TAR CAMPANIA, Napoli - 7 dicembre 2017

* DIRITTO URBANISTICO - EDILIZIA - Distanza tra edifici antistanti - Art. 9 d.m. n. 1444/1968 - Nuovi edifici e interventi di ristrutturazione edilizia - Art. 10, c. 1 d.P.R. n. 380/2001 - Modifiche di volumetria, sagoma e prospetti - Limiti- Distanze ex art. 9 d.m. n. 1444/1968 - Differenza di quote tra edifici con pareti frontistanti - Portata inderogabile della norma.

Categoria: 

Autorità: 

TAR CAMPANIA, Napoli - 24 novembre 2017

* APPALTI - Valutazione di anomalia o di congruità - Art. 97 d.lgs. .n 50/2016 - Procedimento monofasico - Diversità rispetto al procedimento trifasico previgente - Possibilità  per la stazione appaltante di esperire ulteriori fasi di contraddittorio procedimentale - Immodificabilità dell’offerta  - Modificabilità delle giustificazioni - Compensazione tra sottostime e sovrastime - Affidabilità complessiva dell’offerta.

Categoria: 

Autorità: 

TAR SICILIA, Catania - 24 novembre 2017

* APPALTI - Mancata sottoscrizione del capitolato speciale - Elemento formale - Sanatoria - Soccorso istruttorio - Prevenzione della corruzione (pantouflage) - Art. 53, c. 16 ter d.lgs. n. 165/2001 - Dichiarazione - Rapporti con la stazione appaltanteI - Pluralità di dichiarazioni rese dal medesimo soggetto - Unica allegazione del documento di identità - Sufficienza.

Categoria: 

Autorità: 

CORTE DI CASSAZIONE PENALE, Sez.3^ 23/11/2017, Sentenza n.53388

DIRITTO URBANISTICO - EDILIZIA - Lottizzazione abusiva materiale - Atto amministrativo illegittimo - Mancanza delle condizioni previste dalla legge - Realizzazione di opere edilizie con finalità commerciale in zona agricola - Falsa dichiarazione della preesistenza dell'immobile al 1/09/1967 - Artt. 30 e 44, d.P.R. n. 380/2001 - PUBBLICA AMMINISTRAZIONE - Prassi contraria alla legge - Mancato rispetto delle norme che regolano l'esercizio del potere - DIRITTO AGRARIO - Opere edilizie realizzate a fini commerciali in zone qualificate agricole. 

Categoria: 

Autorità: 

CORTE DI CASSAZIONE PENALE, Sez.3^ 22/11/2017, Sentenza n.53136

RIFIUTI - Residui da lavori di demolizione o di costruzione - Natura di rifiuto del fresato di asfalto - Gestione dei rifiuti - Sottoprodotti - Onere della prova - Nozione di sottoprodotto - Fresato d'asfalto - Giurisprudenza amministrativa e giurisprudenza di legittimità - Interpretazioni e differenze - Codice Europeo dei Rifiuti (CER) - Nozione di "trattamento" - Normale pratica industriale - Interpretazione restrittiva - Attività organizzate per il traffico illecito di rifiuti - Pluralità di condotte - Comportamenti non occasionali - Conseguimento di un ingiusto profitto - Nozione di "ingente quantitativo dei rifiuti" - Pluralità delle operazioni svolte - Criteri del profitto ingiusto -  - Artt. 183, 184, 184-bis, 256, 260 d. L.vo n.152/2006 - Giurisprudenza.

Categoria: 

Autorità: 

CORTE DI GIUSTIZIA UE Sez.6^ 22/11/2017 Sentenza C-691/15 P

ACQUA - INQUINAMENTO IDRICO – Ambiente – Classificazione, etichettatura e imballaggio di talune sostanze e di talune miscele – Regolamento (UE) n. 944/2013 – Classificazione di pece, catrame di carbone, alta temperatura – Categorie di tossicità acuta per l’ambiente acquatico (H400) e di tossicità cronica per l’ambiente acquatico (H410) – DIRITTO PROCESSUALE EUROPEO - Obbligo di motivazione - Obbligo di diligenza – Errore manifesto di valutazione - Impugnazione – Regolamento (CE) n. 1272/2008.

Categoria: 

Autorità: 

CORTE DI CASSAZIONE PENALE, Sez.3^ 21/11/2017, Sentenza n.52827

DIRITTO URBANISTICO - EDILIZIA - Reato di lottizzazione abusiva - Realizzazione di uno stabile insediamento abitativo - Campeggio - Attività autorizzata - Impatto negativo sull'assetto territoriale" - Artt. 3 e 30 d.P.R. n. 380/2001 - Natura di reato progressivo - Atti di frazionamento o opere già eseguite - Configurabilità - Momento consumativo del reato - Giurisprudenza - DIRITTO PROCESSUALE PENALE - Nozione di "violazione di legge" - Motivazione.

Categoria: 

Autorità: 

CORTE DI CASSAZIONE PENALE, Sez.3^ 20/11/2017, Sentenza n.52632

RIFIUTI - Legislazione emergenziale e titoli abilitativi - Necessità di comunicazione/iscrizione - D.Lgs. 172/08 - D. Lgs. 4/08 - Art. 212, c.8, d. Lgs.152/06 - Gestione dei rifiuti - Trasporto di rifiuti speciali in assenza della relativa iscrizione o autorizzazione - Iscrizione all'albo - Necessità.

Categoria: 

Autorità: 

CORTE DI CASSAZIONE PENALE, Sez.3^ 20/11/2017, Sentenza n.52636

CODICE DELL'AMBIENTE - VIA VAS AIA - Reati ambientali e delega di funzioni - DANNO AMBIENTALE - Autorizzazione integrata ambientale - Inosservanza prescrizioni - SICUREZZA SUL LAVORO - Prevenzione degli infortuni sul lavoro - Art. 16, c.3, d. Lgs. n.81/08 - Art. 29 quattordecies, c.3, d. Lgs. n.152/06. 

Categoria: 

Autorità: 

CORTE DI CASSAZIONE PENALE, Sez.3^ 17/11/2017, Sentenza n.52605

DIRITTO URBANISTICO - EDILIZIA - Reato di falso ideologico nella valutazione tecnica - Limiti alla discrezionalità tecnica - Verifica di conformità della situazione fattuale a parametri predeterminati - PUBBLICA AMMINISTRAZIONE - Pubblico ufficiale - Falso ideologico - Criteri di valutazione - Elementi per la configurabilità - BENI CULTURALI ED AMBIENTALI - Attestato della compatibilità paesaggistica - Falsità dell'autorizzazione paesaggistica - DIRITTO PROCESSUALE PENALE - Nozione giuridica di "fatto nuovo" - Giurisprudenza processuale - Criteri per la concessione delle attenuanti generiche - Valutazione del giudice - Elementi e le circostanze - Onere di motivazione per il diniego - Assenza di elementi positivi.

Autorità: 

CORTE DI CASSAZIONE PENALE, Sez.3^ 16/11/2017, Sentenza n.52436

ACQUA - INQUINAMENTO IDRICO - Impianti di depurazione - INQUINAMENTO AMBIENTALE - Caratteristiche del delitto - Deterioramento significativo o compromissione ambientale altamente probabile - Art. 452-bis cod. pen. - Getto pericoloso di cose - Art. 674 cod. pen. - Art. 137, 256, d. lgs. n.152/2006 - Configurabilità del reato di inquinamento ambientale - Art. 452- bis cod. pen. - Deterioramento ambientale significativo o altamente probabile - Reato di disastro ambientale di cui all'art. 452-quater c.p. - DANNO AMBIENTALE - Condotta abusiva - Assenza di autorizzazione o autorizzazioni scadute o palesemente illegittime - Violazione di leggi statali o regionali ovvero di prescrizioni amministrative - DIRITTO PROCESSUALE PENALE - Sequestro preventivo - Valutazione del giudice - Sequestro preventivo o probatorio - Ricorso in cassazione - Violazione di legge.

Categoria: 

Autorità: 

CORTE DI CASSAZIONE PENALE, Sez.3^ 15/11/2017, Sentenza n.52056

DIRITTO URBANISTICO - EDILIZIA - Confisca non menzionato nell'originario provvedimento di sequestro e nel successivo provvedimento di confisca - Articolo 44 d.p.r. n. 380/2001 - DIRITTO PROCESSUALE PENALE - Misure cautelari reali - Confisca obbligatoria (cd. "urbanistica") - Limiti all'esecutività immediata dei provvedimenti restitutori dei beni sottoposti a sequestro preventivo - Confisca di un bene immobile realizzato con somme di denaro di illecita provenienza su terreno di provenienza lecita - DIRITTO PROCESSUALE CIVILE - Sequestro preventivo di un edificio confiscabile - Differenza tra effetti civili e penali - Reato di lottizzazione abusiva - Principio di accessione. 

Categoria: 

Autorità: 

CORTE DI CASSAZIONE PENALE, Sez.3^ 15/11/2017, Sentenza n.52053

DIRITTO URBANISTICO - EDILIZIA - Abuso di ufficio - Difetto assoluto di attribuzione e carenza in astratto del potere - Art. 323, cod. pen. - Art. 10, 44, lett. b), d.P.R. n. 380/2001 - Art. 21-septies L. n. 241/1990 - PUBBLICA AMMINISTRAZIONE - Reato di abuso d'ufficio - Condotta in violazione delle norme - Competenze e attribuzioni del pubblico ufficiale o dell'incaricato di pubblico servizio.

Categoria: 

Autorità: 

TAR PIEMONTE - 13 novembre 2017

* APPALTI - Irregolarità della cauzione provvisoria - Soccorso istruttorio - Provvedimento espulsivo - Ipotesi. - Istituto del soccorso istruttorio processuale - Irregolarità formali - Sanatoria - Commissione di gara - Disciplina contenuta nell’art. 77, prima parte d.lgs. n. 50/2016 - Operatività dell’albo dei commissari - Cumulo tra funzioni di RUP e di presidente di commissione.

Categoria: 

Autorità: 

TRGA TRENTO - 10 novembre 2017

* VIA, VAS E AIA - AIA  - Variazioni nel funzionamento dell’impianto - Effetti sull’ambiente - Affetti negativi e significativi sull’ambiente - Modifica e modifica sostanziale - Domanda di autorizzazione - Art. 29-ter,  c. 1, lett. b) d.lgs. n. 152/2006 - Descrizione delle materie prime utilizzate - Variazione - Art. 29 nonies, cc. 1 e 2 codice dell’ambiente - Obbligo di cui all’art. 29 ter, c. 1, lett. b) - Indicazione delle materie prime per macrocategorie - Insufficienza.

Categoria: 

Autorità: 

TAR LOMBARDIA, Milano - 10 novembre 2017

* APPALTI - Accesso ai verbali di gara e alle offerte - Diritto di difesa - Azioni giurisdizionali diverse dallo schema processuale di cui all’art. 120 c.p.a. - Amministrazione adita per l’accesso - Autonome valutazioni circa l’ammissibilità di successive azioni giurisdizionali - Preclusione - Segretezza dell’offerta - Rituale dichiarazione ex art. 53, c. 5 d.lgs. n. 50/2016

Categoria: 

Autorità: 

CORTE DI GIUSTIZIA UE Sez.10^ 09/11/2017 Sentenza C-227/16

AGRICOLTURA E ZOOTECNIA – Agricoltura – Politica agricola comune – Regime di pagamento unico – Allevatore di vitelli - Stipula del contratto di integrazione – Clausola contrattuale in virtù della quale il pagamento unico perviene all’impresa di integrazione – Ammissibilità - Rinvio pregiudiziale - Regolamento (CE) n. 73/2009.

Categoria: 

Autorità: 

CONSIGLIO DI STATO - 8 novembre 2017

* DIRITTO DELL’ENERGIA - Controversie attinenti le procedure e i provvedimenti della P.A. concernenti la produzione di energia e le infrastrutture di trasporto RTN - Reti di trasporto dell’energia elettrica - Potenza termica superiore a 400 kW (riferimento alle sole centrali termoelettriche) - Competenza inderogabile del TAR Lazio - Art. 135, c. 1, lett. f) cpa.

Categoria: 

Autorità: 

CORTE DI CASSAZIONE PENALE, Sez.3^ 07/11/2017, Sentenza n.50632

ARIA - INQUINAMENTO ATMOSFERICO - Impianto per la produzione di calcestruzzo - Emissioni in atmosfera non autorizzate - Natura del reato - PUBBLICA AMMINISTRAZIONE - Autorizzazione - Necessità - Controllo preventivo degli organi di vigilanza - Pericolo per l'ambiente - Artt. 267, 269 e 279 d.lgs. n. 152/2006 - GIURISPRUDENZA - Emissioni in atmosfera - Reato di cui agli artt. 269 e 279, c.1, d.lgs. n. 152/2006 - Reato permanente, formale e di pericolo - Inizio attività inquinante - Ininfluenza - Sottrazione dell'attività al controllo preventivo degli organi di vigilanza - Conseguenze potenzialmente dannose per l'ambiente - DIRITTO PROCESSUALE PENALE - Violazione di legge - Vizi della motivazione - Requisiti minimi di coerenza, completezza e ragionevolezza - Art. 125 cod. proc. pen..

Categoria: 

Autorità: 

CORTE DI CASSAZIONE PENALE, Sez.3^ 07/11/2017, Sentenza n.50629

ACQUA - INQUINAMENTO IDRICO - Ruscellamento - Disciplina applicabile - Sversamento dei reflui promananti dal depuratore comunale nell'area ad esso circostante - Rapporti tra la normativa sulla tutela delle acque e quella dei rifiuti - Concetto giuridico di scarico -   Artt. 74, 114, 137, 183, 185, 256, d. Lgs. n. 152/2006 - RIFIUTI - Abbandono incontrollato di liquami - Nozione e disciplina sugli scarichi - Limiti - DIRITTO PROCESSUALE PENALE - Fatto contestato in sentenza - Attribuzione qualificazione giuridica diversa - Violazione dell'art. 521 cod. proc. pen. - Esclusione - Presupposti.

Categoria: 

Autorità: 

TAR SICILIA, Palermo - 3 novembre 2017

* APPALTI - Principio di segretezza delle offerte - Procedure ristrette o negoziate - Nominativi dei soggetti invitati a presentare offerte - Fattispecie - Gravi illeciti professionali - Art. 80, c. 5, lett. c) d.lgs. n. 50/2016 - Natura esemplificativa - Ipotesi dell’inadempimento contrattuale - Limite alla discrezionalità delle stazioni appaltanti - Risoluzione o condanna al risarcimento del danno.

Categoria: 

Autorità: 

TAR SICILIA, Palermo - 3 novembre 2017

* DIRITTO DELL’ENERGIA - Regione Siciliana - P.E.A.R.S. - Applicazione retroattiva - Esclusione - VIA, VAS E AIA - Art. 12 d.lgs. n. 387/2003 - Costruzione ed esercizio di impianti di produzione di energia elettrica da fonti rinnovabili - Autorizzazione unica - Previo esperimento della verifica di assoggettabilità a VIA - Autonomo sub-procedimento cronologicamente antecedente e con effetti condizionanti - Valutazione di impatto ambientale - Discrezionalità dell’amministrazione - Sindacato del giudice amministrativo - Travisamento dei fatti e difetto di istruttoria.

Categoria: 

Autorità: 

TAR LAZIO, Roma - 2 novembre 2017

* VIA, VAS E AIA - Valutazioni contrastanti tra amministrazioni - Art. 5, c. 2 l. n. 400/1988 - Deferimento al Consiglio dei Ministri - Disciplina generale - Espresso richiamo normativo - Non è necessario - Procedimento di VIA avviati prima delle modifiche di cui al d.lgs. n. 127/2016 - Provvedimento negativo - Risoluzione dei conflitti - Art. 5, c. 2 l. n. 400/1988 - Superamento del dissenso tra le amministrazioni - Contrasto con la direttiva 2011/92/UE  - Inconfigurabilità - Giudizio di valutazione di impatto ambientale - Discrezionalità della P.A. - DIRITTO DELL’ENERGIA - L. n. 239/2004 - Autorizzazione unica Effetto di variante urbanistica - Parere di conformità urbanistica degli enti locali - Natura meramente consultiva - Autorizzazione unica delle opere elettriche facenti parte della RTN - Procedimento - Rispetto dei principi semplificatori di cui alla l. n. 241/1990  - Elettrodotti - Direttori generali dei Ministeri - Competenza - Fondamento.

Categoria: 

Autorità: 

TAR EMILIA ROMAGNA, Bologna - 2 novembre 2017

* APPALTI - Commissione giudicatrice - Art. 77 d.lgs. n. 50/2016 - Composizione e modalità di costituzione - Funzionamento: regole dettate dalla singola stazione appaltante - Normativa in tema di nomina e composizione della commissione di gara - Ratio - Individuazione - Singoli coefficienti attribuiti da ciascun commissario - Assenza - Irrilevanza - Verifica della documentazione amministrativa e valutazione delle offerte tecniche - Sottofasi - Distinzione - Diversa composizione della commissione - Possibilità - Omessa verbalizzazione delle operazioni di gara - Soluzione sostanzialistica adottata dall’Adunanza plenaria.

Categoria: 

Autorità: 

TAR CAMPANIA, Napoli - 31 ottobre 2017

* APPALTI - Regolarità contributiva - Certificazioni dell’Agenzia delle Entrate - Stazioni appaltanti - Potere valutativo sul contenuto delle certificazioni - Assenza- Verifica dell’anomalia - Punteggio da prendere in considerazione - Attività di riparametrazione - Estraneità - Composizione della Commissione di gara - Onere di immediata impugnazione - Inconfigurabilità - Commissione di gara - Art. 77, c. 4, d.lgs. n. 50/2016 (nella versione anteriore al cd. correttivo) - Presidente della commissione - Incompatibilità previste dal citato comma 4 - Applicabilità.

Categoria: 

Autorità: 

TAR FRIULI VENEZIA GIULIA - 31 ottobre 2017

* APPALTI - Finanza di progetto - Impugnazioni - Termine decadenziale - Art. 120 cp.a. - Fase di valutazione dell’interesse pubblico - Inapplicabilità - Proposta - Valutazione della P.A. - Amplissima discrezionalità - Opzione zero, anche successiva alla dichiarazione di pubblico interesse - Obbligo di concludere il procedimento con un provvedimento espresso e motivato.

Categoria: 

Autorità: 

CORTE DI GIUSTIZIA UE Sez. 5^, 26/10/2017 Sentenza C-347/16

DIRITTO DELL'ENERGIA - Certificazione e designazione di un gestore di sistemi di trasmissione indipendente – Limitazione del numero dei titolari di licenze di trasmissione di energia elettrica sul territorio nazionale - Rinvio pregiudiziale – Articoli 101 e 102 TFUE – Artt. 9, 10, 13 e 14 Direttiva 2009/72/CE – Art. 3, Reg. n.714/2009/CE – Art. 2, p.3 Regolamento n. 1227/2011/UE –  Art. 1, par.3, Reg. (UE) 2015/1222.

Categoria: 

Autorità: 

CORTE DI CASSAZIONE PENALE, Sez.3^ 20/10/2017, Sentenza n.48350

RIFIUTI - Attività organizzate per il traffico illecito di rifiuti - Luogo di consumazione del reato - Condizioni di legge che derogano alla disciplina generale - Onere della prova - Rifiuti da demolizione - Fattispecie: documentazione falsa e apposizione di timbri contraffatti - Art. 260 d.lgs. n.152/06 - DIRITTO PROCESSUALE PENALE - Attenuanti generiche - Riconoscimento o diniego - Valutazione del giudice - Motivazione congrua e non contraddittoria - Necessità.

Categoria: 

Autorità: 

CORTE DI CASSAZIONE PENALE, Sez.3^ 20/10/2017, Sentenza n.48333

DIRITTO URBANISTICO - EDILIZIA - Responsabilità per reati edilizi - Natura di reato comune - Individuazione dei soggetti responsabili - Artt. 64, 65, 71, 94 e 95 d.P.R. n. 380/2001 - Reati urbanistici - DIRITTO PROCESSUALE PENALE - Onere della prova della data di commissione del reato - Grava sull'accusa.

Categoria: 

Autorità: 

CORTE DI CASSAZIONE PENALE, Sez.3^ 20/10/2017, Sentenza n.48348

DIRITTO URBANISTICO - EDILIZIA - Manufatto in zona agricola - Edificazione, destinazione e posizione soggettiva di chi lo realizza - art. 44, lett. b) d.PR. 380/01 - Reati edilizi - Cessazione dell'attività ed ultimazione dei lavori - Differenza - Nozione di edificio concretamente funzionale - Valutazione complessiva delle opere - Natura di reato permanente - Giurisprudenza - DIRITTO PROCESSUALE PENALE - Mancata annotazione formale nella sentenza di secondo grado del capo di imputazione - Scopo della contestazione - Completezza dell'imputazione - Effetti.

Categoria: 

Autorità: 

CORTE DI GIUSTIZIA UE Sez. 3^, 19/10/2017 Sentenza C-383/16

AGRICOLTURA E ZOOTECNIA - Benessere degli animali vivi della specie bovina - Protezione degli animali durante il trasporto – Restituzioni all’esportazione – Obbligo di aggiornare una copia del giornale di viaggio sino all’arrivo degli animali al luogo di primo scarico nel paese terzo di destinazione finale – Recupero degli importi indebitamente versati – Regolamento (UE) n. 817/2010 – Regolamento (CE) n. 1/2005 - Rinvio pregiudiziale – Organizzazione comune dei mercati. 

Categoria: 

Autorità: 

CORTE DI GIUSTIZIA UE Sez.5^ 19/10/2017 Sentenza C-198/16 P

APPALTI - Appalto pubblico di servizi – Nozione di «offerta anormalmente bassa» - Assistenza tecnica operativa volta a costituire e a gestire un meccanismo di rete per l’attuazione del partenariato europeo per l’innovazione “Produttività e sostenibilità dell’agricoltura” – Rigetto dell’offerta di un concorrente – Offerta anormalmente bassa – Procedimento contraddittorio - Impugnazione – Responsabilità extracontrattuale dell’Unione - Giurisprudenza - DIRITTO PROCESSUALE EUROPEO - Snaturamento degli elementi di prova da parte del Tribunale.

Categoria: 

Autorità: 

CORTE DI CASSAZIONE PENALE, Sez.3^ 19/10/2017, Sentenza n.48178

DIRITTO URBANISTICO - EDILIZIA - Permesso di costruzione - Violazione dell'obbligo di esposizione del cartello - Responsabilità del titolare del permesso, del direttore dei lavori e dell'esecutore - Art. 27, 29, 44, lett. a, d.P.R. n. 380 del 2001 - Giurisprudenza - "Google Eerth" - Utilizzazione dei fotogrammi scaricati dal sito internet - Prove documentali pienamente utilizzabili - Presupposti e limiti - Artt. 189 o 234, c.1, cod. proc. pen. - DIRITTO PROCESSUALE PENALE - Presupposti e limiti del sindacato di legittimità - Illogicità della motivazione come vizio denunciabile - Percepibilità "ictu oculi" - Diniego della concessione delle attenuanti generiche - Motivazione e considerazione tutti gli elementi favorevoli o sfavorevoli dedotti dalle parti o rilevabili dagli atti.

Categoria: 

Autorità: 

CORTE DI GIUSTIZIA UE Sez. 4^, 19/10/2017 Sentenza C-281/16

FAUNA E FLORA - Conservazione degli habitat naturali e della flora e della fauna selvatiche – Elenco dei siti di importanza comunitaria per la regione biogeografica atlantica – Riduzione della superficie di un sito – Errore scientifico – Validità - Rinvio pregiudiziale – Direttiva 92/43/CEE – Decisione di esecuzione (UE) 2015/72. 

Categoria: 

Autorità: 

TAR LOMBARDIA, Brescia - 18 ottobre 2017

* INQUINAMENTO ACUSTICO - Divieto di stazionamento della clientela al di fuori del locale - Gestore del locale - Obbligo di imporre agli avventori il rispetto del divieto - Uso degli spazi esterni fatto dai clienti autonomamente - Controlli - Onere gravante sull’amministrazione locale - Rilevazioni dell’ARPA - Bagno del controinteressato - Non è vano destinato al riposo notturno.

Categoria: 

Autorità: 

TAR SICILIA, Catania - 18 ottobre 2017

* ACQUA E INQUINAMENTO IDRICO - DIRITTO URBANISTICO - EDILIZIA - Art. 10 , c. 2, lett. c) l. n. 1150/1942 - Amministrazione regionale - Approvazione dello strumento urbanistico - Modifiche indispensabili alla tutela del paesaggio o di beni ambientali - Terreni limitrofi ad un pozzo di acque destinate al consumo umano.

Categoria: 

Autorità: 

CORTE DI CASSAZIONE PENALE, Sez.3^ 17/10/2017, Sentenza n.47825

BENI CULTURALI ED AMBIENTALI - Rinvenimento fossili - Impossessato di diversi reperti paleontologici e archeologici preziosi - Beni appartenenti a privati - Prova della legittima proprietà dei beni - Artt.10, 13, 65, 90, 91, 175, 176, 177 d.lgs. n. 42/2004 - Artt. 822 e 826 cod. civ..

Categoria: 

Autorità: 

CORTE DI CASSAZIONE PENALE, Sez.3^ 11/10/2017, Sentenza n.46594

BENI CULTURALI ED AMBIENTALI - Tensostrutture - Autorizzazioni - Reato paesaggistico - Configurabilità del reato di pericolo astratto ex art. 181 d.lgs. n.42/2004 - Inidoneità dell'opera a compromettere il paesaggio - DIRITTO URBANISTICO - EDILIZIA - Manufatto tridimensionale e esclusione della precarietà - Artt. 3, 6, 10, 44, d.P.R. n.389/2001, e 136, 142, lett. d), 146, 157 e 181 d.lgs. n.42/2004 - Caratteristiche della pertinenza urbanistica - Permessi e limiti - Opera precaria - Realizzazione sottratta al preventivo rilascio del permesso di costruire - Presupposti e limiti della precarietà di un manufatto - Giurisprudenza. 

Categoria: 

Autorità: 

CORTE DI CASSAZIONE PENALE, Sez.3^ 11/10/2017, Sentenza n.46598

DIRITTO URBANISTICO - EDILIZIA - Opera abusiva - Parziale demolizione - Inidoneità a determinare l'effettivo estintivo della pena - BENI CULTURALI ED AMBIENTALI - Basamento in cemento - Compromissione dell'assetto del territorio e del paesaggio - Permesso di costruire e autorizzazione paesaggistica - Necessità - Artt. 3, 6, 10, 44, lett. b), d.P.R. 380/2001 e 181 d.lgs. 42/2004 - Elementi della pertinenza e caratteristiche del manufatto - Giurisprudenza - Opere abusive - Responsabilità del proprietario o comproprietario non formalmente committente - Rilevanza dei dati indiziari - Difetto di specificità - Fattispecie - Reato urbanistico - Natura di reato permanente - Individuazione della cessazione della permanenza - Concetto di ultimazione dei lavori - Natura oggettiva - DIRITTO PROCESSUALE PENALE - Determinazione della pena - Obbligo della motivazione - Effetti dell'inammissibilità originaria del ricorso - Causa di estinzione del reato intervenuta successivamente alla decisione impugnata - Applicabilità - Esclusione.

Categoria: 

Autorità: 

CORTE DI CASSAZIONE PENALE, Sez.3^ 11/10/2017, Sentenza n.46603

RIFIUTI - Deposito incontrollato di rifiuti - Bonifica dell'area - Subordine al beneficio della sospensione condizionale della pena - Revoca - Violenta opposizione di un terzo - Verifica di eventuali fattori impeditivi dell'adempimento dell'obbligo - Necessità - Art. 257 d.L.vo n. 152/2006 - DIRITTO PROCESSUALE PENALE - Sentenza di condanna - Beneficio della sospensione condizionale della pena - Obbligo volto alla eliminazione delle conseguenze dannose o pericolose del reato - Inadempimento -  Revoca della sospensione condizionale - Impossibilità sopravvenuta - Verifica da parte del giudice della esecuzione - Obbligo - Artt. 163 e 165 cod. pen. - GIURISPRUDENZA.

Categoria: 

Autorità: 

Pagine