CORTE DI CASSAZIONE CIVILE, Sez. 6^ 22/08/2017, Ordinanza n.20273

DIRITTO URBANISTICO - EDILIZIA - Esercizio della "prospectio" ed "inspectio" - Distanze legale - Violazione - Realizzazione di opere abusive - Richiesta di riduzione in pristino - Fattispecie: aperture di porte a meno di 1.5 metri - LEGITTIMAZIONE PROCESSUALE - Legittimazione dei titolari del fondo finitimo - Giurisprudenza.

Categoria: 

Autorità: 

CORTE DI CASSAZIONE PENALE, Sez.3^ 18/07/2017, Sentenza n.35172

RIFIUTI - Smaltimento di rifiuti diversi da quelli per i quali si è in possesso di autorizzazione - Trattamento di rifiuti senza autorizzazione - Artt. 183, 188, 256, 257 e 318 d.lgs. n. 152/2006 - APPALTI - Obblighi di corretto smaltimento - Doveri del committente nei casi di ingerenza o controllo diretto - LEGITTIMAZIONE PROCESSUALE - DANNO AMBIENTALE - Reati ambientali - Legittimazione a costituirsi parte civile - Risarcimento di un danno patrimoniale e non patrimoniale - Verifiche e compiti del giudice - Art. 318, c.2, lett. a), D.Lgs. n. 152/2006.

Categoria: 

Autorità: 

CORTE DI CASSAZIONE PENALE Sez. 3^ 14/07/2017 Sentenza n.

* DIRITTO URBANISTICO - EDILIZIA - Abuso edilizio - Proprietari dell'immobile danneggiato - RISARCIMENTO - Costituzione di parte civile - LEGITTIMAZIONE PROCESSUALE - Ottenimento del risarcimento del danno in sede penale - Mancanza di legittimazione ad opporsi alla sospensione dell'ordine di demolizione - Giurisprudenza.

Categoria: 

Autorità: 

CORTE DI CASSAZIONE PENALE Sez. 3^ 22/06/2017 Sentenza n.31282

DIRITTO URBANISTICO - EDILIZIA - Esecuzione di un'opera - Doveri e responsabilità del committente e dell'esecutore - Artt. 29, 31 e 44 d.P.R. 380/01 - BENI CULTURALI ED AMBIENTALI - Bellezze naturali e zone di "elevata naturalità" - Divieto di distruzione o di alterazione mediante costruzioni, demolizioni, o in qualsiasi altro modo - Riferimento alla “speciale protezione dell’autorità” - Piano Territoriale Paesistico Regionale - Natura dell’art. 734 c.p. - Artt.157 e 181 c.1 bis lett. A) e B) D.Lgs n.42/2004 - Concorso nel reato del progettista - Presupposti - Mera redazione del progetto - Nesso di causalità tra la redazione del progetto e l'attività di attuazione dello stesso - Esclusione - TUTELA DELL'AMBIENTE - La materia urbanistica rientra nella tutela dell'ambiente - Ordinato sviluppo del territorio sotto il profilo urbanistico ed edilizio - Responsabilità per il reato urbanistico e per la contravvenzione di cui all'art. 734 cod. pen. - LEGITTIMAZIONE PROCESSUALE - Interessi delle associazioni di tutela ambientale in relazione a violazione edilizia e abuso di ufficio - Sussiste - PUBBLICA AMMINISTRAZIONE - Non conformità dell'atto amministrativo alla normativa o conseguenza di attività criminosa - Rilevabilità - Giurisprudenza - DIRITTO PROCESSUALE PENALE - Valutazione del giudice penale sulla legittimità dell’atto amministrativo - Giudicato amministrativo - Effetti - Limiti.

Categoria: 

Autorità: 

CORTE DI CASSAZIONE PENALE Sez. 3^ 07/06/2017 Sentenza n.28071

ASSOCIAZIONI E COMITATI - LEGITTIMAZIONE PROCESSUALE - Associazioni - Costituzione in giudizio - Riconoscimento ministeriale - Necessità - DIRITTO PROCESSUALE PENALE - Processo penale - Finalità di tutela degli interessi lesi dal reato - Esercizio dei diritti e delle facoltà attribuiti alla persona offesa dal reato - Limiti - Art. 91 cod. proc. pen..

Categoria: 

Autorità: 

CORTE DI GIUSTIZIA UE Sez.1^ 01/06/2017 Sentenza n.

* DANNO AMBIENTALE - Responsabilità ambientale in materia di prevenzione e riparazione del danno ambientale - Verifiche del giudice del rinvio - Natura del danno idoneo - Ipotesi di autorizzazione rilasciata in applicazione di disposizioni nazionali - ACQUA - INQUINAMENTO IDRICO – Responsabilità ambientale – Gestione di una centrale idroelettrica messa in funzione anteriormente alla scadenza del termine di trasposizione della direttiva – Ricorso alle vie legali in materia di diritto dell’ambiente – LEGITTIMAZIONE PROCESSUALE - DIRITTO PROCESSUALE EUROPEO - Legittimazione ad agire – Direttiva 2000/60/CE – Direttiva 2004/35/CE – Nozione di “danno ambientale” – Normativa nazionale che esclude il danno in presenza di autorizzazione – Rinvio pregiudiziale.

Categoria: 

Autorità: 

CORTE DI CASSAZIONE PENALE Sez. 3^ 07/12/2016 Sentenza n.52031

MALTRATTAMENTO ANIMALI - Animali mal custoditi - Corrispondenza biunivoca tra la sofferenza dell'animale e le modalità della sua detenzione - Incompatibilità con la natura dell'animale e concetto di gravità della sofferenza - Reato di maltrattamenti di animali - Configurabilità ex art. 727 cod. pen. - Reato di abbandono di animali e nozione di maltrattamento - Giurisprudenza - ASSOCIAZIONI E COMITATI - Affidamento e la custodia degli animali - RISARCIMENTO DANNO - Risarcimento del danno non patrimoniale in favore delle costituite parti civili - LEGITTIMAZIONE PROCESSUALE - Legittimazione alla costituzione di parte civile di associazioni diverse da quelle individuate nel decreto ministeriale. 

Categoria: 

Autorità: 

TAR TOSCANA - 8 novembre 2016

* VIA, VAS E AIA – VIA – Riferimento alla capacità massima di esercizio dell’impianto, superiore alla capacità riconosciuta dagli atti programmatori – Violazione di legge – Esclusione - ASSOCIAZIONI AMBIENTALISTE – Atti di pianificazione urbanistica – Danno per l’ambiente – Legittimazione all’impugnazione - DIRITTO DELL’ENERGIA – L.r. Toscana n. 39/2005 – Progetti degli impianti – Contrasto con le prescrizioni urbanistiche – Variante – Accordo di pianificazione – Art. 12, c. 4 d.lgs. n. 387/2003 – Requisito della disponibilità dell’area – Atto negoziale condizionato all’ottenimento dell’autorizzazione – Idoneità – L.r. Toscana n. 39/2005 – Rilascio o modifiche di un’autorizzazione a fini energetici – Previsione di misure di compensazione e riequilibrio ambientale – Misure compensative di cui all’art. 12, c. 6 d.lgs. n. 387/2003 – Diversità.

Categoria: 

Autorità: 

CORTE DI CASSAZIONE PENALE Sez. 3^ 19/10/2016 Sentenza n.44319

DIRITTO URBANISTICO - EDILIZIA - Apertura di pareti finestrate - Permesso di costruire - Necessità - Intervento edilizio comportante una modifica dei prospetti - Ristrutturazione edilizia "minore" - Esclusione - Artt. 3, 10, 34, 44, lett. e), d.P.R. n. 380/2001 - Artt. 167, 181, c.1­bis, D. Lgs. n. 42/2004 - Opere interne e reati edilizi - Realizzazione di un soppalco senza modifiche volumetriche - Incremento della superficie utile calpestabile - Aumento di unità immobiliari o modifiche dei volumi - Necessità di permesso di costruire - Presupposti - BENI CULTURALI E AMBIENTALI - Reato paesaggistico - Natura di reato di pericolo astratto - Effettivo pregiudizio per l'ambiente - Esclusione - LEGITTIMAZIONE PROCESSUALE - RISARCIMENTO DEI DANNI - Proprietario confinante - Legittimazione a costituirsi parte civile - Condanna generica al risarcimento dei danni in favore della Parte Civile - Accertamento della potenziale capacità lesiva del fatto dannoso - Nesso di causalità - Giurisprudenza - DIRITTO PROCESSUALE PENALE - Valutazione globale di quelle deduzioni e risultanze - Compiti giudice di merito - Particolare tenuità del fatto - Causa di esclusione della punibilità - Presupposti e limiti per la sua applicazione - Art. 131 bis cod. pen..

Categoria: 

Autorità: 

CORTE DI CASSAZIONE PENALE Sez. 3^ 18/10/2016 Sentenza n.

* DANNO AMBIENTALE - Procedimenti per reati che offendono il bene ambientale - Risarcimento del danno ambientale - LEGITTIMAZIONE PROCESSUALE - Associazioni ambientaliste costituite parti civili - Gestione dei rifiuti prodotti dalle industrie estrattive - Artt. 183, 185, 192, 256 d. lgs. n. 152/2006 Testo unico ambientale - RIFIUTI - Esclusione dalla disciplina sui rifiuti dei fanghi derivanti dallo sfruttamento delle cave - Limiti e presupposti - Natura di rifiuto dei materiali abbandonati - Giurisprudenza CODICE DELL'AMBIENTE - Qualificazione come sottoprodotto di sostanze e materiali - Natura di sottoprodotto - Destinazione certa ed effettiva - Onere della prova - Rifiuti come "propri" dell'imprenditore o dal semplice detentore - Differenza - Abbandono alla rinfusa di rifiuti - Deposito temporaneo - Esclusione - Attività di accertamento - Raggruppamento per categorie omogenee - Necessità.

Categoria: 

Autorità: 

CONSIGLIO DI STATO - 5 settembre 2016

* LEGITTIMAZIONE PROCESSUALE – Associazioni e comitati – Legittimazione attiva – Presupposti - DIRITTO URBANISTICO – EDILIZIA – Silenzio assenso – Applicabilità al settore dell’edilizia – Intervento dell’Amministrazione in via di autotutela – Silenzio assenso – Provvedimenti espressione di poteri discrezionali – Inapplicabilità – Interventi di razionalizzazione e riqualificazione - Volumetria premiale ex art. 5 d.l. n. 70/2011 – Applicabilità al solo patrimonio esistente.

Categoria: 

Autorità: 

TAR LOMBARDIA, Milano, Sez. 3^ - 26 agosto 2016, n. 1607

VIA, VAS E AIA – Provvedimento di assoggettabilità a VIA – Pubblicazione nella Gazzetta Ufficiale – Art. 20, c. 7 d.lgs. n. 152/2006 – Decorrenza dei termini per l’impugnazione giurisdizionale - LEGITTIMAZIONE PROCESSUALE – Comitato spontaneo – Riconoscimento giurisdizionale della legittimazione ad impugnare atti amministrativi – Presupposti – Privati – Mera vicinitas – Insufficienza. (Si ringrazia l'avv. A. Corselli per la segnalazione)

Categoria: 

Autorità: 

TAR TOSCANA, Sez. 2^ – 18 luglio 2016, n. 1224

LEGITTIMAZIONE PROCESSUALE – Comitati non riconosciuti – Requisiti necessari per la legittimazione ad impugnare provvedimenti amministrativi – Iniziative modificative del territorio incidenti sulle condizioni ambientali, igieniche o di salubrità – Impugnazione - Rapporto di vicinitas - VIA, VAS E AIA – Valutazione di Impatto Ambientale - Direttiva 2011/92/UE – Esclusione di determinati progetti (allegato II) dalla procedura – Condizioni – Disapplicazione della normativa interna contrastante – Fattispecie: impianti di produzione di energia con potenza inferiore a 1 MW)

Categoria: 

Autorità: 

TAR TOSCANA - 27 maggio 2016

* ASSOCIAZIONI E COMITATI – Legittimazione ad impugnare atti amministrativi – Comitato spontaneo – Presupposti - DIRITTO DELL’ENERGIA – Promozione dell’uso dell’energia da fonti rinnovabili – Art. 6 d.lgs. n. 28/2011 – SCIA – VIA – Art. 43, c. 2, lett. a) l.r. Toscana n. 10/2010 (nel testo antecedente le modifiche di cui all’ art. 14 l.r. n. 17/2016) – Contrasto con la direttiva 2011/92/UE – Disapplicazione.

Categoria: 

Autorità: 

TAR ABRUZZO, L’Aquila - 20 aprile 2016

* VIA, VAS E AIA – LEGITTIMAZIONE PROCESSUALE – DIRITTO DELL’ENERGIA – Impugnazione del giudizio di VIA o dell’autorizzazione unica per la realizzazione di impianti di produzione di energia da FER – Vicinitas – Possibile compromissione dell’attività agricola – Organizzazioni professionali agricole – Impugnazione - Legittimazione – Sussistenza -  Valutazione di compatibilità ambientale – Discrezionalità tecnica della Pubblica Amministrazione – Accordi e intese preliminari tra autorità pubbliche e soggetto proponente il progetto – Eventuale violazione – Comitato di VIA – Competenza – Esclusione - Regione Abruzzo – Piano energetico regionale – Natura programmatoria – Divieti generali di localizzazione di centrali elettriche – Illegittimità - AREE PROTETTE – Regione Abruzzo – PAN - Istituzione di fasce di rispetto o aree contigue ad una riserva naturale – Delibere adottate ma non approvate – Applicazione – Insuscettibilità - VIA, VAS E AIA – Modifiche progettuali – Art. 5 comma 1, lett. l bis), d.lgs. n. 152/2006 – Modifiche comportanti effetti migliorativi sull’ambiente – Natura di variante sostanziale – Esclusione.

Categoria: 

Autorità: 

CONSIGLIO DI STATO - 16 marzo 2016

* LEGITTIMAZIONE PROCESSUALE – Realizzazione di un’opera sul territorio di un comune limitrofo – Amministrazione comunale – Legittimazione – Prova puntuale della concreta pericolosità – Non è necessaria - CAVE E MINIERE – DIRITTO URBANISTICO – Destinazione agricola di un’area – Attività estrattiva – Compatibilità – Strumenti urbanistici – Disciplina della materia estrattiva – Estraneità.

Categoria: 

Autorità: 

TAR FRIULI VENEZIA GIULIA - 11 marzo 2016

VIA, VAS E AIA – AIA – Rapporti tra AIA e disciplina urbanistica – Valutazione di compatibilità urbanistica - Conferenza di servizi – Comune – Partecipazione in veste di autorità preposta alla cura degli interessi edilizio-urbanistici - LEGITTIMAZIONE PROCESSUALE – Ente rappresentativo di interessi diffusi – Esperimento di azioni giudiziarie – Presupposti - AMBIENTE IN GENERE – Tutela ambientale – Partecipazione al procedimento amministrativo e legittimazione processuale – Maggiore ampiezza - VIA, VAS E AIA – Attività insalubre – Principio di precauzione – Fattispecie: impianto di allevamento di polli – Capacità di produzione dell’impianto.

Categoria: 

Autorità: 

CORTE DI CASSAZIONE PENALE Sez.3^ 11/03/2016 Sentenza n.

* DIRITTO URBANISTICO - Costruzioni prive di permesso di costruire o assistite da permesso illegittimo - Violazione norme civilistiche - Distanze, volumetria, altezza delle costruzioni - Titolo abilitativo in contrasto con la legge o con gli strumenti urbanistici - Responsabilità del titolare, committente, costruttore e direttore dei lavori - Conformità delle opere alla normativa urbanistica - Intervento realizzato direttamente in base a denunzia di inizio di attività - Artt. 22, 29 e 44 d.P.R. n. 380/2001 - LEGITTIMAZIONE PROCESSUALE - Legittimazione dei vicini confinanti ad esercitare l'azione civile.

Categoria: 

Autorità: 

TAR BASILICATA - 29 febbraio 2106

* ASSOCIAZIONI E COMITATI – Impugnazione di provvedimenti lesivi di interessi comuni – Presupposti - RIFIUTI – DIRITTO DELL’ENERGIA – Impianto di cogenerazione – Soggetti residenti nelle vicinanze -  Legittimazione a ricorrere – Impianti di cogenerazione – Unità di piccola cogenerazione – Nozione – Assoggettamento alla disciplina della DIA – Art. 27, L.n. 99/2009 – Art. 2, c. 1, lett. d) d.lgs. n. 20/2007.

Categoria: 

Autorità: 

CONSIGLIO DI STATO - 22 febbraio 2016

* DIRITTO URBANISTICO - EDILIZIA – LEGITTIMAZIONE PROCESSUALE – Impugnazione di uno strumento urbanistico o di una variante – Allegazione dei danni patrimoniali subiti – Necessità – Mera vicinitas - Insufficienza – Associazioni ambientaliste riconosciute – Concetto giuridico di “ambiente” – Interesse ad agire – Lesioni all’ambiente concrete e attuali concernenti la specifica opera contestata - VIA, VAS E AIA – Opere di preminente interesse nazionale – Modifiche intercorse nel passaggio dal progetto preliminare al progetto definitivo – Rinnovazione parziale della procedura di VIA – Artt. 167, c. 7 e 185, c. 5 d.lgs. n. 163/2006 – Contrasto con il principio di unitarietà della VIA – Esclusione – Ragioni – Procedimento di VIA – Omessa ponderazione della c.d. opzione zero – Insostenibilità – Art. 167, c. 5 d.lgs. n. 163/2006 – Intesa sulla localizzazione dell’opera  in sede di approvazione del progetto definitivo.

Categoria: 

Autorità: 

CORTE DI CASSAZIONE PENALE Sez.3^ 17/02/2016 Sentenza n.6438

RIFIUTI - INQUINAMENTO SUOLO - INQUINAMENTO IDRICO - ACQUA - AGICOLTURA E ZOOTECNIA - Attivita' organizzate per il traffico illecito di rifiuti - Fanghi utilizzati come ammendante - Compostato misto non proveniente da reflui civili né reflui ad essi assimilabili - Decreto di sequestro preventivo - Legittimità - Art. 260 d.lgs 3 aprile 2006, n. 152 - DIRITTO PROCESSUALE PENALE - LEGITTIMAZIONE PROCESSUALE - Procedimento di riesame - Limiti - Declaratoria di inammissibilità per rinuncia all'impugnazione - Condanna al pagamento delle spese processuali e della sanzione pecuniaria - Artt. 616, 606, 591, 325, 324,322 e 309 cod. proc. pen..

Categoria: 

Autorità: 

CORTE DI CASSAZIONE PENALE Sez.3^ 19/05/2015 Sentenza n.20544

DIRITTO URBANISTICO - Realizzazione tettoia di copertura - Preventivo rilascio del permesso di costruire - Necessità - Concetto di pertinenza urbanistica - BENI CULTURALI E AMBIENTALI - DIRITTO PROCESSUALE PENALE - Violazioni urbanistiche e paesaggistiche - Sospensione condizionale della pena - Subordinata alla demolizione - LEGITTIMAZIONE PROCESSUALE - Associazioni ambientaliste - Costituzione di parte civile - Legittimazione - Artt. 44, lett. c), d.P.R. n. 380/2001616 cod. proc. pen. e 181, d. Lgs. n. 42/2004.

Categoria: 

Autorità: 

TAR LOMBARDIA, Milano - 15 aprile 2015

* INQUINAMENTO DEL SUOLO – Diniego di attivazione del procedimento di accertamento dell’autore dell’inquinamento – Società proprietaria dell’area inquinata – Legittimazione ad agire – Artt. 239 e ss. d.lgs. n. 152/2006 – Responsabile del’inquinamento e proprietario del sito – Distinzione – Proprietario del suolo – Spontanea attivazione per la bonifica ex art. 245 d.lgs. n. 152/2006 – Volontarietà – Imposizione di misure correlate all’attuazione di interventi programmati - Illegittimità – Art. 244 d.lgs. n. 152/2006 – Provincia - Procedimento di accertamento dell’autore dell’inquinamento – Natura obbligatoria.

Categoria: 

Autorità: 

TAR VENETO 17 ottobre 2014

* ASSOCIAZIONI E COMITATI – Legittimazione ad agire – Art. 13 L. n. 349/1986 – Giudice – Valutazione caso per caso della sussistenza – Comitati spontanei – Elasticità del concetto di vicinitas – Legittimazione ad agire dei singoli – Provvedimento amministrativo esplicante i suoi effetti nell’ambiente – DIRITTO URBANISTICO – EDILIZIA – Violazioni della normativa urbanistica-edilizia – Legittimazione ad agire dei singoli – Esistenza del danno

Categoria: 

Autorità: 

TAR LOMBARDIA, Brescia 29 settembre 2014

* DIRITTO URBANISTICO – EDILIZIA – PROCESSO AMMINISTRATIVO – Controversie in materia urbanistica – Promissario acquirente – Legittimazione ad agire – Lottizzazione – Contrasto sulle modalità di edificazione – Impugnazione della disciplina urbanistica ad opera di una parte dei lottizzanti – Possibilità -  VIA, VAS E AIA – VAS – Progetti di sviluppo di aree urbane – Piano di lottizzazione superiore a 10 ettari, ma non riguardante il riassetto o lo sviluppo di aree urbane esistenti – Assoggettabilità a VAS – Esclusione – Attivazione cautelare della verifica di assoggettabilità – Legittimità – Autorità competente e autorità procedente – Collocazione entro il medesimo ente – Legittimità.

Categoria: 

Autorità: 

TAR SARDEGNA 11 luglio 2014

* LEGITTIMAZIONE PROCESSUALE – Associazioni ambientaliste – Riconoscimento – Presupposti – Articolazioni regionali -  Provvedimenti lesivi di interessi ambientali – Singoli e comitati spontanei - INFORMAZIONE AMBIENTALE – Art. 3 d.lgs. n.  195/2005 – Ostensione dei documenti – Estensione al massimo grado – Art. 6 Convenzione di Aarhus  – Procedure incidenti sull’ambiente -  Efficace pubblicità – Esaustiva contezza di tutte le fasi in cui la procedura si è articolata  - Pubblicazione all’albo pretorio – Insufficienza – Norme della Convenzione – Criteri di corretta interpretazione della norme nazionali - PROCEDIMENTO AMMINISTRATIVO – Conferenza di servizi – Natura e finalità – Notificazione del ricorso - VIA, VAS E AIA – VIA e verifica di assoggettabilità – Procedimenti autonomi rispetto al procedimento di realizzazione di un’opera – Immediata impugnabilità.

Categoria: 

Autorità: 

TAR EMILIA ROMAGNA, Bologna 10 luglio 2014

* VIA, VAS E AIA – Opere strategiche di cui alla L. n. 443/2001 – Disciplina speciale in tema di VIA  – Anticipazione allo stadio del progetto preliminare – Difformità tra progetto preliminare e progetto definitivo – Rinnovo della VIA – Limiti – Accertamento dell’osservanza delle prescrizioni imposte in sede di VIA – Difformità di carattere marginale - LEGITTIMAZIONE PROCESSUALE – Associazioni ambientaliste – Impugnazione di atti amministrativi – Censure funzionali al soddisfacimento di interessi ambientali.

Categoria: 

Autorità: 

CONSIGLIO DI STATO 12 maggio 2014

* LEGITTIMAZIONE PROCESSUALE – Impugnazione di titoli edilizi diretti – Impugnazione di strumenti urbanistici – Criterio della vicinitas – Differenza – Doglianze relative a violazione della normativa ambientale - Legittimazione partecipativa – Ampiezza - PROCEDIMENTO AMMINISTRATIVO – Accordo di programma – Pubblicazione ex art. 34 d.lgs. n. 267/2000 – Comunicazione individuale agli interessati – Necessità – Esclusione - VIA, VAS E AIA – VIA e VAS – Presupposti per la necessità – Oggettività – VAS – effettuazione ex post – Possibilità – Esclusione – Art. 11, c. 3 d.lgs. n. 152/2006 – Approvazione del P.U.O. – Verifica di assoggettabilità – VIA e VAS – Coordinamento – Art. 10, c. 4 d.lgs. n. 152/2006 – Effettuazione della VIA – Mancato esperimento a monte della VAS – Successiva effettuazione della VIA – Effetto sanante – Esclusione.

Categoria: 

Autorità: 

CONSIGLIO DI STATO 5 marzo 2014

* PROCESSO AMMINISTRATIVO – Perizie tecniche di parte – Mezzi di prova – Divieto di ammissione in appello di nuovi mezzi di prova – Requisito della indispensabilità della nuova prova – Limiti - RIFIUTI – Impianti di trattamento di rifiuti solidi urbani – Provvedimenti di approvazione dei relativi progetti – Comuni nel cui territorio devono essere allocati gli impianti – Legittimazione all’impugnazione.

Categoria: 

Autorità: 

CORTE DI CASSAZIONE PENALE Sez.3^ 19/02/2014 Sentenza n.

* DIRITTO URBANISTICO - Normativa antisismica - Sicurezza degli edifici - Interesse pubblico - Soggetto danneggiato - Illiceità della condotta e sussistenza del reato - Concetto di pubblica incolumità - Sicurezza degli edifici in zone sismiche - Distanza nelle costruzioni - Libera ed indipendente oscillazione degli edifici - Necessità - Legge n.1684/1962 - Artt. 874, 876, 884 cod.civ. - Deroghe - Demolizione delle opere - Esecuzione dei provvedimenti giurisdizionali – Deroghe al codice di rito - Compiti dell'ufficio tecnico - Pregiudizio dalla edificazione abusiva - Natura di reato "monoffensivo" - Nozione di persona offesa e di persona danneggiata - LEGITTIMAZIONE PROCESSUALE - Parte offesa solo la pubblica amministrazione - DIRITTO PROCESSUALE PENALE - Edificazione abusiva - Richiesta di archiviazione - Notifica alla persona offesa - Artt. 127 c.5, 408 cc.2 e 3, 655 e 409 c.6 c.p.p. - Artt. 52, 83, 92, 93, 94, 95, 97, 98, 99 e 100 DPR n.380/01.

Categoria: 

Autorità: 

TAR LIGURIA 21 novembre 2013

* VIA, VAS E AIA – VAS – Nozione – Effetti significativi sull’ambiente – Impugnazione – Associazioni ambientaliste – Legittimazione a ricorrere – Associazioni non riconosciute di protezione ambientale – Verifica caso per caso – Indici – VAS - Autorità competente – Organo o ufficio interno alla stessa autorità procedente – Atti di pianificazione territoriale e di destinazione dei suoli – Sottoposizione a VAS - Limite temporale inderogabile – Data di approvazione del piano – Art. 11, c. 3 d.lgs. n. 152/2006.

Categoria: 

Autorità: 

TAR SICILIA, Catania, Sez. 2^ - 2 ottobre 2013, n. 2392

ASSOCIAZIONI AMBIENTALISTE – LEGITTIMAZIONE PROCESSUALE – Riconoscimento alle articolazioni territoriali di associazioni nazionali – Presupposti - BENI CULTURALI E AMBIENTALI – Vincolo archeologico indiretto – Area interessata dal vincolo diretto – Progressivo interessamento dell’espansione urbana – Conseguenze – Notifiche di cui all’art. 128, c. 2 d.lgs. n. 42/2004 – Elementi di fatto sopravvenuti – Modifica del vincolo – Competenza – Prescrizioni di tutela indiretta – Immediata precettività – Piano paesaggistico – Finalità – VIA, VAS E AIA - Piano Paesaggistico – Piano urbanistico–territoriale – Sottoposizione a VAS – Differenza - Piano paesaggistico – Adozione – Comuni – Partecipazione alla fase di adozione – Natura istruttoria (Si ringraziano per la segnalzione gli avvocati Corrado Giuliano e Nicola Giudice)

Categoria: 

Autorità: 

CONSIGLIO DI STATO 11 settembre 2013

* LEGITTIMAZIONE PROCESSUALE – Comune – Ente esponenziale della collettività locale – Atti che consentono la realizzazione di una struttura pregiudizievole nel territorio di un comune limitrofo – Impugnazione - VIA, VAS E AIA – Regione Lombardia – Realizzazione di centri commerciali – Sottoposizione a VIA o procedura di verifica – Art. 2, c. 1 bis l.r. n. 20/1999 – Normativa regolamentare – Delibera della Giunta regionale 2 agosto 2007, n. VIII/5258, paragrafo 6.7 comma primo – Disapplicazione.

Categoria: 

Autorità: 

TAR LOMBARDIA, Brescia 15 luglio 2013

* LEGITTIMAZIONE PROCESSUALE – Associazioni ambientaliste – Artt. 18 c. 5 e 13 l. n. 349/1986  - Estensione – Enti non iscritti – Comitati – Principio di sussidiarietà orizzontale – Criterio della vicinitas – Specifico pregiudizio – Natura, dimensioni e implicazioni urbanistiche del nuovo insediamento - VIA, VAS E AIA – INQUINAMENTO ACUSTICO – Zonizzazione acustica – VAS – Necessità – Art 5 d.lgs. n. 152/2006 – Piani e programmi – Definizione – Ricorso al criterio interpretativo di cui all'art. 12 delle preleggi.

Categoria: 

Autorità: 

CORTE DI CASSAZIONE PENALE Sez.3^ 8 Aprile 2013

* DANNO AMBIENTALE - PUBBLICA AMMINISTRAZIONE - ASSOCIAZIONI E COMITATI - Violazioni ambientali produttive di danno risarcibile - Delitti di falso ed abuso d'ufficio commessi allo scopo di rendere possibile un abuso edilizio - Risarcimento - Legittimazione alla costituzione di parte civile - Artt. 30, 44, 64, 65, 71 e 72 d.P.R. 380/01, 110 e 483 cod. pen. - LEGITTIMAZIONE PROCESSUALE - Processi per reati ambientali - Associazioni ambientaliste - Legittimazione alla costituzione di parte civile - Risarcimento -  Artt. 313 c.7 e 318 d.lgs. n.152/06 - Artt. 2043 e 2059 cod. civ. - Art. 185, c.2 cod. pen. - DIRITTO URBANISTICO - Domanda di condono - False dichiarazioni - Reato di cui all'art. 483 cod. pen. - Configurabilità - Presupposti - DIRITTO PROCESSUALE PENALE - Diniego delle attenuanti generiche - Onere motivazionale - Poteri del giudice - Manifesta infondatezza dei motivi - Inammissibilità del ricorso - Cause di non punibilità - Inapplicabilità - Art. 129 cod. proc. Pen..

Categoria: 

Autorità: 

CORTE DI CASSAZIONE PENALE Sez.3^ 15 Marzo 2013

* RIFIUTI - Programmata abrogazione  di una norma - Vigenza "provvisoria" - Effetti - Disciplina di successione delle leggi penali ex art. 2, c.5, c.p. - Retroattività della norma più favorevole - Limiti di applicazione – Fattispecie: rifiuti speciali non pericolosi classificati come terre e rocce da scavo - Codice CER 170504 – D. n. 161/2012 - Artt. 184 bis, 186, 256, c.1, lett.a) e 311 d. Lgs. n. 152/2006 - DANNO AMBIENTALE - LEGITTIMAZIONE PROCESSUALE - Risarcimento del danno ambientale - Natura pubblica - Lo Stato soggetto legittimato - Risarcimento di qualsiasi danno patrimoniale – Soggetti legittimati: singoli o associati, enti pubblici territoriali e  regioni - Art. 2043 c.c. - DIRITTO PROCESSUALE PENALE - Conclusioni delle parti - Omessa indicazione nell'intestazione della sentenza - Nullità della pronuncia - Esclusione. 

Categoria: 

Autorità: 

TAR LOMBARDIA, Brescia 10 dicembre 2012, n. 1927

* LEGITTIMAZIONE PROCESSUALE – Associazioni ambientaliste – Tutela ambientale in senso lato – Atti aventi finalità urbanistico-edilizia - VIA, VAS E AIA – Atti di pianificazione avviati anteriormente al 21/7/2004, ma approvati in data successiva al 21/7/2006 – Sottoposizione a VAS – Necessità - CAVE E MINIERE – Piano cave – Approvazione regionale – Variazioni sostanziali introdotte in assenza del coinvolgimento dell’autorità provinciale – Illegittimità.

Categoria: 

Autorità: 

CONSIGLIO DI STATO 13 novembre 2012

* VIA, VAS E AIA – VAS – Nozione e finalità – Piani attuativi – Sottoposizione a VAS – Potenziale produzione di impatto significativi sull'ambiente – Fattispecie - LEGITTIMAZIONE PROCESSUALE – Procedura di approvazione di un piano attuativo – Impugnazione – Legittimazione – Criterio della vicinitas – Pregiudizio economico-patrimoniale certo e concreto - Associazioni ambientaliste – Correlazione tra le illegittimità denunciate e gli interessi tutelati.

Categoria: 

Autorità: 

CGA PER LA REGIONE SICILIANA - 16 ottobre 2012, n. 933

LEGITTIMAZIONE PROCESSUALE – Articolazioni territoriale delle associazioni riconosciute – Legittimazione “legale” (artt. 13 e 18 L. n. 349/1986) – Sopravvivenza dei criteri di selezioni elaborati in via pretoria – Valutazione caso per caso – Associazioni ambientaliste – Impugnazione di atti aventi valenza urbanistica – Sussistenza dell’interesse ambientale – Necessaria valutazione in concreto - DIRITTO URBANISTICO – Procedimenti pianificatori – Tipicità – Enti territoriali – Introduzione di condizioni o clausole convenzionali che incidano sugli effetti essenziali – Possibilità – Esclusione. (Si ringrazia l'avv. Nicola Giudice per la segnalazione)

Categoria: 

Autorità: 

CONSIGLIO DI GIUSTIZIA AMMINISTRATIVA PER LA REGIONE SICILIANA – 27 settembre 2012, n. 811

LEGITTIMAZIONE PROCESSUALE – Associazioni locali – Legittimazione ad impugnare atti incidenti sull’ambiente – Riconoscimento caso per caso – Presupposti - VIA, VAS E AIA – VAS e VIA – Differenze – Differimento della VAS alla fase programmatoria attuativa – Illegittimità – BENI CULTURALI E AMBIENTALI - Piano paesistico - Assoggettabilità a VAS – Esclusione – Piano paesaggistico – Rapporto con gli atti di pianificazione ad incidenza territoriale – Assenza di contenuti urbanistici – Impatti sull’ambiente – Incofigurabilità – Assoggettabilità a VAS – Esclusione – Piano paesaggistico – Adozione – Regione siciliana – Competenza – Individuazione -  Art. 144 d.lgs. n. 42/2004 – Regione siciliana – Procedimento di pianificazione – Disciplina regionale – Partecipazione, informazione e comunicazione. (SI ringraziano gli avv.ti avv. Nicola Giudice e Alessandra Mari per la segnalazione)

Categoria: 

Autorità: 

TAR UMBRIA 28 agosto 2012

* LEGITTIMAZIONE PROCESSUALE – RIFIUTI – Discariche o impianti di trattamento di rifiuti – Atti illegittimi - Associazioni di protezione ambientale – Art. 18, c. 5, L. n. 349/1986 – Articolazioni territoriali – Legittimazione a ricorrere – Insussistenza – Previsioni statutarie – Attribuzione di una legittimazione non prevista dalla legge – Possibilità – Esclusione – Discariche o impianti di trattamento di rifiuti – Mera vicinitas – Proprietario frontista – Legittimazione a ricorrere avverso il provvedimento autorizzatorio – Prova del danno – Necessità – Interesse al ricorso – Vicinitas – Insufficienza.

Categoria: 

Autorità: 

TAR VENETO 6 agosto 2012

* DIRITTO DELL'ENERGIA – LEGITTIMAZIONE PROCESSUALE – Realizzazione di un impianto di produzione di energia da FER – Autorizzazione unica – Comitato – Perseguimento del solo scopo di opposizione all'impianto  - Requisito della non occasionalità – Carenza – Legittimazione ad agire – Insussistenza  – Art. 12, c. 7 d.lgs. n. 387/2003 – Area agricola – Realizzazione di un impianto di produzione di energia da biogas – Compatibilità.

Categoria: 

Autorità: 

CORTE DI CASSAZIONE PENALE Sez.3^ 26 luglio 2012

* DIRITTO URBANISTICO - LEGITTIMAZIONE PROCESSUALE - Natura monooffensiva del reato edilizio-urbanistico - Soggetto danneggiato dal reato (Privato) - Persona offesa dal reato (P.A.) - Richiesta di archiviazione - Mancanza di legittimazione in capo al soggetto privato - DIRITTO PROCESSUALE PENALE - Richiesta di archiviazione - Opposizione - Compete soltanto alla persona offesa dal reato - Giudice di legittimità - Poteri e limiti - Art. 410 c.p.p..

Categoria: 

Autorità: 

TAR VALLE D’AOSTA 17 luglio 2012

* DIRITTO PROCESSUALE AMMINISTRATIVO – LEGITTIMAZIONE PROCESSUALE – Ordini professionali – Interesse collettivo leso – Nozione - APPALTI – Contratto di sponsorizzazione – Art. 26, c. 1 d.lgs. n. 163/2006 – Pubblicizzazione – Pubblicazione sul solo sito dell’amministrazione – Insufficienza.

Categoria: 

Autorità: 

CORTE DI CASSAZIONE PENALE Sez.3^ 20/06/2012

BENI CULTURALI ED AMBIENTALI - DIRITTO URBANISTICO - LEGITTIMAZIONE PROCESSUALE - Opera precaria - Omessa rimozione - Scadenza del termine stagionale - Zona soggetta a specifica tutela ambientale-paesaggistica - Assenza la prescritta autorizzazione paesaggistica e i necessari titoli abilitativi - Artt. 44 lett. b) e c) D.P.R. 380/01; 181 D. L.vo 42/04 (capo A) e 54 e 1161 Cod. Nav. - Obbligo di rimozione - Mancata rimozione - Effetti - Concetto di precarietà - Carattere stagionale dell'opera - DIRITTO PROCESSUALE PENALE - Sentenza - Fatto descritto in imputazione e risultanze probatorie - Rapporto d'incompatibilità e/o eterogeneità rispetto all'enunciazione dell'imputazione - Effetti - Diritto di difesa.

Categoria: 

Autorità: 

TRIBUNALE DI PALERMO, Sez. 1^ penale - Ordinanza 20 giugno 2012

SICUREZZA SUL LAVORO – Omicidio colposo e lesioni colpose commesse con violazione delle norme antinfortunistiche – Costituzione di parte civile – INAL –  Legittimazione – Associazioni sindacali  – Ammissibilità – Iscrizione del lavoratore al sindacato – Necessità – Esclusione – Associazioni ambientaliste –  Tutela del diritto alla salute dei lavoratori (Si ringraziano gli avv.ti Nicola Giudice e Daniela Ciancimino per la segnalazione)

Categoria: 

Autorità: 

Tribunale Ordinario di Cremona 19 giugno 2012

INQUINAMENTO IDRICO - DANNO AMBIENTALE - LEGITTIMAZIONE PROCESSUALE - P.A. - Inquinamento di falda acquifera - Delitti colposi di danno art. 449 c.p. - Reato  plurioffensivo - Costituzione di parte civile - Risarcimento del danno - Costituzione di parte civile di un  singolo cittadino in sostituzione dell'Ente rinunciatario - Art. 9 d.lgs. n.267/2000 in materia di Enti locali. (con nota di Fulvio Conti Guglia)

Categoria: 

Autorità: 

TAR LAZIO Roma 12 giugno 2012

* LEGITTIMAZIONE PROCESSUALE – Associazioni ambientaliste – Artt. 13 e 18 L. n. 349/1989 – Titolarità in astratto del potere di proporre ricorso – Posizione qualificata – Interesse sostanziale –  Atto lesivo dell’interesse ambientale - Censure di carattere formale - Ammissibilità - VIA, VAS E AIA – Modifiche apportate al d.lgs. n. 152/2006  dal terzo correttivo – Inserimento nel corpus del Testo Unico dell’Ambiente dell’originaria disciplina di recepimento della direttiva IPPC – Procedimento di AIA relativo ad opere di competenza statale – Momento volitivo-decisionale – Ministro dell’Ambiente – Commissione istruttoria per l'IPPC – Oggettiva connotazione scientifica – Conseguenze – Provvedimento favorevole di VIA – Apposizione di una condizione – Modifica o revoca – Rinnovazione del procedimento – Necessità - ACQUA E INQUINAMENTO IDRICO – RIFIUTI – Acque di scarico – Nozione – Esclusione dalla disciplina dei rifiuti – Reflui stoccati in attesa di successivo smaltimento - Rifiuti allo stato liquido – Fattispecie - VIA – Prescrizione relativa all’impiego di BAT – Art. 29 sexies, c. 4 d.lgs. n. 152/2006.

Categoria: 

Autorità: 

TRIBUNALE DI AGRIGENTO – Ordinanza 11 giugno 2012

ASSOCIAZIONI E COMITATI – DIRITTO PROCESSUALE PENALE - Esercizio dell'azione civile risarcitoria in sede penale – DANNO AMBIENTALE – Stato ed Enti locali – Titolarità esclusiva dell'azione risarcitoria – Profili di rilevanza sociale ed individuale del degrado ambientale – Tutela giurisdizionale – Interesse all'ambiente – Interesse diffuso – Soggettivazione dell'interesse – Associazione - Centro esponenziale di un interesse della collettività – Presupposti – Atti a contenuto urbanistico o edilizio – Associazioni ambientaliste – Legittimazione ad agire in sede penale – Riconoscimento – Danno risarcibile – Danno patrimoniale e non patrimoniale – Reati commessi in occasione o con la finalità di violare normative dirette alla tutela dell'ambiente – Costituzione di parte civile delle associazioni ambientaliste – Legittimazione – Fattispecie. (Si ringraziano gli avv.ti Nicola Giudice e Daniela Ciancimino per la segnalazione)

Categoria: 

Autorità: 

CONSIGLIO DI GIUSTIZIA AMMINISTRATIVA PER LA REGIONE SICILIANA – 1 giugno 2012, n. 510

LEGITTIMAZIONE PROCESSUALE – Associazioni ambientaliste – Articolazioni territoriali di associazioni nazionali riconosciute – Previsioni statutarie – Limiti – Legittimazione in forza di propri specifici titoli – Disciplina ex L. n. 349/1986 – Criterio di legittimazione legale aggiuntivo rispetto a quelli elaborati dalla giurisprudenza - Valutazione caso per caso - DIRITTO VENATORIO E DELLA PESCA – Caccia – Piano faunistico regionale – Prescrizioni suscettibili di incidere autonomamente e immediatamente sul livello di tutela del patrimonio faunistico – Onere di impugnazione – Termini decadenziali. (Si ringrazia per la segnalazione l'avv. Nicola Giudice)

Categoria: 

Autorità: 

TAR FRIULI VENEZIA GIULIA 10 maggio 2012

* LEGITTIMAZIONE PROCESSUALE – Associazioni ambientaliste – Atti di pianificazione urbanistica suscettibili di incidere su beni ambientali – Legittimazione – Sussistenza - VIA, VAS E AIA – Piani o programmi già sottoposti a verifica di assoggettabilità o VAS – Modifiche minori -  Nuova sottoposizione a VAS – Necessità – Esclusione - AREE PROTETTE – SIC – Pianificazione urbanistica (o varianti) – Assenza di intersezioni totali o parziali con il sito – Valutazione di incidenza – Necessità – Esclusione.

Categoria: 

Autorità: 

CONSIGLIO DI STATO – 15 febbraio 2012

* LEGITTIMAZIONE PROCESSUALE – Associazioni di protezione ambientale – Articolazioni regionali – Spettanza – Rappresentatività dell’interesse pregiudicato - RIFIUTI Art. 182 d.lgs. n. 152/2006 – Principio di autosufficienza – Divieto di smaltimento di rifiuti provenienti da altre regioni – Differenza.

Categoria: 

Autorità: 

TAR LAZIO, Roma - 20 gennaio 2012

* LEGITTIMAZIONE PROCESSUALE - Associazione di protezione ambientale – Riconoscimento ex art. 13 L. n. 349/1986 – Legittimazione ad agire in giudizio – Interessi recepiti nelle finalità statutarie - DIRITTO PROCESSUALE AMMINISTRATIVO – Pubblici servizi – Art. 133, lett. c) C.P.A. – Individuazione autoritativa dell’idoneità del servizio idrico integrato sotto il profilo della pubblica salute – Giurisdizione esclusiva del TAR - ACQUA E INQUINAMENTO IDRICO – Servizio idrico integrato – Tariffa prefissata per l’utenza – Valutazione dell’effettiva adeguatezza e qualità del servizio prestato – Principio di precauzione – Nozione – Azione dei pubblici poteri – Prevenzione anticipata – Coordinamento con i principi di libera concorrenza, libertà di stabilimento e libera prestazione dei servizi – Presenza di disciplina armonizzata a livello comunitario – Assorbimento – Qualità delle acque destinate al consumo umano – Deroga ai limiti di concentrazione – Amministrazione competenti – Attuazione della deroga – Antigiuridicità – Esclusione – Presenza di arsenico nell’acqua – Decisione comunitaria del 28/10/2010 – Amministrazioni centrali dello Stato – Adempimento tardivo – Violazione dei principi di buon andamento, imparzialità, economicità, efficacia, pubblicità e trasparenza – Condotta illegittima – Colpa - Danno non patrimoniale derivante dalla lesione del siritto alla salute – Art. 32 Cost. – Risarcibilità – Art. 2059 c.c. – Danno non patrimoniale – Nozione – Danno biologico – Accertamento medico-legale – Prova concreta e puntuale delle lesioni subite – Liquidazione del danno alla salute – Totalità del pregiudizio – Sofferenze future – Esposizione degli utenti all’arsenico in concentrazione maggiore al consentito – Riconducibilità alla violazione delle regole di buona amministrazione – Risarcibilità del danno non patrimoniale.

Categoria: 

Autorità: 

CORTE DI CASSAZIONE PENALE Sez.3^ 12 gennaio 2012

* DIRITTO URBANISTICO - Lottizzazione abusiva - Integrazione del reato a titolo di sola colpa - Elemento soggettivo - Lottizzazione abusiva cartolare – Divisioni ereditarie – Configurabilità del reato - Lottizzazione abusiva c.d. negoziale, materiale e mista – Elementi – Unicità del reato - Configurabilità del reato anche in presenza di autorizzazione - Presupposti - Confisca dei terreni in presenza di una causa estintiva del reato - Legittimità - Soggetti in buona fede estranei alla commissione del reato – Esclusione - Artt. 30 e 44 d.P.R. 380/2001 – Configurabilità delle condotte - Attività materiali di trasformazione urbanistica dei terreni - Formazione di atti giuridici di frazionamento e vendita – Lottizzazione abusiva - Risarcimento del danno - ASSOCIAZIONI AMBIENTALISTE - Costituzione parte civile in un giudizio – LEGITTIMAZIONE PROCESSUALE - Sussiste - DIRITTO PROCESSUALE PENALE - Impedimento a comparire del difensore - Contemporaneo impegno professionale – Presupposti - Tempestività della comunicazione dell'impedimento - Impossibilità per il difensore dell'imputato di farsi sostituire da altro difensore – Fattispecie - Art. 420 del c.p.p..

Categoria: 

Autorità: 

TAR PIEMONTE, Torino – 21 dicembre 2011

* LEGITTIMAZIONE PROCESSUALE – DIRITTO DELL’ENERGIA – RIFIUTI – Impianto di produzione di energia elettrica da biomasse – Autorizzazione – Impugnazione – Legittimazione a ricorrere – Vicinitas – Qualità di proprietario – Onere specifico di fornire la prova – Associazione non riconosciuta di protezione ambientale – Legittimazione – Presupposti – Elementi di fatto e di diritto posti a fondamento della legittimazione – Onere della prova.

Categoria: 

Autorità: 

TAR LOMBARDIA, Brescia – 16 novembre 2011

* LEGITTIMAZIONE PROCESSUALE – Ente locale – Legittimazione ad agire in materia ambientale – Sussistenza – Fondamento - VIA, VAS E AIA – VAS – Trasformazione in polo logistico di circa 400.000 m2 di area agricola – Riconducibilità all’ipotesi di esclusione di cui all’art. 6, c. 3 d.lgs. n. 152/2006 (uso di piccole aree a livello locale) - Esclusione – Progetti con impatti significativi e negativi sull’ambiente – Art. 6, c. 5 d.lgs. n. 152/2006 – Sottoposizione a VIA – Art. 11, c. 5 d.lgs. n. 152/2006 – Mancanza della VAS – Vizio degli atti successivi - Artt. 6 e 11 d.lgs. n. 152/2006 – Individuazione dell’autorità competente alla VAS pochi giorni prima dell’approvazione del piano – Illegittimità - DIRITTO URBANISTICO – Variante per insediamenti produttivi – Preventiva ricognizione del fabbisogno di nuovi impianti – Necessità - PTCP – Portata immediatamente precettiva sul regime giuridico dei suoli - PROCEDIMENTO AMMINISTRATIVO – Illegittimità degli atti amministrativi emanati in posizione di conflitto di interessi – Prova di resistenza o verifica di pregiudizi in concreto – Necessità – Esclusione.

Categoria: 

Autorità: 

CONSIGLIO DI STATO – 11 novembre 2011

* LEGITTIMAZIONE PROCESSUALE – Associazioni ambientaliste – Provvedimenti lesivi di interessi ambientali – Comitati – Singole persone fisiche in posizione differenziata – Atti di pianificazione urbanistica – Tutela dell’ambiente – Carattere trasversale - DIRITTO URBANISTICO – Impianti produttivi – Localizzazione - Art. 5 d.P.R. n. 447/98 – Differenza rispetto alla procedura di cui all’art. 2.

Categoria: 

Autorità: 

CONSIGLIO DI STATO – 18 ottobre 2011

* APPALTI – LEGITTIMAZIONE AD AGIRE – A.T.I. – Singola impresa in associazione (mandante o mandataria) – Legittimazione ad agire in giudizio – Persistenza - PROCEDIMENTO AMMINISTRATIVO – Accesso in materia ambientale – Richiesta – Formulazione in termini eccessivamente generici  - Specifica individuazione delle matrice, fattori o misure di cui all’art. 2 d.lgs. n. 195/2005.

Categoria: 

Autorità: 

CORTE DI CASSAZIONE PENALE Sez.3^ 12/10/2011 Sentenza n.36818

DANNO AMBIENTALE - Configurabilità oggettiva del danno ambientale - Incremento dell'inquinamento - Criterio principale di risarcimento del danno ambientale - Riparazione del danno - Giudizi in corso – Applicazione - Risarcimento per equivalente patrimoniale – Criterio residuale - Artt. 300 303 e 311, d.lgs. n. 152/2006 – Art. 2058 c.c. - Azione risarcitoria - LEGITTIMAZIONE PROCESSUALE -  Esercizio dell'azione civile nel processo penale - Soggetto legittimato ad causam - Artt. 76, 100, 102 e 122 c.p.p. - D.lgs. n. 152/2006 - RIFIUTI - Stoccaggio dei rifiuti - Conferimento disordinato in discarica - Obbligatorietà di partizioni interne alla discarica - Responsabilità penale – Configurabilità – Fattispecie - Insufficienza del solo esame visivo per verificare la natura dei rifiuti conferiti - Art. 1, c.3, D.M. n. 141/1998

Categoria: 

Autorità: 

CORTE DI CASSAZIONE PENALE Sez. III, 26/09/2011

* DANNO AMBIENTALE – Associazione ambientalista - Danno risarcibile patrimoniale o non patrimoniale - Disciplina civilistica e penalistica - Artt. 2043 e 2059 cod. civ. - Art. 185, 2° c., cod. pen. - Artt. 311 e  313 7° c., D.Lgs. n. 152/2006 – LEGITTIMAZIONE PROCESSUALE - Azioni risarcitorie per lesione dell'ambiente - Persona singola od associata - Normativa speciale ex artt. 311 e  313 7° c., D.Lgs. n. 152/2006 e disciplina civilistica e penalistica ex artt. 2043 e 2059 cod. civ. - Art. 185, 2° c., cod. pen. – Applicazione - Presupposti.

Categoria: 

Autorità: 

CORTE DI CASSAZIONE PENALE 26/09/2011

* INQUINAMENTO IDRICO – INQUINAMENTO ATMOSFERICO - LEGITTIMAZIONE PROCESSUALE - Attività di scarico non autorizzata - Effluvi molesti e maleodoranti - Perturbamento psicologico della vita quotidiana - Risarcimento danni - Diritti costituzionalmente garantiti – Fattispecie - Art. 2043 cod. civ.  - Art. 137 co. 1 D. L.vo n.152/06 - Artt. 74 e 80 cpp..

Categoria: 

Autorità: 

TAR TOSCANA, Sez. 2^ - 21 settembre 2011

* LEGITTIMAZIONE PROCESSUALE – Impianti di produzione di energia elettrica – Soggetti residenti in prossimità – Atto autorizzativo – Impugnazione – Legittimazione – Prova della concreta pericolosità dell’impianto – Necessità – Esclusione - Interessi diversi dalla tutela ambientale – Possibile sussistenza – Incompatibilità della struttura dal punto di vista urbanistico o commerciale – Autorizzazione unica – Proprietario frontista – Interesse personale, attuale e concreto - DIRITTO DELL’ENERGIA – Art. 12 d.lgs. n. 387/2003 - Conferenza decisoria – Determinazioni – Natura endoprocedimentale – Impugnazione – Provvedimento finale – Impianti a biomassa e impianti fotovoltaici - Disponibilità del suolo su cui realizzare l’impianto – Nozione di “disponibilità” – Art. 1 d.P.R. n. 327/2001 – Procedimento espropriativo – Conseguenze in ordine alla disponibilità del suolo richiesta dall’art. 12, c. 4 bis d.lgs. n. 387/2003 – VIA, VAS E AIA – Art. 11 l.r. Toscana n. 1/2005 – Variante al regolamento urbanistico comunale – Conferenza di servizi ex art. 12 d.lgs. n. 387/2003 – Mancata previa effettuazione della valutazione integrata – Illegittimità.

Categoria: 

Autorità: 

CONSIGLIO DI STATO, Sez. 5^ – 16 settembre 2011

* LEGITTIMAZIONE PROCESSUALE – VIA - RIFIUTI – Impianti di recupero – Localizzazione - Soggetti residenti nelle vicinanze – Prova puntuale della pericolosità dell’impianto – Necessità – Esclusione – Valutazione circa la sussistenza di aree alternative – Procedimento di compatibilità urbanistica – Conferenza di servizi ex art. 208 d.lgs. n. 152/2006.

Categoria: 

Autorità: 

TAR ABRUZZO, Pescara, Sez. I – 5 settembre 2011

 * LEGITTIMAZIONE PROCESSUALE – Associazioni ambientaliste – Art. 13 L. n. 349/1986 – Artt. 309 e 310 d.lgs. n. 152/2006 – Criterio di legittimazione legale – Censure di carattere procedimentale funzionali al soddisfacimento dell’interesse ambientale – Ammissibilità - DIRITTO URBANISTICO – Urbanistica contrattata – Attuazione dell’assetto urbanistico – Legittimità - VIA, VAS E AIA – VAS – Natura – Subprocedimento autonomo – Esclusione – Passaggio endoprocedimentale – Fondamento - L.r. Abruzzo n. 11/1999 – Attribuzioni relative alla VAS – Competenze - Trasferimento ai Comuni

Categoria: 

Autorità: 

TAR VENETO, Sez. II – 3 agosto 2011, n. 1343

LEGITTIMAZIONE PROCESSUALE – Comitati – Legittimazione ad agire – Insussistenza – Associazioni diverse da quelle rientranti nella previsione di cui all’art. 13 della L. n. 349/1986 – Legittimazione ad agire – Possibile sussistenza – Esclusione – Soggetto singolo – Impugnazione di provvedimenti esplicanti i propri effetti nell’ambiente in cui vive – Vicinitas – Sufficienza – Esclusione.
 

Categoria: 

Autorità: 

CORTE DI CASSAZIONE PENALE, Maggio 21016

 BENI CULTURALI ED AMBIENTALI - Tutela paesaggistica di fiumi e torrenti - Iscrizione negli elenchi delle acque pubbliche – Necessità – Esclusione - Art. 1, lett. c), L. n. 431/1985 (attualmente art. 142, c.1 ° - lett. c, D.Lgs. n. 42/2004) - Principi fissati dalla legge statale e disposizioni regionali - Tutela "minimale" e prescrizioni ampliative del vincolo paesaggistico - L. n. 1497/1939 - Art. 117 Cost. – Fattispecie: L.R.Puglia 11.5.1990, n. 30 - DANNO AMBIENTALE – LEGITTIMAZIONE PROCESSUALE - Danno non patrimoniale – Risarcimento – C.d. "danno-conseguenza" e "danno-evento" - Legittimazione processuale delle associazioni ambientaliste - Azioni risarcitorie per danno ambientale - Costituzione di parte civile "iure proprio" nel processo - (art. 9, c. 3, D.Lgs. n. 267/2000, abrogato dall'art. 318 D.Lgs. n. 152/2006) - Art. 2043 cod. civ. - DIRITTO PROCESSUALE PENALE - Ignoranza della legge penale – C.d. "dovere di informazione" - Contestazione di un reato permanente – Elemento del perdurare della condotta antigiuridica compresa nell'imputazione - Principio di correlazione fra imputazione contestata e sentenza - Mutamento del fatto - Trasformazione radicale e condizione concreta di difendersi in ordine all'oggetto dell'imputazione - Divieto del "ne bis in idem" - Art. 649 c.p.p. - Falsità ideologica commessa dal pubblico ufficiale in atti pubblici - Accertamenti implicanti valutazioni – Rilevanza - Art. 479 cod. pen.

Categoria: 

Autorità: