* BENI CULTURALI ED AMBIENTALI - DIRITTO URBANISTICO - Intervento edilizio su area paesaggisticamente vincolata - Interventi di minima entità e concetto di lieve entità – Criterio applicabile - esecutore dei lavori – Direttore dei lavori - Elaborazione giurisprudenziale – Tutela dei beni paesistici - Portata scriminante dell'accertamento (postumo) – Limiti - Nozione di variazione essenziale - Reato contemplato nell'art. 181 del D. L.vo 42/04 – Natura di reato formale di pericolo astratto – Elementi per la configurabilità - Uso diverso da quello di destinazione - Unica deroga alla sanzionabilità penale - Interventi inidonei a porre in pericolo il bene tutelato - Cd. "varianti leggere o minori", "varianti in senso proprio" e "varianti essenziali" – Differenza, effetti e disciplina - Significato di "superficie utile" - Cd. "sanatoria ambientale" - Artt. 3, 32 e 44 D.P.R. n. 380/01 - Artt. 167 e 181 D. L.vo n.42/04.

Il contenuto completo è disponibile solo per gli abbonati http://www.ambientediritto.it/home/abbonamenti.

Categoria: 

Autorità: