TAR CAMPANIA, Napoli - 18 giugno 2018

* APPALTI – Grave illecito professionale - Art. 80, c. 5 d.lgs. n. 50/2016 – Condotte anteriori all’esecuzione del rapporto contrattuale – Esclusione, presso altra stazione appaltante, motivata dall’insussistenza del requisito di regolarità fiscale – Obbligo di dichiarazione – Sussistenza, allo stato, della regolarità fiscale – Irrilevanza.

Categoria: 

Autorità: 

TAR CAMPANIA, Napoli - 18 giugno 2018

* DIRITTO DELL’ENERGIA – Rilascio dell’autorizzazione unica ex art. 12 d.lgs. n. 387/2003 – Conclusione della conferenza di servizi – Autorità procedente – Autonoma valutazione degli interessi pubblici – Applicazione dei nuovi criteri emanati successivamente alla conclusione della conferenza di servizi, ma anteriormente al rilascio dell’autorizzazione – Legittimità – Installazione di impianti eolici – Regione Campania – Inidoneità delle aree in cui il carico insediativo medio comunale sia superiore al carico insediativo medio regionale – Legittimità – Conferenza di servizi e autorizzazione unica – Struttura dicotomica.

Categoria: 

Autorità: 

CORTE DI GIUSTIZIA UE Sez. 1^, 14 giugno 2018 Sentenza C-169/17

ZOOTECNIA - Protezione dei suini – Libera circolazione delle merci – Restrizioni quantitative – Misure di effetto equivalente – Prodotti trasformati o commercializzati in Spagna – Norme di qualità per la carne, il prosciutto, la spalla e l’insaccato di lombo iberico – Condizioni per l’utilizzo della denominazione “de cebo” – DIRITTO DEGLI ALIMENTI - Miglioramento della qualità dei prodotti – Età minima di macellazione(10 mesi) - Direttiva 2008/120/CE – Ambito di applicazione - Rinvio pregiudiziale – Articoli 34 e 35 TFUE.

Categoria: 

Autorità: 

CORTE DI GIUSTIZIA UE Sez. 3^, 13 giugno 2018 Sentenza C-683/16

PESCA - Conservazione delle risorse biologiche del mare – Tutela dell’ambiente – FAUNA E FLORA - Conservazione degli habitat naturali e della flora e della fauna selvatiche – Zone Natura 2000 - DANNO AMBIENTALE - Responsabilità ambientale in materia di prevenzione e riparazione del danno ambientale - Competenza esclusiva dell’Unione europea - Rinvio pregiudiziale – Politica comune della pesca – Regolamento (UE) n. 1380/2013.

Categoria: 

Autorità: 

TAR SICILIA, Catania – 12 giugno 2018

* RIFIUTI – Nozione di rifiuto – Art. 183 d.lgs. n. 152/2006 – Natura del materiale – Indifferenza – Volontà del produttore/detentore di disfarsi della sostanza o oggetto – Plastica consegnata dal cittadino agli eco-conferitori e non ancora recuperata – Natura di rifiuto – Sussistenza – Art. 198, c. 1 d.lgs. n. 152/2006 – Comune – Gestione in regime di privativa – Rifiuti urbani e assimilati avviati allo smaltimento – Interpretazione della dicitura “avviati allo smaltimento” – Attività di raccolta tramite eco conferitori di rifiuti di plastica presso esercizi commerciali privati – Necessità di programmazione con il Comune – Ragioni – Provvedimento di diniego opposto in mancanza di accordo giuridicamente vincolante – Legittimità.

Categoria: 

Autorità: 

TAR TOSCANA - 12 giugno 2018

APPALTI – Consorzio stabile – Art. 45, c. 2, lett. c) d.lgs. n. 50/2016 – Elemento teleologico – Mancanza delle parole “consorzio stabile” nella ragione sociale – Irrilevanza – Costituzione di un’ATI tra un consorzio stabile e un proprio consorziato – Ammissibilità – Regime di qualificazione del consorzio negli appalti di lavori e negli appalti di servizi – Differente disciplina.

Categoria: 

Autorità: 

TAR CALABRIA, Reggio Calabria - 11 giugno 2018

APPALTI – Art. 66 codice dei contratti pubblici – Consultazioni preliminari di mercato – Nozione – Condizione di accesso alla successiva gara – Inconfigurabilità – Soggetto che partecipa alle consultazioni – Titolarità di una posizione differenziata in relazione alla successiva fase di gara – Inconfigurabilità – Indagine di mercato e gara ufficiosa – Differenza - Indagine di mercato – Interesse a ricorrere – Insussistenza.

Categoria: 

Autorità: 

CONSIGLIO DI STATO - 8 giugno 2018

* APPALTI – Mera partecipazione alle sedute della Commissione dei rappresentanti delle imprese concorrenti – Presunzione di conoscenza dell’immediata lesività dei provvedimenti di ammissione – Inconfigurabilità – Mancata allegazione della dichiarazione attestante l’assenza di condanne ai sensi dell’art. 80, c. 3 del d.lgs. n. 50/2016 – Esclusione – Legittimità – Aggiudicazione senza la previa attivazione della doverosa procedura di soccorso istruttorio – Giudice – Verifica circa la natura formale o sostanza del vizio – Attività vincolata – Riedizione della gara in caso di valutazioni tecnico discrezionali – Dimostrazione dell’esito favorevole della procedura.

Categoria: 

Autorità: 

TAR PUGLIA, Bari - 8 giugno 2018

* APPALTI – Iscrizione camerale – Requisito di idoneità professionale – Art. 83 d.lgs. n. 50/2016 – Congruenza contenutistica con le prestazioni oggetto di affidamento – Verifica della stazione appaltante – Affidamento di servizi legali e fiscali – Disposizioni normative che regolano l’esercizio dell’attività di consulenza legale e fiscale -  Parametri di riferimento per la verifica del possesso dei requisiti minimi.

Categoria: 

Autorità: 

TAR EMILIA ROMAGNA, Parma - 8 giugno 2018

* APPALTI – Illeciti professionali – Art. 80, c. 5, lett. c) d.lgs. n. 50/2016 – Elencazione di carattere esemplificativo – Dimostrazione con mezzi adeguati – Fattispecie: ordinanza di custodia cautelare – Comportamenti violativi della trasparenza posti in essere in una precedente gara – Rilevanza – Accesso agli atti – Parere legale acquisito dalla stazione appaltante in vista della determinazione dei contenuti del provvedimento di aggiudicazione – Ostensibilità – Conflitto di interessi – Art. 42, cc. 1 e 2 d.lgs. n. 50/2016 – Applicabilità agli organi ed uffici direttivi di vertice – Fondamento.

Categoria: 

Autorità: 

CORTE DI GIUSTIZIA UE Sez. 2^, 7 giugno 2018 Sentenza C-671/16

VIA VAS AIA - DIRITTO URBANISTICO - EDILIZIA – BENI CULTURALI ED AMBIENTALI - Nozione di “piani e programmi” – Valutazione ambientale - Effetti di determinati piani e programmi sull’ambiente – Regolamento regionale urbanistico relativo al quartiere europeo di Bruxelles (Belgio) - Direttiva 2001/42/CE – Rinvio pregiudiziale – Ambiente. 

Categoria: 

Autorità: 

TAR TOSCANA - 7 giugno 2018

APPALTI – Composizione della Commissione di aggiudicazione – Art. 77 d.lgs. n. 50/2016 – Inoperatività sino al momento della creazione dell’albo dei commissari – Nomina della commissione – Organo della stazione appaltante competente – Astratta incompatibilità tra commissari e RUP – Insussistenza – Concreta dimostrazione dell’incompatibilità.

Categoria: 

Autorità: 

TAR PUGLIA, Bari - 7 giugno 2018

* APPALTI – Eterointegrazione della disciplina di gara – Limiti – Interpretazione della legge di gara secondo le regole dettate dagli artt. 1362 e ss. c.c. – Requisito della regolarità fiscale e contributiva – Termine della presentazione delle offerte – Regolarizzazione postuma – Preclusione – Ratio – Successiva rottamazione o rateizzazione – Non può rilevare.

Categoria: 

Autorità: 

CORTE DI GIUSTIZIA UE Sez. 5^, 7 giugno 2018 Sentenza C-554/16

ZOOTECNIA - Sostegno agli agricoltori – Premi per vacca nutrice – Comunicazione di informazioni – Trasferimento dei bovini al pascolo estivo in montagna – Termine per la notifica del trasferimento – Calcolo – Notifiche tardive – Ammissibilità al beneficio del pagamento dei premi – Presupposto – Presa in considerazione del termine di spedizione – Politica agricola comune – Regolamento (CE) n. 73/2009 – Decisione 2001/672/CE come modificata dalla decisione 2010/300/UE  – Rinvio pregiudiziale.

Categoria: 

Autorità: 

CORTE DI GIUSTIZIA UE Sez. 5^, 7 giugno 2018 Sentenza C-44/17

DIRITTO AGROALIMENTARE – Protezione delle indicazioni geografiche delle bevande alcoliche – Indicazione geografica registrata come “Scotch Whisky” – Whisky prodotto in Germania e commercializzato con la denominazione “Glen Buchenbach”Art. 16, lett. a) b) e c) All. III, Regolamento (CE) n. 110/2008 - Rinvio pregiudiziale.

Categoria: 

Autorità: 

CORTE COSTITUZIONALE – 7 giugno 2018, n. 118

DIRITTO DEMANIALE – Affidamento delle concessioni su beni del demanio marittimo – Art. 3, c. 3 l.r. Abruzzo n. 30/2017 – Adozione di misure, rimesse alla discrezionalità delle amministrazioni comunali, per la tutela del legittimo affidamento dei titolari di concessioni anteriori al 30/12/2009 – Limitazione della tutela della libera concorrenza – Illegittimità costituzionale.

Categoria: 

Autorità: 

TAR TOSCANA - 6 giugno 2018

DIRITTO URBANISTICO – EDILIZIA – Immobili individuati dalle prefetture come strutture di accoglienza per migranti – Art. 11 d.lgs. n. 142/2015 – Utilizzazione provvisoria ed eccezionale – Destinazione urbanistica di tipo ricettivo – Non è richiesta – Cessazione della necessità alloggiativa – Ripristino della destinazione edilizia prevista dal relativo titolo abilitativo.

Categoria: 

Autorità: 

TAR TOSCANA - 6 giugno 2018

DIRITTO URBANISTICO – EDILIZIA – Demolizione di un edificio e sua ricostruzione, con ampliamento, in un’area distinta e separata dal terreno originariamente edificato – Natura – Ristrutturazione urbanistica – Regolamento urbanistico – Assoggettamento degli interventi di ristrutturazione urbanistica a piano attuativo – Legittimità.

Categoria: 

Autorità: 

TAR TOSCANA - 5 giugno 2018

* AMIANTO – Art. 12 l. n. 257/1992 – Accertamento dello stato di pericolosità degli edifici nei quali sono rinvenibili materiali contenenti cemento amianto – Competenza – Art. 12 l. n. 257/1992 – Svolgimento di ulteriore istruttoria da parte dell’amministrazione comunale – Esclusione.

Categoria: 

Autorità: 

TAR LAZIO, Roma – 5 giugno 2018

APPALTI – Fusione per incorporazione di due o più società – Vicenda evolutiva del medesimo soggetto – Incorporante – Effetti escludenti già perfezionatisi nei confronti dell’incorporato – DURC – Certificazione della posizione contributiva – Valore vincolante per le stazioni appaltanti – Situazione di irregolarità contributiva – Buona fede – Incompatibilità – Condotta gravemente negligente.

Categoria: 

Autorità: 

CORTE DI CASSAZIONE PENALE, Sez. 3^ 04/06/2018, Sentenza n.24872

BENI CULTURALI ED AMBIENTALI - Autorizzazione paesaggistica postuma - Condono ambientale - Valutazione della compatibilità paesaggistica - Ordine di rimessione in pristino dello stato dei luoghi - Artt. 146, 167, e 181 d.lgs. n. 42/2004 - DIRITTO URBANISTICO - EDILIZIA - Concessione edilizia in sanatoria rilasciata a seguito di accertamento di conformità - Effetti sui reati urbanistici ma non i reati paesaggistici - Art. 36 del d.P.R. n. 380/2001 - Giurisprudenza.

Categoria: 

Autorità: 

CORTE DI CASSAZIONE PENALE, Sez.3^ 04/06/2018, Sentenza n.24865

RIFIUTI - Fresato bituminoso - Limiti al riutilizzo - Asportazione del manto stradale mediante spandimento sul suolo e il compattamento - Esclusione - Rifiuto speciale dal Codice Europeo dei Rifiuti (CER) - Sottoprodotto - Utilizzo nello stesso ciclo di produzione, senza operazioni di stoccaggio a tempo indefinito - Art. 256, comma 1, d.lgs. 152/2006 - Giurisprudenza - Stoccaggio di rifiuti - Deposito temporaneo - Configurabilità - Esclusione. 

Categoria: 

Autorità: 

CORTE DI GIUSTIZIA UE Sez. 1^, 31 maggio 2018 Sentenza C-251/17

ACQUA - INQUINAMENTO IDRICO – Raccolta e trattamento delle acque reflue urbane – DIRITTO PROCESSUALE EUROPEO - Mancata esecuzione della Sentenza della Corte che constata un inadempimento – Articolo 260, paragrafo 2, TFUE – Sanzioni pecuniarie – Penalità e somma forfettaria - Inadempimento di uno Stato (Italia) – Articoli 3, 4 e 10 Direttiva 91/271/CEE.  

Categoria: 

Autorità: 

TAR FRIULI VENEZIA GIULIA - 31 maggio 2018

* APPALTI – Art. 120, c. 2 bis c.p.a. – Tipizzazione delle speciali forme di pubblicità dei provvedimenti di ammissione o di esclusione – Mera presenza di un incaricato della ditta nelle sedute pubbliche – Anticipazione della decorrenza del termine di impugnazione – Inconfigurabilità – Lex specialis – Carattere inderogabile – Violazioni – Apprezzamenti di stati soggettivi – Preclusione – Centrale unica di committenza ed ente – Relazione – Inclusione della contrale di committenza nella struttura del comune convenzionato – Inconfigurabilità – Fattispecie – Legittimazione al ricorso – Mera partecipazione di fatto alla gara – Insufficienza – Qualificazione di carattere normativo.

Categoria: 

Autorità: 

TAR ABRUZZO, L’Aquila - 30 maggio 2018

* APPALTI – Proroga – Eccezionalità e tassatività – Facoltà della stazione appaltante – Scelta di avviare una procedura di evidenza pubblica – Non richiede specifica motivazione – Gestore uscente – Aspettativa qualificata – Insussistenza - Principio di rotazione – Manutenzioni ordinarie dei patrimoni immobiliari – Regime giuridico applicabile – Oggetto principale del contratto – Art. 28, c. 1 d.lgs. n. 50/2016 – Criterio del minor prezzo – Procedure negoziate – Applicabilità – Clausola sociale – Limiti – Criterio del prezzo più basso – Verifica dell’anomalia – Numero delle offerte pari o superiore a cinque – Art. 97, c. 3 bis d.lgs. n. 50/2016.

Categoria: 

Autorità: 

TAR ABRUZZO, L’Aquila - 30 maggio 2018

* APPALTI – Incarichi di progettazione – Presenza di un giovane professionista – Condizione di ammissibilità alla gara – Partecipazione in veste di socio del R.T.P. – Non è richiesta – Commissione – Obbligo di astensione per conflitto di interessi – Collaborazione professionale tra candidato e commissario – Caratteri della sistematicità, stabilità e continuità.

Categoria: 

Autorità: 

TAR CAMPANIA, Napoli - 29 maggio 2018

DIRITTO URBANISTICO – EDILIZIA – AREE PROTETTE – Repressione degli abusi edilizi all’interno dei parchi naturali – Finzioni di vigilanza edilizia attribuiti al Comune – Funzioni di protezione del vincolo paesistico attribuito all’ente gestore del Parco – Possibile divergenza – Autonomia tra i due procedimenti.

Categoria: 

Autorità: 

CORTE DI CASSAZIONE CIVILE, Sez. 6^ 29/05/2018, Ordinanza n. 13488

FAUNA - Collisione tra un auto e un animale selvatico - PUBBLICA AMMINISTRAZIONE - RISARCIMENTO DANNI - Responsabilità aquiliana per i danni a terzi (Regione, Provincia, Ente Parco, Federazione o Associazione, ecc.) - Omissione di qualsivoglia cautela atta ad impedire il vagare incontrollato di animali selvatici - Danni causati dagli animali randagi  Artt. 2043 e 2052 cc. - D.Lgs. 18 agosto 2000 n. 267.

Categoria: 

Autorità: 

CORTE DI GIUSTIZIA UE Sez. Un., 29 maggio 2018 Sentenza C-426/16

MALTRATTAMENTO ANIMALI - Protezione del benessere degli animali durante l’abbattimento – Metodi particolari di macellazione prescritti da riti religiosi – Festa musulmana del sacrificio – Obbligo di procedere alla macellazione rituale in un macello conforme ai requisiti stabiliti dal regolamento (CE) n. 853/2004 – Validità – Carta dei diritti fondamentali dell’Unione europea – Articolo 10 – Libertà di religione – Articolo 13 TFUE – Rispetto delle consuetudini nazionali in materia di riti religiosi - Rinvio pregiudiziale – Art.2, lett. k), Art. 4, par.4 Regolamento (CE) n.1099/2009.

Categoria: 

Autorità: 

CORTE DI CASSAZIONE CIVILE, Sez. 2^ 28/05/2018, Sentenza n.13345

DIRITTO URBANISTICO - EDILIZIA - Vendita edilizia residenziale convenzionata - Cessione di immobili realizzati nell'ambito dell'edilizia economica e popolare - P.E.E.P. - Clausola sul prezzo convenuta dalle parti esorbitante i limiti di legge - Nullità parziale - Contratto eterointegrato (ex art. 1339 c.c.) con il prezzo imposto dalla legge - Art. 35 L. n. 865/1971 - Clausola negoziale contenente un prezzo difforme da quello vincolato - Fattispecie.

Categoria: 

Autorità: 

TAR VENETO - 28 maggio 2018

APPALTI – Procedure di convenzionamento ex art. 5 l. n. 381/1991 – Cooperative sociali che svolgono attività finalizzate all’inserimento lavorativo delle persone svantaggiate – Deroga alla disciplina dei contratti pubblici – Limiti – Principio di rotazione - Applicabilità.

Categoria: 

Autorità: 

CORTE DI CASSAZIONE CIVILE, Sez. 5^ 25/05/2018, Sentenza n.

* RIFIUTI - TIA (tariffa di igiene ambientale) - Inidoneità del locale alla produzione dei rifiuti - Concessionaria del servizio e smaltimento dei rifiuti solidi urbani - Condizioni di tassabilità rimaste invariate negli anni - PUBBLICA AMMINISTRAZIONE - Esigenze impositive dell'ente locale - Obbligo di denuncia annuale - Limiti - Statuto del contribuente - D.lgs. n. 507/1993 - Onere della prova - Sentenze impugnabili e motivi di ricorso - Art. 360 cod. proc. civ., c.1, n. 3 - Giurisprudenza.   

Categoria: 

Autorità: 

CONSIGLIO DI STATO - 24 maggio 2018

* ASSOCIAZIONI AMBIENTALISTE – Tutela degli interessi ambientali – Impugnazione di atti amministrativi a valenza urbanistica -  Legittimazione ad agire – Prospettazione delle temute ripercussioni su un territorio comunale limitrofo all’impianto da realizzare – Sufficienza - DIRITTO DELL’ENERGIA – Art. 12 d.lgs. n. 387/2003 – Conferenza di servizi decisoria – Struttura dicotomica – Atto a valenza esoprocedimentale – Provvedimento finale – Autorizzazione unica – Verbale della conferenza di servizi – Effetto di variante allo strumento urbanistico – Eventuale mancanza di consenso del Comune – Non ha valore ostativo – Normativa regionale toscana (art. 11, c. 2 l.r. Toscana n. 39/2005) – Autorizzazione unica – Variante urbanistica– Art. 26, c. 2 l.r. Toscana n, 39/2005 – Art. 12, c. 6 d.lgs. n. 387/2003 – Contrasto – Inconfigurabilità – Attuazione del principio di prevenzione – Misure di mitigazione dell’impatto ambientale - VIA, VAS E AIA – Divieto di insediamento di nuove fonti inquinanti in aree di risanamento ambientale – Inconfigurabilità – Bilanciamento con misure di compensazione e mitigazione ambientale.

Categoria: 

Autorità: 

TAR TOSCANA – 24 maggio 2018

* VIA, VAS E AIA – RIFIUTI – PROCEDIMENTO AMMINISTRATIVO – “Forno ecologico” – Conferenza di servizi - Art. 14 ter e quater l. n. 241/1990, come novellati dal dlgs. n. 127/2016 - Atti a contenuto provvedimentale adottati in momenti precedenti rispetto all’atto conclusivo – Competenza – Amministrazione procedente.

Categoria: 

Autorità: 

CONSIGLIO DI STATO - 24 maggio 2018

* RIFIUTI – Piani per la gestione dei rifiuti urbani – Carattere meramente programmatico – AREE PROTETTE - Impianto di termovalorizzazione - Previsione di insediamento in area pSIC – Valutazione di incidenza – Non è richiesta - Localizzazione nell’abitato – Prova dell’assenza di nocumento alla salute – Esistenza di tecnologie adeguate – Combustione con recupero di energia – Non costituisce smaltimento – Piano provinciale dei rifiuti – Ciclo di gestione integrata dei rifiuti – Principio di gerarchia nei criteri di gestione – Convenzione di Stoccolma – Divieto di realizzazione di termovalorizzatori – Inconfigurabilità.

Categoria: 

Autorità: 

TAR LAZIO, Roma, Sez. 2^ quater - 24 maggio 2018, n. 5781

APPALTI – Soggetti aggregatori - Centrali di committenza – Differenza – Mancato inserimento di una comunità montana tra i soggetti aggregatori – Possibilità di operare quale centrale di committenza – Servizio di illuminazione pubblica – Obbligo di adesione alle Convenzioni CONSIP – Inconfigurabilità.

Categoria: 

Autorità: 

TAR FRIULI VENEZIA GIULIA - 24 maggio 2018

* APPALTI – Art. 120, c. 2 bis c.p.a. – Pubblicazione sul sito internet della stazione appaltante dei provvedimenti di esclusione o ammissione – Effetto di conoscenza legale – Diversa ipotesi di pubblicazione dell’aggiudicazione – Inapplicabilità – Mera partecipazione alla gara – Legittimazione al ricorso avverso l’aggiudicazione – Inconfigurabilità.

Categoria: 

Autorità: 

CORTE DI CASSAZIONE PENALE, Sez. 3^ 23/05/2018, Sentenza n.23183

DIRITTO URBANISTICO - EDILIZIA - BENI CULTURALI ED AMBIENTALI - Nozione di pergolato - Zona sismica e soggetta a vincolo paesaggistico - Intervento edilizio eseguito in assenza dei necessari titoli abilitativi - Artt. 44, lett. e), 93, 95 d.P.R. n.380\01 e 181, c.1-bis d.lgs. n.42\2004 - Nozione e differenze tra "pergolato", "tettoia" e "pensilina" - Titoli abilitativi - Natura precaria o pertinenziale dell'intervento - Casi di esclusione - Giurisprudenza (amministrativa e di merito) - Suddivisione dell'attività edificatoria finale - Regime dei titoli abilitativi edilizi - Interventi su preesistente opera abusiva - Complesso e valore unitario delle opere - DIRITTO PROCESSUALE PENALE - Reati ascritti allo stesso imputato è idealmente scindibile in ragione dei capi di imputazione - Propria individualità ad ogni effetto giuridico - Sentenza di condanna cumulativa - autonomia dell'azione penale e dei rapporti processuali - Prescrizione - Limiti.

Categoria: 

Autorità: 

CORTE DI CASSAZIONE CIVILE, Sez. 5^ 23/05/2018, Ordinanza n.

* PUBBLICA AMMINISTRAZIONE - Esenzione da lCI degli immobili concretamente strumentali all'attività agricola a prescindere dalla loro classificazione catastale conforme - Efficacia retroattiva quinquennale - Classificazione della ruralità dei fabbricati - Imposta comunale sugli immobili (ICI) - Attribuzione all'immobile di una diversa categoria catastale - Impugnazione - Profili di jus superveniens - Modalità (di variazione-annotazione) - DIRITTO URBANISTICO - EDILIZIA - Ininfluenza dello svolgimento o meno, nel fabbricato, di attività diretta alla manipolazione o alla trasformazione di prodotti agricoli - Presentazione di domanda autocertificata di variazione catastale - Giurisprudenza - DIRITTO PROCESSUALE CIVILE - Contenzioso tributario - Comunicazione della data di trattazione della causa.

Categoria: 

Autorità: 

CORTE DI CASSAZIONE PENALE, Sez. 3^ 23/05/2018, Sentenza n.23200

RIFIUTI - Illecita gestione  - Reati con condotte plurime - Causa di esclusione della punibilità per particolare tenuità del fatto - Gravità del danno o del pericolo - Art. 256, c.4 d. lgs n.156/2006 - Artt. 131-bis e 133, 1° c.p. - DIRITTO PROCESSUALE PENALE - Diniego delle circostanze generiche - Elementi negativi di valutazione - Giurisprudenza.

Categoria: 

Autorità: 

CORTE DI CASSAZIONE PENALE, Sez. 3^ 23/05/2018, Sentenza n.23186

DIRITTO URBANISTICO - EDILIZIA - Nozione di difformità totale dal titolo edilizio - Opere non rientranti tra quelle consentite o mutamento della destinazione d'uso di un immobile o di parte di esso - Riferimento alla "autonoma utilizzabilità" - Artt. 2, 31, 44, lett. b) d.P.R. 380/01 - Nozione di organismo edilizio e difformità totale - Unità immobiliare e pluralità di porzioni volumetriche - Aumento del c.d. "carico urbanistico" - DIRITTO PROCESSUALE PENALE - Sentenza di proscioglimento pronunciata con il rito speciale - Giudizio abbreviato e riduzione del terzo della pena - Impugnazione del pubblico ministero - Giurisprudenza.

Categoria: 

Autorità: 

CORTE DI CASSAZIONE PENALE, Sez. 3^ 23/05/2018, Sentenza n.23189

DIRITTO URBANISTICO - EDILIZIA - Sospensione condizionale della pena subordinata alla demolizione dell’abuso edilizio - Natura di provvedimento accessorio alla condanna - Motivazione implicita - Artt. 29, 44, lett e), 93, 94, 95 d.PR 380\01 e 181 d.lgs. 42\2004 - Gravità del reato e capacità a delinquere dell’imputato - Criteri specificati dall’art. 133 cod. pen. - Norme sull'attività urbanistico - edilizia - Titolare del permesso di costruire, committente e proprietario dell'area - Diverse qualificazioni - Soggetti responsabili - Disponibilità di indizi e presunzioni gravi - Disponibilità giuridica e di fatto della superficie edificata e dell'interesse specifico - Opere realizzate da terzi - Onere della prova - Disconoscimento del concorso del proprietario del terreno non committente - Presupposti - Giurisprudenza.

Categoria: 

Autorità: 

TAR MOLISE - 22 maggio 2018

* APPALTI – Imprese pubbliche connesse alla gestione di reti – Settori speciali – Gas, elettricità, acqua, servizi di trasporto – Stipulazione di un contratto di appalto pubblico – Fasi del procedimento di scelta del contraente disciplinate dal d.lgs. n. 50/2016 – Art. 120, cc. 2 bis e 6 bis c.p.a. – Rito superaccelerato – Caratteristiche e termine di proposizione del ricorso – Impugnazione della decisione della stazione appaltante di archiviare il procedimento in autotutela – Implicita conferma del provvedimento di aggiudicazione – Non rientra – Termine per la proposizione del ricorso contro l’aggiudicazione della gara – Riapertura a seguito di sollecitazione del potere di autotutela – Inconfigurabilità – Diversa ipotesi dall’avvio di ufficio del procedimento in autotutela – Fideiussione – Esonero delle piccole e medie imprese ex art. 93, c. 8 d.lgs. n. 50/2016 come novellato dal correttivo – Inapplicabilità alle procedure il cui bando sia stato pubblicato prima dell’entrata in vigore del d.lgs. n. 56/2017 – Falso documentale proveniente dal terzo – Documento redatto nell’interesse del concorrente – Sanzione dell’esclusione.

Categoria: 

Autorità: 

TAR TOSCANA – 22 maggio 2018

* PUBBLICA AMMINISTRAZIONE - PROCESSO AMMINISTRATIVO – Class action nel settore pubblico – Intenti – Presupposti dell’azione - ACQUA E INQUINAMENTO IDRICO – Domande volte ad ottenere la corretta erogazione del servizio idrico - Giurisdizione - Giudice amministrativo – Servizio idrico integrato – Rapporto negoziale tra gestore e utente – Sinallagmaticità – Morosità dell’utente – Diritto all’acqua -  Tariffa idrica – Immanenza alla natura di servizio di rilevanza economica.

Categoria: 

Autorità: 

CORTE DI CASSAZIONE PENALE, Sez. 3^ 22/05/2018, Ordinanza n.

* RIFIUTI - Confisca obbligatoria del mezzo utilizzato per il trasporto abusivo di rifiuti disposta con decreto penale di condanna - Esclusione - Riqualifica come richiesta di incidente di esecuzione e trasmissione degli atti  al giudice competente - Reato di cui all'art. 256, c.1, lett. a) d.lgs. n.152/2006 - DIRITTO PROCESSUALE PENALE - Abnormità del provvedimento - Principi generali di conservazione degli atti giuridici e del favor impugnationis - Giurisprudenza.

Categoria: 

Autorità: 

TAR MARCHE, Sez. 1^ - 21 maggio 2018, n. 388

DIRITTO URBANISTICO – EDILIZIA – DIRITTO DEMANIALE – Ordinanza di demolizione di opera edilizia abusiva - Opere realizzate senza titolo su area demaniale - Destinatario - Proprietario attuale – Soggetto avente la disponibilità dell’opera abusiva – Occupazione sine titulo di un bene demaniale – Pretesa indennitaria – Prescrizione decennale.

Categoria: 

Autorità: 

CORTE DI GIUSTIZIA UE Sez. 5^, 17 maggio 2018 Sentenza C-147/16

TUTELA DEI CONSUMATORI - Clausole abusive nei contratti conclusi tra un professionista e un consumatore – Nozione di “professionista” – Verifica d’ufficio da parte del giudice nazionale diretta a stabilire se un contratto rientri nell’ambito di applicazione di tale direttiva – Articolo 2, lettera c) – Istituto di insegnamento superiore il cui finanziamento è garantito principalmente da fondi pubblici – Contratto relativo a un piano di rimborso a rate esente da interessi delle tasse di iscrizione e della partecipazione alle spese per un viaggio di studio - Rinvio pregiudiziale – Direttiva 93/13/CEE.

Categoria: 

Autorità: 

CORTE DI GIUSTIZIA UE Sez. 6^, 17 maggio 2018 Sentenza C-229/17

INQUINAMENTO ATMOSFERICO - Sistema per lo scambio di quote di emissioni dei gas a effetto serra nell’Unione europea – Assegnazione a titolo gratuito – Art. 10 bis, All. I, Direttiva 2003/87/CE – All. I, p.2 Decisione 2011/278/UE – Determinazione dei parametri di riferimento di prodotti – Produzione di idrogeno – Limiti del sistema del parametro di riferimento di prodotto per l’idrogeno – Processo di separazione dell’idrogeno da un flusso di gas arricchito già contenente idrogeno - Rinvio pregiudiziale – Ambiente.

Categoria: 

Autorità: 

CONSIGLIO DI STATO, Sez. 4^ - 16 maggio 2018, n. 2910

ASSOCIAZIONI E COMITATI – PROCESSO AMMINISTRATIVO – Ricorso giurisdizionale collettivo – Ammissibilità – Presupposti – Requisito positivo - Requisito negativo – Ente collettivo volto a perseguire la tutela ambientale – Posizione processuale – Sostituzione processuale di enti distinti – Esclusione – Fattispecie - VIA, VAS E AIA – Procedure di VAS, VIA e AIA avviate precedentemente all’entrate in vigore del d.lgs. n. 128/2010 – Normativa applicabile – Varianti sostanziali presentate in un secondo momento – Irrilevanza – Piani e programmi soggetti a VAS e progetti di opere sottoposti a VIA – Impatti rilevanti su regioni confinanti – Art. 30, c. 2 d.lgs. n. 152/2006, nella formulazione precedente alle riforme del 2010 – Acquisizione del parere degli enti interessati – Mera informativa – Insufficienza.

Categoria: 

Autorità: 

TAR MARCHE - 16 maggio 2018

* APPALTI – Certificazione di qualità riferita specificamente all’attività oggetto del bando – Discrezionalità della stazione appaltante – Art. 87, c. 1 d.lgs. n. 50/2016 - Delibera ANAC n. 1046/2017 – Certificazione di qualità – Natura – Requisito di idoneità tecnico – organizzativa – Prescrizione quale requisito di partecipazione – Specifica motivazione - Non è richiesta – Disciplinare – Previsione di requisiti di capacità non previsti nel bando – Possibilità – Stazione unica appaltante – Modifica o integrazione dei requisiti stabiliti nella determina a contrarre – Possibilità.

Categoria: 

Autorità: 

Pagine