CONSIGLIO DI STATO - 17 maggio 2017

* DIRITTO URBANISTICO – EDILIZIA – Ordine di demolizione di un immobile colpito da sequestro penale – Nullità – Misure di cui all’art. 31, cc. 3 e 4 bis d.P.R. n. 380/2001 – Carattere sanzionatorio – Sequestro penale -  Difetto dell’elemento psicologico della violazione – Immobile abusivo sottoposto a sequestro – Istanza di dissequestro ai fini della demolizione – Non può esigersi.

Categoria: 

Autorità: 

CONSIGLIO DI STATO - 15 maggio 2017

* RIFIUTI – Approvazione del piano regionale di gestione dei rifiuti da parte del Consiglio regionale in regime di prorogatio – Adempimento di impegni derivanti dall’appartenenza all’UE – Legittimità – Smaltimento di rifiuti contenenti amianto – Regime speciale derogatorio delle norme ordinarie in materia di gestione dei rifiuti – Competenza in materia di individuazione dei siti utilizzati per lo smaltimento – Regioni.

Categoria: 

Autorità: 

CORTE DI CASSAZIONE PENALE Sez. 3^ 09/05/2017 Sentenza n.

* RIFIUTI - Rifiuti agricoli e non - Attività di raccolta di rifiuti - Smaltimento in assenza di autorizzazione - AGRICOLTURA E ZOOTECNIA - Artt. 185 e 256, c.1 lett. a) d. lgs. n. 152/2006 - DIRITTO PROCESSUALE PENALE - Principio di correlazione tra imputazione contestata e sentenza - Rapporto di eterogeneità o di incompatibilità sostanziale - Necessità.

Categoria: 

Autorità: 

CORTE DI CASSAZIONE PENALE Sez. 3^ 09/05/2017 Sentenza n.

* DIRITTO URBANISTICO - EDILIZIA - Ordine di demolizione dell'opera abusiva - Estinzione del reato di costruzione abusiva per prescrizione - Effetti giuridici indipendentemente da una espressa statuizione di revoca - Artt. 31,44,64,71,65,72,83 e 95 DPR 380/2001 - BENI CULTURALI ED AMBIENTALI - Opere realizzate di notevole impatto volumetrico - Superamento dei limiti quantitativi - L'art. 181, c.1 bis, d.l.vo 42/2004 dopo la sentenza della Corte Costituzionale, n.56/2016 - DIRITTO PROCESSUALE PENALE - Causa di estinzione e reato - Poteri del giudice - Art.129, comma 2, cod.proc.pen. - Giurisprudenza.

Categoria: 

Autorità: 

CORTE DI CASSAZIONE PENALE Sez. 3^ 09/05/2017 Sentenza n.

* DIRITTO URBANISTICO - EDILIZIA - Costruzione abusiva - Proprietario o comproprietario dell'area - Dovere di controllo - Responsabilità penale - Esclusione - Verifica della situazione concreta - Concorso anche solo morale con il committente o l'esecutore dei lavori - Artt. 3, 44, 93 e 95 DPR 380/2001 - Opera abusiva - Proprietario non formalmente committente dell'opera - Responsabilità per la violazione dell'art.44 DPR 380/01 - Esclusione - Onere della prova - Muro di recinzione - Permesso di costruire - Necessità - Rilevanza delle dimensioni e caratteristiche - PUBBLICA AMMINISTRAZIONE - Costruzioni in zona sismica - Inosservanze formali - Normativa antisismica e controllo preventivo della P.A. - Irrilevanza ai fini della sussistenza del reato della verifica postuma - Opere eseguite all'interno di una proprietà privata e pubblica incolumità - Possibile danno al singolo individuo - DIRITTO PROCESSUALE PENALE - Prescrizione - Onere della prova - Accusa e difesa - Giurisprudenza.

Categoria: 

Autorità: 

CORTE DI CASSAZIONE PENALE Sez. 3^ 09/05/2017 Sentenza n.

* DIRITTO DEMANIALE - Demanio marittimo - Occupazione senza titolo del suolo demaniale - Sottrazione alla fruibilità collettiva - Diversità temporale delle contestazioni - Configurabilità di un ulteriore reato - Inapplicazione del principio del divieto del ne bis in idem - Artt.54, 55 e 1161 Cod.Nav - DIRITTO PROCESSUALE PENALE - Causa di estinzione e reato - Poteri del giudice - Art.129, comma 2, cod.proc.pen. - Giurisprudenza.

Categoria: 

Autorità: 

TAR SICILIA, Palermo - 8 maggio 2017

* APPALTI – Determinazione di ammissione o esclusione dei concorrenti – Termine di impugnazione – Pubblicazione sul sito del committente – Nozione di committente – Termine di pubblicazione – Art. 29 d.lgs. n. 50/2016 – Carattere sollecitatorio – Pubblicazione tardiva – Decorrenza del termine di impugnazione – Immediata impugnazione – Specifico interesse a ricorrere – Interesse alla legittimità degli atti – Art. 83, c. 9 d.lgs. n. 50/2016 – Carenze sostanziali  - Atti relativi all’avvalimento - Soccorso istruttorio – Non è invocabile.

Categoria: 

Autorità: 

CORTE DI CASSAZIONE PENALE Sez. 3^ 08/05/2017 Sentenza n.

* BENI CULTURALI ED AMBIENTALI - Abusivo intervento su beni culturali - Esecuzione lavori senza autorizzazione - Reato comune di pericolo astratto o presunto - Consistenza e natura degli interventi - DIRITTO URBANISTICO - EDILIZIA - Art. 44 lett. a) d.P.R. n. 380/2001 - Artt. 21, 169, 181 comma 1 d.lgs 42/2004 - Fattispecie - Giurisprudenza.

Categoria: 

Autorità: 

CORTE DI CASSAZIONE PENALE Sez. 3^ 08/05/2017 Sentenza n.

* INQUINAMENTO ACUSTICO - RUMORE - Schiamazzi e i rumori prodotti dagli avventori di un esercizio pubblico - Disturbo della pubblica quiete - Rapporto tra le due ipotesi di reato: art. 659 c.p. e art. 10, c.2, L. n. 447/1995 (cd. legge quadro sull'inquinamento acustico) - Immissioni rumorose prodotti all'interno e all'esterno del locale - Doveroso esercizio di un potere di controllo - DIRITTO PROCESSUALE PENALE - Correlazione tra l'imputazione contestata e la sentenza - Esercizio del diritto di difesa - Presupposti per il mutamento del fatto - Nesso causale ed ell'elemento soggettivo del reato - Art. 521 cod. proc. pen. - Giurisprudenza.

Categoria: 

Autorità: 

CONSIGLIO DI STATO - 3 maggio 2017

* DIRITTO URBANISTICO – EDILIZIA – INQUINAMENTO ACUSTICO – Apposizione di pannelli fonoassorbenti lungo un tratto autostradale – Qualificazione dell’intervento come manutenzione straordinaria – Accorgimenti, miglioramenti, addizioni resi opportuni dallo sviluppo tecnologico o imposti da sopravvenute disposizioni normative – Progetto per l’apposizione di pannelli fonoassorbenti lungo un tratto autostradale – Sottoposizione a VIA o a VAS – Esclusione.

Categoria: 

Autorità: 

CORTE DI CASSAZIONE PENALE Sez. 3^ 02/05/2017 Sentenza n.

* INQUINAMENTO ACUSTICO - RUMORE - Reato di pericolo - Superamento dei livelli di rumore normativamente stabiliti - Esercizio di un'attività o di un mestiere svolto eccedendo le normali modalità di esercizio - Disturbo della pubblica quiete - Ambito di applicazione dell'art. 659 c.p. - Fattispecie: servizio bar con musica a mezzo altoparlanti.

Categoria: 

Autorità: 

TAR MOLISE, Sez. 1^ - 28 aprile 2017, n. 150

APPALTI – Pubblicazione sul profilo del committente della stazione appaltante – Art. 29 d.lgs. n. 50/2016 – Omissione – Impugnazione dell’ammissione unitamente all’aggiudicazione – Termine di impugnazione – Decorrenza – Giovane professionista – Mancanza del requisito della professionalità richiesto dalla lettera di invito – Irrilevanza – Società tra professionisti o consorzi – Presenza di professionisti tra i dipendenti – Contratto d’opera professionale con carattere di esclusiva – Equivalenza – Inconfigurabilità.

Categoria: 

Autorità: 

TAR LAZIO, Latina - 28 aprile 2017

* APPALTI – Categorie superspecialistiche (SIOS) – Normativa introdotta dal d.lgs. n. 50/2016 – Entrata in vigore – 19 gennaio 2017 – Bandi pubblicati in data anteriore – Anticipazione della disciplina – Introduzione di condizioni di partecipazione ulteriori rispetto a quelle previste dal codice degli appalti e dalla legge – Nullità delle relative clausole.

Categoria: 

Autorità: 

CORTE DI CASSAZIONE PENALE Sez. 3^ 28/04/2017 Sentenza n.20237

RIFIUTI - Abbandono di rifiuti - Associazioni di tiro a volo - Configurabilità del reato di cui all'art. 256 d.lgs. n. 152/2006 - Nozione di ente - Attività altamente inquinante - DANNO AMBIENTALE - Comunicazione e segnalazione a prescindere dal superamento delle soglie di contaminazione - Destinatario dell'obbligo - Giurisprudenza - Artt. 242, 256, 257 e 304 d.lgs. n.152/06.

Categoria: 

Autorità: 

CORTE DI CASSAZIONE PENALE Sez. 3^ 27/04/2017 Sentenza n.

DIRITTO URBANISTICO - EDILIZIA - Ordine di demolizione delle opere abusive - Mancata demolizione - DIRITTO PROCESSUALE PENALE - Equiparazione della sentenza emessa a seguito di patteggiamento alla sentenza di condanna - Art. 444 e 445 cod. proc. pen. - Artt. 31, 44, c.1, lett.B, 93, 95, 94, 95 e 98, d.P.R. 380/2001.

Categoria: 

Autorità: 

TAR VENETO - 27 aprile 2017

* PROCEDIMENTO AMMINISTRATIVO – Accesso – Organizzazioni sindacali – Istanza di accesso al prospetto analitico dei compensi erogati al personale docente, con riferimento all’attribuzione del bonus di merito – Rigetto – Legittimità – Art. 6 CCNL del personale comparto scuola, art. 24 l. n. 241/1990, d.lgs. n. 196/2003, d.lgs. n. 33/2013.

Categoria: 

Autorità: 

CONSIGLIO DI STATO - 27 aprile 2017

* APPALTI – Gravi illeciti professionali – Definizione della sola fase cautelare del giudizio contro un atto di risoluzione adottato da  altra stazione appaltante – Esclusione del concorrente – Illegittimità – Elencazione di cui all’art. 80, c. 5, lett. c) d.lgs. n. 50/2016 – Natura esemplificativa – Stazione appaltante – Valutazione discrezionale della precedente risoluzione – Inconfigurabilità – Motivi di esclusione facoltativi contemplati dall’art. 57, paragrafo 4 della direttiva 2014/24/UE – Dimostrazione - Rinvio a qualsiasi mezzo idoneo – Decisione giurisdizionale definitiva (art. 80, c. 5, lett. c d.lgs. n. 50/2016) – Compatibilità con il diritto comunitario.

Categoria: 

Autorità: 

CORTE DI CASSAZIONE PENALE Sez. 3^ 27/04/2017 Sentenza n.

* INQUINAMENTO ATMOSFERICO - Reato di getto pericoloso di cose - Effetti delle immissioni (odorose e rumorose) - INQUINAMENTO ACUSTICO - Effettivo nocumento - Necessità - Esclusione - Superavano della normale tollerabilità - Fattispecie: attività di osteria e produzione di fumi e rumori - Artt. 659 e 674 del cod. pen. - DIRITTO PROCESSUALE PENALE - Giudice di appello - Sentenza di assoluzione - Valutazione della prova - Necessità di rinnovo dell'istruzione dibattimentale - Esclusione - Assoluzione con la formula "perché il fatto non è più previsto dalla legge come reato" e impossibilità ad impugnare - Giurisprudenza.

Categoria: 

Autorità: 

TAR TOSCANA - 26 aprile 2017

* APPALTI – Art. 76, c. 3 d.lgs. n. 50/2016 – Utilizzo della PEC – Provvedimenti che determinano le esclusione dalla procedura di affidamento – Lettura della norma in termini ampi – Assegnazione del termine di dieci giorni per l’integrazione delle dichiarazioni necessarie alla partecipazione, di cui all’art. 83, c. 9 – Potenzialità lesiva – Avviso tramite PEC.

Categoria: 

Autorità: 

TAR LOMBARDIA, Milano - 26 aprile 2017

DIRITTO URBANISTICO – EDILIZIA – Pianificazione – Imposizione dell’obbligo di corrispondere somme aggiuntive rispetto al contributo di costruzione – Divieto – Ragioni – DIRITTO DELL’ENERGIA - Nuove costruzioni – Definizione delle prestazioni energetiche – Art. 4 d.lgs. n. 192/2005 - Comuni – Prescrizione di requisiti più restrittivi rispetto a quelli previsti dalla normativa statale in sede di pianificazione urbanistica – Illegittimità.

Categoria: 

Autorità: 

CORTE DI GIUSTIZIA UE Sez.2^ 26/04/2017 Sentenza C-142/16

FAUNA E FLORA - Tutela dell'ambiente – Conservazione degli habitat naturali - DIRITTO DELL'ENERGIA - Costruzione della centrale a carbone di Moorburg (Germania) – Zone Natura 2000 sul corridoio del fiume Elba a monte della centrale a carbone – VIA VAS AIA - Valutazione dell’incidenza di un piano o di un progetto su un sito protetto - Inadempimento di uno Stato – Art. 6, par. 3 Direttiva 92/43/CEE

Categoria: 

Autorità: 

CORTE DI CASSAZIONE PENALE Sez. 3^ 26/04/2017 Sentenza n.19594

RIFIUTI - Predisposizione di aree attrezzate per il conferimento di rifiuti - Concetto di centro di raccolta, ecopiazzola o isola ecologica - Sottrazione alla disciplina generale sui rifiuti - Presuposti - Art. 183, 256 dlgs n. 152/2006 - PUBBLICA AMMINISTRAZIONE - Responsabilità del Sindaco - Dovere di attivazione e di controllo sul corretto esercizio dalla attività gestite in sede comunale - Dlgs n. 267/2000 - Fattispecie. 

Categoria: 

Autorità: 

TAR FRIULI VENEZIA GIULIA – 24 aprile 2017

* APPALTI – RIFIUTI – Fornitura di mezzi per il servizio di raccolta e trasporto dei rifiuti  - Verifica del bene fornito ad un momento antecedente la conclusione del contratto – Legittimità – Errato assoggettamento della procedura concorsuale al d.lgs. n. 163/2006 in luogo del d.lgs. n. 50/2016 – Materia non disponibile.

Categoria: 

Autorità: 

CORTE DI CASSAZIONE PENALE Sez. 3^ 21/04/2017 Sentenza n.19208

RIFIUTI - Gestione dei rifiuti - PROCEDIMENTO AMMINISTRATIVO - Natura personale dell’autorizzazione - Abilitazione impersonale - Esclusione - Giurisprudenza - Fattispecie: trasporto a bordo di un autocarro di un quantitativo di rifiuti pericolosi (rottami ferrosi), in assenza delle prescritte autorizzazioni.

Categoria: 

Autorità: 

CORTE DI CASSAZIONE PENALE Sez. 3^ 20/04/2017 Sentenza n.18928

RIFIUTI - Gestione di rifiuti - Obbligo di una adeguata informazione - Prova della buona fede - Artt. 256 d.lgs. n.152/06 - PUBBLICA AMMINISTRAZIONE - DIRITTO PROCESSUALE PENALE - Ignoranza della legge penale - Ordinaria diligenza del comune cittadino - Dovere di informazione - Svolgimento professionale di una attività - Ignoranza da parte dell'agente - Comportamento della pubblica amministrazione - Giurisprudenza.

Categoria: 

Autorità: 

CORTE DI CASSAZIONE PENALE Sez. 3^ 20/04/2017 Sentenza n.18934

FAUNA E FLORA - DIRITTO DELLA PESCA - Tutela dell'ambiente -  DISASTRO AMBIENTALE - Delitto di inquinamento ambientale abusività - Condotta “abusive” e configurabilità del reato - Requisito dell'abusività della condotta - Fattispecie: pesca abusiva di tonnellate di esemplari di oloturie - Depauperamento della fauna - Compromissione e deterioramento dell'ecosistema - Pesca abusiva - DANNO AMBIENTALE - Reato di "inquinamento ambientale" - Rilevanza del danneggiamento - Compromissione o deterioramento di ecosistema - Presupposti giuridici - Artt. 416, 81, 452-bis, 452-quater, c.2 nn. 1 e 2 cod. pen. e 256 d.lgs.152/06.

Categoria: 

Autorità: 

CONSIGLIO DI STATO, Sez. 4^ - 19 aprile 2017, ord. n. 1830

DIRITTO URBANISTICO – EDILIZIA – Annullamento di un provvedimento amministrativo illegittimo (concessione in sanatoria) -  Decorso di un considerevole lasso di tempo – Art. 21-nonies l. n. 241/1990, come introdotto dall’art. 99 l. n. 15/2005 – Motivazione in ordine alla sussistenza di un interesse pubblico – Rimessione all’Adunanza Plenaria.

Categoria: 

Autorità: 

TAR TOSCANA - 18 aprile 2017

* APPALTI -  Art. 29 d.lgs. n. 50/2016 – Omessa pubblicazione – Conoscenza degli atti da parte del ricorrente – Decorrenza del termine per l’impugnazione – Individuazione -  Art. 53, c. 3, d.lgs. n. 50/2016 – Offerte delle procedure di affidamento e di esecuzione dei contratti pubblici – Comunicazione a terzi – Limiti -  Offerte tecniche - Valutazioni operate dalle commissioni giudicanti – Discreizonalità tecnica – Sottrazione al sindacato di legittimità del G.A.

Categoria: 

Autorità: 

CORTE COSTITUZIONALE – 13 aprile 2017, n. 85

RIFIUTI – Scarti e sovvalli di impianti di selezione automatica, riciclaggio e compostaggio – Agevolazione fiscale di cui all’art. 3, c. 40 l. n. 549/1995 – Modalità di raccolta dei rifiuti (differenziata o indifferenziata) – Indifferenza - Art. 7, c. 8 l.r. Puglia n. 38/2011 – Applicazione dell’aliquota massima – Illegittimità costituzionale – Art. 117, c. 2, lett. e) Cost. – Deroga alla disciplina statale in materia di agevolazioni fiscali  – Vanificazione della tutela uniforme dell’ambiente - Art. 117, c. 2, lett. s) Cost.

Categoria: 

Autorità: 

CORTE DI CASSAZIONE PENALE Sez. 3^ 13/04/2017 Sentenza n.

* DIRITTO URBANISTICO - EDILIZIA - Disciplina delle costruzioni in zona sismica - Demolizione dell'immobile in caso di condanna per violazioni sostanziali - Disciplina antisismica ed ordine di demolizione - Potere-dovere del giudice - Certificato di compatibilità paesaggistico-ambientale - Ininfluenza - Fattispecie - Artt. 44, 53, 64, 65 c1°, 71, 72, 95, 98 DPR n.380/2001 - Opere realizzate in violazione della normativa antisismica - Sentenza di condanna - Demolizione delle opere o se possibile messa in sicurezza - DIRITTO PROCESSUALE PENALE - Sentenza di patteggiamento - Pena concordata dalle parti - Effetti - Ordine di demolizione - Natura di provvedimento dovuto privo di contenuto discrezionale - Art. 444 c.p.p. - Giurisprudenza.

Categoria: 

Autorità: 

TAR LAZIO, Roma - 12 aprile 2017

* APPALTI – Bando di gara – Previsione dell’obbligo di sopralluogo a pena di esclusione – Abrogazione dell’art. 106 d.P.R. n. 207/2010 ad  opera dell’art. 217, c. 1, lett. u), d.lgs. n. 50/2016 – Tipicità delle cause di esclusione – Corretto inquadramento dell’obbligo di sopralluogo – Previsione attinente non ai requisiti di partecipazione ma agli elementi costitutivi dell’offerta.

Categoria: 

Autorità: 

TAR CALABRIA, Catanzaro - 12 aprile 2017

* PROCEDIMENTO AMMINISTRATIVO – Accordi integrativi o sostitutivi di provvedimento – Controversie – Giurisdizione esclusiva del giudice amministrativo - PROCESSO AMMINISTRATIVO – Riassunzione a seguito di pronuncia sulla giurisdizione – Conferimento di nuova procura alle liti – Necessità – Esclusione - DIRITTO URBANISTICO – EDILIZIA – Convenzione di lottizzazione – Consegna delle opere – Collaudo e accettazione – Garanzia per vizi ex art. 1667 c.c. – Inoperatività.

Categoria: 

Autorità: 

CORTE COSTITUZIONALE – 12 aprile 2017, n. 74

FAUNA E FLORA – CACCIA – AREE PROTETTE – Attività cinofila – Art. 4, l.r. Abruzzo n. 11/2016 – Svolgimento all’interno delle aree regionali protette – Illegittimità costituzionale – Lesione degli obblighi comunitari e dei livelli minimi di tutela ambientale.

Categoria: 

Autorità: 

CORTE DI CASSAZIONE PENALE Sez. 3^ 11/04/2017 Sentenza n.18399

RIFIUTI - Realizzazione di discarica abusiva di rifiuti urbani e speciali - Differenza con abbandono di rifiuti - Modalità della condotta - Artt. 255, 256, c.3 d.lgs. n.152/06 - Nozione di discarica - Elementi per la configurabilità - Giurisprudenza - Reato di discarica abusiva - Differenza tra realizzazione e gestione - Configurabilità mediante un unico conferimento di ingenti quantità di rifiuti. 

Categoria: 

Autorità: 

TAR LAZIO, Roma - 11 aprile 2017

* VIA, VAS AIA – Valutazione di impatto ambientale su progetto di competenza dello Stato – Determinazioni delle amministrazioni interessate – Inerzia o dissenso – Art. 25, c. 3 bis d.lgs. n. 152/2006 – Studio di impatto ambientale – Art. 22 d.lgs. n. 152/2006 – Strumento tendenzialmente completo e autosufficiente – Mancata allegazione dei piani – Effetti - DIRITTO DELL’ENERGIA – Promozione della produzione di energia da fonti rinnovabili – Principi di derivazione europea – Necessario contemperamento con principi di uguale rango – Tutela dell’ambiente, delle bellezze paesistiche e del patrimonio storico.

Categoria: 

Autorità: 

CORTE DI CASSAZIONE PENALE Sez. 3^ 10/04/2017 Sentenza n.17903

RIFIUTI - Gestione discarica - Autorizzazione alla gestione - Inosservanza delle prescrizioni - Responsabilità del sindaco - Configurabilità anche per mera negligenza - Mancata verifica sugli Uffici - Obblighi del gestore discarica - Fase operativa e fase post-operativa - Programma di sorveglianza ed ai controlli effettuati - Relazione annuale - Omissione - Artt. 10, c.2, lett. l), dlgs n. 36/2003 e 256, c.4, dlgs n. 152/2006.

Categoria: 

Autorità: 

TAR TOSCANA - 10 aprile 2017

* INQUINAMENTO DEL SUOLO – Bonifica e messa in sicurezza d’emergenza – Principio “chi inquina, paga” – Soggetto responsabile dell’inquinamento – Proprietario incolpevole – Obbligo di bonifica desunto dall’art. 2051 c.c. – Contraddizione con i criteri di imputazione dettati dagli artt. 240 e ss. del d.lgs. n. 152/2006 – Procedimenti in materia di bonifica ambientale – Contraddittorio con gli interessati – Fase istruttoria – Accertamenti analitici – Applicabilità dell’art. 223 disp. att. c.p.p.

Categoria: 

Autorità: 

CORTE DI CASSAZIONE PENALE Sez. 3^ 10/04/2017 Sentenza n.17917

RIFIUTI - Reato di traffico illecito di rifiuti - Confisca obbligatoria del mezzo di trasporto - Terzo estraneo al reato - Restituzione delle cose sequestrate - Onere della prova - Estraneità al reato e buona fede - Giurisprudenza - DIRITTO PROCESSUALE PENALE - Limiti alla revoca del sequestro del mezzo di trasporto - Tassativo disposto legislativo sia prevista la confisca obbligatoria - Sentenza di patteggiamento - Gestione abusiva di rifiuti - Art. 259 d.lgs 152/2006 - Artt. 324, 355 c.2 e 444 cod. proc. pen. - Confisca obbligatoria - Principi e limiti.

Categoria: 

Autorità: 

CORTE COSTITUZIONALE – 7 aprile 2017, n. 67

DIRITTO URBANISTICO – EDILIZIA – Regione Veneto – Edilizia di culto – Art. 31 ter, c. 3 l.r. Veneto n. 11/2004, introdotto dall’art. 2 l. r. Veneto n. 12/2016 – Stipula di una convenzione urbanistica tra soggetto richiedente e comune – Impegno ad utilizzare la lingua italiana – Incongruità – Illegittimità costituzionale.

Categoria: 

Autorità: 

TAR LAZIO, Roma – 6 aprile 2017

* APPALTI – Costituzione di un RTI – Scelte discrezionali delle imprese coinvolte – Preclusione alla possibile partecipazione individuale di un’impresa - Astratta possibilità di costituire un RTI – Non esclude il vulnus al favor partecipationis – Suddivisione dell’appalto in lotti – Art. 51, c. 1 d.lgs. n. 50/2016 – Appalto destinato ad acquisire due diversi servizi (portierato e vigilanza armata) – Omessa suddivisione in lotti, in assenza di motivazione – Illegittimità – Richiesta del requisito comprovante la capacità tecnica per l’espletamento di uno soltanto dei due – Illegittima restrizione della concorrenza.

Categoria: 

Autorità: 

CORTE DI CASSAZIONE PENALE Sez. 3^ 06/04/2017 Sentenza n.17223

BENI CULTURALI ED AMBIENTALI - Esportazione clandestina di beni di interesse culturale - Confisca - Oggetto della tutela penale - Dichiarazione dell'interesse culturale - Ininfluenza - Fattispecie: libri antichi - Artt. 10, 13 e 174 d.lgs. n. 42/2004 - DIRITTO PROCESSUALE PENALE - Incidenza della confisca di cui all'art. 174 d.lgs. n. 42/2004 - Soggetti proprietari di beni culturali e diritto di proprietà - Compatibilità con la Convenzione europea dei diritti dell'Uomo - Artt. 3 e 42 Cost..

Categoria: 

Autorità: 

TAR PUGLIA, Bari - 6 aprile 2017

* APPALTI – Contratti pubblici concernenti i beni culturali tutelati ai sensi del d.lgs. n. 42/2004 – Interesse pubblico alla conservazione e protezione – Esecutori dei lavori di manutenzione – Qualificazione dei requisiti e delle capacità – Attestazione SOA – Categoria OG2 e OS2 – Categoria prevalente – Individuazione – Determinazione e indicazione di tutte le lavorazioni previste – Necessità – Ragioni.

Categoria: 

Autorità: 

TAR LAZIO, Roma – 6 aprile 2017

* VIA, VAS E AIA – Giudizio di valutazione ambientale – Profili di discrezionalità dell’amministrazione – Obbligo di realizzare i progetti entro cinque anni dalla pubblicazione del provvedimento di VIA – Progetti per i quali la Via era in corso alla data di entrata in vigore del d.lgs. n. 4/2008 – Inapplicabilità – Opere strategiche – Differenza tra VAS, VIA e VIAS – Vincolo per la realizzazione di infrastrutture strategiche – Durata – Nuovo codice degli appalti – Abrogazione della disciplina speciale della durata settennale – Procedimenti in corso alla data di entrata in vigore del d.lgs. n. 50/2016 – Ultrattività delle procedure e competenze di cui al d.lgs. n. 163/2006

Categoria: 

Autorità: 

TAR LOMBARDIA, Milano - 5 aprile 2017

* DIRITTO URBANISTICO – EDILIZIA – BENI CULTURALI E AMBIENTALI – Regione Lombardia - PTCP – Disposizioni relative alla Rete verde di ricomposizione paesaggistica – Prescrizioni dotate di efficacia prescrittiva e prevalente sullo strumento urbanistico comunale – Artt. 18, 76 e 77 l.r. Lombardia n. 12/2005.

Categoria: 

Autorità: 

TAR LOMBARDIA, Milano - 5 aprile 2017

* DIRITTO URBANISTICO – EDILIZIA – Strumenti di pianificazione territoriale – Mutamenti tra la fase di adozione e quella di approvazione - Ripubblicazione – Rielaborazione complessiva – Strumenti urbanistici provinciali (PTCP) – Modifiche che investono settori circoscritti del territorio provinciale – Approvazioni di controdeduzioni alle osservazioni o recepimento di prescrizioni regionali – Necessità di ripubblicazione – Esclusione – Art. 13, c. 9 l.r. Lombardia n. 12/2005 – Piano Territoriale Regionale ed i Piani Territoriali di Coordinamento Provinciale – Potere pianificatorio dei Comuni – Coordinamento – Art. 2, c. 4 l.r. Lombardia n. 12/2005.

Categoria: 

Autorità: 

TAR TOSCANA - 4 aprile 2017

* APPALTI -  Verifica del possesso dei requisiti prescritti – Condizione di efficacia dell’aggiudicazione – Art. 32, c. 7, d.lgs. n. 50/2016 – Composizione della commissione giudicatrice – Qualifica di esperto – Deduzione in via presuntiva dagli incarichi svolti dal commissario.

Categoria: 

Autorità: 

TAR LAZIO, Roma, Sez. 1^ quater – 4 aprile 2017, n. 4190

APPALTI – Atti endoprocedimentali – Impugnazione – Limiti – Onere di impugnazione del provvedimento finale – Fattispecie – Atti di affidamento di pubblici contratti – Impugnazione – Dimezzamento dei termini – Decorrenza – Art. 120 c.p.a. – Art. 29 d.lgs. n. 50/2016 – Disciplina di gara – Previsione di requisiti di partecipazione e/o qualificazione più restrittivi di quelli minimi stabiliti per legge – Limiti.

Categoria: 

Autorità: 

TAR LOMBARDIA, Milano - 3 aprile 2017

* PROCEDIMENTO AMMINISTRATIVO – Accordi tra pubbliche amministrazioni – Art. 15 l. n. 241/1990 – Differenza rispetto al contratto privatistico ex art. 1321 c.c. – Presupposto dell’esistenza di un’attività di interesse comune da disciplinare in collaborazione – Difetto – Inquadrabilità del rapporto tra gli accordi ex art. 15 l. n. 241/1990 - Esclusione.

Categoria: 

Autorità: 

TAR LOMBARDIA, Milano - 3 aprile 2017

* DIRITTO URBANISTICO – EDILIZIA – Sedi delle associazioni di promozione sociale – Compatibilità urbanistica con tutte le destinazioni d’uso omogenee previste dal D.M. n. 1444/1968 – Art. 32, c. 4 l. n. 383/2000 – Opere di trasformazione necessarie – Conforme titolo edilizio – Esonero – inconfigurabilità – Ragioni.

Categoria: 

Autorità: 

CORTE DI CASSAZIONE PENALE Sez. 3^ 31/03/2017 Sentenza n.16449

DIRITTO URBANISTICO - EDILIZIA - Aree colpite da sisma - Realizzazione di alloggio abitativo antisismico - Disciplina emergenziale - Rispetto del principio di legalità - Abuso di ufficio - Art. 97 Costituzione - Fattispecie: ottenimento illeciti benefici preclusi nelle situazioni ordinarie - Costruzioni edilizie e illecito edilizio - Garanzia circa la regolare esecuzione dei lavori - Responsabilità del direttore dei lavori - Esclusione della responsabilità - Ottemperanza all'obbligo di comunicazione e rinuncia tempestiva all'incarico - Artt. 11, 12, 29 e 44 d.p.r. n. 380/2001 - PUBBLICA AMMINISTRAZIONE - Abuso d'ufficio - Macroscopica illegittimità dell'atto compiuto - Accertamento dell'accordo collusivo - Esclusione - Prova del dolo intenzionale - Art. 323 codice penale -  PROCEDIMENTO AMMINISTRATIVO - Abuso d'ufficio - Concorso nel reato di estranei al pubblico ufficio o al pubblico servizio - Configurabilità - Compartecipazione all'attività criminosa del pubblico ufficiale o dell'incaricato di pubblico servizio - Responsabilità dell'extraneus per concorso nel reato proprio - DIRITTO PROCESSUALE PENALE - Indagine di legittimità sul discorso giustificativo della decisione - Sindacato demandato al giudice di legittimità - Limiti.

Categoria: 

Autorità: 

Pagine