: 

Autorità: 

CORTE DI GIUSTIZIA UE Sez. 8^, 07/08/2018 Sentenza C-120/17

DIRITTO AGRARIO - AGRICOLTURA – Sostegno allo sviluppo rurale – Aiuto al prepensionamento – Normativa nazionale che prevede la trasmissione mortis causa dell’aiuto al prepensionamento – Normativa approvata dalla Commissione europea – Successivo cambiamento di posizione – Tutela del legittimo affidamento - Rinvio pregiudiziale – Regolamento (CE) n. 1257/1999.

Categoria: 

Autorità: 

TAR LOMBARDIA, Brescia – 4 agosto 2018

* INQUINAMENTO ACUSTICO – Piano di zonizzazione acustica – Impugnazione – Controinteressati – Esclusione – Pianificazione acustica – Finalità – Governo del territorio, tutela dell’ambiente e della salute – Art. 2, c. 1 lett. a) l. n. 447/95 – Cd. “preuso” – Punto di partenza – Perfetta corrispondenza tra classificazione acustica e programmazione urbanistica – Non è richiesta – Siti produttivi – Classe VI – Presenza di abitazioni – Conseguenze.

Categoria: 

Autorità: 

CONSIGLIO DI STATO - 2 agosto 2018

APPALTI – Ricorso incidentale avverso l’ammissione di altra concorrente – Dies a quo – Decorrenza - Individuazione – Atto di ammissione di altro concorrente – Impugnazione – Censure riguardanti il difetto del fatturato specifico richiesto – Mancanza dello stesso requisito in capo al ricorrente – Legittimazione all’impugnazione – Fonti della procedura di gara – Chiarimenti auto-interpretativi della stazione appaltante – Limiti.

Categoria: 

Autorità: 

CORTE DI CASSAZIONE CIVILE, Sez. 6^ 02/08/2018, Ordinanza n.20425

ACQUA - INQUINAMENTO IDRICO - Pretesa risarcitoria per superamento della soglia tollerata di arsenico nell'acqua potabile - Onere della prova - Risarcimento dei danni e domanda risarcitoria - DIRITTO SANITARIO - Rischio di insorgenza del cancro - Nesso causale tra il danno subito dall'attore e il mancato adeguamento dell'Italia dei limiti fissati dalla Direttiva - Art. 13 del d.lgs. n. 31/2001 - Direttiva 98/83/CE.

Categoria: 

Autorità: 

TAR LOMBARDIA, Brescia – 31 luglio 2018

INQUINAMENTO DEL SUOLO – Definizione di un’area quale sito contaminato – Art. 240, c. 1, lett. e) d.lgs. n. 152/2006 – Preventiva caratterizzazione – Analisi del rischio – Adempimento obbligatorio a carico del soggetto responsabile – Imputabilità dell’inquinamento – Nesso di causalità – Principio del più probabile che non – Elementi indiziari – Presunzioni semplici di cui all’art. 2727 c.c.

Categoria: 

Autorità: 

TAR CAMPANIA, Salerno - 30 luglio 2018

DIRITTO DELL’ENERGIA – Autorizzazione unica ex art. 12 d.lgs. n. 387/2003 – Determinazione della conferenza di servizi – Valenza eondoprocedimentale – Struttura dicotomica – Adozione del provvedimento finale con valenza esoprocedimentale – Rapporti – Esercizio autonomo del potere provvedimentale rimesso all’autorità procedente.

Categoria: 

Autorità: 

CORTE DI CASSAZIONE CIVILE, Sez. 2^ 30/07/2018, Ordinanza n.20061

DIRITTO URBANISTICO - EDILIZIA - Notai - Trasferimento di beni immobili abusivi e verifica in concreto della gravità dell'irregolarità urbanistica - Notaio abusivismo edilizio e doverosa assunzione di responsabilità - Commercio giuridico degli immobili e nullità urbanistica - Nullità di un contratto di compravendita - Rimessione della questione alle sezioni unite - Art. 46 d.p.r. 380/2001 - Principio generale della nullità (di carattere sostanziale) - Giurisprudenza.

Categoria: 

Autorità: 

TAR LAZIO, Roma - 27 luglio 2018

* APPALTI – Poste italiane – Fornitura e montaggio di arredi per il Back office degli uffici postali – Riconducibilità ai settori speciali – Giurisdizione del TAR – Provvedimento di ammissione – Termine di trenta giorni per l’impugnazione – Dies a quo – Individuazione – Certificati EMAS o altri sistemi di gestione ambientale – Art. 87 d.lgs. n. 50/2016 – Impossibilità di esibire i certificati – Prove documentali ammesse – Dichiarazione sottoscritta da un professionista privato -Non riconducibilità alla categoria dei certificati ammessi dall’art. 87.

Categoria: 

Autorità: 

TAR TOSCANA - 26 luglio 2018

* DIRITTO URBANISTICO – EDILIZIA – Riscossione mediante cartella di pagamento degli oneri di urbanizzazione e applicazione delle relative sanzioni – Controversie – Giurisdizione esclusiva del giudice amministrativo – Valore corrispondente alle opere di urbanizzazione primaria realizzate dal lottizzante – Scomputabilità dall’importo dovuto a titolo di oneri di urbanizzazione secondaria – Esonero dal costo di costruzione per gli immobili adibiti all’attività industriale – Magazzini di merci da trasferire ai negozi di una catena commerciale – Edificio a destinazione commerciale – Estensione dell’esonero – Esclusione – Mutamento di destinazione d’uso senza opere – Incremento del carico urbanistico – Debenza degli oneri concessori.

Categoria: 

Autorità: 

TAR SICILIA, Catania - 26 luglio 2018

* PUBBLICA AMMINISTRAZIONE - ENTI LOCALI – Contabilità-  Art. 162 d.lgs. n. 267/2000 – Entrate finalizzate esclusivamente a fronteggiare l’onere di spese specificamente determinate – Deroga al principio generale – Limiti – Fattispecie: comune in dissesto e destinazione di somme ex art. 6 l.r. Sicilia n. 5/2014 alla liquidazione dei debiti.

Categoria: 

Autorità: 

TAR CAMPANIA, Salerno - 25 luglio 2018

* DIRITTO URBANISTICO – EDILIZIA – Servitù di luce irregolare – Usucapibilità – Esclusione – Possibilità per il confinante di chiedere la regolarizzazione o la chiusura – Artt. 902 e 904 c.c. – Richiesta di sanatoria – Diniego opposto senza riscontrare il riconoscimento della servitù nei titoli di proprietà – Illegittimità.

Categoria: 

Autorità: 

TAR SICILIA, Palermo - 25 luglio 2018

RIFIUTI – Regione siciliana – Comuni che non abbiano raggiunto la soglia d i raccolta differenziata del 30% – Ordinanza del pres. Regione siciliana del 7/06/2018 – Predisposizione degli atti necessari per avviare il trasporto e lo smaltimento fuori del territorio della Regione Siciliana – Sospensione dell’ordinanza con riferimento alla sola decadenza degli organi comunali.

Categoria: 

Autorità: 

CORTE DI GIUSTIZIA UE Sez. 2^, 25/07/2018 Sentenza C-164/17

FAUNA E FLORA - Conservazione degli habitat naturali e della flora e della fauna selvatiche - Valutazione dell’incidenza di un piano o di un progetto su un sito protetto - Piano o progetto non direttamente connesso o necessario alla gestione del sito - DIRITTO DELL'ENERGIA - Progetto di parco eolico - Conservazione degli uccelli selvatici - AREE PROTETTE - Zona di protezione speciale (ZPS) - Allegato I - Albanella reale (Circus cyaneus) - Habitat idoneo mutevole nel tempo - Riduzione temporanea o definitiva della superficie dei terreni utili - Misure integrate nel progetto - Direttiva 92/43/CE - Direttiva 2009/147/CE - Rinvio pregiudiziale.

Categoria: 

Autorità: 

CORTE DI GIUSTIZIA UE Sez. 4^, 25/07/2018 Sentenza C-632/16

TUTELA DEI CONSUMATORI – Vendita di aspirapolvere al dettaglio – Etichetta relativa alla classe energetica – Direttiva 2010/30/UE – Regolamento delegato (UE) n. 665/2013 – Aspirapolvere – Apposizione di altri simboli – Pratiche commerciali sleali - Mancanza di precisazioni riguardanti le condizioni in cui è stata misurata l’efficienza energetica – Omissione ingannevole – Direttiva 2005/29/CE – Regolamento delegato n. 665/2013/UE.

Categoria: 

Autorità: 

TAR TOSCANA - 25 luglio 2018

* DIRITTO URBANISTICO – EDILIZIA – Delibera approvativa di un atto di pianificazione – Termine per l’impugnazione – Pubblicazione sul bollettino ufficiale – Pubblicazione successiva sull’albo pretorio – Effetti – Distanze tra edifici - Realizzazione di una passerella a quota superiore rispetto al colmo di un’abitazione – Art. 9 d.m. n. 1444/1968 – Applicabilità – Esclusione.

Categoria: 

Autorità: 

CORTE DI GIUSTIZIA UE Grande Sezione, 25 luglio 2018 Sentenza C-528/16

AGRICOLTURA – Emissione deliberata nell’ambiente di organismi geneticamente modificati – Mutagenesi – Nozione di “organismo geneticamente modificato” – Tecniche o metodi di modificazione genetica utilizzati convenzionalmente e considerati sicuri – Nuove tecniche e nuovi metodi di mutagenesi – Rischi per la salute umana e l’ambiente – Margine discrezionale degli Stati membri in fase di trasposizione della direttiva – Direttiva 2002/53/CE – Catalogo comune delle varietà delle specie di piante agricole – Varietà di piante rese resistenti agli erbicidi – Ammissione nel catalogo comune delle varietà geneticamente modificate ottenute mediante mutagenesi – Requisito in materia di tutela della salute umana e dell’ambiente – Esenzione - Direttiva 2001/18/CE – Articoli 2 e 3 – Allegati I A e I B.

Categoria: 

Autorità: 

TAR MARCHE - 24 luglio 2018

APPALTI – Project financing – Delibera di approvazione del progetto di iniziativa privata – Legittimazione all’impugnazione – Soggetti in grado di esercitare il ruolo di proponente-promotore- Opere pubbliche – Inserimento di un’opera nel programma triennale delle opere pubbliche – Effetti diretti per la comunità interessata – Suscettibilità di impugnazione – Art. 183, c. 15 d.lgs. n. 50/2016 – Interventi non presenti negli strumenti di programmazione approvati dall’amministrazione aggiudicatrice – Intepretazione – Rischio economico a carico della società - Traslazione in capo alla parte pubblica – Inammissibilità.

Categoria: 

Autorità: 

TAR PUGLIA, Lecce - 23 luglio 2018

* RIFIUTI – APPALTI – Iscrizione all’Albo Nazionale dei Gestori Ambientali – Espletamento delle procedura necessarie per il rinnovo – Imprese certificate UNI EN ISo 14001 – Autocertificazione – Gara d’appalto - Soluzione di continuità nel possesso del requisito – Inconfigurabilità – Iscrizione all’Albo nazionale dei Gestori Ambientali - Termine per la presentazione della domanda di rinnovo – Art. 22 D.M. 120/2014 - Natura ordinatoria.

Categoria: 

Autorità: 

TAR CAMPANIA, Salerno - 23 luglio 2018

DIRITTO DELL’ENERGIA – Impianti minieolici – PAS – Applicabilità dell’art. 10 bis l. n. 241/1990 – Esclusione – Ragioni - Deposito della SCIA – Assenza della documentazione prescritta – Decorso del termine di 30 giorni per l’adozione dei provvedimenti inibitori – Esclusione – Principio di autoresponsabilità del dichiarante – Autosufficienza contenutistica.

Categoria: 

Autorità: 

TAR CAMPANIA, Napoli - 23 luglio 2018

* DIRITTO URBANISTICO – EDILIZIA - Opere precarie – Criterio funzionale – Cessazione della necessità – Immediata rimozione – Termine di 90 giorni – Superamento - Idoneo titolo edilizio – Rilascio di concessione edilizia – Rilevanza giuridica del mezzo tecnico con cui è assicurata la stabilità del manufatto – Esclusione – Manufatto infisso o appoggiato al suolo – Stabilità e irremovibilità – Differenza.

Categoria: 

Autorità: 

CORTE DI CASSAZIONE PENALE, Sez.5^ 20/07/2018, Sentenza n.34455

ACQUA - Prelievo di acqua pubblica da un punto di sbocco della rete idrica comunale (fontana pubblica) - Configurabilità del furto aggravato o dell'illecito amministrativo - Legge Galli n. 36/1994 - Art. 17 R.D. n. 1775/1933 - Art. 23 D.lgs. n. 152/1999 - Art. 96, c.4, D.lgs. n. 152/2006 - Impossessamento abusivo delle acque sotterranee e di quelle superficiali - Giurisprudenza - C. Cost., sentenza n. 273/2010.

Categoria: 

Autorità: 

TAR PIEMONTE - 20 luglio 2018

* APPALTI – Offerte – Bando di gara – Termini “pagina”, “facciata” e “foglio” – Significato – Cumulo, nella stessa persona, delle funzioni di presidente di commissione e responsabile del procedimento e soggetto aggiudicatore – Violazione dei principi di imparzialità e buona amministrazione – Inconfigurabilità – Fasi salienti della gara – Operazioni di accoppiamento tra partecipanti e offerte e di controllo della documentazione - Seduta pubblica - Successiva fase di valutazione – Seduta riservata.

Categoria: 

Autorità: 

TAR PUGLIA, Bari - 19 luglio 2018

APPALTI – Lex specialis – Pregresso svolgimento di servizi analoghi – Assimilazione con il concetto di “servizi identici” – Illegittimità – Ragioni – Iscrizione del partecipante presso la camera di commercio - Coerenza rispetto al contenuto contrattuale – Perfetta e assoluta sovrapponibilità – Non è richiesta.

Categoria: 

Autorità: 

TAR BASILICATA - 18 luglio 2018

APPALTI – Informativa antimafia – Termine di validità di 12 mesi – Art. 86, c. 2 d.lgs. n. 159/2011 – Riferimento alle sole informative che attestano l’assenza del pericolo di infiltrazione mafiosa – Controllo giudiziario – Inapplicabilità delle cause di esclusione previste dall’art. 80 del d.lgs. n. 50/2016 – Limiti – Interdittiva antimafia – Art. 32, c. 10 d.l. n. 90/2014 – Possibilità, in caso di urgente necessità, di continuare l’esecuzione dell’appalto – Possibilità di stipulare il contratto di appalto – Inconfigurabilità.

Categoria: 

Autorità: 

CORTE DI CASSAZIONE PENALE, Sez. 3^ 18/07/2018, Sentenza n.

* DIRITTO URBANISTICO - EDILIZIA - Responsabilità del direttore dei lavori - Rinuncia all'incarico e contestuale comunicazione - Artt. 29, 44, 45, d.P.R. 380 del 2001 - Reati edilizi - Responsabilità e limiti del proprietario del terreno o comproprietario non committente - Elementi, sintomatici della sua compartecipazione - Elementi oggettivi di natura indiziaria - Responsabilità e posizione di garanzia del titolare della concessione edilizia, committente, costruttore, direttore dei lavori - Giurisprudenza - Reati urbanistici - Responsabilità penale del (com)proprietario concorsuale - Contributo materiale o morale al reato - Art. 29 TUE - EDILIZIA - Muro di recinzione - Esecuzione in totale difformità dai permessi - Reato di cui all'art. 44, c.1, lett. b), d.P.R. 380/2001 - Configurabilità - DIRITTO PROCESSUALE PENALE - Ricorso per cassazione - Difetto di specificità e difetto di concreto interesse ad impugnare - Determinazione della pena al di sotto della media edittale - Art. 133 cod. pen..

Categoria: 

Autorità: 

TAR MOLISE - 18 luglio 2018

* DIRITTO DELL’ENERGIA – BENI CULTURALI E AMBIENTALI – PROCEDIMENTO AMMINISTRATIVO – Tutela del paesaggio – Realizzazione di un parco eolico – Conferenza di servizi – Contrasto tra gli interessi contrapposti – Rimessione al Consiglio dei Ministri ex art. 14 quater l n. 241/1990 – Delibera - Atto di alta amministrazione.

Categoria: 

Autorità: 

CORTE DI CASSAZIONE PENALE, Sez.2^ 17/07/2018, Sentenza n.

* RIFIUTI - Servizio per la gestione dei rifiuti - Artifici e raggiri durante la fase di esecuzione del contratto - Falsa attribuzione dei codici rifiuti - Alterazione dati dei rifiuti trattati - APPALTI - Condotte artificiose e violazione degli obblighi - Poteri di controllo e riduzione del prezzo - Impedimento - Rideterminazione del corrispettivo del servizio erogato - PUBBLICA AMMINISTRAZIONE - Reato di truffa aggravata nei confronti della P.A. - Induzione ad errore - Ente - Corrispettivo del servizio erogato - Contratti ad esecuzione differita o sottoposti a condizione - Corretta esecuzione del servizio - Art. 640 cod.pen. - Sequestro preventivo per equivalente finalizzato alla confisca, disposto ex artt. 19 e 53 D.Lgs 231/01 - Determinazione - Servizio di raccolta e smaltimento dei rifiuti - Truffa aggravata commessa ai danni della pubblica amministrazione - DIRITTO PROCESSUALE PENALE - Sequestro preventivo per equivalente finalizzato alla confisca - Reato c.d. in contratto e c.d. reati contratto - Differenza - Determinazione del profitto confiscabile - Prestazioni eseguite con modalità non conformi al contratto - Art. 322 ter cod. pen..

Categoria: 

Autorità: 

TAR TOSCANA - 17 luglio 2018

* APPALTI - Falso innocuo - Nozione - Inapplicabilità alla materia degli appalti pubblici - Ragioni - Sentenze di applicazione della pena su richiesta - Dichiarazione di estinzione del reato - Decorso del tempo - Esonero dell’obbligo dichiarativo nelle procedura di affidamento di appalti pubblici - Presupposti - Art. 80, c. 3 d.lgs. n. 50/2016.

Categoria: 

Autorità: 

Pagine