* DIRITTO URBANISTICO - Condono edilizio - Controlli ai fini della declaratoria di estinzione del reato - Computo dei termini prescrizionali -Valutazione preliminare - Competenza giudici di merito - L. n. 326/2003 - Permesso di costruire - Finalità di controllo del territorio e del corretto uso - Permesso di costruire - Carattere della precarietà - Manufatto infisso o appoggiato al suolo - Stabilità e  inamovibilità dalla struttura - Differenza - Destinazione dell'opera - Sentenza di condanna o ad altra alla stessa equiparata - Ordine di demolizione -Natura di atto dovuto - Art. 31 n. 9 D.P.R. n. 380/2001 - Interventi di restauro o di risanamento conservativo - Opere di recupero abitativo - Preesistenti strutture - Consolidamento o rinnovo di elementi costitutivi - Demolizione dell'intero fabbricato - Permesso di costruire - Necessità - Reati edilizi - Demolizione - Sospensione condizionale della pena all'esecuzione - Art. 31 n. 9 D.P.R. n. 380/2001 - DIRITTO PROCESSUALE PENALE - Attenuanti generiche - Natura - Concessione o diniego delle attenuanti - Poteri del Giudice.

Il contenuto completo è disponibile solo per gli abbonati http://www.ambientediritto.it/home/abbonamenti.

Categoria: 

Autorità: